Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

blogstigazzi

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 17 ... 31  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 31]

51
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
dimmi cara

PS: pendo dalle tue labbra (grandi) blogstigazzi - Pagina 3 214252

52
luci62
luci62
Viandante Mitico
Viandante Mitico
ma se autoctono significa che vive dove è nato.....i figli degli immigrati che sono nati in italia sono da considerare tali?

53
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:dimmi cara

PS: pendo dalle tue labbra (grandi) blogstigazzi - Pagina 3 214252


Ops biggg da te non me l'aspettavo!!! blogstigazzi - Pagina 3 214252 Credo che qualcuno abbia vuto un'influenza negativa su di te rotolarsi dal ridere

54
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:dimmi cara

Infondo chi aggredisce ha paura.
Si aggredisce sempre perchè ci si sente, a ragione o a torto, minacciati.
Anche quando l'aggressività non la esprimiamo, ma la teniamo dentro di noi, vale la stessa cosa, se essa è così forte da definirla come tu l'hai definita.
Cosa poi ci minacci è da vedere. Credo sia diverso per ognuno di noi e che la cosa cambi nel tempo.


PS: pendo dalle tue labbra (grandi) blogstigazzi - Pagina 3 214252

Questo non me l'aveva mai detto nessuno rotolarsi dal ridere

55
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@ tulip e ninfa : dite che mi stò zadighizzando? blogstigazzi - Pagina 3 700819

@ninfa certo sono daccordo io ho sempre trovato il germe della paura alla base di ogni comportamento aggressivo, paura di non sembrare adeguati, paura di non riuscire, di essere perculati, paura di....e io ho paura ma la paura è una cosa sana, quando la si nega allora scatta la violenza, io se ti dico che ho visto dentro di me la possibilità di agire in modo estremo è perchè sono passato attraverso cose ed ho visto persone che con le spalle al muro se si deve scegliere o io o te ma uno dei due esce di qua con le proprie gambe e l'altro no, allora ho visto persone dolci serene e quiete diventare belve sanguinarie e sempre per proteggere qualcuno o qualcosa , spesso neanche se stessi, ci sono molte persone che darebbero la vita per i figli ma non per se stessi

56
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:@ tulip e ninfa : dite che mi stò zadighizzando? blogstigazzi - Pagina 3 700819

@ninfa certo sono daccordo io ho sempre trovato il germe della paura alla base di ogni comportamento aggressivo, paura di non sembrare adeguati, paura di non riuscire, di essere perculati, paura di....e io ho paura ma la paura è una cosa sana, quando la si nega allora scatta la violenza, io se ti dico che ho visto dentro di me la possibilità di agire in modo estremo è perchè sono passato attraverso cose ed ho visto persone che con le spalle al muro se si deve scegliere o io o te ma uno dei due esce di qua con le proprie gambe e l'altro no, allora ho visto persone dolci serene e quiete diventare belve sanguinarie e sempre per proteggere qualcuno o qualcosa , spesso neanche se stessi, ci sono molte persone che darebbero la vita per i figli ma non per se stessi

Se lo dici tu blogstigazzi - Pagina 3 73990920 rotolarsi dal ridere

57
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@ Boss

Dipende dalla paura. La paura di cui prendiamo consapevolezza, che abbiamo il coraggio di riconoscere per ciò che è, è positiva. Fa tutt'uno con quella percezione del limite, nostro o esterno, che aiuta a fare scelte sagge.
Le paure che allontaniamo, che neghiammo riversando altrove la nostra frustrazione no. E' una forma di negazione anche questa, e genera rabbia.
Secondo me dovremmo accettare un pochino di cose di noi stessi e farci pace, per non fare questi sbagli, anche perchè tendono ad auto alimentarsi.

Io non credo che potrei agire come tu dici per me stessa. Per qualcun altro si.



58
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Io non credo che potrei agire come tu dici per me stessa. Per qualcun altro si.



che ne sai? sei sicura? ti sei mai trovata con le spalle al muro ed in gioco c'era la tua esistenza? Ti sei lasciata "fare" dal fato o hai lottato con tutte le tue forze?
Io pensavo di non essere capace di fare cattiverie e in effetti non le faccio per il gusto, ma con le spalle al muro ho visto che tendo a sopravvivere, ci sono i martiri quelli che tendono a immolarsi e quelli che cercano di sopravvivere, gli straccioni, quelli che la "vita è grossomodo il loro unico lusso" ed io appartengo alla seconda specie, per questo dico che vorrei tanto immolarmi per un ideale, per gli altri, ma non è così

59
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
rotolarsi dal ridere Oh mamma.... mi si infervora il Capo

commosso Quanto sei Ommo Boss

Tornando serissimi, ti ho detto quello che credo ed ho imparato che nella vita dire mai o essere sicuri di qualcosa è impossibile.
Una volta mi è capitato che la mia esistenza fosse in gioco ( non parlo di minaccia fisica). Per difendermi avrei dovuto ferire la persona che amavo, visto che era lui che mi stava distruggendo. Avevo tutti i mezzi per farlo. Non l'ho fatto. Non volevo che di me, di lui, di noi restasse quello e non potevo pensare di fargli del male. Ho subito tutto, senza reagire mai finchè ho ceduto completamente e gli ho chiesto di non farsi più vivo.
Credo sia l'insieme di tutte queste cose ingoiate a farmi reagire male alle piccole botte quotidiane. Ti resta la sensazione che l'ingiustizia sia legge e ogni minima cosa ti resta sullo stomaco, perchè sei già indigesta.



60
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
ultimamente è risaltato fuori questo paese dai discorsi dei viandanti ma cos'è?

« Maso rispose che le piú si trovavano in Berlinzone, terra de' Baschi, in una contrada che si chiamava Bengodi, nella quale si legano le vigne con le salsicce e avevasi un'oca a denaio e un papero giunta; ed eravi una montagna tutta di formaggio parmigiano grattugiato, sopra la quale stavan genti che niuna altra cosa facevan che far maccheroni e raviuoli e cuocergli in brodo di capponi, e poi gli gittavan quindi giú, e chi piú ne pigliava piú se n'aveva; e ivi presso correva un fiumicel di vernaccia, della migliore che mai si bevve, senza avervi entro gocciola d'acqua.[1] »
"Il Paese di Bengodi, contrada del paese di Berlinzone, è un luogo immaginario descritto da Giovanni Boccaccio nella III novella dell'VIII giornata del Decamerone , intitolata "Calandrino e l'elitropia".
La descrizione di questo luogo viene fatta da Maso del Saggio che, insieme a Bruno e Buffalmacco , inventano una burla ai danni del credulone Calandrino che, attirato da quanto gli viene narrato riguardo al meraviglioso paese di Bengodi dove si trova in abbondanza l'elitropia, pietra che rende invisibili, si mette alla sua ricerca.
Alcuni particolari del paese di Bengodi si ritrovano nella descrizione del Paese di Cuccagna ."

"I luoghi dell'abbondanza
Esempio di un simile paese, anche se non indicato con questo nome, lo si trova già nella commedia greca i "Minatori" dove Ferecrate , commediografo del V secolo a.C. , nel descrivere la vita felice dei morti, accenna ad un paese che si trova negli inferi dove ci sono "fiumi pieni di polenta e di brodo nero"[1]
...........
Per poter però incontrare il vero e proprio Paese di Cuccagna bisogna arrivare al Medioevo .
Un altro romanzo che presenta la citazione del paese di cuccagna è "I promessi sposi" di Alessandro Manzoni. "Ma dopo pochi altri passi, arrivato a fianco della colonna, vide appiè di quella, qualcosa di più strano; vide sugli scalini del piedistallo certe cose sparse, che certamente non eran ciottoli, e se fossero state sul banco d'un fornaio, non si sarebbe esitato un momento a chiamarle pani. Ma Renzo non ardiva creder così presto a' suoi occhi; perché, diamine! non era luogo da pani quello. «Vediamo un po' che affare è questo» disse ancora tra sé; andò verso la colonna, si chinò, ne raccolse uno: era veramente pan tondo, bianchissimo, di quelli che Renzo non era solito margiarne che nelle solennità. «È pane davvero!» disse ad alta voce; tanta era la sua maraviglia: «così lo seminano in questo paese? In quest'anno? e non si scomodano neppure per raccoglierlo, quando cade? che sia il paese di cuccagna questo?»..."

da wiki

da queste descrizioni si capisce come il paese di bengodi o cuccagna sia nato con intenti satirici, un dileggio degli sciocchi che credono a qualsiasi panzana messa in giro da scaltri truffatori.........abbiamo tanti esempi di scaltri truffatori e tanti demistificatori in valle, tantissime persone credono a qualcosa ed altrettanti giocano a percularli e smontargli i giochini.
Che si parli di religione o di politica poco importa a questi scaltri miscredenti in cui anch'io mi iscrivo, se non il re sono un generale dell'armata dei miscredenti, purtroppo non è così semplice, il credere e la fede sono due cose ben distinte, credere che l'uomo possa migliorare tenendo gli occhi aperti per vedere se per caso non peggiora ed avere una fede cieca che non consente un puntuale esame della realtà sono cose molto diverse.
Personalmente mentre perculo e smonto le fedi cieche, rispetto le credenze attive partecipate ad un'idea o ad un fatto, questo è il caso dell'immigrazione, è un fatto che va gestito oppure è un fenomeno incontrollato, la scelta da fare è questa, ma non centra il paese di bengodi, non è il nostro ma è quello che appare dai programmi tv, dai quiz a premi, dai grandi fratelli, dalle vincite facili, dalle pubblicità patinate in cui la famigliola del mulino bianco vende uno stile di vita finto, noi che siamo nati e cresciuti qua lo sappiamo che è finto, quelli che sono nati e cresciuti in peasi del terzo mondo in guerra, come un malato terminale che spera di guarire, sperano che altro ci sia davvero il paese di bengodi e lo cercano perchè sono stanchi di essere la carne da cannone del mondo, se Fabrizio Corona ce l'ha fatta ce la posso fare anch'io pensano migliaia di miserabili al mondo, se Tarricone è diventato un mito anch'io posso, se i rapper fanno orgie e pornazzi pieni di troie mentre cantano con le loro catenone d'oro, se eminem,fabri fibra, mondo marcio ce l'hanno fatta, anch'io ce la posso fare pensano milioni di devianti ...basta che vada lì, a Holliwood, a Bolliwood a cinecittà, a milano a londra a new york, basta che sfrutti la prostituzione a magari fornirò troie ai pres. del cons..............................................è la cuccagna, è il bengodi!

61
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
ti volevo domandare una cosa esplicitamente, e lo faccio nel mio blog (o supposto tale) non a caso ma visto che ciascuno di noi esiste per l'altro solo a livello percettivo e non a livello fenomenico, ogni cosa che penso di te, la penso di quella parte di me che leggendoti ti ricostruisce, con un sacco di dati mancati, per cui si rischia di fare tante illazioni...dovendo desumere il generale dal particolare si rischia di "diventare complottisti", oppure di intravedere realtà che non si ha il coraggio di ammettere nella vita di tutti i giorni, allora ecco la domanda:

Tu sei pagato per postare nei forum a difesa di s.b.?

Te lo chiedo perchè sapere che sei quello che sei per fede o per lavoro mi aiuterebbe a capire come comportarmi con te, ovviamente non mi aspetto che tu mi dia altro che una risposta sarcastica ufficialmente...ma via mp puoi anche dirmi la verità, io sono una tomba, poi magari potrei anche essere interessato, dipende da quanto pagano, sai ho una famiglia da mantenere....
Ci sono diversi elementi che concorrono a formare questa mia ipotesi:
- sei quello che comincia più argomenti nella settimana (a parte quando ti fai bannare chiaro, è perchè vai in ferie?)
- ma non sei il più attivo postatore, quindi cominci argomenti che non segui, lanci il germe del dubbio o del depistaggio,
- hai detto di essere pagato per lavorare su internet ma sei sempre sul forum, per cui o sei un ladro o per lavoro devi stare sul forum,
- scrivi cose che è difficile pensare che chiunque possa credere davvero,
- verso sera ogni tanto scrivi di spegnere le luci che si và...è un segnale?
...ora magari mi sbaglio, ma sul forum di libero ce n'erano e comunque quella che orvix chiama "due o tre voci fuori dal coro" non sono spesso che marketing, il funesto governo si regge su sondaggi, compravendita di parlamentari e predellini prezzolati che fanno la claque...del resto sb è un prodotto televisivo e le risate fuori campo registrate e gli applausi di persone morte sono la regola nella fiction.
ciao x, buon lavoro!blogstigazzi - Pagina 3 700819

62
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Oggi ho visto una scritta su un pannello che delimita un cantiere, c'era scritto "2001-2011 Carlo è VIVO non dimentico"

cosa non dimentico che è vivo? Ma è morto cazzo, sono 10 anni che è morto, come quelle scritte del cazzo su "il CHE è vivo e lotta insieme a noi" no cazzo, è morto e putrefatto ormai, sono persone morte...con questo tipo di retorica slogheggiante si vorrebbe intendere che la memoria fa sì che siamo ancora "sentiti" insieme a noi, ma è una stronzata.

Mi ricordo che vidi una cosa del genere la prima volta alla fine del film su Panagulis ...lui è morto e oriana è diventata fascista, chi vive cambia, chi muore non vive più e non cambia più, il massimo per creare miti ma noi siamo in una società che crea e consuma miti...staranno già ristampando gli album della Amy? Quante prove di studio usciranno negli anni a seguire incrementando un mercato del feticismo necrofilo?

Carlo è morto, Il CHE è morto e anch'io comincio ormai a non sentirmi più bene.

63
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
..ormai non sa più cosa inventarsi mister x per attribuire responsabilità e concetti mai espressi alla sinistra tutta e a me in particolare, ma pensandoci tutti i predellini, tutti i megafoni del potere, quando vogliono togliere credibilità a qualcuno usano questa frase...la tua area di riferimento è illiberale (certo il manifesto del partito comunista parlava di DITTATURA del proletariato) la tua area di riferimento è a favore della schiavitù (questa era proprio gratuita) la tua area di riferimento si fa le canne (perchè la controcultura anni 60-70 faceva uso di droghe).....con l'area di riferimento ti accomunano agli stalinisti, ai brigatisti, alla banda della magliana.....basta BASTA bisogna finirla con questa disinformazione di massa...in italia c'è stato il fascismo come dittatura, il comunismo mai ed il comunismo italiano si è evoluto in una situazione di opposizione culturale non di dittatura, l'area di riferimento è quella costruita negli anni qui e non ha nulla a che spartire non solo con il comunismo sovietico, ma neppure con quello yugoslavo o con i progetti brigatistici ampiamente pilotati da servizi deviati, quindi da frangie dello stato e del potere...le armi per uccidere Moro furono prelevate in un magazzino di Gladio...cosa altro c'è bisogno di dire?

L'area di riferimento della sinistra italiana si rifà all'ecologia, al pacifismo, a modelli socio-culturali multietnici, multirazziali e multiculturali, al progetto di sistemi economici diversi dal liberismo selvaggio, ai partigiani e all'antifascismo.

64
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
categorie si tratta di categorie,

categorie morali,

guai non ci fossero, bene e male, in realtà non è così è molto sfumato il confine

poi come nel simbolo dello yin e dello yang nel nero c'è il bianco, nel bianco c'è il nero,

poi infinite sfumature di grigio,

in più tutto questo deriva dalla società,

nelle isole Marchesi non mangiare l'alluce dello zio aldo al suo banchetto-funerale sarebbe stato estremamente sconveniente, anche i tabù (vedi appunto il cannibalismo) non sono che mode del momento (durano magari due o tremila anni, ma non sono eterne),

la verità e la menzogna, royal dice la verità è importante, sì,

ma qual'è la verità?

Quella che dici tu?

Quella che non dico io?

Quella che conosce solo tuo zio?

Quanta gente c'è convinta di sapere la verità!

E disposta a ucciderti per affermare la propria verità!

C'è chi è disposto a mentire per la verità!

C'è chi cerca fatti e dispensa opinioni,

c'è chi sbraita contro i giudici ed emette sentenze,

c'è chi si mette una fascetta tricolore e spara sulle autoambulanze per passare il tempo,

tutto questo è verità?

C'è chi ti preme uno stivale sulla faccia urlando "firma, firma la petizione contro la violenza!"

Le categorie sono vagoni di un treno lunghissimo, ogni vagone è a tenuta stagna, il treno viaggia nella nostra mente, ed ogni vagone è pieno di morti.

65
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
un modo per migliorare il mondo improvvisamente: abolire gli avvocati ed i notai per legge per decreto, per acclamazione e mandarli ai lavori socialmente utili a ripulire i fossi dalle erbacce, via merda dell'umanità fanculo!

66
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
io qua dentro (esplicitamente) stò sul cazzo pesantemente a tre+tre +due battitori liberi: otto viandanti, magari di quelli che non scrivono mai ma leggono solo stò sul cazzo a ...duecento persone? facciamo trecento và, ma chissene quelli mika scrivono, che ne sai di cosa leggono, dicevo 8, di questi uno saltuariamente mi lascia delle frasette stronze, un'altro saltuariamente fa il megagenio solo con la sua mente e l'ultimo, il braccio armato del trio fantasticus che ultimamente aspetta che io dica qualcosa su di me, tipo se Lucio mi dice "sei un boss!" io rispondo per umiltà "no, sono solo un coglione che scrive su di un forum" e questo ZAC se ne esce con "ahhhhl'hai poi capita ehhhh?" capito che ridere?

Ma vi rendete conto?

C'è davvero da spanciarsi, adesso questo si legge ogni stronzata che scrivo per cercare di sputtanarmi (tipo qua potrebbe rispondere "allora lo sai che scrivi stronzate") con la capacità dialettica di un infante.

Fantastico, la cosa che fa sbellicare è che il suo odio per me lo COSTRINGE a leggere tutto quello che scrivo cercando conferme al suo odio e nuovi modi per vessarmi, il tapino non è abbastanza evoluto da capire che dimostra solo la sua frustrazione e il suo infantile odio verso chi è meglio di lui (pensate ha perfino dovuto scrivere "chi dice che big abbia un cervello? o sia intelligente? non mi ricordo, il bello è che non lo dice nessuno, neppure io ma il suo senso di inferiorità è tale che deve cercare di demolire il mostro che si è costruito in testa...che dovrei essere io!

Ho provato di dirglielo che io sono altro, ma non mi crede, ora non glielo dico più, mi limito a ridere quando spunta da un angolo facendo "BUBU SETTETE!"

ciao orvix ripigliati

67
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Abbiamo 400 e rotti iscritti, saranno venti persone che scrivono di questi venti ognuno è un particolare tipo di don quixote:

c'è chi interviene in ogni topic che tratti anche lontanamente di religione, per convincere, dissuadere o perculare,

c'è chi ha la santa missione di perseguitare la maggioranza (una esigua schiera di picchiatori fascisti coalizzati per spargere letame su ogni topic di politica,

chi si è auto-investito di disvelare i complottisti ed ogni volta che qualcuno dice qualcosa che non rientra nelle "versioni ufficiali" di qualsiasi cosa, anche della secessione americana interviene sgarbatamente e con arroganza per gridare "ai complottisti"

qualcuno che interviene solo per rompere il cazzo a qualcunaltro che si è scelto come bersaglio,

qualcuno che ha bisogno di foderare i culi altrui con la propria lingua con stucchevoli e prolissi incipit che non conducono a nulla...

e io?

che ci stò a fare io?

Non riesco a trovarmi una collocazione, se non quella di una spontanea avversione alle stronzate, ma non posso mettermi a dire a hakim, shai, automaalox, xmanx, herr, opob, orvix, e quant'altri "stai dicendo una strozata insulsa arrogante e fascista" ogni volta che ne dicono una: è un lavoro immane!

Per cui basta, mi autosospendo per un pò, almeno dall'entrare in relazione con altri, magari se mi viene voglia scriverò qualcosa qua, ma il contatto umano, anche virtuale mi sta stancando: non riesco a trovare un posto soddisfacente in valle, forse solo fare vignette e smetterla di scrivere altre cose...ciao.

68
Don Chisciotte 83
Don Chisciotte 83
Tutor Corriere della Pera
Tutor Corriere della Pera
:(

69
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:Abbiamo 400 e rotti iscritti, saranno venti persone che scrivono di questi venti ognuno è un particolare tipo di don quixote:

c'è chi interviene in ogni topic che tratti anche lontanamente di religione, per convincere, dissuadere o perculare,

c'è chi ha la santa missione di perseguitare la maggioranza (una esigua schiera di picchiatori fascisti coalizzati per spargere letame su ogni topic di politica,

chi si è auto-investito di disvelare i complottisti ed ogni volta che qualcuno dice qualcosa che non rientra nelle "versioni ufficiali" di qualsiasi cosa, anche della secessione americana interviene sgarbatamente e con arroganza per gridare "ai complottisti"

qualcuno che interviene solo per rompere il cazzo a qualcunaltro che si è scelto come bersaglio,

qualcuno che ha bisogno di foderare i culi altrui con la propria lingua con stucchevoli e prolissi incipit che non conducono a nulla...

e io?

che ci stò a fare io?

Non riesco a trovarmi una collocazione, se non quella di una spontanea avversione alle stronzate, ma non posso mettermi a dire a hakim, shai, automaalox, xmanx, herr, opob, orvix, e quant'altri "stai dicendo una strozata insulsa arrogante e fascista" ogni volta che ne dicono una: è un lavoro immane!

Per cui basta, mi autosospendo per un pò, almeno dall'entrare in relazione con altri, magari se mi viene voglia scriverò qualcosa qua, ma il contatto umano, anche virtuale mi sta stancando: non riesco a trovare un posto soddisfacente in valle, forse solo fare vignette e smetterla di scrivere altre cose...ciao.
Boss come mai questi pensieri? Tu sei parte della valle, una parte fondamentale, quella più equilibrata credo. Certo, se hai bisogno di riposarti fai pure, ma non pensare minimamente di non avere un posto qua hug tenderly

70
Jester
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Big, non fare lo strunz, Big...sei uno dei pochi che dice qualcosa di sensato quando scrive e che va verso gli altri, senza cercare necessariamente lo scontro a fuoco...se hai bisogno di tempo, te lo concedo volentieri...il jester é soprattutto UMANO...se ci abbandoni fai una cosa ingiusta...in ultima analisi, comunque, rispetto le tue scelte e ti regalo un arrivederci! party

71
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
in effetti non sono stato giusto in quello che ho detto non è tanto un posto nella valle che senta mio che mi manca, sò di avere anche tanti amici e vi ringrazio, è che ultimamente sono un pò depresso per una serie di cose che vanno male e che continuano imperterrite a peggiorare, per cui in fin dei conti la cosa vera è che comincio a sentirmi in più in generale, anche nella mia vita non virtuale, insomma a quarantasei anni che ho visto per metà della mia vita come una cifra di anni ragguardevoli in cui si doveva aver capito qualcosa io ancora mi dibatto come un pesce nella rete, e non ci trovo un senso, o ce ne trovo sempre meno... è difficile così mantenersi tranquilli, la mia autosospensione è precaria come il resto del resto, ma mi accorgo che ho solo voglia di litigare con quelli che già sò che quello che dicono mi urta, questo significa che è meglio che mi fermi prima di mandare a fare in culo il mondo intero, almeno finchè non mi passa questa rabbia sorda.

Ciao don tulip e jester e grazie

72
ThanksGod
ThanksGod
Viandante Storico
Viandante Storico
In questo mondo traballante hai bisogno di andar a cercare delle fondamenta...vai tranquillo, il periodo passa e ritornerai il Big di sempre, basta un pò di pazienza e ripulire, ripulire, ripulire e e costruire di nuovo la tua casa interiore.

E poi chi commmenterà le frasi della valle? Sorriso Scemo ... e come contava Max a Sanremo, inizia il tuo secondo tempo, butta quello che fa male e goditi il futuro.

73
Bumble-bee
Bumble-bee
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:in effetti non sono stato giusto in quello che ho detto non è tanto un posto nella valle che senta mio che mi manca, sò di avere anche tanti amici e vi ringrazio, è che ultimamente sono un pò depresso per una serie di cose che vanno male e che continuano imperterrite a peggiorare, per cui in fin dei conti la cosa vera è che comincio a sentirmi in più in generale, anche nella mia vita non virtuale, insomma a quarantasei anni che ho visto per metà della mia vita come una cifra di anni ragguardevoli in cui si doveva aver capito qualcosa io ancora mi dibatto come un pesce nella rete, e non ci trovo un senso, o ce ne trovo sempre meno... è difficile così mantenersi tranquilli, la mia autosospensione è precaria come il resto del resto, ma mi accorgo che ho solo voglia di litigare con quelli che già sò che quello che dicono mi urta, questo significa che è meglio che mi fermi prima di mandare a fare in culo il mondo intero, almeno finchè non mi passa questa rabbia sorda.

Ciao don tulip e jester e grazie

Ciao big! Non deprimerti. Non ne vale la pena. E poi.. .difficile trovare un senso a questa vita.

Io ne compirò tra poco 43 e.... già da un pezzo non ci capisco nulla! Non ci sono più riferimenti, ne ancore a cui aggrapparsi. TUTTO E' MOBILE (non solo la donna! blogstigazzi - Pagina 3 700819 ) e... tutto si mescola e si rimescola come se fosse in un frullatore!

Aggiungiamo pure il caos che sta avvenendo nelle varie borse. Basta un declassamento da AAA (sembra un tipo di batteria) a AA+ degli Usa, che tutto crolla come fosse un domino!

Avrai perso mica dei denari in borsa per essere così depresso? Io ti assicuro che ne avrei ben donde (di siffatte ciuffole), eppure prendo la vita per com'è! IMPREVEDIBILE!

GODITI I MOMENTI, PIUTTOSTO E PENSA A COSE A BREVE TERMINE!

Vedrai che ti sarà d'aiuto! Pensa positivo!

Ciao

BumbleBigStiCiuffoli

blogstigazzi - Pagina 3 214252

74
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
grazie ragaz mò mi ripijo

75
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
è meglio perdere o vincere?

certo è meglio vincere, è meglio scopare una bella buona e simpatica piuttosto che una racchia stronza e antipatica...questo è lapalisse, è max catalano.

Ma non è così semplice.

Non è meglio perdere, solo uno sconfitto cronico che voglia momentaneamente tirarsi su può sostenere che il meglio non è meglio del peggio. E' così e basta.

Certo.

Ma non è così semplice perchè prima bisogna definire cosa è meglio e cosa è peggio.

Una volta definito tutti vogliono il meglio, ma cos'è meglio?

E' meglio cambiare cellulare ogni mese avendo sempre in tasca l'ultima generazione?

O è meglio non avere il cellulare?

E' meglio essere ricchi e schiavi di ogni cosa che si possiede o poveri e non avendo nulla, non perdere nulla, non avere bisogno di nulla?

Beh no di qualcosa abbiamo bisogno tutti, ad esempio di mangiare, allora è meglio mangiare bene in un posto costoso o bene in un posto economico?

E' meglio mangiare male in un posto d'elite o male in un posto da camionisti di passaggio?

No così mi freghi con la retorica, fra due mali non ce n'è uno meglio è fra meglio e peggio!

Allora è meglio mangiare bene a gratis in un mensa della caritas o male spendendo molto in un ristorante di lusso?

Il bene o il male, il meglio o il peggio sono attribuzioni, se mi piace prenderlo in culo sarà meglio per me se mi mandano affanculo, se non mi piace declinerò l'invito.

A me piace PERDERE ogni volta che ho vinto mi sono sentito investito dalla responsabilità di essere all'altezza di quella vittoria, quando ho perso, un amico, un amore un orologio, un lavoro, il portafoglio mi son sentito sempre, dopo un ovvio disagio iniziale, MEGLIO più libero, più leggero.

Penso che nella sconfitta risieda il trionfo dello sconfitto, ci sono persone come me a cui piace perdere, che godono vedendo la soddisfazione altrui nel vincere molto di più che se avessero vinto loro.

E' tutta la vita che sono dalla parte della ragione, della legge, del giusto e perdo e vengo sconfitto, altri fanno carriera, altri si trombano le più belle, qualcuno potrebbe dire della volpe e dell'uva, uno sconfitto cronico che si adatta a dire che l'uva è acerba e fa schifo, no, a me piacerebbe che i miei meriti venissero riconosciuti, ma ho osservato troppo gli altri per non sapere che nessuno di coloro che osannano il vincitore lo fanno con sincerità, invece vicino allo sconfitto restano coloro che non vogliono nulla, coloro che se continuano ad amarti o rispettarti, non lo fanno per venire investiti dall'aura del vincitore.

C'è più verità attorno al perdente, è più semplice la vita che ha solo la vita.

76
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 3 di 31]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 17 ... 31  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum