Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

il commerciante e il pappagallo

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Candido
Candido
Viandante Storico
Viandante Storico
La morale mi sembra piuttosto chiara, e questa chiarezza può confondre le idee...
"C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. Si narra che nell’antica Persia viveva un commerciante che possedeva un pappagallo molto bello, che era anche in grado di parlare.
Il commerciante amava molto il suo pappagallo e lo teneva premurosamente in gabbia in modo che gli tenesse compagnìa.
Un giorno il commerciante decise di partire per l’India per un viaggio d’affari e prima di partire chiese a tutti i membri della propria famiglia cosa desiderassero come regalo da quella terra lontana. Ognuno chiese qualcosa ed il commerciante accettò. L’uomo si rivolse anche al suo amato pappagallo chiedendogli di esprimere un desiderio.
Il pappagallo non chiese nulla ma piuttosto volle che il suo padrone riferisse qualcosa ai
pappagalli dell’India. “Dì loro che io sono quì e che vorrei vederli, ma questa gabbia mi impedisce di farlo”.
Il commerciante promise di riferire il messaggio e partì per l’India. Comprò la merce che voleva e fece tanti affari vendendo le merci che aveva portato con sè. Prima di tornare però, andò un giorno in un bosco e vide finalmente alcuni pappagalli. A quel punto disse loro che un loro simile, il suo pappagallo, aveva inviato loro quel determinato messaggio.
Tra i pappagalli però uno di loro, dopo aver sentito il messaggio, iniziò a fremere e qualche istante dopo cadde per terra morto.
Il commerciante era dispiaciuto e si pentì di aver riferito quel messaggio rattristante.
Ad ogni modo il commerciante tornò a casa e appena arrivato, diede a tutti i membri della famiglia i regali che aveva comprato per loro. Il pappagallo che attendeva quando vide che il commerciante non disse nulla a lui lo chiamò così: “E il mio regalo? Hai riferito ai pappagalli indiani il mio messaggio?”.
Il commerciante rispose: “Sì, l’ho fatto, ma me ne sono pentito”. E quindi raccontò la vicenda della morte del pappagallo.
Quando terminò il suo racconto anche il pappagallo nella gabbia tremò allo stesso modo e cadde all’improvviso a terra morto. L’uomo non credeva ai suoi occhi. Affranto dal dolore prese il suo pappagallo e lo portò fuori dalla gabbia ma appena fece così il pappagallo volò e si posò su un albero ritrovando così la sua libertà.
Il commerciante gli chiese il significato di quella azione. Il pappagallo rispose: “Il pappagallo indiano con quella mossa mi ha insegnato come fare a liberarmi. Per liberarsi bisogna prima credersi morti e lasciare stare tutti i legami con la vita terrena”.

2
era-clito
era-clito
Banned
Banned
...ma allora, Candido, noi, il popolo, siamo tutti degli zombi che ci riteniamo, scioccamente, liberi?
A me sembra, invece, che siamo tutti in una grande voliera autocostruita.

3
PaperMoon
PaperMoon
Viandante Mitico
Viandante Mitico
io ci leggo, anche, che le intuizioni possono venire da messaggi apparentemente lontani, ma che comunque sono (già) in te



Ultima modifica di PaperMoon il Ven 14 Set 2012 - 13:53, modificato 1 volta

4
Cielo
Cielo
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Molte volte per far contento qualcuno non bisogna andare lontano o comprare chissà che regali, basta saper ascoltare!

5
Candido
Candido
Viandante Storico
Viandante Storico
Ringrazio il centro Gurdjieff che mi ha inviato la storia, alla quale lì avevano dato questo finale:

"Il pappagallo rispose: "Quel pappagallo che tu hai visto in India mi ha insegnato il modo di uscire di prigione. Attraverso il suo esempio, mi ha dato un consiglio. Ha voluto dirmi: 'Tu sei in prigione perché parli. Fai dunque il morto'. Addio, oh mio padrone. Ora me ne vado. Anche tu un giorno raggiungerai la tua patria".
Il commerciante gli disse: "Che Dio ti accolga! Anche tu mi hai guidato. Questa avventura mi basta, perché il mio spirito e la mia anima hanno preso parte a questi eventi".

6
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.