Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Milan - Torino 1-0: pagelle rossonere

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Gran brutta partita del Milan oggi, terminata con una vittoria immeritata. Anzi, se fosse finita pari quelli che avrebbero dovuto rammaricarsi sarebbero stati proprio i granata.
Ma come? Vai in campo sapendo che la Fiorentina ha perso, sai che hai quasi il match-ball per i preliminari Champions, e vai in campo molle, lento e senza palle come se fosse un’amichevole estiva?
Certo, la mancanza di Montolivo ha influito, ma non dimentichiamoci che se il Milan è risalito con Riccardo davanti alla difesa (cioè esattamente dove doveva giocare Pirlo) è stato per l’infortunio di De Jong, se no Montolivo sarebbe stato per sempre sulla mezza (e infatti quando gioca Ambrosini, lui trasloca). Quindi la formazione di oggi rispecchia l’idea di calcio di Allegri in tutto e per tutto.
Il Torino ha giocato bene, per niente chiuso a fare barricata, ma anzi capace di tenere palla benissimo e aspettando il momento per scatti offensivi belli e pericolosi. Complimenti a Ventura, un signor allenatore (già ammirato col Bari qualche anno fa).
Sia quel che sia, ora con quattro punti di vantaggio a tre dalla fine è quasi fatta. Ma dico “quasi” perché non dimentichiamo che a pari punti la Fiorentina è in vantaggio negli scontri diretti, quindi tre punti a Pescara obbligati, poi Roma (con cui non è improbabile che si perda) e infine Siena (speriamo già retrocessa). Cinque punti non bastano, se la Fiorentina ne fa nove. Ricordiamocelo, perché il Milan di oggi è stato davvero bruttissimo.

Abbiati 7,5: A riprova di quel che ho detto sopra, Christian è stato il migliore in campo. Para su Cerci in avvio, poi è prodigioso su Barreto che tira a colpo sicuro da solo davanti a lui (nel replay da dietro si vede benissimo il riflesso pazzesco) e ancora nella ripresa sempre su Barreto, questa volta d’istinto. Grande.
Abate 6: A lui il dinamismo e la voglia non mancano mai, ma oggi mancano qualità e concretezza. Poche puntate interessanti, anche se la pressione in avanti è continua. Sul contropiede del secondo tempo è in ritardo di brutto su Barreto. Meno male che ci pensa Abbiati.
Zapata 5: Impreciso, incerto e imbambolato. Il Torino gioca la carta del lancio lungo dietro i centrali per la velocità di Cerci (gran giocatore) e Barreto, e lui ci casca sempre. Sbaglia la chiusura su Barreto che così si trova da solo davanti ad Abbiati, e poi altre due azioni (Cerci-Basha e poi Barreto-Cerci) lo tagliano via come un birillo. Anche sul disperato contropiede di Di Cesare (uno stopper) si fa infilare malamente. Pessima giornata.
Mexes 7: Meno male che invece lui è in giornata. Concentrato e autoritario. Solo l’azione iniziale di Cerci lo trova in ritardo, poi non sbaglia niente, e si fa vedere anche in impostazione e in avanti. Cross di tacco a liberare Boateng, ma soprattutto la torre di testa che mette Balotelli in porta.
Constant 6,5: Anche lui all’inizio non è molto sicuro, poi prende confidenza e ara la fascia con continuità e qualità. Tanti cross messi in mezzo, tanti alleggerimenti.
Flamini 6: Non sfigura. Anche se non gli riescono inserimenti efficaci, la sua partita è ordinata, senza lampi e senza errori. Diligente. Tipica partita da “6”
Muntari 5: Il senso della posizione per giocare davanti alla difesa ce l’ha. Peccato che rispetto a Montolivo giochi alla velocità di una lumaca, e con un decimo della qualità di Riccardo. Gli riesce un gran bel tiro nel primo tempo, e allora ci prova in continuazione, senza azzeccarne più uno. Mediocre.
Nocerino 6,5: Finalmente su buoni livelli. Anche lui nel primo tempo non brilla, ma cresce col tempo e recupera palloni su palloni. Suo il cross da cui il gol della vittoria. Anche lui in affanno sul contropiede di Di Cesare, ma ha corso davvero tanto, e quasi sempre a ragion veduta.
Boateng 5,5: Il peggio di sé lo dà in fase conclusiva, prima non ribattendo bene sulla respinta di Gillet dal tiro di Muntari e soprattutto quando sul cross di tacco di Mexes ha tutto il tempo per saltare, e fa un obbrobrio di testa. Ma per il resto si dà molto da fare, crossando più di una volta in modo pericoloso e cercando spesso El Shaarawy. Esce tra fischi ingenerosi. Non ha giocato bene, ma non è stato certo il peggiore.
Balotelli 6: Inguardabile nel primo tempo, lento, molle, scazzato. Nella ripresa appena meglio, finchè propizia l’azione di Robinho che porta al corner, e subito dopo piazza la zampa a mettere in porta la torre di Mexes. Poi un bel cross per Pazzini.
El Shaarawy 5: L’ombra del bel giocatore tutto scatti e qualità che abbiamo ammirato per mesi. Non gli riesce nulla di quel che vorrebbe fare. Giustamente è il primo ad uscire.

Pazzini 6,5: Il suo ingresso spariglia le carte (insieme con l’uscita di Di Cesare). Lotta in mezzo all’area e fa cose utili. Per un pelo in ritardo sul cross di Balotelli nel recupero.
Niang 6: Freschezza e buona lucidità nei venti minuti in cui è in campo.
Robinho 6: Un quarto d’ora di impegno.

Allegri: Formazione obbligata (colpa sua che non ha voluto un centrocampista che sappia impostare, a parte Montolivo). Cambi giusti e al momento giusto. Terzo posto quasi raggiunto. Mentalità della squadra assolutamente improponibile.

2
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Allegri: Formazione obbligata (colpa sua che non ha voluto un centrocampista che sappia impostare, a parte Montolivo). Cambi giusti e al momento giusto. Terzo posto quasi raggiunto. Mentalità della squadra assolutamente improponibile.



concordo in toto con quanto scritto da Nonsi con il solito dubbio amletico che forse non scioglieremo mai...ma Allegri non li vuole i giocatori tecnici a centrocampo (e sarebbe un pazzo) od e' la societa' che li ha negati perche costavano troppo?????
Credo che la verita' sia nel mezzo, davanti alla difesa lui preferisce giocatori fisici, quelli tecnici preferisce che agiscano da mezze ali, ruolo dove aveva pensato di trasferire Pirlo...inoltre Seedorf era titolare fisso, il toscano avrebbe voluto a gennaio Dzemaili x Nocerino, sognava Hamsik...quindi non credo che sia cosi' stolto che gli piace giocare con tutti piedi quadri.......


3
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@orvix ha scritto:Allegri: Formazione obbligata (colpa sua che non ha voluto un centrocampista che sappia impostare, a parte Montolivo). Cambi giusti e al momento giusto. Terzo posto quasi raggiunto. Mentalità della squadra assolutamente improponibile.



concordo in toto con quanto scritto da Nonsi con il solito dubbio amletico che forse non scioglieremo mai...ma Allegri non li vuole i giocatori tecnici a centrocampo (e sarebbe un pazzo) od e' la societa' che li ha negati perche costavano troppo?????
Credo che la verita' sia nel mezzo, davanti alla difesa lui preferisce giocatori fisici, quelli tecnici preferisce che agiscano da mezze ali, ruolo dove aveva pensato di trasferire Pirlo...inoltre Seedorf era titolare fisso, il toscano avrebbe voluto a gennaio Dzemaili x Nocerino, sognava Hamsik...quindi non credo che sia cosi' stolto che gli piace giocare con tutti piedi quadri.......


poteva giocare col doppio centrocampista centrale....uno tosto alla De Rossi e l'altro tecnico e regista alla Pirlo....funziona! lo so bene avendo visto giocare insieme la coppia De Rossi Pizarro

4
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto:Allegri: Formazione obbligata (colpa sua che non ha voluto un centrocampista che sappia impostare, a parte Montolivo). Cambi giusti e al momento giusto. Terzo posto quasi raggiunto. Mentalità della squadra assolutamente improponibile.



concordo in toto con quanto scritto da Nonsi con il solito dubbio amletico che forse non scioglieremo mai...ma Allegri non li vuole i giocatori tecnici a centrocampo (e sarebbe un pazzo) od e' la societa' che li ha negati perche costavano troppo?????
Credo che la verita' sia nel mezzo, davanti alla difesa lui preferisce giocatori fisici, quelli tecnici preferisce che agiscano da mezze ali, ruolo dove aveva pensato di trasferire Pirlo...inoltre Seedorf era titolare fisso, il toscano avrebbe voluto a gennaio Dzemaili x Nocerino, sognava Hamsik...quindi non credo che sia cosi' stolto che gli piace giocare con tutti piedi quadri.......



Mah... Io penso a dove Allegri si è fatto "un nome", cioè al Cagliari. Lì il centrocampo titolare era Biondini-Conti-Lazzari, con Cossu trequartista. Ora, Biondini è esattamente un giocatore alla Flamini, o Nocerino, ossia un gran corridore, tatticamente valido e generoso. Lazzari è piuttosto tecnico (eccolo, il Seedorf dell'anno scorso, o il Pirlo che avrebbe voluto lui, o il Montolivo di quest'anno). Conti è un gran trascinatore a livello di carattere, ma non ha certo il genio del play-maker (come Van Bommel o De Jong o Ambrosini). Tutto torna, secondo me. Per lui la qualità in mezzo al campo non conta. Anche Dzemaili e Hamsik non sono very play. Io intendo (oltre a Pirlo) un Pizarro, un Ledesma, un Valdes... o uno Xavi, un Modric, uno Xabi Alonso... Quel tipo di giocatore (come Montolivo) che quando riceve la palla sa già dove mandarla perchè "vede" il gioco. Per il tipo di calcio che piace a me, uno così è imprescindibile in una squadra che voglia essere davvero forte.

5
Don Chisciotte 83
Don Chisciotte 83
Tutor Corriere della Pera
Tutor Corriere della Pera
Abbiati 8: Men of the match, salva il Milan in diverse occasioni in maniera miracolosa. Santo subito!
Abate 6,5: Fisicamente in grande crescita, non sempre preciso in avanti, una disattenzione dietro piuttosto pericolosa, ma non se la cava male in generale.
Zapata 4: Abbiati gli salva la partita, lui lento impacciato si fa fregare sempre in velocità e per fortuna un po' sbaglia il Toro un po' lo salva il portierone rossonero...
Mexes 7: Grandissima partita di zio Mexes, anticipi, recuperi, scivolate, colpo di tacco spettacolare al volo che mette Boateng solo a colpire davanti al portiere del Torino e infine assist di testa per il goal dell'1-0. Commette un solo errore, ma ci sta, sennò sarebbe meglio di Thiago Silva (XD)
Constant 6,5: Anche lui all’inizio non è molto sicuro, poi prende confidenza e ara la fascia con continuità e qualità. Tanti cross messi in mezzo, tanti alleggerimenti.
Flamini 5,5: Senza Montolivo non rende come nelle scorse partite, dove spesso era tra i migliori, ma alla fine si sbatte e corre come sempre.
Muntari 5,5: Abbiamo visto sue partite peggiori, ci si può accontentare, non ha i piedi buoni, è lento e non recupera tanti palloni, ma qualcosa di buono si vede soprattutto nel primo tempo.
Nocerino 6: In un centrocampo senza qualità, non si può dire che ci sia qualcuno che brilli, ma almeno lui si riscatta di precedente partite sotto tono grazie al cross da cui nasce il goal.
Boateng 6: Lotta a tutto campo, non certo una partita eccelsa, ma alla fine il goal parte da un suo recupero (falloso) in difesa, da picchiare per l'errore di testa sull'assist di Mexes.
Balotelli 6: Non combina niente tutta la partita, poi segna il goal della vittoria e si conquista la sufficienza.
El Shaarawy 5: Gioca con una caviglia dolorante e la sua partita non è sui suoi standard, in netta flessione da inizio stagione. Sostituzione sacrosanta.

Pazzini 6,5: Come sempre cambia le partite e per due volte sfiora il goal, la prima volta segna Balotelli, la seconda non ci arriva per pochissimo.
Niang s.v.: Gioca troppo poco per dargli un voto.
Robinho s.v.: Come sopra.

6
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.