Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Dal Vangelo di Tommaso

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Candido
Candido
Viandante Storico
Viandante Storico
Dal Vangelo di Tommaso:
Un giorno Gesù, sulla cima di un monte, si staccò dagli apostoli e, prendendomi per mano, mi disse: “ Tommaso, tutto quello che tu vedi quassù, quello che tu tocchi e che senti è materia, è la carne. Questa è la Grande Madre.
—Maestro, è dunque la carne nobile quanto lo Spirito?
—“Assai di più, Tommaso! Se lo spirito si trasforma in carne è cosa meravigliosa, ma se la carne si trasforma in Spirito, questa è la meraviglia di tutte le meraviglie. E’ straordinario come tanta ricchezza possa nascere da tanta presunta povertà”.

2
SergioAD
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ti può andare bene questa risposta?

Una trasformazione in carne, per quelli che non immaginano il concepimento, è la gestazione di un bambino concretizzata con l'atto della sua nascita.

Uno spirito che diviene carne contiene la suddetta affermazione.

In effetti si tratta dell'istinto alla procreazione attivato dai feromoni, endorfine e la soddisfazione dell'istinto di sopravvivenza.

Ma prima di sapere qualcosa di più, la capacità di procreazione aveva reso la società ginecocratica! Ti va bene dal 23.000 al 4000 a.C circa?

Interessanti le divinità mesopotamiche femminili e la relativa libertà delle donne così come interessante anche il "cherry picking" delle radici comuni dei due mondi in cui da una parte la verginità divina è spirituale, fresca, eternamente riproponibile come la prima volta; mentre dall'altra è fisica, monogamica, nascosta a partite dalle sepolture vive, infibulazione sino al velo nero o bianco ancora proponibile nel monoteismo.

Probabilmente gli stati di coscienza degli uomini qualche volta vanno oltre gli stati di consapevolezza e non sempre c'è corrispondenza tra "percezione e verità" - appunto la moralità è frutto del condizionamento ambientale.

Non crediate che non si possa essere soddisfatti del proprio stato di coscienza al punto di percepirne lo spirito. Purtroppo tale consapevolezza porta ai margini della Gaussiana dove è inevitabile essere noiosi e annoiati.

Torno per completare la risposta — Se lo spirito si trasforma in carne è cosa meravigliosa, ma se la carne si trasforma in Spirito, questa è la meraviglia di tutte le meraviglie. E’ straordinario come tanta ricchezza possa nascere da tanta presunta povertà.

Le memorie e quello che lasciamo morendo sono di certo gli elementi che consentono l'evoluzione della specie, per noi è normale dire ciò eppure l'unico, proprio il solo motivo di quello che siamo oggi (aah! non faccio filosofia, stiamo per battere la sclerosi multipla, siamo oltre 7 miliardi e riusciremo a farcela!).

Che ne dici?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.