Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Ho uno strano presentimento.

Condividi 

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
cinquestelle
cinquestelle
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Mi sa che con la eventuale sconfitta elettorale alle amministrative inizierà la parabola discentente del Cavaliere.
Mi viene da pensare poi che questa parabola discendente prima o poi conivolgerà anche il Milan.
Non basterà Barbara a tenerci tra le grandi.
Ci sono esempi nel recente passato, mi viene in mente la Sampdoria di Mantovani, la Roma di Sensi, una volta subentrati i figli non è più la stessa cosa.

2
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
... io il Milan lo sopporto ma non posso dire lo stesso dell'Inter
speriamo che con la sconfitta elettorale della Moratti inizi la parabola discendente del fratello

3
Blasel
Blasel
Banned
Banned
Certo e', come la dite voi, che se le cose andassero, come le vedete voi, in un solo colpo Milano perderebbe l'egemonia...

4
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto:... io il Milan lo sopporto ma non posso dire lo stesso dell'Inter
speriamo che con la sconfitta elettorale della Moratti inizi la parabola discendente del fratello

La Moratti non è la sorella di Massimo ma la cognata, in realtà di cognome fa Brichetto.

E se lei va "in disgrazia" le sorti dei petrolieri milanesi non risentiranno anzi, considera che la moglie del presidente dell'Inter è candidata al comune di Milano insieme a Pisapia...

Sono abili a mettere i piedi in tutte le scarpe possibili i Moratti...

Sulla questione avanzata da 5stars non ho una mia idea precisa, se ce l'avessi farei il veggente, anzi, il broker in borsa, mi vien da dire che mettere le redini di una società calcistica nelle mani di una persona che è nel pieno di una relazione sentimentale con un calciatore della stessa squadra non è un'idea brillantissima....

5
Garik
Garik
Viandante Residente
Viandante Residente
Ma anche lasciarla nelle mani di una persona evidentemente non più in possesso di tutti i venerdì del calensdario non è una prosapettiva rassicurante.

6
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@cinquestelle ha scritto:Mi sa che con la eventuale sconfitta elettorale alle amministrative inizierà la parabola discentente del Cavaliere.
Mi viene da pensare poi che questa parabola discendente prima o poi conivolgerà anche il Milan.
Non basterà Barbara a tenerci tra le grandi.
Ci sono esempi nel recente passato, mi viene in mente la Sampdoria di Mantovani, la Roma di Sensi, una volta subentrati i figli non è più la stessa cosa.

Negli ultimi 2-3 anni (prima di questa stagione) ero tra i molti che ritenevano finito il ciclo di Berlusconi come presidente del Milan, visto l'evidente disimpegno a livello finanziario.
L'estate scorsa (negli ultimi giorni di mercato) non so cosa sia successo, ma la squadra è stata molto rinforzata.
Per l'anno che viene aspetto a giudicare: per adesso abbiamo solo perso Pirlo, giustamente lasciati liberi Jankulovski e Legrottaglie, rinviato al mittente il tragico Papastathopoulos e nel contempo riscattati Amelia, Strasser, Zigoni, Paloschi e soprattutto Boateng che erano tutti in comproprietà col Genoa vista la manica stretta della proprietà lo scorso luglio. Per adesso bene così, ma deve arrivare un grande centrocampista per rimpiazzare Pirlo, anche perchè tutti gli altri hanno rinnovato, e il centrocampo è molto vecchio (Gattuso, Ambrosini, Seedorf e Van Bommel tutti over 33).
Se poi vedo che per motivi elettorali Berlusconi dice ai napoletani che non prenderà Hamsik mi cascano le palle...
Però credo che il coinvolgimento della famiglia non calerà anche se la parabola politica dovesse finire, almeno fintanto che in Fininvest riterranno il Milan un "asset" valido in termini di immagine.
I paragoni con Sensi e Mantovani mi sembrano esagerati, perchè comunque vada un marchio come il Milan, quand'anche i Berlusconi ne uscissero, farebbe gola a grossi investitori.
Ai tempi di Farina non torneremo più, ne sono convinto.

7
Contenuto sponsorizzato

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.