Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Vulcani meravigliosi

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Fenhir
Fenhir
Viandante Residente
Viandante Residente
I vulcani nascono all'interno della crosta terrestre per la risalita in seguito all' attività eruttiva di massa rocciosa fusa (chiamata magma) formatasi al di sotto o all'interno della crosta terrestre.
Sono quindi fatti da una una struttura non visibile, interna alla crosta (comprendente camera magmatica, condotti magmatici,...) e una struttura visibile esterna formata dal rilievo vulcanico che è ciò che noi comunemente chiamiamo vulcano.

Ho pensato di dedicare una discussione hai vulcani. Offrono spettacoli bellissimi da vedere e al mondo sono tantissimi, spesso visitabili con le dovute precauzioni.




Le informazioni sui vulcani che leggete sotto sono una sintesi di vari articoli che trovate qui



Ultima modifica di Fenhir il Gio 11 Lug 2013 - 8:43, modificato 2 volte

2
Fenhir
Fenhir
Viandante Residente
Viandante Residente

Vulcani meravigliosi Reu_rtx7koz_web_350794

Il nome di questo vulcano, Llaima , in lingua Mapuche significa “vene di sangue”. E in effetti questa lingua di lava incandescente che scivola sulla neve può ricordare una ferita aperta. Forse è proprio questa l’immagine che meglio descrive l’attività di questo vulcano alto oltre 3000 metri situato a quasi 700 chilometri a sud di Santiago del Cile, che erutta spesso.


Vulcani meravigliosi 200627153127_8_363394


Sulla Terra esiste una montagna alta 17 chilometri. Si chiama Mauna Loa ed è il più importante vulcano delle Hawaii, qui visto da satellite (si innalza per più di 4 mila metri sopra il livello del mare)
Ma la parte che noi non vediamo, quella sommersa, si estende per altri 5 mila metri circa, prima di toccare il fondo dell’oceano. Il quale, a sua volta, subisce una depressione di 8 mila metri, a causa della massa del vulcano.
Il principale cratere della “grande montagna”(questo vuol dire Mauna Loa in lingua hawaiana) è ben visibile a centro. In bianco e giallo sono indicate le zone originate da lava più densa e viscosa, in rosso quelle formate da lava più liquida e liscia.


Vulcani meravigliosi Min_00140008_caldera_353440

Le rocce che formano un vulcano iniziano a frantumarsi, collassano su se stesse e crollano sotto il proprio peso. Quello che rimane è una cavità di forma circolare. Spiegato con semplicità questo è il meccanismo con cui si forma una caldera, termine spagnolo che significa caldaia e che viene usato per indicare le depressioni che talvolta si formano sugli apparati vulcanici.
Il lago della foto è la caldera, riempita poi dalla pioggia, del Cerro Azul, uno dei vulcani più alti dell’isola Isabela (1689 metri) – la più grande dell’arcipelago delle Galapagos.
Alla caldera del vulcano Azul, larga circa 3 chilometri, non spetta però nessun primato. Quella più grande al mondo è infatti la caldera di Yellowstone, una depressione di più di 70 chilometri di diametro.


Vulcani meravigliosi Npl_01256257_web_340868

Se immaginiamo il vulcano Arenal, in Costa Rica, come un enorme pentolone di lava bollente, allora questa nuvola che aleggia sopra alla sua cima è il "coperchio". Quella che vedete è una nube lenticolare, una massa di condensa a forma di lente o piattino che si forma ad alta quota, spesso in corrispondenza di rilievi e catene montuose, perpendicolarmente alla direzione del vento. Pericolose per gli aeroplani (possono generare turbolenza), queste formazioni vengono invece ricercate dai piloti di alianti, che le usano come ascensori. Mentre alcune persone più suggestionabili le scambiano puntualmente per navicelle aliene.



3
Fenhir
Fenhir
Viandante Residente
Viandante Residente
Vulcani meravigliosi 200337184956_8_437174

Vulcani meravigliosi 200337185024_8_437188

Vulcani meravigliosi 200337184929_8_437160

Il Kilauea, nelle isole Hawaii, erutta quasi in continuazione: dal 1820 è stato attivo per oltre il 60% del tempo. Come tutti i vulcani dell'arcipelago del Pacifico, è un vulcano "di punto caldo": le sue lave, in particolare, arrivano direttamente dal nucleo esterno, da 2.900 km di profondità.
Quando la lava dei vulcani hawaiani si tuffa in mare si creano curiose mini trombe marine. La lava incandescente scalda l'acqua marina, formando getti di vapore che a motivo della differenza di temperatura e delle correnti, si trasformano in trombe marine che si allontanano dalla riva per 40/50 metri per poi sparire ( vedi ultima figura)


Vulcani meravigliosi Nasa-eo_iss036-e-005647_lrg_1177492
Si chiama Gaua Island ma in realtà una vera isola non è: si tratta infatti del cono superiore di uno stratovulcano alto 3.000 metri e largo 40 km di diametro, la maggior parte del quale rimane sommersa sotto le acque dell'Oceano Pacifico.
.Conosciuta anche con il nome di Santa Maria Island, Gaua fa parte dell'arcipelago di Vanuatu, un gruppo di isole vulcaniche nel Pacifico meridionale situato tra le isole Figi, la Nuova Caledonia  e le isole Salomone.  
Lo stratovulcano è un vulcano dalla caratteristica forma conica costutuito dalla sovrapposizione di vari strati di lava solidificata, tefrite, pomice e ceneri vulcaniche. A differenza dei vulcani a scudo, gli stratovulcani hanno pendii molto ripidi e sono caratterizzati da periodiche e devastanti eruzioni di tipo esplosivo.  La lava che fuoriesce da questi vulcani ha generalmente una viscosità elevata che la porta a percorrere brevi distanze prima del definitivo raffreddamento e solidificazione.
Gli stratovulcani sono anche chiamati vulcani compositi, proprio a causa della loro struttura stratificata, conseguenza degli accrescimenti avvenuti a seguito di eruzioni ripetute. Rappresentano la tipologia più comune di vulcani e sono più diffusi dei vulcani a scudo.
Famosi stratovulcani sono il Vesuvio e il Krakatoa, entrambi conosciuti per le loro catastrofiche eruzioni mentre l'etna è a scudo

4
MagicLight
MagicLight
Viandante Storico
Viandante Storico
Meravigliosi

5
cinzia
cinzia
Viandante Storico
Viandante Storico
pauraaaaaaaaaaaaa.....
però guarda qua


6
Lady Joan Marie
Lady Joan Marie
Viandante Storico
Viandante Storico
Sono veramente spettacolari!

7
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.