Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Real a +6 sul Barcellona

Condividi 

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Il Real asfalta l'Atletico nel derby per 4-1 e il Barcellona perde con il Getafe 1-0, ad un paio di settimane dal superclassico diventa già sfida decisiva.
Mi sento di fare due considerazioni: la prima è che il Barcellona è da più di un mese che non sta giocando con il Barcellona, l'ho detto col Bilbao e ripetuto con il Milan e questa di sabato è stata solo la punta dell'iceberg a mio avviso, vedo i giocatori lenti ed appesantiti, mentre quelli del Real hanno un gioco fluido e rapido e ad oggi meritano di stare in testa ed anche con quel distacco, perchè obbiettivamente è da maggio scorso che a mio personalissimo giudizio esprimono, ahimè, il miglior calcio d'Europa. La mia speranza è che questo di novembre sia un calo fisiologico in vista del Clasico+Mondiale per Club di metà dicembre, perchè onestamente il calcio espresso a settembre/ottobre dagli azulgrana è stato di un altro spessore, sebbene fuori casa stia soffrendo troppo rispetto all'ordinario, a differenza dei rivali blancos.
Seconda osservazione riguardo quella vocina stridula che si solleva ogni qualvolta dalla panchina merengues: prima si lamentava che "ad altri" lasciano battere le punizioni senza fischio dell'arbitro (ovvio, se tu batti mentre stanno ammonendo un giocatore non può lasciarti continuare) e poi anche a loro concedono un gol così, poi si lamenta che i suoi giocatori non vengono tutelati e in una partita che perdeva 1-0 gli danno due rigori con epulsione (insultando l'allenatore avversario perchèp lui non dice ai suoi portieri di stendere gli avversari), mentre i falli di mano dei suoi sulla linea di porta nel tempo di recupero non vengono visti. Dall'altra parte invece se ti annullano un gol regolare al 90', prendi il palo al 91' e non ti danno un rigore solare al 92' dici che non ci si può svegliare al 90' e sotto di un gol.
Ecco perchè soprattutto in questi momenti mi ritengo fortunato di essere stato a Barcellona e non a Madrid: si potrà perdere anche la Liga e (speriamo di no) la Champions, ma almeno non dovrò fare il tifo per un cafone vestito che, pur avendo a disposizione la squadra più forte della storia, altro non fa che sputare merda sui suoi rivali e colleghi.

2
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@istinto ha scritto:Il Real asfalta l'Atletico nel derby per 4-1 e il Barcellona perde con il Getafe 1-0, ad un paio di settimane dal superclassico diventa già sfida decisiva.
Mi sento di fare due considerazioni: la prima è che il Barcellona è da più di un mese che non sta giocando con il Barcellona, l'ho detto col Bilbao e ripetuto con il Milan e questa di sabato è stata solo la punta dell'iceberg a mio avviso, vedo i giocatori lenti ed appesantiti, mentre quelli del Real hanno un gioco fluido e rapido e ad oggi meritano di stare in testa ed anche con quel distacco, perchè obbiettivamente è da maggio scorso che a mio personalissimo giudizio esprimono, ahimè, il miglior calcio d'Europa. La mia speranza è che questo di novembre sia un calo fisiologico in vista del Clasico+Mondiale per Club di metà dicembre, perchè onestamente il calcio espresso a settembre/ottobre dagli azulgrana è stato di un altro spessore, sebbene fuori casa stia soffrendo troppo rispetto all'ordinario, a differenza dei rivali blancos.
Seconda osservazione riguardo quella vocina stridula che si solleva ogni qualvolta dalla panchina merengues: prima si lamentava che "ad altri" lasciano battere le punizioni senza fischio dell'arbitro (ovvio, se tu batti mentre stanno ammonendo un giocatore non può lasciarti continuare) e poi anche a loro concedono un gol così, poi si lamenta che i suoi giocatori non vengono tutelati e in una partita che perdeva 1-0 gli danno due rigori con epulsione (insultando l'allenatore avversario perchèp lui non dice ai suoi portieri di stendere gli avversari), mentre i falli di mano dei suoi sulla linea di porta nel tempo di recupero non vengono visti. Dall'altra parte invece se ti annullano un gol regolare al 90', prendi il palo al 91' e non ti danno un rigore solare al 92' dici che non ci si può svegliare al 90' e sotto di un gol.
Ecco perchè soprattutto in questi momenti mi ritengo fortunato di essere stato a Barcellona e non a Madrid: si potrà perdere anche la Liga e (speriamo di no) la Champions, ma almeno non dovrò fare il tifo per un cafone vestito che, pur avendo a disposizione la squadra più forte della storia, altro non fa che sputare merda sui suoi rivali e colleghi.



concordo su quello che dici di Mourinho dal punto di vista umano, ma ti correggo dal punto di vista tecnico....non e' lui che ha a disposizione la squadra piu' forte della storia, e' lui che fa diventare quei giocatori i piu' forti della storia..cosi' come e' successo all'Inter.
In pratica Mourinho trasferisce spirito di squadra, voglia di sacrificio e di lotta, anche in squadre piene di stelle...in questa e' la sua grandezza ed in questo e' unico. Ci sono dei tecnici che vincono perche' magari vanno a rimorchio dei grandi campioni e lasciano a loro carta bianca, altri che provano a fare quello che fa Mourinho ma si scontrano duramente con i giocatori piu' forti. Altro come Guardiola o Sacchi che privilegiano il gioco e l'organizzazione anche a costo di non saper gestire, anche loro, qualche fuoriclasse..(van basten,ibra).

3
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Alt. D'accordissimo che Mourinho sia un grandissimoallenatore ed un motivatore unico e anche che sappia tirare il meglio dai suoi uomini, ma non che sia lui a farli diventare tali.

Ti faccio un raffronto diretto tra i due club, per spiegarmi meglio. L'attuale rosa in termini di solo cartellino è costata al Barcellona milioni 192 milioni di euro(15 Abidal, 35 Alves, 5 Piquè, 20 Mascherano, 34 Fabregas, 14 Keita, 3 Afellay, 26 Sanchez, 40 Villa), praticamente 100 per titolari e altrettanti per la panchina, tra cui i ricambi del futuro (Fabregas, Sanchez), mentre calciatori come Xavi, Messi, Iniesta, Valdes, Busquets, Puyol, Pedro o Thiago Alcantara sono diventati campioni grazie al Barcellona, fuori probabilmente sarebbero esplosi o forse sarebbero diventati dei perfetti nessuno (penso a Fabregas che ha sfondato nell'Arsenal, ma anche a Dos Santos che si è perso o a Piquè che era riserva dello United).

Il Real ha speso più di 130 milioni solo per la difesa(30 per Pepe, 30 per Coentrao, 27 per Segio Ramos, 15 per Albiol, 10 per Varane 8 per Carvalho, 6,5 per Marcelo, 4 per Arbeloa), 200 per il centrocampo(68 Kakà, 35,4 Xabi Alonso, 33 Di Maria, 20 per Diarra, 17 Ozil, 14 Khedira, 10 Sahin, 4 Granero), per i 4 d'attacco altri 150 (94 Ronaldo, 35 Benzema, 12 Higuain, 5 Callejon),oltre ai 18 per l'allenatore per un totale di quasi 400 milioni. Direi che tolti Marcelo, Ozil e Higuain gli altri li ha pagati tutti come campioni affermati e di certo non come scommesse. Poi magari con Mourinho rendono il 110% mentre con altri allenatori l'80%, e questo non sarò certo io a negarlo. Anche se ricordo che con Pellegrini un Real un filino più debole è arrivato a 96 punti in campionato, senza dargli la possibilità di una seconda stagione. Specificato ciò, sicuramente questo Real è più temibile per la convinzione e la concentrazione con cui entra in campo in ogni partita e contro ogni squadra, gli manca solo da battere il Barcellona sul campo e poi si toglierà anche l'ultimo blocco mentale verso una stagione trionfale.

D'altro canto del Barcellona non mi è piaciuto tutto il fasto dopo la vittoria col Milan (dove si è giocato obiettivamente male) e soprattutto il voler stemperare il superclassico dicendo che ora l'obiettivo più importante dopo aver ottenuto il passaggio in Champions è il Mondiale per club, infatti puntualmente alla partita successiva è stato giustamente punito. Ora si deve vincere col Levante e con ampio turn-over, quindi bisogna andare al Bernabeu e bisogna vincere giocando da dei, di modo da scalfire a livello psicologico quella forza mentale che Mourinho sta costruendo. Viceversa non ci sarà storia, oltre che in campionato anche in Champions.

4
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@istinto ha scritto: D'altro canto del Barcellona non mi è piaciuto tutto il fasto dopo la vittoria col Milan (dove si è giocato obiettivamente male)
Beh, sei d'accordo con me che una squadra spesso gioca "bene" o "male" a seconda di come l'avversario le permette di giocare? Per esempio, il Milan col Chievo ha giocato "benissimo", "meglio" che col Barca, ma aveva appunto davanti il Chievo... Forse il Barca, che pure ha vinto, ha giocato "meno bene" perchè il Milan non gli ha consentito di giocare "bene"? Per battere il Milan di mercoledì il Barca ha dovuto fare una grande partita, secondo me... Questo voglio dire: forse ha giocato male col Getafe (ma non l'ho vista).

5
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Secondo me col Milan il Barsa ha giocato male invece: troppa distanza e troppi pochi uomini tra difesa e centrocampo, mentre troppa gente in avanti: con possesso palla in ripartenza nella propria metà campo c'erano ogni volta 4 uomini, mentre di solito ce ne sono almeno sei o sette (i 4 di difesa + xavi e/o iniesta, stavolta Invece i 3+ busquets), con 30 metri tra il portatore e il primo uomo di manovra: questo li rendeva più facilmente attaccabili (prendi ad esempio il primO gol.. Mai e poi mai il Barsa standard subirebbe un gol così). Poi aggiungici che io livedo lenti e pesanti, su tutti Villa e Cesc, ma un po'tutti a eccezione di Messi e Xavi. E ti parlo del Milan, in generale peró in questo novembre li ho visti sempre lenti, come se avessero la testa altrove: ripeto, io spero sia solo questione di preparazione atletica, xk se invece si stanno cullando sulla loro perfezione è l'inizio della fine.

6
Contenuto sponsorizzato

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.