Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Anderlecht - Milan 1-3: pagelle rossonere

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
La cosa fondamentale è che siamo agli ottavi di Champions anche quest'anno.
Ora, speriamo che a febbraio il Milan sia una cosa diversa, e che i lampi di luce che ogni tanto si vedono siano diventati una luce continua.
Ma non è serata da critiche: ho tifato anche stasera, e festeggio il secondo posto matematico in un girone oggettivamente scarsissimo, dopo "l'impresa" di avere vinto contro l'Anderlecht a casa loro, dopo un primo tempo di grave sofferenza, e un secondo tempo che ha dato la svolta in avvio grazie al gol del 1-0, e una vittoria portata a casa non senza soffrire contro l'Anderlecht in 10... Ebbene sì, festeggio, come se fossi un tifoso dell'Udinese (senza offesa per i grandi friulani) perchè arrivare agli ottavi con questa squadra è davvero un'impresa.

Abbiati 6,5: Il gol lo prende da un metro e senza colpe. Nel primo tempo è decisivo su Jovanovic, parando di piede. Se fossimo andati sotto non so cosa sarebbe successo.
De Sciglio 6: Davanti a sè ha Jovanovic, che non sarà un fenomeno, ma di esperienza ne ha. Regge abbastanza bene, e si dimostra deciso quasi come a Napoli. Suo il merito del primo gol, con un gran cross per El Shaarawy. Ci riprova più tardi, ma il Faraone è in ritardo di poco. In difesa invece è carente: su gol dell'Anderlecht dorme guardando De Sutter, e poco dopo è tagliato di brutto su un triangolo belga abbastanza prevedibile, ma Deschacht sparacchia male, per fortuna.
Mexes 6,5: Fa un gol pazzesco, in rovesciata dal limite dell'area. Per fare queste cose ci vuole follia ma anche coraggio. Un gol memorabile. In difesa nel primo tempo balla un po' come tutti, ma non troppo. Sul gol non ha colpe, e subito dopo esce.
Yepes 6,5: Come Mexes, nel primo tempo è meno sicuro del solito. Poi però tira fuori i denti, e si conferma importantissimo con la sua esperienza e la sua grinta, anche se sul gol dell'Anderlecht Jovanovic gli salta in testa nel fare la torre.
Constant 6,5: Una minchiata la fa a metà primo tempo, perdendo palla in posizione pericolosa, da cui la seconda palla gol dei belgi. Ma è l'unico errore, perchè tiene la fascia con fisico e buona tecnica, e si rende utilissimo nelle ripartenze.
Montolivo 6: Cerca di fare girare palla, e alcuni lanci sono molto precisi, ma manca sempre l'invenzione. Sua la punizione che Mexes trasforma in gol, ma in sostanza si limita al compitino.
De Jong 7: Poco appariscente, ma se guardiamo bene la partita, i palloni recuperati, e in maniera pulita, sono tanti. Insomma, fa il suo ruolo molto bene. Chiude con il lancio per il Faraone che porta al 3-1.
Nocerino 6,5: Come tutta la squadra, è un altro nel secondo tempo. Finalmente a livelli simili a quelli dell'anno scorso. Anche nel primo tempo una sua palla rubata propizia l'unica occasione del Milan. Si ripete più volte nella ripresa.
Boateng 5: Confinato sulla fascia destra, dalla quale non si schioda mai per svariare, non fa nulla che meriti di essere ricordato. Un'anima in pena.
Bojan 5: Stasera sembra ancora più leggero di quanto sia: ogni volta che parte in velocità, viene fermato con un soffio del difensore avversario. Poco reattivo, nel primo tempo vanifica l'unica occasione del Milan. Unica cosa buona, un assist per El Shaarawy. Esce per primo.
El Shaarawy 6,5: Il gol del 1-0, oltre che importantissimo, è davvero bello: rivedete lo stop di sinistro al volo, non è una cosa da tutti. Il 3-1 è suo, bravo e altruista. Un suggerimento per Bojan che spreca, e un'altra occasione non sfruttata. Ma per la gran parte della partita lo si vede pochissimo. Comunque grande Faraone, ancora una volta!

Pato 6,5: Anche di incoraggiamento. Entra per Bojan e procura l'espulsione di Nuytinck. Si rivede quando appoggia in gol il 3-1 su assist di El Shaarawy. Almeno c'era e si è visto.
Emanuelson 6: Messo a fare il terzino quando l'Anderlecht attacca di più, se la cava in qualche modo.
Zapata 6: Al posto di Mexes, entrando a freddo in un momento caldo, non fa danni.

Allegri: Ripropone lo stesso 4-3-3 di Napoli, ma con Yepes invece di Acerbi, e questo è un merito. Condivido in pieno il momento e il cambio Bojan-Pato. Non condivido quello Constant-Emanuelson: si deve difendere e andare in contropiede, e ci vogliono muscoli dietro. E poi non mi sono piaciuti Boateng e Bojan troppo bloccati sulle loro posizioni: non si sono mai scambiati e incrociati. Colpa loro o delle direttive della panchina? Sia quel che sia, agli ottavi ci siamo. A febbraio spero sarà un'altra storia.

2
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Bravo Milan, non passare n questo girone sarebbe stato uno scandalo. Appunti dagli "highlights": il primo gol è scandaloso. Un cross dalla trequarti con due giocatori liberi ed un uomo fuori zona che che li tiene in gioco entrambi è qualcosa che nemmeno in interregionale. Mexes fa un gol pazzesco, più bello di quello di Ibra che ha fatto il giro del mondo... già sono partiti gli osanna (non mi riferisco a te Nonsi) per Mexes senza la cacità di discernimento tra la singola giocata e il Mexes difensore, che anche oggi mi è sembrato carente: il fallo con cui stende in area il giocatore dell'Anderlecht è da stupidi, gli va bene che l'arbitro non si accorge di nulla. Pato: nella stessa intervista dice che arriverà il suo agente perchè vuole giocare di più e che a fine partita ha subito un lieve infortunio, ma niente di grave... figlio santo non hai bisogno del tuo agente per giocare titolare in questo Milan, ti basta essere SANO!

3
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@istinto ha scritto: Pato: nella stessa intervista dice che arriverà il suo agente perchè vuole giocare di più e che a fine partita ha subito un lieve infortunio, ma niente di grave... figlio santo non hai bisogno del tuo agente per giocare titolare in questo Milan, ti basta essere SANO!

Ti dirò di più. uno che da due anni appena scatta si fa male e che salta 8 partite su 10 (tra l'altro anche ieri sera si è procurato una "elongazione"... vedremo quanto starà fuori), e che nelle due-tre partite che ha "giocato" ha fatto semplicemente pietà, e che si permette di lamentarsi perchè non gioca abbastanza, per me può andare fuori dai coglioni subito, e senza rimpianto alcuno. Così magari teniamo Robinho, che è sicuramente più utile di lui.
Ma chi cazzo crede di essere?

4
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@nonsidirebbe ha scritto:
@istinto ha scritto: Pato: nella stessa intervista dice che arriverà il suo agente perchè vuole giocare di più e che a fine partita ha subito un lieve infortunio, ma niente di grave... figlio santo non hai bisogno del tuo agente per giocare titolare in questo Milan, ti basta essere SANO!

Ti dirò di più. uno che da due anni appena scatta si fa male e che salta 8 partite su 10 (tra l'altro anche ieri sera si è procurato una "elongazione"... vedremo quanto starà fuori), e che nelle due-tre partite che ha "giocato" ha fatto semplicemente pietà, e che si permette di lamentarsi perchè non gioca abbastanza, per me può andare fuori dai coglioni subito, e senza rimpianto alcuno. Così magari teniamo Robinho, che è sicuramente più utile di lui.
Ma chi cazzo crede di essere?


condivido in pieno...se c'e' uno che deve stare zitto e non lamentarsi e' proprio il papero..perennemente infortunato.....ma penso che a gennaio andra' via Robinho...il fatto che non parta piu' titolare e' significativo. inoltre il Santos offre una bella cifretta..tanto questo e' l'anno del risanamento dei conti, a livello sportivo credo che possiamo aspirare al massimo ad un quarto di finale di champions(ma dipendera' molto dal sorteggio) e ad un 5-6 posto in campionato (se tutto va bene),,,a meno che a Gennaio non si spenda per un ottimo difensore centrale ed un centrocampista di qualita' e quantita'....ma ho i miei dubbi......

5
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.