Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Schumacher e la Ferrari

Condividi 

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Blasel
Blasel
Banned
Banned
Quando Michael Schumacher correva e vinceva i campionati del mondo con la Ferrari, moltissimi erano convinti che il merito fosse al 90% (e piu') del pilota. Indubbiamente, nell'automobilismo il binomio pilota-macchina e' quello che determina il successo, ma entrambi hanno la necessita' d'avere una grande squadra che li assista per poterlo raggiungere.

Quando Michael ha deciso di lasciare la consulenza Ferrari e di rientrare come pilota attivo, la Ferrari (Montezemolo) si e' dispiaciuto che non sia stato possibile schierare 3 auto, invece di 2 al via del campionato ed ha dovuto rinunciare al campione tedesco che, invece, si e' accasato con la nuova scuderia dal vecchio e glorioso nome "Mercedes".

La 'nuova' scuderia, tanto nuova non era, perche', con nome diverso aveva apprna vinto un campionato mondiale ed il direttore sportivo era l'ex direttore sportivo di Michael quando correva per Maranello.

L'altro pilota della scuderia Mercedes era, ed e', Nico Rosberg, figlio del grande Keke. I risultati di Schumacher, nella scorsa stagione, sono stati sempre deludenti, sia perche' la scuderia non ha ottenuto i sospirati successi, sia perche' il suo compagno lo ha quasi sempre sopravanzato in qualifiche e classifica.

E' vero che con gli anni si perde 'smalto', ma la classe e le capacita' da 'marziano' sarebbero dovute rimanere, cosa che non e' avvenuta.

Avrebbe, a mio parere, fatto molto meglio a lasciare che il suo mito rimanesse intatto con il mistero di quanto quei successi fossero dovuti soltanto alla sua superiorita', oggi, invece, conosciamo la realta'.

2
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Lasciare al momento giusto è una delle cose più difficili, e io ricordo solo pochi campiono che sono stati capaci di farlo: Sara Simeoni nell'atletica, Michel Platini nel calcio, Garri Kasparov negli scacchi... Qualcuno ne ha in mente altri?

3
Blasel
Blasel
Banned
Banned
@Pazza_di_Acerra ha scritto:

Qualcuno ne ha in mente altri?


Nell'automobilismo : Juan Manuel Fangio

nella boxe : Rocky Marciano

Si potrebbe anche pensare, erroneamente, a Giacomo Agostini nel motociclismo, ma in realta' non fu cosi.

Si, comunque ce ne sono anche altri, ma, al momento, non li ricordo.

4
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Edwin Moses. Non ha chiuso vincendo, ma quando sono arrivate le prime sconfitte ha capito che continuare sarebbe stato accanimento terapeutico. 178 vittorie su 187, 122 consecutive... che dire? Negli improbabili paragoni tra sport diversi lui è il mio candidato ad essere il migliore di sempre in una singola specialità.

5
falansterio
falansterio
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Una per tutti, Franziska Van Almsick.
Ci sarebbe stato a pennello anche Björn Borg, se non avesse avuto la malsana idea di ripresentarsi dopo 10 anni perché era finito sul lastrico (complice forse anche la Bertè). Fra l'altro, insisteva a usare le racchette di legno verniciate in modo da sembrare in fibra.
Evgenij Berzin e Florence Griffith, perché erano dopati (la Griffith ci ha pure lasciato le penne).
Andrea Meneghin, che pur giocando in un altro ruolo avrebbe oscurato la fama del padre, se non fosse stato costretto al ritiro dai troppi infortuni.

6
Contenuto sponsorizzato

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.