Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La parola agli esperti

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
freeweb
freeweb
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Da un giocatore del Gubbio che rifiuta la corruzione partono 17 arresti per calcioscommesse. Un vero schifo che ci siano giocatori notoriamente milionari che truccano le partite magari contro il loro club.
Mi resta però un dubbio e chiedo il parere degli esperti: come fa un giocatore solo a condizionare gli altri 10?
grazie

2
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@freeweb ha scritto:Da un giocatore del Gubbio che rifiuta la corruzione partono 17 arresti per calcioscommesse. Un vero schifo che ci siano giocatori notoriamente milionari che truccano le partite magari contro il loro club.
Mi resta però un dubbio e chiedo il parere degli esperti: come fa un giocatore solo a condizionare gli altri 10?
grazie



di solito sono almeno 5-6 giocatori che provano a condizionare la partita, comunque l'esioto della combine non e' mai garantito, ci provano e se ci riescono incassano.....
Le partite con risultato certo e predeterminato con tacito accordo di tutti non sono quelle inerenti al calcioscommesse ma quelle dettate dagli interessi reciproci delle dua squadre, oppure da ripicche verso la rivale cittadina come lazio-Inter di due anni fa....

3
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@freeweb ha scritto:Da un giocatore del Gubbio che rifiuta la corruzione partono 17 arresti per calcioscommesse. Un vero schifo che ci siano giocatori notoriamente milionari che truccano le partite magari contro il loro club.
Mi resta però un dubbio e chiedo il parere degli esperti: come fa un giocatore solo a condizionare gli altri 10?
grazie

Mettila così, da queste parti l'onestà scorre a fiumi!!

Ed è splendido che Gubbio negli ultimi anni sia assurta agli onori della cronaca per cose positive..

Non sono esperto di combine, quando giocavo a calcio perdevo serenamente senza mettermi d'accordo con nessuno, mi viene da dire che funziona nel calcio come nel resto degli ambiti della nostra vita; Tizio conosce Caio, lo incontra e la butta lì, poi se Caio ci sta diventa, nel suo ambiente, la "testa di ponte" di chi sta dietro a Tizio..

In qualsiasi caso basta che un calciatore sia abbastanza furbo da trovarsi un paio di volte al posto giusto nel momento giusto e nella maggior parte dei casi l'obbiettivo lo raggiunge, di solito le partite si vincono e si perdono per uno o due gol.

4
freeweb
freeweb
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto: di solito sono almeno 5-6 giocatori che provano a condizionare la partita, comunque l'esioto della combine non e' mai garantito, ci provano e se ci riescono incassano.....
Le partite con risultato certo e predeterminato con tacito accordo di tutti non sono quelle inerenti al calcioscommesse ma quelle dettate dagli interessi reciproci delle dua squadre, oppure da ripicche verso la rivale cittadina come lazio-Inter di due anni fa....
Che io sappia sono coinvolti giocatori singoli, ed è proprio questo che mi lascia il dubbio di cui sopra; cioè se uno gioca male (per far perdere la sua squadra in questo caso) l'allenatore lo dovrebbe sostituire. Forse un portiere, ma non ci sono portieri coinvolti.

5
freeweb
freeweb
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
La parola agli esperti 206-73

ah ah ah ah bellissimo!

@carnil_carani ha scritto:In qualsiasi caso basta che un calciatore sia abbastanza furbo da trovarsi un paio di volte al posto giusto nel momento giusto e nella maggior parte dei casi l'obbiettivo lo raggiunge, di solito le partite si vincono e si perdono per uno o due gol
come fare a non sospettare di ogni partita?

6
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@freeweb ha scritto:

@carnil_carani ha scritto:In qualsiasi caso basta che un calciatore sia abbastanza furbo da trovarsi un paio di volte al posto giusto nel momento giusto e nella maggior parte dei casi l'obbiettivo lo raggiunge, di solito le partite si vincono e si perdono per uno o due gol
come fare a non sospettare di ogni partita?

E' un pò come con il sistema finanziario, si basa tutto sulla fiducia :ç-*:

@freeweb ha scritto:
Che io sappia sono coinvolti giocatori singoli, ed è proprio questo che mi lascia il dubbio di cui sopra; cioè se uno gioca male (per far perdere la sua squadra in questo caso) l'allenatore lo dovrebbe sostituire. Forse un portiere, ma non ci sono portieri coinvolti.

A dire il vero quello che è successo oggi è solo in parte roba "nuova", lo scandalo è iniziato questa estate, il nome eccellente, Doni, è già stato punito dalla giustizia sportiva e la sua squadra (Atalanta) ha iniziato il campionato con 7 punti di penalizzazione. E nella prima tranche un portiere c'era, Paoloni del Benevento, il quale pare che abbia addirittura "drogato" i suoi compagni di squadra..
Ad ogni modo un calciatore può giocare una partita fantastica e sbagliare solo in una- due situazioni, se lo fa (come ho già scritto prima..) nel posto giusto e al momento giusto può determinare l'esito della partita a sfavore della propria squadra.
Faccio un esempio pratico risalente ad una settimana fa.
Vidal, centrocampista della Juventus.
Non avrebbe fatto una brutta partita SE non avesse ciccato il pallone a 20 cm dalla riga di porta in occasione del gol della Roma e non avesse fatto il fallo che ha causato il rigore che poi Buffon ha parato a Totti.
Vidal si è "venduto" la partita?
Non credo, ed essendo juventino spero di no, altrimenti vado a Vinovo e lo sodomizzo con una gamba di Chiellini!!!!





7
freeweb
freeweb
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Grazie per le precisazioni, non ricordavo Paoloni.
Certo che con un clima così adesso ad ogni errore clamoroso subito il pensiero andrà alle scommesse.
Che merde di uomini quelli coinvolti. Guadagnano l'ira di Dio (e perciò sono esentasse...) ma non gli basta.
In miniera li manderei, altro che carcere con la tv. Miniera di carbone in Belgio, 1500 mt sottoterra e lavorare finchè non hanno restituito tutto.

8
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@freeweb ha scritto:
Che merde di uomini quelli coinvolti. Guadagnano l'ira di Dio (e perciò sono esentasse...) ma non gli basta.

Anche qui andrebbero fatte delle precisazioni.

Se escludi gli "eccellenti" tipo Doni e Signori (che calciatore in attività più non è..) tutti gli altri non è che siano esattamente dei nababbi richiestissimi nella zona vip dell'Hollywood, anzi..

Se ci fai caso l'inchiesta riguarda principalmente serie B e lega Pro, la Serie A è solo sfiorata dalla vicenda.
Perchè?
magari anche per "omissione" o perchè non son stati scoperti casi eclatanti nella massima serie, ma il motivo principale sta nella assoluta ricattabilità di professionisti che guadagnano cifre di poco sopra la media le cui carriere professionali durano in media una decina d'anni.

Farina, il calciatore del Gubbio che ha denunciato il tentivo di "corruzione", ha ricevuto un'offerta di 20000 € per "aggiustare" Cesena-Gubbio di Coppa Italia, parliamo di una station wagon di buon livello ben equipaggiata, non di una Ferrari o una Bentley.
Con questo non giustifico nessuno, dico solo che uno che prende centinaia di migliaia di € (o anche qualche milione..) netti all'anno difficilmente va a rovinarsi la carriera per un'ulteriore entrata "in nero".
A meno che non abbia problemi di dipendenza dal gioco (il caso di Paoloni..) oppure non sia a fine carriera e si "premunisce" rispetto alla chiusura dei "rubinetti" che arriverà quando appenderà gli scarpoini al chiodo..
A parte le eccezioni che conosciamo e quelle delle quali magari nulla sappiamo in questo ennesimo scandalo non stiamo parlando di milionari...

9
freeweb
freeweb
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Qui ci addentriamo troppo in un campo non mio, mi sono preso la briga di una rapida ricerca ed ecco gli stipendi minimi

La parola agli esperti Paghecalcio
http://www.assocalciatori.it/LinkClick.aspx?fileticket=MQUaZ4jzYnY%3D&tabid=58&language=en-US

a cui dovremmo aggiungere gli sponsor suppongo.
Non proprio nababbi ma cmq in grado di condurre una vita più che dignitosa. Se poi uno ha il vizio del gioco è chiaro che 2500 euro sono niente, ma le società hanno personale sufficiente per seguire i propri gioielli. Onore al giocatore del Gubbio, ma nessuno, direttore tecnico, direttore sportivo o chi per loro, ha notato persone sospette aggirarsi nell'albergo e contattare privatamente i giocatori? Come è possibile che non vi sia una clausola che vieti ai giocatori di scommettere?

10
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@freeweb ha scritto:Qui ci addentriamo troppo in un campo non mio, mi sono preso la briga di una rapida ricerca ed ecco gli stipendi minimi

La parola agli esperti Paghecalcio
http://www.assocalciatori.it/LinkClick.aspx?fileticket=MQUaZ4jzYnY%3D&tabid=58&language=en-US

a cui dovremmo aggiungere gli sponsor suppongo.
Non proprio nababbi ma cmq in grado di condurre una vita più che dignitosa. Se poi uno ha il vizio del gioco è chiaro che 2500 euro sono niente, ma le società hanno personale sufficiente per seguire i propri gioielli. Onore al giocatore del Gubbio, ma nessuno, direttore tecnico, direttore sportivo o chi per loro, ha notato persone sospette aggirarsi nell'albergo e contattare privatamente i giocatori? Come è possibile che non vi sia una clausola che vieti ai giocatori di scommettere?
Da quel che ne so io un claciatore professionista commette un reato sportivo scommettendo su partite de suo stesso campionato.

Quella che hai postato tu è la tabella dei minimi sindacali, sicuramente prendono di più (va comunque ricordato che la carriera media di un calciatore è di dieci anni, poi non ha reddito se non si trova un posto di lavoro o si ingegna nell'apreire un'impresa..) e le sponsorizzazioni riguardano una discreta percentuale di calciatori, quelli più famosi, inutile che mi metta qui a spiegare come funziona il mercato pubblicitario in genere, vero?

Per quanto riguarda la vicenda di Farina non ci vedo niente di "eroico" ne tantomeno motivi per complimentarsi o elargire onori, non ha fatto altro che il suo dovere di cittadino, ne più ne meno.

Ad essere sincero trovo triste sentire gli elogi per chi si comporta onestamente, è la dimostrazione che viviamo in una società che ha perso (semmai l'ha avuta...) la cultura dell'onestà.

11
freeweb
freeweb
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@carnil_carani ha scritto: Ad essere sincero trovo triste sentire gli elogi per chi si comporta onestamente, è la dimostrazione che viviamo in una società che ha perso (semmai l'ha avuta...) la cultura dell'onestà.
Quoto, mi son lasciato prendere dai modi di dire. Elogiare un comportamento onesto non è cmq tutto negativo. E' come se uno perde il portafoglio e quando l'onesto glielo restituisce con tutti i soldi non lo elogia perchè ha fatto solo il suo dovere.
Cmq hai ragione dovremmo controllare, io per primo, di più le parole.

12
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
[quote="carnil_caraniva comunque ricordato che la carriera media di un calciatore è di dieci anni, poi non ha reddito se non si trova un posto di lavoro o si ingegna nell'apreire un'impresa[/quote]

Questo discorso mi infastidisce, e non poco. La carriera media di un calciatore è di 10 anni, quindi uno stipendio x4 rispetto a chi lavora 40 anni già sarebbe equo. Se dicessero a me se preferisco lavorare 40 anni o 10 e prendere le stesse cifre ovvio che preferisco lavorare 10, quindi credo che non si dovrebbe porre come equivalenza, una giusta equivalenza potrebbe essere x2 o x3.
Aggiungi poi che 10 anni è una tua affermazione abbondantemente per difetto, visto che la maggior parte vede i primi soldini già a 18 anni e se fossero al minimo sindacale guadagnerebbero il mio stipendio, a 30 poi non finisce più nessuno ma anzi, spesso in serie minori continuano anche fino ai 40. Direi che la media lavorativa è 15 anni tendente ai 20.
Continuo dicendo che chi lavora per 40 anni lavora 8-10-12 ore al giorno, loro quando lavorano tanto fanno 2-3 ore di allenamento ed alla settimana non arrivano a 20 ore, praticamente un part-time.
Concludo dicendo che io ho 20 giorni di ferie l'anno, non me le posso prendere per + di due settimane consecutive e a Natale massimo 2 gg, lavorando poi a capodanno. Loro? fine maggio, tutto giugno, e inizio luglio, poi preparazione/vacanza di un altro mese prima del "lavoro" e 2 settimane a Natale con vacanza/preparazione nei paesei caldi.
Quindi per giocare a pallone al minimo sindacale in serier C uno prende quanto un laureato precario dai 30 ai 50 anni lavorando 10 ore al giorno, se lavora continuativamente, gli fanno un contratto e non lo licenziano senza giustificato motivo.
Se poi va in serie B prende questi stipendi x10, se va in A x100, x1000 o x 10000.

Vaffanculo che lavorano solo 10 anni, dovrebbero essere tutti al minimo sindacale, poi a scalare i più bravi prendere quanto i quadro e solo i fuoriclasse quanto i manager (in Italia darei 10mila al mese al Ibra, ossia 100 volte meno di quello che guadagna adesso.

E se a 30 anni sono troppo vecchi per trovarsi un lavoro rivadano a fanculo, visto che un lavoro con un minimo di tranquillità l'ho trovato a 29 e senza una lira da parte e mi considero fortunato, mentre tanti miei amici a 30 e passa ancora sono precari, aprono imprese che chiudono dopo un anno, emigrano al nord ed emigrano al sud "tanto, disoccupato lo sono ugualmente".

Guadagnano poco per una carriera così breve? vadano in fabbrica o negli uffici o a fare i commessi, se trovano lavoro, vediamo se "rischiano" di lavorare 10 ore al giorno, natale e capodanno compresi.

13
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@istinto ha scritto:[quote="carnil_caraniva comunque ricordato che la carriera media di un calciatore è di dieci anni, poi non ha reddito se non si trova un posto di lavoro o si ingegna nell'apreire un'impresa

Questo discorso mi infastidisce, e non poco. La carriera media di un calciatore è di 10 anni, quindi uno stipendio x4 rispetto a chi lavora 40 anni già sarebbe equo. Se dicessero a me se preferisco lavorare 40 anni o 10 e prendere le stesse cifre ovvio che preferisco lavorare 10, quindi credo che non si dovrebbe porre come equivalenza, una giusta equivalenza potrebbe essere x2 o x3.
Aggiungi poi che 10 anni è una tua affermazione abbondantemente per difetto, visto che la maggior parte vede i primi soldini già a 18 anni e se fossero al minimo sindacale guadagnerebbero il mio stipendio, a 30 poi non finisce più nessuno ma anzi, spesso in serie minori continuano anche fino ai 40. Direi che la media lavorativa è 15 anni tendente ai 20.
Continuo dicendo che chi lavora per 40 anni lavora 8-10-12 ore al giorno, loro quando lavorano tanto fanno 2-3 ore di allenamento ed alla settimana non arrivano a 20 ore, praticamente un part-time.
Concludo dicendo che io ho 20 giorni di ferie l'anno, non me le posso prendere per + di due settimane consecutive e a Natale massimo 2 gg, lavorando poi a capodanno. Loro? fine maggio, tutto giugno, e inizio luglio, poi preparazione/vacanza di un altro mese prima del "lavoro" e 2 settimane a Natale con vacanza/preparazione nei paesei caldi.
Quindi per giocare a pallone al minimo sindacale in serier C uno prende quanto un laureato precario dai 30 ai 50 anni lavorando 10 ore al giorno, se lavora continuativamente, gli fanno un contratto e non lo licenziano senza giustificato motivo.
Se poi va in serie B prende questi stipendi x10, se va in A x100, x1000 o x 10000.

Vaffanculo che lavorano solo 10 anni, dovrebbero essere tutti al minimo sindacale, poi a scalare i più bravi prendere quanto i quadro e solo i fuoriclasse quanto i manager (in Italia darei 10mila al mese al Ibra, ossia 100 volte meno di quello che guadagna adesso.

E se a 30 anni sono troppo vecchi per trovarsi un lavoro rivadano a fanculo, visto che un lavoro con un minimo di tranquillità l'ho trovato a 29 e senza una lira da parte e mi considero fortunato, mentre tanti miei amici a 30 e passa ancora sono precari, aprono imprese che chiudono dopo un anno, emigrano al nord ed emigrano al sud "tanto, disoccupato lo sono ugualmente".

Guadagnano poco per una carriera così breve? vadano in fabbrica o negli uffici o a fare i commessi, se trovano lavoro, vediamo se "rischiano" di lavorare 10 ore al giorno, natale e capodanno compresi.[/quote]

Aspè Istì, io non giustifico ne tantomeno mi metto a fare il "sindacalista" di uan categoria alla quale nemmeno sono mai appartenuto, dico solo che anche quello è un dato da prendere in considerazione quando si analizzano certe vicende...

14
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
certo, è uno... ma ce ne sono altri 35643 a loro favore! sarebbe come dar ragione a quel cane rognoso di Razzi perchè "in effetti, poverino, a 63 anni senza aver mai lavorato dove deve andare? fa bene a pensare al vitalizio". Possa redimersi con lo spirito del Santo Natale lui e tutta quella fangaglia che ci ha portato al collasso, altrimenti che non arrivi a Santo Stefano.

15
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.