Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Fiorentina - Milan 0-0: pagelle rossonere

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Sono troppo incazzato. Stasera sono due punti persi, immeritatamente.
La superiorità del Milan nei confronti della Fiorentina è stata evidente, soprattutto nel primo tempo. Temevo il fatto di giocare contro un nuovo allenatore, e le motivazioni che i cambi in panchina spesso danno, e in effetti la Fiorentina ci ha messo molto cuore (gran giocatore Behrami, e ottimo l'esordiente Nastasic, che Mihajlovic non faceva mai giocare...). Ma è stato come vedere un Milan-Cesena a S.Siro, con gli avversari chiusissimi a difendere. Solo che si era al Franchi di Firenze.
Il Milan meritava di vincere, e il gol lo aveva anche fatto. A questo proposito, non voglio fare il piangina (da sempre non parlo di arbitri, e sono convinto che episodi a favore e contro si compensino nell'arco di un campionato), ma vedere nella stessa giornata un fuorigioco enorme non visto (Motta contro il Cagliari) e un gol annullato per fuorigioco inesistente di un metro buono (Seedorf) fa male alla crediilità del calcio, e fa vieppiù incazzare, visto che la tecnologia oggi c'è bella e pronta, ma il mondo del calcio continua a far finta di essere nel Medio Evo.
Detto questo, il Milan è stato superiore e sfortunato, ma anche troppo incline a fronzoli e colpi di tacco.
Ma erano tre punti sacrosanti, cazzo!!!!

Abbiati 6: Praticamente mai chiamato in causa se non in un paio di respinte alte su cross e un paio di tiri telefonati. Sul tiro più pericoloso della Fiorentina (di Pasqual, fuori di poco) non ci sarebbe arrivato.
Abate 6,5: Sui suoi standard che lo hanno portato in Nazionale. Magari qualche incertezza in difesa, ma anche un paio di azioni fin sul fondo con cross pericolosi. In generale gioca ormai con la sicurezza del veterano, e appare un punto fermo del Milan per i prossimi 5-6 anni almeno.
Nesta 6: Non insufficiente, ma nemmeno impeccabile. Due potenziali pericoli portati dalla Fiorentina nel primo tempo nascono da sue incertezze (su Lazzari e Pippardino). Per il resto, presente quando deve.
Thiago Silva 7,5: Che dire? E' uno dei più forti difensori centrali che abbia visto in Italia in 21 anni di abbonamento, e non solo in maglia rossonera.
Antonini 6: L'ho visto fare molto meglio di così, ma anche lui quando non è al top è comunque quasi sempre sufficiente. Più utile in fase difensiva che in proposizione.
Aquilani 6: La quantità c'è stata, la qualità meno di altre volte. Partecipa bene alle azioni offensive, un suo colpo di testa è alto di poco, e nel secondo tempo mette un bel cross per Ibra. Tira però male su un bell'invito di Ibra nel primo tempo. In fase di costruzione e contenimento è abbastanza alterno, con recuperi importanti e qualche palla persa di troppo.
Ambrosini 7: Ottima personalità e grande presenza in mezzo al campo. E' tornato in condizione, e un Ambrosini al top vale più di Van Bommel, almeno in questo momento.
Nocerino 6,5: Grande quantità e buona qualità, condita da un bel tiro da fuori in avvio di ripresa che esxe di nulla. Utilissimo e mai stanco. Si è inserito forse definitivamente nei meccanismi del Milan, e dà un apporto importante.
Seedorf 6,5: Da trequartista gioca a modo suo, con rallentamenti e accelerazioni a ragion veduta. Dialoga bene con Ibra e Robinho e distribuisce palloni con logica e tempismo. Ottimo inserimento a centro-area su assist di Ibra e appoggio in gol. Ma l'arbitro fischia il fuorigioco.
Ibrahimovic 7,5: Totem della squadra. Non sbaglia un passaggio, non perde un pallone. Danza sul pressing avversario e esce palla al piede. Invita due volte Seedorf (e sulla seconda Clarence segna, ma in fuorigioco secondo l'arbitro), poi Robinho, Aquilani che tira male, ancora mette una palla ad Emanuelson solo da spingere in porta. Ci prova di testa, ma viene parato. Una pecca? Si ostina a tirare punizioni da 35 metri, senza senso. In questo mi ricorda il peggior Shevchenko.
Robinho 6: Primo tempo alla grandissima, con moto perpetuo, classe e tecnica pura su tutto il fronte. Spettacolo con Ibra e Clarence, ma anche concreto, con un bel cross per Aquilani e diverse aperture pericolose. Anticipato di poco su assist di Ibra. Come purtroppo spesso gli capita, resta negli spogliatoi e nel secondo tempo manda in campo il gemello fumoso, che in 20 minuti perde 4 palloni importanti. Esce a quel punto.

Pato 5,5: Venticinque minuti di nulla, di palloni persi e dribbling testardi. Salvo una fiammata, con un gran tiro sul palo interno che attraversa la linea e esce dall'altra parte. Sfigato.
Emanuelson 5,5: Il cambio sbagliato. Entra poco dopo Pato, ma non dà niente di più di quel che stava dando Seedorf, anzi, è quasi invisibile (le due personalità non sono paragonabili), salvo quando, dopo il palo di Pato, Ibra gli mette a due metri dalla porta la palla da spingere dentro, e lui centra Boruc (bravo il polacco, ma se Emanuelson avesse tirato come si deve non avrebbe potuto nulla).

Allegri 6: Perchè il Milan gioca molto bene il primo tempo, e nel complesso non soffre praticamente mai la Fiorentina, e perchè in realtà in vantaggio c'era andato. La squadra è in salute, e le scelte di formazione sono giuste. Salvo il cambio Emanuelson-Seedorf. Senza senso in un finale dove ci vuole personalità ed esperienza.

2
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
"ovviamente" non ho visto la partita ma come sempre la tua cronaca è più che soddisfacente. Una lancia da spezzare a favore di Delio Rossi: la Fiorentina che storicamente mi stava simpatica torna finalmente a starmi simpatica, con Mihailovic proprio non ce la facevo. E se all'esordio senza Jovetic, Vargas e Cassani riesce a strappare un pareggio al Milan, credo che dopo la sosta potrà farci divertire.

3
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@istinto ha scritto:"ovviamente" non ho visto la partita ma come sempre la tua cronaca è più che soddisfacente. Una lancia da spezzare a favore di Delio Rossi: la Fiorentina che storicamente mi stava simpatica torna finalmente a starmi simpatica, con Mihailovic proprio non ce la facevo. E se all'esordio senza Jovetic, Vargas e Cassani riesce a strappare un pareggio al Milan, credo che dopo la sosta potrà farci divertire.

Mah... non l'ho vista prima con Mihajlovic, ma quella vista ieri mi è sembrata nient'altro che una provinciale. Vero, mancava Jovetic (Cassani e Vargas non li citerei più di tanto), ma quel Cerci (ottima ala) messo a fare la seconda punta accanto a Pippardino (sempre più scarso, peraltro) cosa mi rappresenta? Mah, Rossi avrà molto da fare se vorrà riproporre in viola il gioco e il modulo del suo Palermo.

Inoltre, a me la Fiorentina è antipatica da sempre, e sempre lo sarà, a prescindere da chi sta in panca...
Ciao, e a mercoledì... Siate buoni, per favore!!! :§§§§:

4
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
@nonsidirebbe ha scritto:
Ciao, e a mercoledì... Siate buoni, per favore!!! :§§§§:

Il vostro presidente (che bello, adesso è semplicemente il vostro presidente rotolarsi dal ridere) ha detto che voi siete più forti, a casa nostra avete pareggiato... i favoriti siete voi! E poi non siamo abituati ai pinguini e alla nebbia che c'è a Milano in questo periodo!!!

5
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ibrahimovic 7,5: Totem della squadra. Non sbaglia un passaggio, non perde un pallone. Danza sul pressing avversario e esce palla al piede. Invita due volte Seedorf (e sulla seconda Clarence segna, ma in fuorigioco secondo l'arbitro), poi Robinho, Aquilani che tira male, ancora mette una palla ad Emanuelson solo da spingere in porta. Ci prova di testa, ma viene parato. Una pecca? Si ostina a tirare punizioni da 35 metri, senza senso. In questo mi ricorda il peggior Shevchenko.



tutto vero Nonsi...ma se Ibra cominciasse a fare il centravanti ed a stare un po' di piu' in area...il calcio in fondo e' semplice...non e' Ibra che deve mandare in rete Emanuelson, Aquilani, Seedorf..certo puo' capitare ma la logica dice che di regola deve accadere il contrario..le grandi squadre hanno centravanti da 20 goal a stagione...o ne prendiamo uno o lo deve fare Ibra.

6
cinquestelle
cinquestelle
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@nonsidirebbe ha scritto:
@istinto ha scritto:"ovviamente" non ho visto la partita ma come sempre la tua cronaca è più che soddisfacente. Una lancia da spezzare a favore di Delio Rossi: la Fiorentina che storicamente mi stava simpatica torna finalmente a starmi simpatica, con Mihailovic proprio non ce la facevo. E se all'esordio senza Jovetic, Vargas e Cassani riesce a strappare un pareggio al Milan, credo che dopo la sosta potrà farci divertire.

Mah... non l'ho vista prima con Mihajlovic, ma quella vista ieri mi è sembrata nient'altro che una provinciale. Vero, mancava Jovetic (Cassani e Vargas non li citerei più di tanto), ma quel Cerci (ottima ala) messo a fare la seconda punta accanto a Pippardino (sempre più scarso, peraltro) cosa mi rappresenta? Mah, Rossi avrà molto da fare se vorrà riproporre in viola il gioco e il modulo del suo Palermo.

Inoltre, a me la Fiorentina è antipatica da sempre, e sempre lo sarà, a prescindere da chi sta in panca...
Ciao, e a mercoledì... Siate buoni, per favore!!! :§§§§:

Ciao Nonsi.
L'incazzatura di sabato sera è stata davvero pesante.
Partita da stravincere con una superiorità evidente.
Capitolo Pippardino, ma hai visto il nostro mitico Thiago Silva come andava a velocità doppia rispetto al centravanti Viola? E' di una lentezza disarmante per un giocatore di serie A nel giro della Nazionale. Ma quando era da noi era così lento?

7
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto:Ibrahimovic 7,5: Totem della squadra. Non sbaglia un passaggio, non perde un pallone. Danza sul pressing avversario e esce palla al piede. Invita due volte Seedorf (e sulla seconda Clarence segna, ma in fuorigioco secondo l'arbitro), poi Robinho, Aquilani che tira male, ancora mette una palla ad Emanuelson solo da spingere in porta. Ci prova di testa, ma viene parato. Una pecca? Si ostina a tirare punizioni da 35 metri, senza senso. In questo mi ricorda il peggior Shevchenko.



tutto vero Nonsi...ma se Ibra cominciasse a fare il centravanti ed a stare un po' di piu' in area...il calcio in fondo e' semplice...non e' Ibra che deve mandare in rete Emanuelson, Aquilani, Seedorf..certo puo' capitare ma la logica dice che di regola deve accadere il contrario..le grandi squadre hanno centravanti da 20 goal a stagione...o ne prendiamo uno o lo deve fare Ibra.

Concordo con te. Ibra deve arretrare e uscire dall'area come variante, come sorpresa... Se fa il rifinitore sempre diventa scontato, e come dici tu, chi segna? Magari Pato, adesso.

8
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@cinquestelle ha scritto: Ciao Nonsi.
L'incazzatura di sabato sera è stata davvero pesante.
Partita da stravincere con una superiorità evidente.
Capitolo Pippardino, ma hai visto il nostro mitico Thiago Silva come andava a velocità doppia rispetto al centravanti Viola? E' di una lentezza disarmante per un giocatore di serie A nel giro della Nazionale. Ma quando era da noi era così lento?

Ho cercato di rimuovere completamente l'immagine di Pippardino in rossonero, ma qualcosa ancora purtroppo ricordo.
Più che lento (pur non essendo una scheggia) ricordo che correva male, a vuoto. Thiago Silva oggi uno così se lo mangia a colazione, e infatti...

9
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
@orvix ha scritto:Ibrahimovic 7,5: Totem della squadra. Non sbaglia un passaggio, non perde un pallone. Danza sul pressing avversario e esce palla al piede. Invita due volte Seedorf (e sulla seconda Clarence segna, ma in fuorigioco secondo l'arbitro), poi Robinho, Aquilani che tira male, ancora mette una palla ad Emanuelson solo da spingere in porta. Ci prova di testa, ma viene parato. Una pecca? Si ostina a tirare punizioni da 35 metri, senza senso. In questo mi ricorda il peggior Shevchenko.



tutto vero Nonsi...ma se Ibra cominciasse a fare il centravanti ed a stare un po' di piu' in area...il calcio in fondo e' semplice...non e' Ibra che deve mandare in rete Emanuelson, Aquilani, Seedorf..certo puo' capitare ma la logica dice che di regola deve accadere il contrario..le grandi squadre hanno centravanti da 20 goal a stagione...o ne prendiamo uno o lo deve fare Ibra.

perchè al fantacalcio gli hanno messo 5,5?!? cavolo da 7,5 na non prendere manco la sufficienza ce ne passa!!!

10
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@istinto ha scritto:
perchè al fantacalcio gli hanno messo 5,5?!? cavolo da 7,5 na non prendere manco la sufficienza ce ne passa!!!

Eh... il calcio non è una scienza esatta, e siamo tutti CT, dopo tutto...
Voi per il Fantacalcio prendete a riferimento la Gazzetta, vero? Anch'io, leggendo domenica non mi capacitavo del 5,5. Dipende da chi è il giornalista che fa le pagelle, e da come vede lui la partita.
Per me Ibra ha giocato alla grandissima, ma non sono un giornalista sportivo... Mi spiace!

11
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.