Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Il mio desiderio di oggi

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 8 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 16]

1
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
.

Giovanni è mio amico, da sempre.

Ora ha pensato di stabilire un contatto con i suoi amici attraverso un pensiero suo
da donare periodicamente, quotidianamente, se ci riesce.

Mi ha incluso nella sua cerchia,
mi ha permesso di pubblicarlo qui,
l'Admin mi ha autorizzato,
a me fa piacere farlo.
Ditemi voi cosa ne pensate.

Do il microfono a Giovanni:

------------------------------------

Licola 1/4/2012
Oggi mi è venuta un’idea, o meglio un desiderio. Scrivere agli amici, alle persone che conosco e di cui ho gli indirizzi per parteciparli di una frase, di un pensiero o di una qualche farneticazione che di giorno in giorno mi passa per la mente. Puo’ costituire un momento di meditazione o uno spunto che richiama alla mente qualche ricordo o esperienza. Perché tutto ciò ? prima mi è venuta l’idea e dopo la domanda. Forse per incontrarci, per ristabilire un contatto, per raccontarmi, per dire le mie emozioni, e chi più ne ha più ne metta. Queste e-mail , che vi segnalerò come “ il mio desiderio di oggi “ spero non vi tedino, non sentitevi obbligati a rispondere , è più che altro un’idea mia. Voglio comunque dirvi che, con la massima tranquillità chi ne è infastidito o non vuole riceverle, non deve far altro che comunicarmelo ed io provvederò a cancellare immediatamente il suo indirizzo dall’elenco. Un affettuoso saluto.
Giovanni





Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.


Le beatitudini hanno sempre avuto un'attrattiva particolare per me. Una volta pensavo di farci un lavoro fotografico. Oggi mi sono tornate alla mente e sono andate a rileggermi quelle riportate nel vangelo di Matteo, che sono nove.
Mi colpisce la loro valenza universale, che penso possa costituire un ottimo stimolo di meditazione anche per coloro che non hanno un credo religioso. Si prestano senz'altro ad una analisi anche nel campo sociale.
Inizio quindi " il mio desiderio di oggi " con la quarta beatitudine. Un abbraccio a tutti.

……………………………………………..

2
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
per "mettermi in paro" con le date riporto subito anche gli altri desideri di Giovanni,
pervenutimi fino ad oggi

-------------------------------------------


Licola 2/4/2012


Hic manebimus optime


Il condottiero romano Camillo, così si rivolse ai senatori che volevano scappare dall'urbe invasa dai Galli nel 390 A.C.
Mi piace quest'idea di permanenza attiva. Ho fatto scrivere questa frase su di una mattonella fuori casa mia.
Voglio rimanere qui ma voglio rimanerci bene. Fin quando mi sarà dato di star qui,che è la stessa cosa di fin quando deciderò di star qui, voglio viverci consapevolmente e possibilmente bene.
Un abbraccio atutti . Giovanni

……………………………………………………

Licola 3/4/2012

Riciclaggio

È , nei tempi recenti , invalso l’uso di fare la raccolta differenziata dei rifiuti. Ci preoccupiamo di distinguere i vari materiali e, chi ne ha la possibilità, di fare il compostaggio con l’umido. È certamente una cosa buona ed anche abbastanza semplice. La cosa, invece, più complicata è la fase del riciclaggio. Trasformare ciò che non ci serve più o addirittura che ci crea problemi, in qualcosa di utile e perché no anche piacevole.
Anni fa durante un seminario esperienziale ci proposero l’esercizio del riciclaggio. Mi piacque il principio e, per quanto è possibile, cerco di tenerlo presente. Si tratta appunto di evidenziare i pensieri negativi, concentrarvisi e lasciarsi lentamente trasportare, anche visualizzando, in un ambiente per noi rilassante e piacevole, magari un paesaggio naturale. Non facciamo resistenza, cerchiamo solo il rovescio della medaglia, quello di buono che abbiamo voluto coprire con la negatività. È molto probabile che dal nostro profondo ci giunga un buon suggerimento. Un abbraccio a tutti. Giovanni

…………………………………………………………..


Licola 4/4/2012

Deserto

Avventurandosi nell’etimologia di “deserto”, non è difficile giungere al significato di “vuoto di ogni cosa”. Chi va nel deserto? Gesù è andato nel deserto e dopo di Lui tanti: santi, eremiti, indagatori del mistero,tutti hanno l’esigenza di ascoltare. Ascoltare se stessi, ascoltare gli altri, in poche parole ascoltare il Verbo. E come posso ascoltare se non c’è silenzio? ed ancora come posso accogliere la Parola se sono pieno di parole? Voglio svuotarmi per accogliere . Un abbraccio a tutti. Giovanni

………………………………………………………………

giovanni keller
07:15 (1 ora fa)


a me


Licola 5/4/2012

Qualche bugia di tanto in tanto
Aiuta tutti gli uomini a vivere d’incanto.


Nella prima versione del film ” Willy Wonka e la fabbrica del cioccolato” , Gene Wilder canticchiava questa piccola filastrocca. Non so perché, ma mi è rimasta impressa e ogni tanto mi ritorna in mente. Mi dà allegria, mi dà leggerezza.
Io che voglio essere sempre consequenziale, voglio rispettare le regole, mi impongo una falsariga da seguire, vorrei ogni tanto abbandonarmi alla favola, alla finzione e quando ci riesco diventa esaltante. Se ti immergi in acque profonde, hai la netta sensazione di volare, di librarti libero senza peso. È, forse, questa una bugia? Un abbraccio a tutti. Giovanni
…………………………………………………………….

3
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 6/4/2012





Il pozzo



Nel pozzo c’è l’acqua sufficiente per dissetare. Quando ho sete, prendo un po’ di quell’acqua fresca e cristallina. Già so che la pressione della falda sostituirà quello che ho preso. Di quell’acqua m’innamoro, mi piace tanto che vorrei conservarla, ma non devo farmi trarre in inganno, se la restituisco al pozzo dopo averla usata, certo intorbidirei irrimediabilmente il suo contenuto. Nel nostro pozzo non accantoniamo niente, abbiamone cura usando solo quel che ci occorre . Un abbraccio a tutti. Giovanni

4
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 7/4/2012


Elì, Elì, lamà sabachthàni?




Mi emoziona sempre ascoltare quest'invocazione. Mi emoziona l'umanità, forse la manifestazione più umana di tutta la vita di Gesù.
Ma noi che siamo umani, come lo fu Lui, che rapporto abbiamo con la disperazione? Io vorrei non viverla, se la provo vorrei scacciarla , o almeno rinviarla. Niente se c'è non se ne va. Interviene, allora, come ultima risorsa, l'abbandono ad essa. Lei mi occupa tutto lo spazio poi, preso il suo tempo, va via.
Quando ci riesco lascio che sia. Un abbraccio a tutti. Giovanni

5
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 8/4/2012 Santa Pasqua


Il sogno




Bisogna trovare
il proprio sogno
perché la strada diventi facile.
Ma non esiste un sogno perpetuo.
Ogni sogno cede il posto
a un sogno nuovo.
E non bisogna volerne
trattenere alcuno.




Che questa Pasqua di resurrezione porti a tutti pace interiore ed un po' di benessere fisico, che non guasta. Vi voglio bene. Un abbraccio. Giovanni

6
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
.

Licola 9/4/2012 Lunedì in albis



Frate sole




Laudato sie mi’ Signore, cum tucte le tue creature,
spetialmente messor lo frate sole,
lo qual è iorno et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore,
de te, Altissimo, porta significatione




Ieri ero un po' avvilito a causa del tempo. Pioggia, vento e freddo. Immaginavo una pasquetta con parenti ed amici costretti in casa.
Stamattina appena alzato, invece ho trovato un sole splendente ed un cielo azzurro. A questo punto, mi ha chiamato il cantico delle creature , ed il paragone che San Francesco fa tra il sole e l'Altissimo , di cui porta significatione, è diventato mio.

Un abbraccio a tutti. Giovanni

7
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 10/4/2012


Priorità



In fotografia, quando c'erano le macchine semiautomatiche, si parlava di priorità di tempo o di diaframma. Se volevi una fotografia che fermava l'istante, sceglievi un tempo veloce e la fotocamera, ti rispondeva con il diaframma appropriato. Se viceversa, volevi una foto con il soggetto contestualizzato, sceglievi , prioritariamente un diaframma che ti desse una notevole profondità di campo, e la macchina ti rispondeva con il tempo sufficiente per una fotografia ben esposta. Nel primo caso fotografiamo con priorità di tempo, nel secondo con priorità di diaframma. Sono filosofie di ripresa, dettate da ciò che vuoi ottenere, da ciò che vuoi raccontare con la fotografia.

Quando organizzi una cena, puoi scegliere il cibo e conseguenzialmente il vino o viceversa, partire dal vino per poi abbinare i piatti adatti.
Nel primo caso sempre fotografie sono, nel secondo sempre mangiare è, ma che differenza!

Decidiamo le nostre priorità, affezioniamoci un poco ad esse, ma siamo pronti anche a tentare altre strade.


Un abbraccio a tutti. Giovanni

8
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 11/4/2012





Il decalogo




Quando leggo o sento dire " il decalogo " , penso subito alla regola. A me piace la regola, se la scegli, l'accetti , ti protegge, ti aiuta a scegliere la strada. L'importante è la scelta. Anche se in modo inconsapevole, tutti scegliamo e se non ce ne rendessimo conto, la nostra scelta perderebbe potere, sarebbe senza colonna portante. La consapevolezza ci sarà d'aiuto se vogliamo cambiare regola. Senza la nostra volontà navigheremmo in acque agitate, sballottolati da una regola all'altra. In questi giorni, vengo sempre più chiamato da vari decaloghi, credo che sia il caso che vada a rileggerli.

Un abbraccio a tutti. Giovanni

9
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 13/4/212




Vivere alla giornata



1 Solo per oggi, cercherò di vivere alla giornata, senza voler risolvere il problema della mia vita tutto in una volta, confidando nella speranza.






Tratto dal decalogo di Giovanni XXXIII, questo primo suggerimento, mi consiglia leggerezza. Il primo dei consigli che mi dà è proprio questo : vivi alla giornata, non caricarti di troppe aspettative che potrebbero andare deluse. Se vuoi scalare una montagna, parti leggero, metti nello zaino l'essenziale.


Un abbraccio a tutti. Giovanni

10
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 14/4/2012



L'emotività




L’emotività si serve della sua sorella gemella, la logica, per dimostrare universalmente valide le sue esigenze.




La logica, espressione diretta della razionalità, ci consente costruzioni ardite, altissime elucubrazioni matematiche, in alcuni casi raffinatissime concretizzazioni di arte purissima, eppure essa è una manifestazione semplicistica dell'uomo, forse ancora legata al suo essere anche materia. Occorre avere grande equilibrio, lasciarle spazio, ma non pretendere che ci porti al Vero.

Un abbraccio a tutti. Giovanni

11
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 15/4/2012




Indagine



Un buon modo per scoprire i vostri difetti, è far caso a ciò che vi irrita negli altri.



Questo aforisma di De Mello mi indica un buon modo per tener sveglia l'attenzione e vivere con consapevolezza.


Un abbraccio. Giovanni

12
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
--------------------------------------------------------
Licola 16/4/2012



Rispetto



2 Solo per oggi,

- avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà; non alzerò la voce; sarò cortese nei modi;

- non giudicherò nessuno; non pretenderò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.



Il secondo consiglio di Giovanni XIII mi ispira delicatezza, è poetico, va sussurrato a bassa voce. lo paragonerei ad un movimento piccolo e contenuto che come il movimento lento del tai chi chuan, è carico di energia. Impariamo la difficile arte del controllare. Potrebbe essere una via al cambiamento.


Saluti a tutti Giovanni

13
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 17/4/2012



La strada


Bisogna trovare
il proprio sogno
perché la strada diventi facile.
Ma non esiste un sogno perpetuo.
Ogni sogno cede il posto
a un sogno nuovo.E non bisogna volerne
trattenere alcuno.



La bussola mi guida alla meta. Per arrivare ad essa ci sono mille strade. Io scelgo la strada. Si puo' cambiare meta, ma ciò non costituisce scusa per cambiare la strada. La strada la scelgo sempre io.
Un abbraccio a tutti. Giovanni

14
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
.


Licola 18/4/2012


Abbandono


Laudato si’ mi’ Signore, per sora nostra matre terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.




Voglio abbandonarmi a nostra madre terra, oggi voglio che sia lei a pensare a me.Oggi voglio essere certo che tutto vada bene. Sono affidato in buone mani. Un abbraccio a tutti. Giovanni

15
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 19/4/2012


Decalogo ancora



Sentir”, riprese, “e meditar, di poco
Esser contento, da la meta mai
Non torcer gli occhi, conservar la mano
Pura e la mente, de le umane cose
Tanto sperimentar, quanto ti basti
Per non curarle, non ti far mai servo
Non far tregua coi vili, il santo Vero
Mai non tradir, né proferir mai verbo
Che plauda al vizio o la virtù derida




Cinque anni fa mia madre aveva novant'anni. Nel letto di un ospedale, con il femore fratturato, disse a memoria il decalogo di Manzoni. In tanti anni insieme, durante i miei studi, spesso fatti con lei, mai glielo avevo sentito. Ne rimasi colpito. Voglio riportarlo per sentirne risuonare le parole.
Un abbraccio a tutti. Giovanni

---------------------------------------------------------



la madre di Giovanni!... una delle persone più splendide che io conosca!

16
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 20/4/2012



L'anguilla


Nel mio pozzo vive un'anguilla che provvede alla pulizia dell'acqua. Fa un lavoro oscuro, ma quando verso l'acqua dal secchio che ho tirato su dal buio, essa è limpida e quasi luminosa.



Voglio avere più cura della mia coscienza. Ricordarmi più spesso di lei e magari ringraziarla e coccolarla un po'. Mi aiuta tanto a tenermi pulito. Un abbraccio a tutti. Giovanni

17
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 21/4/2012




OVVIETA’



Impermanente è il castello di sabbia
e la vita.
Impermanente è l’uomo
non lo spirito
.



L'ovvio è spesso volgare. Come tutte le cose puo' essere riciclato. Se lo prendiamo a scusa per ripetere una lezione, per ricordare a noi ed a chi ci è prossimo che spesso le cose facili sono difficili, o viceversa, allora sì che l'ovvio perde la sua ovvietà.

Un abbraccio a tutti. Giovanni

18
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 22/4/2012




Ti mangerei



Un orso in musoliera innamorato
ballava per le piazze assai svogliato:
Son qui stretto in una morsa,
ballo e penso sempre all’orsa;
ballo e spasimo d’amore,
penso all’orsa del mio cuore.
Voglio l’orsa.
(feroce)
Voglio l’orsa.
(grugnisce)
Voglio l’orsa…
(doloroso)
Voglio l’orsa.
Vide un giorno una gatta che al colore
gli ricordava l’orsa del suo cuore.
E di notte, quando è scuro,
presi i piatti ed il tamburo,
va dalla gatta bigio colorata
e le fa la serenata:
Ciàn! brrun, brrun! È il tuo colore
quel dell’orsa del mio cuore.
Ciàn! Guardarti mi fa bene.
Brrun! Acqueta le mie pene.
Deh! vieni con me.
Deh! fuggi con me.
Ma la gattina sta muta al discorso
Ché non capisce la lingua dell’orso.
Egli alfin si spazientò
se la prese e la mangiò.
E tornò nell’abituro
con i piatti ed il tamburo…
Viva l’orso filosofo amatore
che divora l’amante per amore!




Tratto dal misconosciuto melodramma per me, ma non per mia madre, " Sly " ovvero la leggenda del dormiente risvegliato dramma lirico di Giovacchino Forzano musica di Ermanno Wolf-Ferrari.
Questo brano mi fa pensare a " ti mangerei di baci". Il bacio ripropone l'atto del mangiare. Il fedele cattolico mangia il corpo di Cristo. Molte culture tribali prevedono l'ingurgitare delle ceneri dei propri morti. Abbiamo l'esigenza di far diventare carne della nostra carne l'oggetto del nostro amore.

Buon appetito a tutti. Giovanni

19
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 23/4/2012


Incastro


Le tessere del mosaico si incastrano l'un l'altra, per forma, ma ancor più per colore. La meraviglia dei tasselli lucenti d'oro e d'argento dà risalto al blu quasi nero che ci fa pensare al grande vuoto cosmico. I colori brillanti impastati tra loro colpiscono la nostra vista come una pioggia vivificatrice. Non amo molto il mosaico come forma di rappresentazione artistica, ma sono sempre preso dal gioco dell'accostamento di pietre sparse che dal caos tirano fuori la creazione.


Ogni volta che trovo il posto di una tessera provo un senso di soddisfazione e di pienezza. Il mio cammino di ricerca trova conferma. Vedo innanzi a me la composizione e sono contento che le tessere mi vengono da più parti e si incastrano tra loro.


Un abbraccio a tutti . Giovanni

20
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 24/4/2012


Stabat Mater


Basta l'incipit per farci vivere lo strazio della madre ai piedi del figlio morto. Il tempo imperfetto descrive l'azione. Non è una madre immobile che vive il proprio dolore dentro di sè. E' una donna che piange e si dispera come farebbe una qualsiasi madre, e questo rende l'evento umano e comprensibilissimo per noi.



Mia figlia Elvira, con la sua citazione mi ha riportato allo Stabat Mater. I versi struggenti hanno ispirato grandissimi musicisti. Voglio ricordare la rappresentazione dello Stabat Mater, praticamente introvabile nella versione completa, di Nicola Piovani. Alla Madre divina, si affiancano due madri contemporanee, che piangono la morte, per droga e per fame, dei loro figli.

Un abbraccio a tutti. Giovanni



un doveroso omaggio speciale al mio amico Giovanni, in ricambio di abbraccio



21
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 25/4/2012


Unità


L'unità che in termini politici ci fa pensare ad una grande massa di persone, in termini matematici ci ricorda l'uno.



Non dimentichiamoci mai di quest'uno. Abbiamone cura. Non giustifichiamo azioni indegne contro l'uno a vantaggio di molti. Se l'azione è indegna rimarrà tale e andrà a detrimento anche dei molti che apparentemente se ne avvantaggiano.

Un abbraccio a tutti. Giovanni

22
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Licola 26/4/2012




Aiutare

Aiutare significa rendersi disponibili, non costringere.




Se voglio aiutarti, sono in grado di farlo? Se non sono in forze, se non ho una corda, come posso tirarti fuori dal fosso? E quando sono pronto per aiutarti ho ascoltato se hai chiesto il mio aiuto? O forse ho solo ascoltato il mio bisogno di portarti aiuto per omologarti alle mie scelte? Non è facile, ma devo imparare a prestare molta attenzione alla differenza che passa tra i miei bisogni e quelli altrui.


Un abbraccio a tutti. Giovanni


-----------------------------------------------------

23
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
.

Licola 27/4/2012



Felicità






3 Solo per oggi, sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere Amato non solo nell'altro mondo, ma anche in questo, anche se fossi nella condizione del malato, del carcerato, dell'indigente.




Il terzo punto del decalogo di Givanni XXIII, ci sottolinea l'amore in questo mondo, non come promessa, ma come certezza di felicità. Impariamo a cogliere l'amore dappertutto, in uno sguardo, quando beviamo un caffè, se salutiamo una persona che non conosciamo, quando ci perdiamo in un cielo stellato, quando stanchi e sudati siamo contenti di essere dove siamo. Noi amiamo tutto e quindi tutto ci ama.

Un abbraccio Giovanni

24
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Terni 28/4/2012









Tardi ti ho amato













Tardi ti ho amato,

Bellezza così antica e così nuova

tardi ti ho amato.

Tu eri dentro di me

ed io fuori di me.

Lì fuori ti cercavo

e sulle belle forme che hai creato,

privo di bellezza, mi gettavo.

Tu eri con me,

ma io non ero con te.

Mi tenevano lontano da te

quelle cose che non esisterebbero

se non vivessero in te.

Mi hai chiamato, hai gridato,

hai infranto il mio muro di sordità.

Hai mandato un baleno

e il tuo splendore

ha fatto dileguare la mia cecità.

Hai diffuso il tuo profumo

e ho respirato

e ora anelo a te.

Ti ho gustato

e ho fame e sete di te.

Mi hai toccato

ed arsi del desiderio della tua pace.








Da sant'Agostino questa meravigliosa preghiera, che vi propongo anche come delicatissima poesia. E' bellissima l'intuizione del " cercavo fuori di me quel ch'era dentro di me".

Un abbraccio a tutti . Giovanni

25
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Licola 29/4/2012



Il pensiero



Noi siamo quello che pensiamo, tutto ciò che noi siamo è il risultato del nostro pensiero, con i nostri pensieri noi facciamo il mondo, parla o agisci con una mente impura e i problemi ti seguiranno come la ruota segue il bue che tira il carro, parla o agisci con una mente pura e la felicità ti seguirà, come la tua ombra, irremovibile.







Questa frase , attibuita a Budda, mi sembra un buon suggerimento per condurre la vita con consapevolezza. Se voglio acquistare un oggetto e voglio che il mio acquisto vada a buon fine, è bene che prima dell'acquisto immagini l'oggetto desiderato. Diversamente è probabile che compri qualcosa che poi non mi serve.

Un abbraccio a tutti. Giovanni

26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 16]

Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 8 ... 16  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.