Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Bumble's Bee Sex House

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:Certo che sesso e amore sono o possono essere separati e posso anche capire che il sesso è lo sfogo di un momento di cui non resta nulla. Pensate che sia difficile spiegare ad una donna che le due cose per voi sono separate ma non è così, lo abbiamo capito da un pezzo, solo non mi capacito di alcune cose. L'atto in sè, il semplice atto meccanico di fare sesso posso capirlo, ma andare con una persona anche se solo una volta è anche far parte di lei/ lui, gli odori si fondono, e ti ritrovi addosso quelli dell'altro/a, lo stesso per il sapore...ma caspita come ci si può ritrovare con dei sapori e odori addosso di cui non si sa nulla, e che magari non ci piacciono per niente...ma non vi schifate?

Io da uomo preferirei andare con le prostitute che hanno meno contatti possibili coi clienti, quello è si sesso come sfogo che non lascia niente...per il resto ho qualche dubbio


Rispondo seriamente e lo faccio a titolo personale.

Premesso che in pratica non so se riuscirei ad andare con "qualsiasi" donna, però da uomo, e quindi da essere portato alla promisquità sessuale (di un certo tipo), ti dico che se avessi questo tipo di problemi (odori, sapori, ecc.), non sarei attratto dalle (o da altre) donne. Fai conto che per noi (o per me) si tratta di "fragranze" diverse che piuttosto stimolano ancora di più la voglia di fare sesso con la donna della quale siamo attratti. Anzi, aggiungerei che la cosa è quasi matematica.

Per un certo periodo della mia vita (tempi che furono) ho frequentato contemporaneamente due ragazze. La diversità dei soggetti (della loro età, del loro modo di essere, dei loro corpi, del profumo della loro pelle, del loro modo di fare l'amore, ecc.), mi dava una sensazione di "completezza". Nessuno era più felice di me, da un punto di vista prettamente maschile. Quindi non ci "schifiamo" (o meglio non mi schiferei in caso), non vivendo la cosa come potresti viverla tu, che sei donna e quindi attenta e attratta da altri aspetti della questione.

Ricordo sempre un mio amico che quando eravamo ragazzi diceva sempre : "io se fossi una donna farei sesso, tutti i giorni e con tutti, sempre!" Naturalmente diceva così perchè non era una donna e parlava da un punto di vista prettamente maschile, altrimenti non l'avrebbe mai pensata, una cosa del genere.

Per quanto riguarda le prostitute non saprei risponderti perchè non ci sono mai stato e penso che mai ci andrò mai. Ho la presunzione (o se vuoi chiamala pure superbia, non so) di rifiutare l'idea di pagare una donna per stare in mia compagnia. Certe cose si fanno in due e devono essere spontanee, per come la vedo io, altrimenti non ci provo piacere. Però, credo che non sia vero che le prostitute rimangano sempre indifferenti emotivamente quando vanno con gli uomini. Di qualcuno possono anche innamorarsi o infatuarsi, o no?

27
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@Bumble-bee ha scritto:
@tulip ha scritto:Certo che sesso e amore sono o possono essere separati e posso anche capire che il sesso è lo sfogo di un momento di cui non resta nulla. Pensate che sia difficile spiegare ad una donna che le due cose per voi sono separate ma non è così, lo abbiamo capito da un pezzo, solo non mi capacito di alcune cose. L'atto in sè, il semplice atto meccanico di fare sesso posso capirlo, ma andare con una persona anche se solo una volta è anche far parte di lei/ lui, gli odori si fondono, e ti ritrovi addosso quelli dell'altro/a, lo stesso per il sapore...ma caspita come ci si può ritrovare con dei sapori e odori addosso di cui non si sa nulla, e che magari non ci piacciono per niente...ma non vi schifate?

Io da uomo preferirei andare con le prostitute che hanno meno contatti possibili coi clienti, quello è si sesso come sfogo che non lascia niente...per il resto ho qualche dubbio


Rispondo seriamente e lo faccio a titolo personale.

Premesso che in pratica non so se riuscirei ad andare con "qualsiasi" donna, però da uomo, e quindi da essere portato alla promisquità sessuale (di un certo tipo), ti dico che se avessi questo tipo di problemi (odori, sapori, ecc.), non sarei attratto dalle (o da altre) donne. Fai conto che per noi (o per me) si tratta di "fragranze" diverse che piuttosto stimolano ancora di più la voglia di fare sesso con la donna della quale siamo attratti. Anzi, aggiungerei che la cosa è quasi matematica.

Per un certo periodo della mia vita (tempi che furono) ho frequentato contemporaneamente due ragazze. La diversità dei soggetti (della loro età, del loro modo di essere, dei loro corpi, del profumo della loro pelle, del loro modo di fare l'amore, ecc.), mi dava una sensazione di "completezza". Nessuno era più felice di me, da un punto di vista prettamente maschile. Quindi non ci "schifiamo" (o meglio non mi schiferei in caso), non vivendo la cosa come potresti viverla tu, che sei donna e quindi attenta e attratta da altri aspetti della questione.

Ricordo sempre un mio amico che quando eravamo ragazzi diceva sempre : "io se fossi una donna farei sesso, tutti i giorni e con tutti, sempre!" Naturalmente diceva così perchè non era una donna e parlava da un punto di vista prettamente maschile, altrimenti non l'avrebbe mai pensata, una cosa del genere.

Per quanto riguarda le prostitute non saprei risponderti perchè non ci sono mai stato e penso che mai ci andrò mai. Ho la presunzione (o se vuoi chiamala pure superbia, non so) di rifiutare l'idea di pagare una donna per stare in mia compagnia. Certe cose si fanno in due e devono essere spontanee, per come la vedo io, altrimenti non ci provo piacere. Però, credo che non sia vero che le prostitute rimangano sempre indifferenti emotivamente quando vanno con gli uomini. Di qualcuno possono anche innamorarsi o infatuarsi, o no?

In effetti anche sugli odori uomini e donne non vanno molto d'accordo.
Riguardo alle prostitute, certo che possono e devono provare amore per qualcuno ma non per tutti, quindi facendolo per lavoro sono più distaccate e allora si che diventa sesso-sfogo.
Prima non si parlava di spontaneità ma di sesso come sfogo, cioè come un bisogno naturale che poi poco importa con chi si fa e allora non capisco perchè no alle prostituta scratch

28
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:In effetti anche sugli odori uomini e donne non vanno molto d'accordo.Riguardo alle prostitute, certo che possono e devono provare amore per qualcuno ma non per tutti, quindi facendolo per lavoro sono più distaccate e allora si che diventa sesso-sfogo.Prima non si parlava di spontaneità ma di sesso come sfogo, cioè come un bisogno naturale che poi poco importa con chi si fa e allora non capisco perchè no alle prostituta scratch

A me importa invece. Il sesso-sfogo può solo soddisfare la parte fisiologica di un "uomo" che considera la donna solo un oggetto per soddisfare un bisogno personale. Io non considero la donna un oggetto, non ne sarei capace, sarà l'educazione che ho ricevuto, non saprei dire, tantomeno accetterei io di sentirmi un oggetto, pertanto o si crea il feeling per entrambi e si parte "insieme" per il viaggio, altrimenti niente, rimane il desiderio.


rileggendomi potrebbe sembrare la classisa affermazione di comodo, ma io sono fatto veramente così. Sono un idealista e parto dal presupposto che io... debba piacere.


29
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Bene, ma io ci trovo qualche contraddizione . Sesso sfogo , sesso diverso da amore, però non senza feeling..ma come si fa a trovare del feeling con una donna che conosci da qualche minuto? Ti potrà piacere così come ti può piacere una prostituta , scatta una scintilla e ci fai sesso..qual'è la differenza tra una prostituta e una donna che conosci per qualche minuto e di cui non sai nulla?

30
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:Bene, ma io ci trovo qualche contraddizione . Sesso sfogo , sesso diverso da amore, però non senza feeling..ma come si fa a trovare del feeling con una donna che conosci da qualche minuto? Ti potrà piacere così come ti può piacere una prostituta , scatta una scintilla e ci fai sesso..qual'è la differenza tra una prostituta e una donna che conosci per qualche minuto e di cui non sai nulla?

La consapevolezza che in quel momento la donna sconosciuta HA SCELTO (scusa se scrivo grande) di venire a letto con me.

Non è una cosa da niente, se ci pensi bene.

31
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@Bumble-bee ha scritto:
@tulip ha scritto:Bene, ma io ci trovo qualche contraddizione . Sesso sfogo , sesso diverso da amore, però non senza feeling..ma come si fa a trovare del feeling con una donna che conosci da qualche minuto? Ti potrà piacere così come ti può piacere una prostituta , scatta una scintilla e ci fai sesso..qual'è la differenza tra una prostituta e una donna che conosci per qualche minuto e di cui non sai nulla?

La consapevolezza che in quel momento la donna sconosciuta HA SCELTO (scusa se scrivo grande) di venire a letto con me.

Non è una cosa da niente, se ci pensi bene.

anche se la scelta è dettata dal bisogno di uno sfogo?

32
Jester
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
se a quel bisogno di sfogo, corrisponde un altro bisogno di sfogo, gli ormoni si incontrano, l'istinto domina e il gioco é fatto!

33
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@Jester ha scritto:se a quel bisogno di sfogo, corrisponde un altro bisogno di sfogo, gli ormoni si incontrano, l'istinto domina e il gioco é fatto!

si ma mi riferivo al fatto che per lui è improtante l'essere scelto, ma una persona che ha bisogno di sfogo sceglie davvero? credo di no

34
Jester
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
beh, si che lo fa...non prende di certo il canonico e celebre primo/a che passa...dal momento che si puntano gli occhi su qualcuno, ci sarà un minimo di perché si é operata QUELLA scelta...anche fosse la banale scopata di una sera...

35
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:
@Bumble-bee ha scritto:
@tulip ha scritto:Bene, ma io ci trovo qualche contraddizione . Sesso sfogo , sesso diverso da amore, però non senza feeling..ma come si fa a trovare del feeling con una donna che conosci da qualche minuto? Ti potrà piacere così come ti può piacere una prostituta , scatta una scintilla e ci fai sesso..qual'è la differenza tra una prostituta e una donna che conosci per qualche minuto e di cui non sai nulla?

La consapevolezza che in quel momento la donna sconosciuta HA SCELTO (scusa se scrivo grande) di venire a letto con me.

Non è una cosa da niente, se ci pensi bene.

anche se la scelta è dettata dal bisogno di uno sfogo?

Per come sono fatto io, la scelta non può essere dettata dal bisogno, deve essere dettata dalla consapevolezza che la donna che sta per venire a letto con me, mi desideri come la desidero io. In altre parole, fosse anche una prostituta, con me non ci deve venire per soldi, piuttosto perchè anche lei prova lo stesso desiderio, altrimenti niente.

Poi, il feeling può scattare anche solo dopo dieci minuti che ci si conosce e spesso capita, pertanto se si accendono entrambi le lampadine, allora anche con una appena conosciuta, non ho problemi a farci del sesso, altrimenti niente. Poi certo altre persone la pensano e agiscono diversamente.

36
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
ho letto solo dopo jester e anche se in maniera diversa, volevo esprimere lo stesso concetto e anche come sono fatto io, nello specifico.

37
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
dovremmo prima metterci d'accordo sul termine scelta
Scegliere per me significa libertà e una scelta dettata da un bisogno impellente non può essere libera

38
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:dovremmo prima metterci d'accordo sul termine scelta
Scegliere per me significa libertà e una scelta dettata da un bisogno impellente non può essere libera

oh dai tulip! Il bisogno impellente è solo quello dettato dalla necessità di andare in bagno in determinate circostanze. Per il resto siamo uomini e quindi esseri per certi versi ancora primordiali, d'accordo, ma pur sempre dotati di intelletto e raziocinio.

39
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Quindi il sesso non è un bisogno impellente per l'uomo o per l'essere umano in genere?

40
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:Quindi il sesso non è un bisogno impellente per l'uomo o per l'essere umano in genere?

Non così impellente da annullare intelletto e raziocinio, per quanto mi riguarda. Poi guarda non so dove tu voglia arrivare, ma io non posso parlare in nome di tutta la categoria maschile. Ci sono persone e persone.

41
Jester
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
sono d'accordo con Bumble e aggiungo che quello di cui parli tu, Tulip, é forse ossessione...nel senso che il sesso non è più un profondo e benefico momento d’intimità col partner (anche occasionale), ma diventa dipendenza verso qualcosa vissuta come estrema necessità, per rispondere al proprio senso d’inadeguatezza, per sentirsi capaci almeno in qualcosa e placare le richieste di un ego malato in preda a sensi di inferiorità..

42
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@Jester ha scritto:sono d'accordo con Bumble e aggiungo che quello di cui parli tu, Tulip, é forse ossessione...nel senso che il sesso non è più un profondo e benefico momento d’intimità col partner (anche occasionale), ma diventa dipendenza verso qualcosa vissuta come estrema necessità, per rispondere al proprio senso d’inadeguatezza, per sentirsi capaci almeno in qualcosa e placare le richieste di un ego malato in preda a sensi di inferiorità..

Le mie erano solo domande e supposizioni da ignorante

43
Jester
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
e la mia é solo un'opinione personale confutabile...spero che in qualche modo una risposta confortante ti si arrivata Bumble's Bee Sex House - Pagina 2 73990920

44
selenella
selenella
Viandante Residente
Viandante Residente
troppo lungo da leggere,in pratica potete farmi un riassuntino del thread?

45
Zadig
Zadig
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
se vuoi ti faccio uno schizzo (old cit.)

46
selenella
selenella
Viandante Residente
Viandante Residente
mettiti in coda.... Sorriso Scemo

47
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.