Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

a rivederci CLARENCE

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
al di la' della perfida battuta di gene Gnocchi sull'addio di SEEDORF "tifosi del Milan disorientati, la domenica non sapranno piu' a chi fischiare".....salutiamo un FUORICLASSE ASSOLUTO che ha contribuito in maniera decisiva ai vari trionfi rossoneri. TECNICA,POTENZA,PERSONALITA',VISIONE DI GIOCO le caratteristiche principali di Clarence.
A mio avviso due soli limiti, uno la continuita' ( qualche volta snobbava certi tipi di partite), l'altro, credo piu' grave, una certa tendenza a rallentare il gioco , a giocare poco di prima ed avere molto il pallone tra i piedi, in questo simile ad un altro ex fuoriclasse rossonero, RUI COSTA al contrario ad esempio di KAKA' che giocava al massimo a due tocchi.
Insieme a Gullit, Van basten, Rykard, un altro fuoriclasse orange ha fatto la gloriosa storia rossonera.
Onore a te CLARENCE SEEDORF.

2
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
Grande ...lo ricordo giovanissimo in coppa campioni contro David allora fortissimo...e vinse il duello
Non lo metterei tra i fenomeni ma avercene di gente così , oltretutto simpatico e corretto

3
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Credo che la battuta di Gnocchi fosse rivolta proprio al popolo bue rossonero che (non capendo un cazzo di niente) lo ha contestato negli ultimi 3 anni...
Io lo considero uno degli immensi del Milan di ogni tempo. Giocatore da palati fini, non certo da estimatori del calcio di Allegri (palla a Ibra di corsa, sperando che faccia lui... tutti gli altri devono solo correre), accusato di essere lento (ma non lo è mai stato, nel senso che i passi che non faceva lui li faceva fare al pallone... Oggi certa gente riterrebbe scarso anche Liedholm...), e inspiegabilmente considerato indolente in certe partite (in realtà lui ha sempre cercato la giocata non banale, e perciò sbagliava più di altri, anche se ovviamente gli anni passano per tutti, e l'ultimo Seedorf non era quello di 5 anni fa).
Non so come non si possa considerare un fuoriclasse assoluto l'unico uomo che (finora) ha vinto 4 Champions, e con 3 squadre diverse... La prima a 19 anni (e io c'ero, a Vienna, quella volta).

Arrivederci Clarence! Sono felice per te, perchè in questo Milan allegriano che ha spinto pure me a non rifare l'abbonamento dopo 22 anni, tu proprio non c'entravi niente... Sei di un altro pianeta.

4
Yale
Yale
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@nonsidirebbe ha scritto: accusato di essere lento (ma non lo è mai stato, nel senso che i passi che non faceva lui li faceva fare al pallone...

Infatti è quello che ripeteva sempre lui: "non sono io che devo correre, ma la palla". a rivederci CLARENCE 1145537388-Sport
Io apprezzo moltissimo Clarence per l'intelligenza e la correttezza; sul campo niente da dire, perché con la palla ai piedi sa farti barba e capelli; l'unica caratteristica letta nel commento di Euvitt e che non riesco proprio a sottoscrivere è la simpatia. Fortuna che non è tra le doti richieste ad uno sportivo.

5
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@Yale ha scritto:
@nonsidirebbe ha scritto: accusato di essere lento (ma non lo è mai stato, nel senso che i passi che non faceva lui li faceva fare al pallone...

Infatti è quello che ripeteva sempre lui: "non sono io che devo correre, ma la palla". a rivederci CLARENCE 1145537388-Sport
Io apprezzo moltissimo Clarence per l'intelligenza e la correttezza; sul campo niente da dire, perché con la palla ai piedi sa farti barba e capelli; l'unica caratteristica letta nel commento di Euvitt e che non riesco proprio a sottoscrivere è la simpatia. Fortuna che non è tra le doti richieste ad uno sportivo.
Premetto che non ci sono mai andato a cena...lo sentivo nelle interviste...mi sembrava spigliato disinvolto...non rabbioso non incavolato o polemico...poi sai...pure Panucci televisivamente era simpatico ma chi lo conosceva me ne parlava come un pezzo di merda...boh?

6
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto:al di la' della perfida battuta di gene Gnocchi sull'addio di SEEDORF "tifosi del Milan disorientati, la domenica non sapranno piu' a chi fischiare"

Dimmi dove avrebbe torto...

7
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
tra i calciatori che hanno abbandonato il Milan quest'anno Seedorf per è è il più "star", seguito a breve distanza da Inzaghi e Nesta. gli altri sono tutti ad anni luce, se per voi Seedorf non merita menzione nella storia allora i vari Zambrotta Gattuso e Van Bommel dovrebbero essere cancellati dagli annali. Gli si puó rimproverare di non essersi ritirato prima, ma una carriera come la sua se la sognano tutti

8
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto:
A mio avviso due soli limiti, uno la continuita' ( qualche volta snobbava certi tipi di partite), l'altro, credo piu' grave, una certa tendenza a rallentare il gioco , a giocare poco di prima ed avere molto il pallone tra i piedi, in questo simile ad un altro ex fuoriclasse rossonero, RUI COSTA al contrario ad esempio di KAKA' che giocava al massimo a due tocchi.
orvix ti prego, Rui Costa e Seedorf nello stesso concetto non si possono proprio vedere...

Clarence Seedorf è sempre stato uno dei miei calciatori preferiti in assoluto, era capace di vincere le partite da solo o di portare la squadra a vincere. Vederlo in campo era un vero e proprio spettacolo per gli occhi.

9
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@istinto ha scritto:tra i calciatori che hanno abbandonato il Milan quest'anno Seedorf per è è il più "star", seguito a breve distanza da Inzaghi e Nesta. gli altri sono tutti ad anni luce, se per voi Seedorf non merita menzione nella storia allora i vari Zambrotta Gattuso e Van Bommel dovrebbero essere cancellati dagli annali. Gli si puó rimproverare di non essersi ritirato prima, ma una carriera come la sua se la sognano tutti
metto i migliori centrocampisti del Milan degli ultimi anni
Rijkaard Gullit Ancelotti Donadoni Boban Savicevic Pirlo Gattuso e Seedorf.....e dimentico qualcuno....
Se faccio il centrocampo che piace a me lui rimane fuori

10
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
quello che intendevo io è che rispetto agli altri ritirati lui è l'MVP, poi a gusto personale ci sta mettere uno prima dell'altro. Gli unici che gli si avvicinano sono Nesta e Inzaghi, il primo tanto talento ma anche poco affidabile (a causa degli infortuni), solo 2 volte nella sua carriera ha raggiunto le 30 presenze in campionato e mai le 50 stagionali, Inzaghi invece è tecnicamente scarso ma ha una fame di gol che non ho mai visto a nessuno, puoi sempre contare su di lui. Seedorf... Seedorf ha il talento pari al primo e l'affidabilità (in carriera) del secondo, quindi se i primi due li metto tra i fenomeni (a mio personale gusto) non posso non metterci dentro anche l'olandese. E poi come diceva qualcuno.. ha vinto 4 coppe campioni, tutte da protagonista.. nessuno come lui.

11
Magonzo
Magonzo
Viandante Storico
Viandante Storico
assieme a Boban e Donadoni, uno di miei preferiti di sempre, intelligentissimo e colto, equilibrato e paziente, sarebbe un buon investimento anche nella società;

ovviamente, spero che nel Milan ci sia sempre una rappresentanza di quell'allegria e leggerezza olandese, unita a tecnica e potenza; è un marchio che associerò sempre alla mia idea di quello che deve essere il milan...

12
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:assieme a Boban e Donadoni, uno di miei preferiti di sempre, intelligentissimo e colto, equilibrato e paziente, sarebbe un buon investimento anche nella società;

ovviamente, spero che nel Milan ci sia sempre una rappresentanza di quell'allegria e leggerezza olandese, unita a tecnica e potenza; è un marchio che associerò sempre alla mia idea di quello che deve essere il milan...


concordo in pieno....oltre ai brasiliani, di casa al Milan, anche gli olandesi hanno da sempre fatto le ns fortune e si sono sempre ambientati alla grande...basti pensare alle lacrime di Van Bommel dopo appena un anno e mezzo di Milan...lo stesso Stam....forse l'unico fallmento e' stato Huntelaar..forse, perche' poi alla fine per quel poco che ha giocato la media goal era alta.....

13
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto:
@Magonzo ha scritto:assieme a Boban e Donadoni, uno di miei preferiti di sempre, intelligentissimo e colto, equilibrato e paziente, sarebbe un buon investimento anche nella società;

ovviamente, spero che nel Milan ci sia sempre una rappresentanza di quell'allegria e leggerezza olandese, unita a tecnica e potenza; è un marchio che associerò sempre alla mia idea di quello che deve essere il milan...


forse l'unico fallmento e' stato Huntelaar..
Dimentichi Bogarde e Kluijvert? Poi me ne viene in mente un altro. Ad un certo punto ha iniziato a giocare con gli occhiali..

Chi era??? Proprio non me lo ricordo... rotolarsi dal ridere

14
gasperinig
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Ci lascia un grande uomo prima è un fuoriclasse in campo, un giocatore che entra di diritto nella storia del Milan. Un leader in assoluto, una guida in campo. Mi rimangono impresse nella memoria, la prestazione in casa del Bayern Monaco nel 2007, un gran gol e un assist al bacio per Pippo Inzaghi. Il gol nel derby del 2004 del 3-2 con una bordata da fuori area. Ne Sentiremo la mancanza.

15
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.