Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Brescia-Milan 0-1: pagelle rossonere

Condividi 

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
E andiamo!!!!!!!
Lo dicevo che la trasferta di Brescia sarebbe stata molto difficile, perché le rondinelle avevano bisogno di punti per salvarsi, e il Milan (privo di Pato, Ibra, Nesta e all’ultimo anche Gattuso) non avrebbe avuto vita facile, e non mi sbagliavo.
Bresciani molto aggressivi e dinamici, bravissimo Iachini a replicare il 4-3-1-2 del Milan, con Diamanti (bel giocatore) a togliere il fiato a Van Bommel, e una tattica per nulla guardinga.
Se è vero che il gioco del Milan non ha brillato, è però vero che fatto il conto delle occasioni da gol il Brescia ne ha avute tre, e il Milan cinque, quindi ai punti è giusta la vittoria del Milan. In generale, si è visto un centrocampo del Brescia asfissiante e ottimo nel pressing, ma nelle occasioni in cui un po’ di spazio veniva lasciato al Milan, i rossoneri penetravano la difesa bresciana con buona facilità.
Comunque complimenti al Brescia, fratelli gemellati, cui auguro il miracolo della salvezza, a cominciare da domenica a Genova.
Per quanto riguarda il Milan, manca ancora la matematica, quindi stiamo ancora zitti, ma se sabato l’Inter non vincesse a Cesena (possibile, visto che i bianconeri sono in piena lotta salvezza), allora domenica pomeriggio mi sa che mi preparerò a qualcosa di molto molto bello… E qui mi fermo.

Abbiati 7: Che portiere! Oggi come oggi con Buffon e De Sanctis è tra i migliori d’Italia. Disarmante sicurezza in ogni uscita alta e su ogni conclusione non difficile. Para bene su Eder nel primo tempo, salva su Caracciolo di testa a colpo sicuro, smanaccia sulla traversa una gran punizione di Diamanti e soprattutto salva il risultato a tre dalla fine sempre su Diamanti. Se penso a quanti anni abbiamo dovuto vedere Dida al suo posto… Abbiati è un portiere che vale almeno 5 punti in classifica all’anno.
Abate 6: Gli attacchi del Brescia sono violenti, veloci e caparbi. Lui a volte soffre specialmente su Eder, però trova anche il modo di spingere con la solita velocità e di mettere palloni interessanti per Seedorf e nel secondo tempo ancora per l’olandese che libera Cassano a colpo sicuro (ma il barese sbaglia).
Thiago Silva 6: Comincia a mezza velocità, per un risentimento in riscaldamento, e si vede. Eder lo infila in velocità due volte, e non è normale. Si ripiglia nella ripresa, svettando su ogni pallone alto e al solito diventando praticamente la difesa del Milan incarnata in un solo giocatore.
Yepes 5,5: Raramente visto in difficoltà quest’anno, ma stasera sì. Preso in velocità soffre da matti. Lascia a Caracciolo il tempo per un colpo di testa che solo Abbiati evita che sia gol. Ha personalità e non si perde d’animo, ma stasera non è impeccabile.
Zambrotta 5,5: Anche per lui un passo indietro. Non tanto in difesa, dove limita i danni, quanto in impostazione e rilancio, dove sbaglia troppi palloni.
Flamini 6: Chiamato in campo al posto di Gattuso all’ultimo momento, dimostra personalità. E’ la partita giusta per lui, perché a centrocampo è lotta pura. Un bel tiro da fuori, un suggerimento per Robinho, e poi tanta tanta quantità, con un’insolita correttezza. Utile.
Van Bommel 5,5: Non mi è piaciuto come in altre occasioni. La marcatura di Diamanti lo sorprende e lo condiziona. Si limita ai passaggi banali, ne sbaglia anche diversi. Prende il giallo che gli farà saltare il Bologna e in generale il suo contributo non è indice di sicurezza come ci ha abituato.
Seedorf 6,5: I ritmi del gioco a centrocampo non sono i migliori per lui, ma con la sua classe immensa e lo stato di forma che sta attraversando riesce comunque a fare una bella figura, perdendo pochissimi palloni anche se pressato. Un paio di penetrazioni in area potevano avere miglior fortuna. Mette sulla testa di Cassano la palla del vantaggio, ma lui sbaglia. Poi sfodera la sua classe al momento decisivo, quando lancia Cassano alla perfezione, da cui il gol della vittoria. Fascia di capitano, giocatore decisivo in questo finale. Un quarto di scudetto (se verrà) è suo, alla faccia degli stronzi che l’hanno contestato.
Boateng 6: Molto discontinuo. Spesso impreciso nel giocare il pallone dopo averlo recuperato. L’ho visto molto meglio di così. Però il suo segno lo lascia, con alcune triangolazioni ben fatte (una di queste manda in porta Cassano) e con lo splendido cross che Cassano incredibilmente colpisce di testa mandando alto. Esce per primo. Ho la sensazione che stia giocando da un mese sulla caviglia destra infortunata contro la Juve, quindi non al massimo. Ma ormai è ufficiale: è uno di noi, un vero cuore rossonero.
Cassano 7: Ispirato, sente la responsabilità della partita decisiva ed è per lungo tempo l’unico ad inventare giocate che possano sfondare il muro difensivo del Brescia. Crea occasioni per Flamini, per Robinho due volte, per Seedorf, triangola con Boateng ma viene anticipato di un pelo, infine dà a Robinho la palla della vittoria (la cosa più facile della partita). Peccato che prima si sia mangiato due gol di testa su assist di Boateng e Seedorf… Ma è stato comunque decisivo.
Robinho 6: Per gran parte della partita è davvero giù di tono, e questa volta non perché sbagli gol facili (forse uno solo, su assist di Cassano, al volo alto), ma perché svaria senza incidere e perdendo palloni dopo dribbling improbabili. Si scalda poi con un paio di bei tiri da fuori, e infine, pescato da Cassano tutto solo, riesce a non sbagliare, e a segnare il gol che vale tanto, ma tanto tanto. Considerando l’impegno che ci mette, se lo merita.

Emanuelson 6: Al posto di Boateng a metà ripresa, si piazza da trequartista e non becca quasi una palla. Ma al contempo non fa danni.
Ambrosini sv: Pochi minuti al posto di Cassano. Bentornato grande Capitano, e anche tu non ci lasciare! Non tocca un solo pallone nei dieci minuti in cui sta in campo.

Allegri 6,5: Formazione di partenza obbligata (gli salta anche Gattuso all’ultimo…). La squadra si esprime come può, senza punte di ruolo, e solo la classe dei singoli crea la supremazia delle occasioni. Non ho capito perché, messo Emanuelson, non abbia messo Seedorf in trequarti e Urby sul centrosinistra a contrastare Baiocco. Emanuelson da trequartista non sa nemmeno dove debba stare… Però il risultato gli dà ragione, e io mi zittisco…

2
Don Chisciotte 83
Don Chisciotte 83
Tutor Corriere della Pera
Tutor Corriere della Pera
Dico anche io la mia su questa partita importantissima per il cammino della Serie A del Milan.

Abbiati 7: Pochi interventi, ma di una sicurezza impressionante.
Abate 6.5: L'unico giocatore di spinta del Milan, soffre un po' in difesa.
Thiago Silva 6+: Si vede che non è al 100%, Eder lo mette in difficoltà in velocità.
Yepes 6: Di testa insuperabile, ma la sua prestazione è macchiata da qualche errore.
Zambrotta 6-: Attento e diligente in difesa, ma pochissima spinta.
Flamini 5.5: In calo rispetto ad altre partite, soffre contro questo Brescia molto ben organizzato e compatto. Si vede raramente avanti e recupera pochi palloni.
Van Bommel 6: Solito grande lavoro alla Pirlo. Prestazione macchiata dal giallo che gli costerà un turno di stop.
Seedorf 6+: Un po' in calo rispetto le ultime partite, ma è il giocatore più positivo di un centrocampo non in formissima.
Boateng 5.5: Poco lucido, solita grinta ma anche molti falli e poche idee.
Cassano 7: Migliore in campo, primo tempo eccezionale. Cala nella ripresa, e si vede, ma alla fine l'assist che regala il goal facile facile (anche) per Robinho vale un secondo tempo a ritmi bassi. Sbaglia anche qualcosa in fase di finalizzazione, ma non scalfisce la sua grande prova.
Robinho 6: Prestazione non granché per il brasiliano che si rifà segnando il goal decisivo, facendosi trovare pronto all'occasione che conta.

Emanuelson 5: Entra, tocca qualche pallone, spesso fuori posizione, senza voglia, sembra stanco ancora prima di iniziare.
Ambrosini sv: Impossibile valutare la prestazione del Pesarese. Recupero importante.

Allegri 5.5: Il goal di Robinho lo salva, ma il Milan è apparso molle a centrocampo, senza idee, con i giocatori fermi. Va comunque considerato che gli infortuni l'hanno lasciato senza attaccanti di peso e senza Gattuso e Nesta, giocatori molto importanti per questo Milan.

3
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Don Chisciotte 83 ha scritto:Dico anche io la mia su questa partita importantissima per il cammino della Serie A del Milan.

Abbiati 7: Pochi interventi, ma di una sicurezza impressionante.
Abate 6.5: L'unico giocatore di spinta del Milan, soffre un po' in difesa.
Thiago Silva 6+: Si vede che non è al 100%, Eder lo mette in difficoltà in velocità.
Yepes 6: Di testa insuperabile, ma la sua prestazione è macchiata da qualche errore.
Zambrotta 6-: Attento e diligente in difesa, ma pochissima spinta.
Flamini 5.5: In calo rispetto ad altre partite, soffre contro questo Brescia molto ben organizzato e compatto. Si vede raramente avanti e recupera pochi palloni.
Van Bommel 6: Solito grande lavoro alla Pirlo. Prestazione macchiata dal giallo che gli costerà un turno di stop.
Seedorf 6+: Un po' in calo rispetto le ultime partite, ma è il giocatore più positivo di un centrocampo non in formissima.
Boateng 5.5: Poco lucido, solita grinta ma anche molti falli e poche idee.
Cassano 7: Migliore in campo, primo tempo eccezionale. Cala nella ripresa, e si vede, ma alla fine l'assist che regala il goal facile facile (anche) per Robinho vale un secondo tempo a ritmi bassi. Sbaglia anche qualcosa in fase di finalizzazione, ma non scalfisce la sua grande prova.
Robinho 6: Prestazione non granché per il brasiliano che si rifà segnando il goal decisivo, facendosi trovare pronto all'occasione che conta.

Emanuelson 5: Entra, tocca qualche pallone, spesso fuori posizione, senza voglia, sembra stanco ancora prima di iniziare.
Ambrosini sv: Impossibile valutare la prestazione del Pesarese. Recupero importante.

Allegri 5.5: Il goal di Robinho lo salva, ma il Milan è apparso molle a centrocampo, senza idee, con i giocatori fermi. Va comunque considerato che gli infortuni l'hanno lasciato senza attaccanti di peso e senza Gattuso e Nesta, giocatori molto importanti per questo Milan.



per me un voto in meno a Cassano (6) che si mangia 3 se non 4 goal clamorosi(due di testa, uno solo davanti al portiere ed un altro spara altissimo da buona posizione) anche se gioca bene e si sa la sua classe e' immensa( ma a noi non serve un assist man, ne abbiamo gia' tanti, serve un punteros, un centravanti di ruolo), 6.5 a Robinho che spreca solo un occasione, piattone alto, inventa un paio di tiri da fuori pericolosissimi, il solito moto perpetuo e la butta dentro..e sono 12!
comunque amici milanisti...ci siamo..il momento e' vicino..bello riassaporare il profumo del tricolore e confesso che ci ho preso gusto e qualche anno dedicato al campionato fino ad arrivare alla seconda stella non mi dispiacerebbe....poi il Milan delle notti europee tornera' prima o poi...
Buona Pasqua a tutti, milanisti e non...

4
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@Don Chisciotte 83 ha scritto:Dico anche io la mia su questa partita importantissima per il cammino della Serie A del Milan.

Abbiati 7: Pochi interventi, ma di una sicurezza impressionante.
Abate 6.5: L'unico giocatore di spinta del Milan, soffre un po' in difesa.
Thiago Silva 6+: Si vede che non è al 100%, Eder lo mette in difficoltà in velocità.
Yepes 6: Di testa insuperabile, ma la sua prestazione è macchiata da qualche errore.
Zambrotta 6-: Attento e diligente in difesa, ma pochissima spinta.
Flamini 5.5: In calo rispetto ad altre partite, soffre contro questo Brescia molto ben organizzato e compatto. Si vede raramente avanti e recupera pochi palloni.
Van Bommel 6: Solito grande lavoro alla Pirlo. Prestazione macchiata dal giallo che gli costerà un turno di stop.
Seedorf 6+: Un po' in calo rispetto le ultime partite, ma è il giocatore più positivo di un centrocampo non in formissima.
Boateng 5.5: Poco lucido, solita grinta ma anche molti falli e poche idee.
Cassano 7: Migliore in campo, primo tempo eccezionale. Cala nella ripresa, e si vede, ma alla fine l'assist che regala il goal facile facile (anche) per Robinho vale un secondo tempo a ritmi bassi. Sbaglia anche qualcosa in fase di finalizzazione, ma non scalfisce la sua grande prova.
Robinho 6: Prestazione non granché per il brasiliano che si rifà segnando il goal decisivo, facendosi trovare pronto all'occasione che conta.

Emanuelson 5: Entra, tocca qualche pallone, spesso fuori posizione, senza voglia, sembra stanco ancora prima di iniziare.
Ambrosini sv: Impossibile valutare la prestazione del Pesarese. Recupero importante.

Allegri 5.5: Il goal di Robinho lo salva, ma il Milan è apparso molle a centrocampo, senza idee, con i giocatori fermi. Va comunque considerato che gli infortuni l'hanno lasciato senza attaccanti di peso e senza Gattuso e Nesta, giocatori molto importanti per questo Milan.

Beh, a parte pochi dettagli (io non uso i + e i -, ma solo voti interi e mezzi, l'abbiamo vista praticamente nello stesso modo, e mi fa piacere! Però dai, il 5 a Emanuelson è un po' severo, in fin dei conti è stato messo in campo in una posizione che nessuno ha capito... E il 5,5 a Allegri... beh, dato che gli mancavano gli unici attaccanti di ruolo credo che meglio di così non potesse impostare la partita.
Ciao!

5
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@orvix ha scritto:

per me un voto in meno a Cassano (6) che si mangia 3 se non 4 goal clamorosi(due di testa, uno solo davanti al portiere ed un altro spara altissimo da buona posizione) anche se gioca bene e si sa la sua classe e' immensa( ma a noi non serve un assist man, ne abbiamo gia' tanti, serve un punteros, un centravanti di ruolo), 6.5 a Robinho che spreca solo un occasione, piattone alto, inventa un paio di tiri da fuori pericolosissimi, il solito moto perpetuo e la butta dentro..e sono 12!
comunque amici milanisti...ci siamo..il momento e' vicino..bello riassaporare il profumo del tricolore e confesso che ci ho preso gusto e qualche anno dedicato al campionato fino ad arrivare alla seconda stella non mi dispiacerebbe....poi il Milan delle notti europee tornera' prima o poi...
Buona Pasqua a tutti, milanisti e non...

Cassano ha sbagliato due gol di testa (che non è la sua specialità), ma è stato l'unico a inventare con continuità fino alla fine. Per me una delle migliori sue partite col Milan. Si è messo sulle spalle la responsabilità della partita.
Robinho non malissimo, ma troppo evanescente. Non sbaglia gol questa volta, ma a parte il gol che fa, ti ricordi altre giocate più che semplici da parte sua?

Ma come ben dici, queste sono disquisizioni accademiche ormai... Però non è detto che domenica sia "il" giorno. Il Bologna si è messo a perderle tutte, e adesso pure loro hanno bisogno di punti, porca miseria!

Buona Pasqua a tutti!!!

6
GNOFO
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
[quote="nonsidirebbe"]E andiamo!!!!!!!
Lo dicevo che la trasferta di Brescia sarebbe stata molto difficile, perché le rondinelle avevano bisogno di punti per salvarsi, e il Milan (privo di Pato, Ibra, Nesta e all’ultimo anche Gattuso) non avrebbe avuto vita facile, e non mi sbagliavo.
Bresciani molto aggressivi e dinamici, bravissimo Iachini a replicare il 4-3-1-2 del Milan, con Diamanti (bel giocatore) a togliere il fiato a Van Bommel, e una tattica per nulla guardinga.
Se è vero che il gioco del Milan non ha brillato, è però vero che fatto il conto delle occasioni da gol il Brescia ne ha avute tre, e il Milan cinque, quindi ai punti è giusta la vittoria del Milan. In generale, si è visto un centrocampo del Brescia asfissiante e ottimo nel pressing, ma nelle occasioni in cui un po’ di spazio veniva lasciato al Milan, i rossoneri penetravano la difesa bresciana con buona facilità.
Comunque complimenti al Brescia, fratelli gemellati, cui auguro il miracolo della salvezza, a cominciare da domenica a Genova.
Per quanto riguarda il Milan, manca ancora la matematica, quindi stiamo ancora zitti, ma se sabato l’Inter non vincesse a Cesena (possibile, visto che i bianconeri sono in piena lotta salvezza), allora domenica pomeriggio mi sa che mi preparerò a qualcosa di molto molto bello… E qui mi fermo.

Abbiati 7: Che portiere! Oggi come oggi con Buffon e De Sanctis è tra i migliori d’Italia. Disarmante sicurezza in ogni uscita alta e su ogni conclusione non difficile. Para bene su Eder nel primo tempo, salva su Caracciolo di testa a colpo sicuro, smanaccia sulla traversa una gran punizione di Diamanti e soprattutto salva il risultato a tre dalla fine sempre su Diamanti. Se penso a quanti anni abbiamo dovuto vedere Dida al suo posto… Abbiati è un portiere che vale almeno 5 punti in classifica all’anno.
Abate 6: Gli attacchi del Brescia sono violenti, veloci e caparbi. Lui a volte soffre specialmente su Eder, però trova anche il modo di spingere con la solita velocità e di mettere palloni interessanti per Seedorf e nel secondo tempo ancora per l’olandese che libera Cassano a colpo sicuro (ma il barese sbaglia).
Thiago Silva 6: Comincia a mezza velocità, per un risentimento in riscaldamento, e si vede. Eder lo infila in velocità due volte, e non è normale. Si ripiglia nella ripresa, svettando su ogni pallone alto e al solito diventando praticamente la difesa del Milan incarnata in un solo giocatore.
Yepes 5,5: Raramente visto in difficoltà quest’anno, ma stasera sì. Preso in velocità soffre da matti. Lascia a Caracciolo il tempo per un colpo di testa che solo Abbiati evita che sia gol. Ha personalità e non si perde d’animo, ma stasera non è impeccabile.
Zambrotta 5,5: Anche per lui un passo indietro. Non tanto in difesa, dove limita i danni, quanto in impostazione e rilancio, dove sbaglia troppi palloni.
Flamini 6: Chiamato in campo al posto di Gattuso all’ultimo momento, dimostra personalità. E’ la partita giusta per lui, perché a centrocampo è lotta pura. Un bel tiro da fuori, un suggerimento per Robinho, e poi tanta tanta quantità, con un’insolita correttezza. Utile.
Van Bommel 5,5: Non mi è piaciuto come in altre occasioni. La marcatura di Diamanti lo sorprende e lo condiziona. Si limita ai passaggi banali, ne sbaglia anche diversi. Prende il giallo che gli farà saltare il Bologna e in generale il suo contributo non è indice di sicurezza come ci ha abituato.
Seedorf 6,5: I ritmi del gioco a centrocampo non sono i migliori per lui, ma con la sua classe immensa e lo stato di forma che sta attraversando riesce comunque a fare una bella figura, perdendo pochissimi palloni anche se pressato. Un paio di penetrazioni in area potevano avere miglior fortuna. Mette sulla testa di Cassano la palla del vantaggio, ma lui sbaglia. Poi sfodera la sua classe al momento decisivo, quando lancia Cassano alla perfezione, da cui il gol della vittoria. Fascia di capitano, giocatore decisivo in questo finale. Un quarto di scudetto (se verrà) è suo, alla faccia degli stronzi che l’hanno contestato.
Boateng 6: Molto discontinuo. Spesso impreciso nel giocare il pallone dopo averlo recuperato. L’ho visto molto meglio di così. Però il suo segno lo lascia, con alcune triangolazioni ben fatte (una di queste manda in porta Cassano) e con lo splendido cross che Cassano incredibilmente colpisce di testa mandando alto. Esce per primo. Ho la sensazione che stia giocando da un mese sulla caviglia destra infortunata contro la Juve, quindi non al massimo. Ma ormai è ufficiale: è uno di noi, un vero cuore rossonero.
Cassano 7: Ispirato, sente la responsabilità della partita decisiva ed è per lungo tempo l’unico ad inventare giocate che possano sfondare il muro difensivo del Brescia. Crea occasioni per Flamini, per Robinho due volte, per Seedorf, triangola con Boateng ma viene anticipato di un pelo, infine dà a Robinho la palla della vittoria (la cosa più facile della partita). Peccato che prima si sia mangiato due gol di testa su assist di Boateng e Seedorf… Ma è stato comunque decisivo.
Robinho 6: Per gran parte della partita è davvero giù di tono, e questa volta non perché sbagli gol facili (forse uno solo, su assist di Cassano, al volo alto), ma perché svaria senza incidere e perdendo palloni dopo dribbling improbabili. Si scalda poi con un paio di bei tiri da fuori, e infine, pescato da Cassano tutto solo, riesce a non sbagliare, e a segnare il gol che vale tanto, ma tanto tanto. Considerando l’impegno che ci mette, se lo merita.

Emanuelson 6: Al posto di Boateng a metà ripresa, si piazza da trequartista e non becca quasi una palla. Ma al contempo non fa danni.
Ambrosini sv: Pochi minuti al posto di Cassano. Bentornato grande Capitano, e anche tu non ci lasciare! Non tocca un solo pallone nei dieci minuti in cui sta in campo.

Allegri 6,5: Formazione di partenza obbligata (gli salta anche Gattuso all’ultimo…). La squadra si esprime come può, senza punte di ruolo, e solo la classe dei singoli crea la supremazia delle occasioni. Non ho capito perché, messo Emanuelson, non abbia messo Seedorf in trequarti e Urby sul centrosinistra a contrastare Baiocco. Emanuelson da trequartista non sa nemmeno dove debba stare… Però il risultato gli dà ragione, e io mi zittisco…



DAI NONSI ASPETTIAMO ANCORA 1 SETTIMANA DAI , VINCERE CON TRE GIORNATE DI ANTICIPO E PER DI PIU' NON GIOCANDO NON E' BELLO PER NOI INTERISTI SAREBBE TROPPO!!!
MI RICORDA LO SCUDETTO DI DUE ANNI FA QUANDO LO VINCEMMO SENZA GIOCARE , QUANDO VOI PERDESTE A UDINE!!
VABBEH ORMAI MANCA SOLO LA MATEMATICA , PURTROPPO IL GIORNO DEL VOSTRO SCUDETTO DOVEVA ARRIVARE!!!!
MI ACCONTENTO SPERO DELLA COPPA ITALIA EH EH !!!!

7
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@GNOFO ha scritto:

DAI NONSI ASPETTIAMO ANCORA 1 SETTIMANA DAI , VINCERE CON TRE GIORNATE DI ANTICIPO E PER DI PIU' NON GIOCANDO NON E' BELLO PER NOI INTERISTI SAREBBE TROPPO!!!
MI RICORDA LO SCUDETTO DI DUE ANNI FA QUANDO LO VINCEMMO SENZA GIOCARE , QUANDO VOI PERDESTE A UDINE!!
VABBEH ORMAI MANCA SOLO LA MATEMATICA , PURTROPPO IL GIORNO DEL VOSTRO SCUDETTO DOVEVA ARRIVARE!!!!
MI ACCONTENTO SPERO DELLA COPPA ITALIA EH EH !!!!

Ti dirò... o pareggiate a Cesena (e allora festeggiamo domenica, ma sai che casino a Milano insieme con le manifestazioni del primo maggio?) oppure cercate di vincere, e noi di perdere a Roma, così festeggiamo dopo il Cagliari... Quasi quasi preferisco così, sarebbe sabato sera!!!

8
GNOFO
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
OK facciamo cosi festeggiate fra due settimane allora con il cagliari Brescia-Milan 0-1: pagelle rossonere 73990920 Brescia-Milan 0-1: pagelle rossonere 73990920

9
Contenuto sponsorizzato

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.