Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Roma - Milan 4-2 : pagelle rossonere

Condividi 

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Laq cosa paradossale è che, anche sullo 0-4, non mi sentivo depresso e inerme come all'inizio del campionato. Il Milan non ha giocato male. Si sapeva che sarebbe stata una partita aperta e spettacolare, e sicuramente la Roma ha meritato per una maggiore velocità e soprattutto una grandissima concretezza in fase realizzativa (4 gol su 5 tiri, in pratica), ma la fiammata finale con i due gol del Milan (senza dimenticare che sono stati favoriti dall'inferiorità numerica della Roma, che ha dovuto far debuttare il giovanissimo Romagnoli in un reparto che da sempre è il punto più delicato delle squadre di Zeman) ha riportato il passivo in una dimensione che rispecchia di più quel che si è visto in campo.
Onore alla Roma, e soprattutto a Totti, grandissimo campione, ma non senza evidenziare che la Roma ha vinto anche grazie a errori individuali, e non tanto perchè il gioco sia stato così enormemente migliore di quello del Milan.
Spesso i risultati non dicono esattamente quel che si è visto in campo. E' chiaro che il Milan ha un organico non all'altezza delle prime del campionato (ma questo si sapeva fin da agosto, e tremo a pensare al Barcellona), ma l'impegno e anche un po' di qualità, insomma il massimo che questi possono dare da un po' di tempo si vedono.
Insomma, perdere a Roma, se la Roma gioca così, ci sta.

Amelia 6: I quattro gol, per essere evitati, richiederebbero miracolo che lui non fa. Prima dell'1-0 è bravo su un gran tiro di Osvaldo. Poi, un rinvio sballato e poco altro da addebitargli.
De Sciglio 5: Continuo a pensare che in certe partite sia meglio affidarsi alla maggiore esperienza di Abate, nonostante tutto. La sua spinta è velleitaria, e in difesa soffre da matti sulle sovrapposizioni di Balzaretti e soprattutto contro Totti che gli dà una vera lezione. Il terzo gol nasce da una sua giocata approssimativa.
Mexes 5,5: Il suo errore più grave è il tempo d'uscita completamente sbagliato sul 3-0 quando esce su De Rossi dimenticandosi Lamela alle sue spalle, ma se non usciva nessuno che poteva fare? Per il resto non fa grandi cose, ma nemmeno male.
Yepes 5,5: Non è sua la colpa sul gol di Burdisso. Invece è sua sul 2-0 di Osvaldo (sembrava Hateley su Collovati...) e anche sul 4-0 salta fuori tempo. Però aveva cominciato bene chiudendo alla grande su Osvaldo e con la consueta presenza. Anche dopo gli errori non molla psicologicamente, e trova un gran lancio per Bojan. Checchè ne dicano i giornali (che puntano sempre e solo sugli episodi) la sua non è stata una prestazione disastrosa.
Constant 5: Per il primo tempo regge abbastanza (Lamela quando segna è fuori dalla sua zona). Nel secondo naufraga, senza dare mai un contributo apprezzabile. Sul 4-0 se è vero che Yepes sbaglia il tempo, è anche vero che Lamela era il suo uomo.
Montolivo 5. Probabilmente il limite di questo giocatore è la mancanza di continuità e di carattere. I numeri li ha, ma a volte (e ieri sera è stata una di quelle) sta in campo timido timido, quasi avesse paura del pallone e degli avversari. Qualche lancio, due soli passaggi interessanti (per De Sciglio e per Bojan) e un tiraccio flaccido.
Ambrosini 5,5: Burdisso era suo, e lui lo lascia saltare per l'1-0. Prima però da una sua palla rubata era nata una azione pericolosa del Milan. Ce la mette tutta a contrastare, rubare e rilanciare, ma De Rossi ha la meglio. Finisce stremato, e ammonito.
Nocerino 5: Ricaduto nella mediocrità più totale. Non ricordo davvero niente di utile da parte sua.
Robinho 5,5: Si dice che voglia andar via, ma ieri sera è sembrato molto concentrato e impegnato. Gran palla a El Sharaawy che spreca l'1-1, un altro suggerimento per il Faraone e un bel tiro da fuori prima di uscire. Nient'altro di concreto, ma non certo il peggiore in campo.
Boateng 5,5: Deve ritrovarsi, nel senso che bisogna capire dove diavolo debba giocare. Vaga senza ordine, eppure riesce in avvio a dare una bella palla a El Shaarawy, e un'altra a Robinho, un altro paio di tiri non male nella ripresa.
El Shaarawy 5: Purtroppo sceglie il momento sbagliato per mangiarsi un gol clamoroso. Bravo Goicoechea, sicuramente, ma non c'era bisogno di provare a saltarlo. Prima aveva sfiorato il palo con un bel tiro. Dopo su invito di Robinho non si coordina e un'altra occasione è persa. Sparisce nella ripresa, per riapparire solo nell'azione che innesca il 2-4.

Pazzini 7: Anche se entra sullo 0-3 gioca come uno che ci crede. Bravo a riprendere la respinta sul tiro di Muntari e saltare Goicoechea che lo stende. Segna il rigore, e poi dà l'assist a Bojan per il 2-4. Che si vuole di più da lui?
Bojan 7: Se riuscisse a giocare così per più di venti minuti, e più di una volta ogni tanto, sarebbe uno da tenere sempre dentro. Da quando entra tutte le azioni passano da lui, sia a livello di suggerimento (per Boateng) che di conclusione (due occasioni, di cui una ben parata). Infine la mette dentro sull'invito di Pazzini.
Muntari 6,5: Con lui in campo vinciamo 2-0 (sì, dai, è una battuta). Sta di fatto che è fresco e lucido, da un suo bel tiro nasce il rigore su Pazzini.

Allegri: Come dicevo all'inizio, non ho visto un Milan da disperazione come quello dei primi due mesi. Il modulo adesso sembra consolidato, e non va male. La differenza di velocità e di precisione rispetto ai romanisti è stata evidente, ma non per questo condanno la squadra: io li applaudo, se vedo che danno tutto e che perdono contro una squadra più forte. Forse la coppia De Sciglio - Constant (nata in emergenza) potrebbe essere anche cambiata contro certi avversari. E forse prima di Robinho doveva uscire Boateng. Forse, però.

2
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
la partita l'ho vista a sprazzi ma più o meno concordo
e Bojan è così....dal primo minuto fa cagare....se lo fai entrare a mezz'ora dalla fine è un grande,problema di testa suppongo
PS: si parla di un cambio di prestiti Stekele-Amelia....uhm....non saprei, forse è cosa buona per entrambi....tu che dici?

3
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
al volo...il problema della difesa oltre ad una certa mediocrita' individuale e' che manca un portiere grande e grosso che qualche volta esca sui cross anche a rischio di fare un po di casino....Stekelenburg andrebbe benissimo, Amelia e' un palo piantato in mezzo alla porta....

4
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto: PS: si parla di un cambio di prestiti Stekele-Amelia....uhm....non saprei, forse è cosa buona per entrambi....tu che dici?

Dico che non capisco perchè Amelia sia diventato titolare. Per me Abbiati resta tra i più forti d'Italia. E Amelia è un ottimo secondo. Non è certo in porta che abbiamo problemi!

5
Contenuto sponsorizzato

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.