Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Prosegue la fine della mattanza

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
cinziatitti
cinziatitti
Viandante Residente
Viandante Residente
Copio ed incollo da reuters.com

MADRID (Reuters) - Il parlamento ha dato il colpo di grazia alle corride di tori in Catalogna oggi, dichiarando illegale il sanguinario sport secolare per la prima volta in una regione continentale della Spagna.
L'iniziativa di legge è stata approvata con 68 voti a favore e 55 contrari. Nove gli astenuti.
Il risultato era atteso, dopo una votazione preliminare del parlamento nel dicembre scorso in cui si accoglieva una petizione dei cittadini, che chiedeva di rendere illegale la corrida perché ritenuta una forma di violenza sugli animali.
La proposta era approdata al parlamento regionale grazie alla raccolta di oltre 180mila firme da parte di un cartello di associazioni denominato Prou! (Basta!).
Durante il dibattito, i parlamentari hanno parlato del declino della popolarità delle corride in Spagna, dove sempre meno persone assistono alla sfida tra i mantelli e le spade dei toreri e la furia degli animali.
"Ci sono alcune tradizioni che non possono restare sempre le stesse mentre la società cambia. Non dobbiamo vietare tutto, ma le cose più degradanti devono essere vietate", ha detto Jose Rull, membro del parlamento per il partito nazionalista della Catalogna (Ciu) durante il dibattito.
In base al divieto, che entrerà in vigore nel 2012, l'ultima attività di corrida a Barcellona, capitale della Catalogna, dovrà chiudere, mentre ne rimarranno poche altre nella regione.

Non ho mai assistito ad una corrida, ho avuto occasione di parlare con persone che ne decantavano le radici storiche, la tradizione bla bla bla: sono contenta che questa barbarie stia volgendo al termine!
Voi cosa ne pensate?

2
micetto
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
EVVVVVVIVA!!!!!!!!!!!!!!!!Era nell'aria ma, c'erano dubbi. Finalmente unn po di civiltà animalista anche in spagna. Dovrebbero però emenare anche leggi sulla protezione degli animali in genere, lì ne fanno di tutti i "colori" a gatti,cani etc.etc.


C'è una donna ( non so se la conoscete ...si chiama Claudia Conte che si fa un mazzo enorme per salvare cani e gatti rinchiusi nei canili della Perrera,con l'aiuto di alcuni volontari, li riscatta e li fa arrivare in Italia.Vi metto sotto una sua ultima mail ( ...è vero che questo dovrebbe essere messo in Argo...ma visto che si parla di spagna....

----- Original Message -----
From: Claudia Conte
Sent: Saturday, June 05, 2010 4:28 PM
Subject: FINALMENTE AGGIORNAMENTI ULTIMO VIAGGIO





Scusate il ritardo di questa mail, il problema è che questo viaggio è stato molto più impegnativo degli altri, nel senso che c'è stato il doppio degli ostacoli e purtroppo anche parecchie soppressioni. A ciò si aggiunge una notizia sconfortante: alla perrera sono stati dati gli appalti di altri 2 comuni e con le pochissime gabbie a disposizione sarà una situazione ingestibile. Mi scuso se non vi ho potuto aggiornare prima, ma davvero la situazione è da panico...più di quanto io riesca a descrivere. Oltre alle soppressioni legalizzate il problema nelle perreras è la detenzione spesso inumana. Mi sono arrivate nuove testimonianze di ex impiegati che mi hanno scioccata, ovviamente coperte dai responsabili dietro un mucchio di bugie. Il nostro prossimo passo sarà nuovamente presentare un'istanza da inviare alla Commissione per le petizioni del parlamento europeo. Non possiamo più andare avanti così....per ogni gabbia che svuotiamo ci sono altre decine di abbandoni il giorno dopo il nostro arrivo...è un massacro.

Da settimane, mesi, sappiamo quanto questo viaggio sia stato difficile..ostacoli di ogni tipo con l'intenzione di estrometterci, avevo prenotato 38 cani al principio, di loro ne ho trovati nemmeno la metà, dopo ho esortato gli adottanti e i volontari a scrivere e protestare...come vedete abbiamo avuto finalmente la nostra vittoria e non ci sono riusciti a fermarci.
Quando siamo arrivati in perrera, dopo ore e ore massacranti di viaggio, i nostri cani erano in pensione, maschi con maschi e femmine con femmine (prima volta che succede, le proteste avevano sortito effetto). Una volta caricati sul furgone i piccoli mi è stato chiesto di andare a vedere i non prenotati, di solito mi viene ostacolato il ritiro di coloro che non sono stati prenotati, mi è sembrato molto strano. Una pseudo-volontaria, che si dedica ad adozioni in loco chiedendo dai 160 a 190 euro a cane, ha insistito affinchè prendessi assolutamente tutti. Saranno stati 8, mai ho visto la perrera così vuota. L'insistenza era quasi asfissiante...qualcosa mi ha detto di lasciare stare...e infatti...appena usciti dal cancello con il furgone...ecco la polizia che ci ferma per un controllo...avevamo ovviamente tutto in regola, tutti i cani con i rispettivi passaporti..ma è ovvio che volessero tenderci un'imboscata, farci cadere nella trappola di avere con noi animali fuori norma e farci sequestrare tutti i piccoli...che sarebbero dovuti tornare in canile. Ovviamente tutto si è risolto nel giro di pochissimo, ma l'amarezza resta.
Non ci sono parole per esprimere la mia rabbia...sono stata sul punto di mollare tutto al mio ritorno, perchè è un inferno sopportare questa situazione...ma poi guardo queste foto...e il male viene cancellato...come con un colpo di spugna.
grazie a tutti, come sempre, vi terrò aggiornati sugli sviluppi di stalli e adozioni in questi giorni.

Per vedere gli occhi di questi cani com'erano prima andate a vedere sul blog, in pochi secondi e con qualche coccola sono già diventati irriconoscibili!:

http://bloglidaespana.myblog.it


non ci sono nè ci saranno mai abbastanza parole per esprimervi la mia gratitudine.

MOLTI DI VOI HANNO POTUTO SENTIRE GLI AGGIORNAMENTI DEL NOSTRO VIAGGIO VIA RADIO, DATO CHE CI HANNO CONTATTATO DEI GIORNALISTI E, INTERESSATI ALLA STORIA, HANNO VOLUTO ESSERE MESSI AL CORRENTE DEGLI SVILUPPI...QUI SOTTO TROVATE ANCHE L'INTERVISTA VIDEO CHE E' ANDATA IN ONDA SU VARIE EMITTENTI IN LOMBARDIA..

http://www.cnrmedia.com/cronaca/newsid/10556/un-aiuto-per-i-cani-delle-perreras.aspx


UN ABBRACCIO ENORME!

Claudia

3
xmanx
xmanx
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Cosa ne penso?
Che la tradizione è importante.
Ma anche cambiare fa parte della tradizione.

4
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@cinziatitti

penso che è una tradizione e che come tale è radicata in una certa cultura che ha un immaginario che la giustifica e che a me sfugge. Le tradizioni tendono a perpetuarsi se l'immaginario che le sostiene non si evolve. Ciò è possibile facendo opera di sensibilizzazione. Le muisure repressive invece non intaccano questo livello.
Io non assisterei mai ad un simile spettacolo e sperò che questo atteggiamento inizi a venire condiviso da tutti. Quando avverrà la tradizione si sarà trasformata.
In generale credo che l'uomo goda nella visione di tutti quelli spettacoli in cui si scontra con la forza e la paura. In condizioni naturali un toro è più forte e chissà quante volte avrà messo in fuga i nostri antenati. Uccidendolo l'uomo perpetua la memoria del suo trionfo sulla bestia e celebra il rito del furto della forza. Si appropria della forza dell'animale con il dominio e l'uccisione.
In termini antropologici, forse quadra come idea.

5
micetto
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
....già.....peccato però che il toro non lo fanno entrare nell'arena nelle sue piene forze...ma drogato,picchiato prima e già seviziato e poi il deficiente di torero è armato e ha compagni pronto a difenderlo...perchè non fanno la lotta a mani nude????

6
cinziatitti
cinziatitti
Viandante Residente
Viandante Residente
@micetto ha scritto:....già.....peccato però che il toro non lo fanno entrare nell'arena nelle sue piene forze...ma drogato,picchiato prima e già seviziato e poi il deficiente di torero è armato e ha compagni pronto a difenderlo...perchè non fanno la lotta a mani nude????
Verissimo, la lotta è incredibilmente impari.
Però qualche volta il toro si prende qualche piccola rivincita !!!! Prosegue la fine della mattanza 897470

7
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@cinziatitti ha scritto:
Verissimo, la lotta è incredibilmente impari.
Però qualche volta il toro si prende qualche piccola rivincita !!!! Prosegue la fine della mattanza 897470

Già, ed incredibilmente è proprio quello a rendere delirante l'emozione della corrida.
Il desiderio segreto di vedere l'animale che vince ed il torero ammazzato in diretta.
"E quando mi ricapita di vedere spanzare un uomo?"
Homo homini lupus!

8
beautiful stranger
beautiful stranger
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Sono ovviamente contenta di questa decisione, ma mi chiedo come sarebbe possibile mantenere questa tradizione senza "spargimenti di sangue": usando dardi narcotici che non uccidono il toro? Organizzando nelle arene delle sfilate di toreri e tori, con musiche tradizionali, flamenco, ecc. ecc.?
La mercificazione e l'eccesso sono sempre dannosi, ma la lotta tra uomo e animale - se fosse condotta alla pari - ha origini antichissime ed è altamente simbolica. Secondo me rappresenta l'affrancazione dell'uomo dalla sua natura istintiva, primordiale.

9
micetto
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@beautiful stranger ha scritto:........................................................................................................................................................................ Secondo me rappresenta l'affrancazione dell'uomo dalla sua natura istintiva, primordiale.



Hai visto molti film di Maciste ed Ercole, vero??? Prosegue la fine della mattanza 750739

Lasciamoli stare gli animali, hanno già da se stessi molti problemi di sopravvivenza.

10
beautiful stranger
beautiful stranger
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Negli anni '70, effettivamente, andavano come il pane Prosegue la fine della mattanza 99667

11
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.