Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Indovinate un pò?

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
Ospite
Anonymous
Ospite
@tulip ha scritto:
Dameth ha scritto:
@xmanx ha scritto:Mah...in tutta onestà ho anche io molta antipatia per il Berlusca.
Ma le valutazioni politiche, cara Tulip, prescindono dalla simpatia o antipatia personale. Ma si basano unicamente sulla politica e su un progetto che un politico porta avanti.

E' innegabile che il Berlusca ha recepito le aspettative della maggiornaza degli italiani. Tagliare le spese per non aumentare le tasse. Che è quello che molti volevano dopo aver provato sulla nostra pelle la sanguisuga di Prodi.

E' evidente che in Italia c'è una parte che lavora e produce e non vede di buon occhio un partito della spesa e delle tasse. E c'è un'altra parte che vive di lavoro pubblico e di sovvenzioni pubbliche che invece tifa per un aumento delle tasse...visto che è proprio dalle tasse che ricava il proprio sostentamento.

La considerazione che il Berlusca ha delle donne è ininfluente rispetto a questo problema. Che è il principale problema italiano.

Posso solo sperare che un giorno valuteremo i politici non per la simpatia o antipatia che ci comunicano. Ma per quello che propongono e per come lo realizzano.
La sinistra ha aizzato le donne per cercare di sviare il vero problema. Ma che ce frega a noi di come berlusconi concepisce il suo rapporto con le donne? A noi ci frega come vengono considerate le nostre risorse, come ci vengono prelevate e cosa ci viene dato in cambio.
PErmetterai che tra un berlusca che va a mignotte e una sinistra capace di fare "il prelievo forzoso dai CC bancari la notte" non c'è dubbio: viva Berlusconi. Mi sembra di una evidenza sconvolgente. Indovinate un pò? - Pagina 2 73990920
:.-8: Devo dire che mi trovo d`accordo, e aggiungo anche che se dovessi fare un paragone non politico del mio rapporto con la politica direi che sono un po` come quegli ex-fumatori che nei confronti dei fumatori si comportano peggio dell`inquisizione con gli eretici...diciamo che finche` pure io ero un parassita della societa` mi riusciva molto facile giocare a fare il comunista liberale...poi uno cresce, comincia a lavorare, comincia a pagare le tasse...e cambia idea riguardo a molte cose come il sacrificio della meritocrazia per la parificazione...e allora comincia a capire cosa significa che non c`e` peggior ingiustizia di un trattamento uguale per i disuguali...
Per quanto mi riguarda non ritengo che Berlusconi sia il male o che i problemi del paese dipendano solo da lui (non gli do mica tutta questa importanza...)...mi fa semplicemente schifo allo stesso modo in cui mi fanno schifo tutti quelli che hanno il culo appoggiato in Parlamento, in Senato nelle Regioni e spesso fino ai Comuni...gente che purtroppo il culo e` l`unica cosa che usa...


eh eh da noi si dice che " cu avi a panza china non cridi a cu l'avi vacanti" chi ha la pancia piena non crede a chi ce l'ha vuota. Il sacrificio della meritocrazia??? non è mai esistita, qua i geni con tre laurea stanno a casa e gli asini con la raccomnadazione fanno i chirughi e uccidono la gente. Ora che sei passato dalla parte di chi paga le tasse ti sembra ingiusto che chi non le paga deve essere aiutato? Ti informo che la gente il lavoro qua al sud non ce l'ha e non riesce a mantenere la famiglia , per questo il mio vicino di casa si è impiccato ...e se il lavoro non c'è, è perchè allo stato fa comono mantenerci sottomessi, ignoranti e poveri...in modo che quando viene nel profondo sud a cercare voti e a offrire le 50 euro la gente fa la fila...accidenti ma a me non frega nulla nè della destra nè della sinistra ma se le cose vanno sempre peggio e al governo c'è il berlusca con chi vuoi che me la prenda? Noi stiamo da schifo mentre lui è ricco da far schifo.
Se avesse fatto del bene alla povera gente direi..fatelo santo subito ma visto che non è così spero proprio che il vento se lo porti via

Hai travisato le mie parole (io non parteggio per nessuno, anzi sono un sostenitore del fatto che la democrazia sia una forma fallimentare e inefficiente di governo) e io non ho detto che non è giusto aiutare chi merita di essere aiutato, ma la meritocrazia cui mi riferivo è proprio l'opposto di raccomandazioni e robe del genere (e credimi che ce ne sono parecchie anche qui al profondo Nord, probabilmente molte più di quanto la gente immagini). Io mi sono fatto un discreto culo per arrivare dove sono arrivato, certo non ho dovuto superare 12 fatiche come Ercole, ma i miei sacrifici li ho fatti pure io...e in ogni caso sono circondato da esempi di gente che ricopre determinati ruoli pur non avendone né le capacità né il merito, ma solo in funzione di qualche amicizia, conoscenza, parentela...gente che è solo un elemento di disturbo del tuo lavoro, che ti costringe a fare la loro parte (pur non potendoti prendere il compenso che non meriterebbero) se non vuoi "naufragare" per colpa loro. Inutile perdere tempo in battaglie ideologiche...il mondo è dei ricchi, o dei furbi. Oppure di entrambi che se lo spartiscono al 50-50...Berlusca è solo uno di quelli. Così come lo sono Prodi, Ciampi, Bertinotti, Casini, Bossi, il Papa...e in teoria dovrei andare avanti a fare i nomi di un imprecisato numero di politici e detentori di potere che comunque rappresenta la stragrande maggioranza della "casta"...per non parlare dei non politici che poi "ricchi da far schifo" pure loro (Grillo ?) ma la gente li venera.
Da persona venale, semplicistica e che non lavora certo per "nobilitare l'animo" ti dico solo che Prodi mi riempì di tasse mentre Berlusca mi ha "regalato" almeno 5000 euro detassandomi gli straordinari...benché mi facciano schifo entrambi, perché mai dovrebbero farmi schifo allo stesso modo ?

Vabbè i soldi servono sempre, specialmente in questo periodo ma non mi venderei neanche se fossi con l'acqua alla gola
Io si. E senza bisogno di aspettare che l'acqua arrivi così in alto.

27
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Bu siete due a dire che berlusca vi ha abbassato le tasse o cose del genere quindi devo desumere che siete molto ricchi visto che toglie le tasse ai ricchi e le aumenta ai poveri.Io purtroppo faccio parte del popolino e stavo meglio quando non c'era berlusca.


Una cosa non vi è chiara a voi del nord( scusami ,ma lo sento dire spesso) e cioè che noi possiamo farci un culo enorme eppure non andremo mai da nessuna parte e non perchè siamo meno intelligenti o in gamba di voi ma solo perchè lo stato vuole che sia così per il motivo di cui sopra.
Quindi non parliamo di sacrifici e non crediate che quello che avete lo avete perchè siete stati più bravi di altri...lo avete solo perchè siete dove siete.

28
fantasma76
fantasma76
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:Mica si è astemi per scelta...così come tu non hai scelto il tuo cervello, il tuo ehm Sorriso Scemo
Credo che ti confonda con intollerante, io ad esempio non bevo per scelta, ma se mangio il babà non mi sento male, come non mi sento male se mangio il ragù sfumato col vino.

29
Ospite
Anonymous
Ospite
@tulip ha scritto:Bu siete due a dire che berlusca vi ha abbassato le tasse o cose del genere quindi devo desumere che siete molto ricchi visto che toglie le tasse ai ricchi e le aumenta ai poveri.Io purtroppo faccio parte del popolino e stavo meglio quando non c'era berlusca.


Una cosa non vi è chiara a voi del nord( scusami ,ma lo sento dire spesso) e cioè che noi possiamo farci un culo enorme eppure non andremo mai da nessuna parte e non perchè siamo meno intelligenti o in gamba di voi ma solo perchè lo stato vuole che sia così per il motivo di cui sopra.
Quindi non parliamo di sacrifici e non crediate che quello che avete lo avete perchè siete stati più bravi di altri...lo avete solo perchè siete dove siete.

Guarda che nemmeno qui nessuno ti regala niente, eh...dove stai su la situazione è così da decenni, probabilmente da prima ancora che il Berlusca nascesse...da prima ancora che lo Stato esistesse...diciamo che "avete lasciato fare" (dove avete non è necessariamente un indice puntato verso di te) permettendo a un certo sistema di divenire regola. Quando qualcosa non va si cambia...e se in Italia ancora non ci siamo mossi coi forconi a togliere di mezzo chi ci comanda e spadroneggia su di noi è perché probabilmente ancora non stiamo veramente così male e non siamo poi così poveri.
Io non muoio di fame e credo nemmeno tu (se morissi di fame non credo che una connessione a internet e un PC sarebbero tra le tue priorità...) e questo è sufficiente a fare in modo che tu non sia poi così povera e io non sia poi così ricco. Che poi ci voglia anche culo a nascere nel posto giusto questo non lo metto in dubbio infatti limito i miei confronti a chi è più o meno del mio ambiente, ma reputo una sfortuna "insignificante" quella di essere nato in una regione piuttosto che un altra d'Italia quando il destino avrebbe potuto riservarmi di patire la fame in un paese del quarto mondo, di finire massacrato da qualche fazione integralista o di dover convivere a vita con la guerra. Ho tantissimi colleghi che vengono dal Sud e la maggior parte di loro sono operosi, volenterosi e decisamente capaci...visto che non trovavano dov'erano non hanno aspettato l'aiuto di nessuno, perché la montagna va a Maometto solo in una figurazione religiosa, ma la realtà è che se Maometto vuole andare alla montagna deve mettersi in testa che è lui a doversi spostare...

30
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Hai perfettamente ragione...abbiamo lasciato fare ma sappi che lo stato ha voluto tutto ciò perchè gli fa comodo e adesso la gente è così succube che non riesce più a prendere iniziative di alcun tipo.
Riguardo a maometto e alla montagna, non è così semplice...metti che io sono una precaria "storica" della scuola e che qua non ci sono più posti perchè Tremonti e la ministra hanno fatto quello che hanno fatto e metti che hanno blindato le graduatorie e non possiamo più spostarci al nord perchè non ci vogliono...che dici di fare? Non siamo noi che non vogliamo spostarci, siete voi che non ci volete e per voi non intendo te . Il lavoro è un diritto e la repubblica italiana è una , perchè non posso andare dove voglio a lavorare?

31
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
@fantasma76 ha scritto:
@tulip ha scritto:Mica si è astemi per scelta...così come tu non hai scelto il tuo cervello, il tuo ehm Sorriso Scemo
Credo che ti confonda con intollerante, io ad esempio non bevo per scelta, ma se mangio il babà non mi sento male, come non mi sento male se mangio il ragù sfumato col vino.

Forse hai ragione scratch

32
fantasma76
fantasma76
Viandante Storico
Viandante Storico


Purtroppo la cosa è iniziata piuttosto male, e continuata peggio, bisogna solo vedere se sta cosa finirà in tragedia con l'UCK padano che presidia le strade, o in una barzelletta volgare.

33
Ospite
Anonymous
Ospite
@tulip ha scritto:Hai perfettamente ragione...abbiamo lasciato fare ma sappi che lo stato ha voluto tutto ciò perchè gli fa comodo e adesso la gente è così succube che non riesce più a prendere iniziative di alcun tipo.
Riguardo a maometto e alla montagna, non è così semplice...metti che io sono una precaria "storica" della scuola e che qua non ci sono più posti perchè Tremonti e la ministra hanno fatto quello che hanno fatto e metti che hanno blindato le graduatorie e non possiamo più spostarci al nord perchè non ci vogliono...che dici di fare? Non siamo noi che non vogliamo spostarci, siete voi che non ci volete e per voi non intendo te . Il lavoro è un diritto e la repubblica italiana è una , perchè non posso andare dove voglio a lavorare?

Si, ma quante persone finiscono a fare il lavoro che vogliono realmente fare (che poi uno in teoria potrebbe scoprire che lavoro gli piace solo provandoli tutti...)? Non sono in molti direi...la maggior parte della gente quando ha bisogno di lavorare cerca qualsiasi cosa...che poi sia pagato male o che non piaccia o non c`entri niente con cio` per cui si e` studiato questo e` un altro discorso e dipende fondamentalmente da una questione di culo o dal fatto di conoscere (o meglio essere imparentato) con qualcuno dal quale farsi trainare nel suddetto lavoro. Non riesci a trovare lavoro nell`insegnamento ? Prova a cercare in un altro settore allora ! Sai quanta gente laureata che conosco che fa le pulizie ? E quanta che fa i turni in fabbrica ? Nessuno di loro credo avesse quelle aspirazioni, ma si sono saputi adattare alle circostanze. Inoltre non e` detto che si debba restare a vita in quelle posizioni...chi dimostra di valere puo` anche riuscire a crescere, pur rimanendo nella stessa realta` azienzale (passando al lavoro d`amministrazione, da impiegato, e altro ancora)...io stesso sono partito facendo l`operaio sui turni di notte e poi sono passato negli uffici...
Inoltre il diritto al lavoro non significa che chiunque puo` fare il lavoro che vuole proprio perche` non sarebbe una cosa possibile da garantire perche` dipende dalla domanda di lavoro che c`e`...e questa non e` regolata dai governi...se un`impresa ha bisogno assume, ma se poi (in caso non dovesse piu` avere bisogno o in caso di crisi) e` vincolata a tenersi lavoratori improduttivi dovendoli pagare tralaltro un sacco e` normale che nelle assunzioni siano particolarmente cauti...eppure di gente che lavora in nero ce n`e` e anche tanta.
Nel sistema va rivisto praticamente tutto e concordo nel dire che se queste riforme non vengono fatte dai politici dai casini non si uscira` mai...solo che ogni volta che qualche riforma la si vuole fare finisce sempre in polemiche perche` scontentano qualcuno e vengono bloccate per motivi ideologici...ma una riforma, anche se impopolare, va fatta lo stesso a mio avviso. Va imposta se necessario, ma le cose devono necessariamente cambiare...una riforma come quella della scuola bisognava farla almeno 20 anni fa quando ci sarebbero state anche meno cose da dover sistemare (e guarda che fanno fatica anche gli insegnanti locali a trovare lavoro, ma se i posti sono gia` assegnati e non c`e` bisogno di inserire nuovi insegnanti non e` una questione di colpe o non colpe)...idem per le pensioni dove soffochiamo in un sistema totalmente sbagliato e continuiamo a dover pagare le pensioni d`oro dei potenti della Prima Repubblica anziche` farsi restituire tutti i soldi che hanno rubato, costringendo quelli della mia (e della tua suppongo) generazione ad andare in pensione quando non ce la potremo piu` godere e con una miseria, e di posti di lavoro che si liberano ce ne saranno sempre meno...
Comunque conosco diverse persone che hanno rischiato e sono partite all`estero con poco o niente e hanno ricominciato li` facendo quello che trovavano e adattandosi a tutto...quindi alla base quello che conta e` comunque la volonta`...

34
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Eh eh sono d'accordo col discorso delle riforme...che le facciano ma devono inziare dal governo prima , abbassarsi gli stipendi come avevano promesso, diminuire i parlamentare etc...credo che il debito pubblico diminuirebbe e di tanto.
Seconda cosa...la riforma doveva farsi vent'anni fa ecco sì...ma è da un bel pò di tempo che c'è il governo berlusconi e prima ha fatto lavorare gli insegnanti sfruttandoci, togliendoci i mesi estivi, non concedendo nessun tipo di permesso e adesso che gli stiamo sulle palle ci manda a casa perchè siamo una" piaga sociale" che anche questo governo ha contribuito a formare...ora...questo lo si può fare con gente che ha iniziato a lavorare nella scuola due o tre anni fa ma non con gente che sta per andare in pensione o con chi ha decine di anni di carriera...cosa vuoi che faccia un'insegnante precario che ha cinquanta anni e più?


Altra cosa...dici che nessuno fa il lavoro che vorrebbe o per cui ha studiato ma il lavoro ci sarebbe nell'insegnamento al nord ma non per noi

35
Ospite
Anonymous
Ospite
@tulip ha scritto:Eh eh sono d'accordo col discorso delle riforme...che le facciano ma devono inziare dal governo prima , abbassarsi gli stipendi come avevano promesso, diminuire i parlamentare etc...credo che il debito pubblico diminuirebbe e di tanto.
Seconda cosa...la riforma doveva farsi vent'anni fa ecco sì...ma è da un bel pò di tempo che c'è il governo berlusconi e prima ha fatto lavorare gli insegnanti sfruttandoci, togliendoci i mesi estivi, non concedendo nessun tipo di permesso e adesso che gli stiamo sulle palle ci manda a casa perchè siamo una" piaga sociale" che anche questo governo ha contribuito a formare...ora...questo lo si può fare con gente che ha iniziato a lavorare nella scuola due o tre anni fa ma non con gente che sta per andare in pensione o con chi ha decine di anni di carriera...cosa vuoi che faccia un'insegnante precario che ha cinquanta anni e più?


Altra cosa...dici che nessuno fa il lavoro che vorrebbe o per cui ha studiato ma il lavoro ci sarebbe nell'insegnamento al nord ma non per noi

Sul fatto che qui ci sia lavoro per gli insegnati e ci siano cattedre vuote non ne sarei cosi` sicuro e in questo forum credo ci sia qualche diretto interessato che te lo potra` confermare.
Certo che ogni rivoluzione "drastica" porta dei disagi a chi ci si e` trovato in mezzo...basta guardare anche cosa e` successo con le pensioni visto che io mi sono gia` subito un paio di riforme che hanno peggiorato la mia situazione...pero` andavano fatte...cioe`, mia mamma ha fatto l`insegnante ed e` andata in pensione dopo 18 anni di servizio ! Ti sembra una cosa giusta o normale ?! Certo che chi non l`ha fatto se l`e` presa in quel posto ma non e` adesso che e` "sbagliato" era prima ad esserlo.
Per i discorsi sui parlamentari, sui loro privilegi, sul fatto che rubino soldi (perche` non fanno il lavoro per cui sono pagati e quindi rubano) ai cittadini, che guadagnino un sacco senza avere praticamente spese, che prendono 4000 euro al mese solo per i portaborse (figli di altri parlamentari conniventi) e sono autorizzati a tenerseli in caso non prendano nessuno...si potrebbe andare avanti per giorni a dirne peste e corna, ma non si risolverebbe niente finche` non si decidera` di mandarli a casa (o peggio) a calci.
la piaga sociale non e` stata formata da questo governo e nemmeno da quello che e` venuto prima...ricordiamoci che dal dopoguerra il partito (anzi la pesona...ancora viva e ancora molto potente tralaltro) che ha governato e` stato praticamente uno solo (quello che i preti a messa dicevano alla gente: "votate liberamente, basta che sia un partito democratico e cristiano...") e le sue spregiudicate politiche di opulenza hanno determinato un`impennata di benessere per tutti fino agli anni '70/80...ma queste cose incontrollate prima o poi si pagano (solo che la gente si e` abituata troppo bene e di sacrific non ne vuole fare) e i governi della seconda repubblica sono allo sbando totale per correggere le cose storte perche` le azioni da fare sono sopra la loro portata.
Comunque, anche perche` forse siamo andati un po` troppo OT Indovinate un pò? - Pagina 2 292615 ) per tornare a bomba al quesito iniziale del tuo post, hai sognato il berlusca solo perche` sei donna e, come tutte le donne, anche se non lo ammetterete mai, siete tremendamente affascinate dal potere, molto piu` di quanto vi possano affascinare uno sguardo seducente, un sorriso smagliante, degli addominali scolpiti o persino un portafoglio gonfio. Quell`uomo che tutti detestano, che si e` fatto da solo (coi soldi degli altri), che e` riuscito in pochi anni a conquistare le masse (senza farsi la gavetta decennale di tanti altri olitici "puri"), che ha evitato la giustizia per anni nonostante l`esercito di giudici che aveva contro (che magari avrebbero potuto occuparsi di cause piu` utili e importanti)...sprizza carisma e potere...molto molto potere. E questo a voi piace perche` conquistare (perlomeno nelle attenzioni) un uomo che puo` avere tutto vi fa sentire in un certo senso piu` potenti di lui.

36
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Figurati che mi interessa così tanto il potere che lavoro in una scuola a rischio con bambini disabili e di me e del mio lavoro mai nessuno se ne accorgerà perchè coi disabili è quasi impossibile vedere i miglioramenti che sono lentissimi( sempre che sia possibile )
Certo in effetti lo stesso berlusca ad un'insegnante che ha chiesto spiegazioni riguardo alla situazione dei precari ha risposto che era meglio se sposava un uomo ricco...

In ogni caso il berlusca mi fa schifo anche come uomo...forse potrei accettarlo come nonno rotolarsi dal ridere

37
Ospite
Anonymous
Ospite
@tulip ha scritto:Figurati che mi interessa così tanto il potere che lavoro in una scuola a rischio con bambini disabili e di me e del mio lavoro mai nessuno se ne accorgerà perchè coi disabili è quasi impossibile vedere i miglioramenti che sono lentissimi( sempre che sia possibile )
Certo in effetti lo stesso berlusca ad un'insegnante che ha chiesto spiegazioni riguardo alla situazione dei precari ha risposto che era meglio se sposava un uomo ricco...

In ogni caso il berlusca mi fa schifo anche come uomo...forse potrei accettarlo come nonno rotolarsi dal ridere

Visto che non lo ammetti che sei attirata dal potere ? Nessuna donna lo fa... :.-8:
Pero` nel vostro subconscio lo siete, quindi poi fate sogni strani Indovinate un pò? - Pagina 2 73990920

38
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
intanto la tassazione sotto prodi era al 42%
con B. è al 46 (o 48? ) % dati istat
le altre nazioni europee crescono in media del 3% noi dell'1%

se anche guardassi solo alla mia convenienza (e non è così) nessuno fa schifo quanto b.

39
Ospite
Anonymous
Ospite
Ma gli scaglioni e le aliquote sono progressive, quindi distorsive. Non ha molto senso aggegarle in una percentuale "pura".
Personalmente quello che pago di tasse e` rimasto quasi invariato negli ultimi anni, ma al conguaglio mi hanno sempre rimborsato una parte e la detassazione degli straordinari a me e` tornata molto comoda (visto che ne faccio abbastanza).

Comunque in Italia non ne salverei nessuno di quelli la`...

40
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Dameth ha scritto:
@tulip ha scritto:Figurati che mi interessa così tanto il potere che lavoro in una scuola a rischio con bambini disabili e di me e del mio lavoro mai nessuno se ne accorgerà perchè coi disabili è quasi impossibile vedere i miglioramenti che sono lentissimi( sempre che sia possibile )
Certo in effetti lo stesso berlusca ad un'insegnante che ha chiesto spiegazioni riguardo alla situazione dei precari ha risposto che era meglio se sposava un uomo ricco...

In ogni caso il berlusca mi fa schifo anche come uomo...forse potrei accettarlo come nonno rotolarsi dal ridere

Visto che non lo ammetti che sei attirata dal potere ? Nessuna donna lo fa... :.-8:
Pero` nel vostro subconscio lo siete, quindi poi fate sogni strani Indovinate un pò? - Pagina 2 73990920

Guarda la vita mi ha insegnato che non ci si conosce mai abbastanza..quindi non insisto dicendo che non è vero

41
xmanx
xmanx
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Cara Tulip, io lavoro nell'industria privata e ti posso dire che non è per niente facile.
A me non interessa fare la "guerra tra poveri", ma l'andazzo della sinistra non va bene.
Se la sinistra andasse a prendere i soldi davvero dove ci sono, se ne potrebbe discutere. Ma alla fine anche la sx colpisce lavoratori dipendenti, pensionati e lavoro. Perchè lì basta aumentare le tasse di un po' per raggranellare un bel mucchio di soldi.
La tassazione sul lavoro dipendente è andata ben oltre ogni sopportazione e io non voterò mai più un politico che viene a tassare il mio reddito. E francamente quello che ha fatto Prodi è stato intollerabile.

Il lavoro che fai è importante. Ma tu devi anche metterti nei panni di quelli che lavorano dalle 8 alle 11 ore al giorno in una realtà difficile e competitiva, dove ti viene un fegato così...perchè noi ogni singolo euro ce lo andiamo a conquistare sul mercato col sudore. E poi vedi che vieni "rapinato" per sostenere milioni di lavoratori "pubblici" che vanno a lavorare col sorriso sulle labbra...mentre io vado a lavorare col coltello tra i denti.

Berlusconi taglia le spese, per non aumentare le tasse.
Se la sinistra vuole "spendere"...che vada a prendere i soldi ai veri ricchi. Ma proposte non se ne sentono...l'unica cosa che si sente è l'antiberlusconismo. E l'antiberlusconismo non è un programma di governo nè la soluzione ai problemi che ho esposto.

42
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Come dire che sta agendo bene il berlusca...ma io ricordo anche che in campagna elettorale disse che avrebbe diminuito il numero dei parlamentari e avrebbe scalato gli stipendi agli altri...quando vedrò che ha dato il buon esempio facendo quello che ha promesso allora sarò la prima a accettare i suoi tagli.

Che significa che tu vai col coltello fra i denti a lavorare mentre altri ci vanno col sorriso sulla bocca?
Se andiamo col sorriso sulla bocca non è per quello che pensi tu ma solo perchè ci mettiamo passione in quello che facciamo non perchè è più facile o più bello del tuo lavoro. Insegnare significa avere la responsabilità civile e penale di 30 bambini, significa dover far fronte alle loro esigenze sia culturali che personali, significa formare i cittadini di domani e scusa se è poco. Per non parlare dello stipendio da fame..però lo si fa per passione per questo il sorriso.

43
fantasma76
fantasma76
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:io ricordo anche che in campagna elettorale disse che avrebbe diminuito il numero dei parlamentari e avrebbe scalato gli stipendi agli altri...quando vedrò che ha dato il buon esempio facendo quello che ha promesso allora sarò la prima a accettare i suoi tagli.



Onestamente visto che il Berlu riesce a comprarsi 30 parlamentari che prendono centinaia di migliaia di euro l'anno, se dimezziamo i parlamentari e gli diamo 4 soldi il Berlu se li compra tutti. Però le province e tutti gli enti inutili andrebbero aboliti. Andrebbe modificato il sistema dei rimborsi a pioggia che c'è oggi, Brunetta prende i rimborsi per i portaborse, e poi la borsa se la porta lui, in Inghilterra per cose meno gravi i parlamentari si sono dovuti dimettersi.

44
tulip
tulip
Viandante Storico
Viandante Storico
Ma non intendevo dargli quattro soldi, intendevo togliere qualcosa per dare il buon esempio. In ogni caso chi è onesto lo è sia nel molto che nel poco ma questa è un'altra storia che non ha niente a che vedere con la politica

45
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Settant'anni di vita e mai mi me successo (Mussolini a parte)
di vedere un politico italiano più presente nei discorsi e nei pensieri dei cittadini.
Siano discorsi di approvazione o di dileggio, icone o caricature, riflessioni o barzellette,
poi conta pochissimo.

"Dite quel che volete, ma parlate di me" teorizzava a fine '800 il Grande Mallarmé,
codificando quello che innumerevoli politici avevano già intuito da secoli.

Il nostro Presidente del Consiglio mi sembra un vero campione di quest'arte istrionica,
così generosa di frutti... come i fatti questa volta, e non le chiacchiere dimostrano.

Più se ne parla (di solito male), e più lui si rafforza.
Fateci caso, e datevi una regolata

46
fantasma76
fantasma76
Viandante Storico
Viandante Storico


Certo è più facile che un cammello passi nella cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli, ma almeno con 1.000 parlamentari c'è una percentuale maggiore che ci siano onesti che non si vendono, che non su 300 come avevano proposto. Poi per lo stipendio andrebbe legato a quello dei lavoratori dipendenti, 3 volte lo stipendio di un operaio è più che sufficiente, e poi per aumentarselo dovrebbero aumentare quello dei lavoratori.

47
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@fantasma76 ha scritto:...

Certo è più facile che un cammello passi nella cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli, ma almeno con 1.000 parlamentari c'è una percentuale maggiore che ci siano onesti che non si vendono, che non su 300 come avevano proposto. Poi per lo stipendio andrebbe legato a quello dei lavoratori dipendenti, 3 volte lo stipendio di un operaio è più che sufficiente, e poi per aumentarselo dovrebbero aumentare quello dei lavoratori.

Sbagliato il calcolo, purtroppo!...
Ma anche ammesso che la percentuale di onesti triplicasse, le cose peggiorerebbero notevolmente!

Esempio semplice. Immaginiamo che la percentuale di base sia dell'1%;
su 300 parlamentari avremmo TRE onesti contro DUECENTONOVANTASETTE gaglioffi.

Nella nostra rosea ipotesi, la percentuale arriverebbe al 3%
E su 1000 parlamentari ne avremmmo ben TRENTA di onesti... ma a fronteggiare NOVECENTONOVANTUNO gaglioffi!

Senza pensare a quanto magnino di più i gaglioffi rispetto agli onesti...

48
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
PS - Riguardo agli stipendi poi... Se ipotizzi per un parlamentare
quattromila euro al mese (ai valori di oggi)... chi credi che ci andrebbe,
a fare il mestiere di Parlamentare, oltre ovviamente ai Santi ed agli Eroi che potremmo
sognare tu ed io?...

Te lo dico io, se permetti: sarebbero disposti a fare "onestamente" il mestiere
di parlamentare solo quelli incapaci di guadagnare più di quattromila euro al mese
fuori da Montecitorio...
E poi naturalmente dovremmo accontentarci!... o no?

Dico questo non per polemica, ma per tenere i piedi per terra.

49
Zadig
Zadig
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
"me ciami Brambilla e föö l'uperari, lauri la ghisa per pochi denari"



&




Però è una bella figa, dai... quindi ai tempi di oggi

[mode: ironia on]
è giusto sia così (inserire faccina scoglionata a piacimento).
[mode: ironia off]

50
-William-
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:Come qualcuno avrà già capito , ho un'antipatia molto profonda verso il Berlusca, principalmente per come considera le donne e la cosa mi offende profondamente. Stamani mi sono svegliata con un pò di stizza perchè ho sognato di essere anch'io una delle cortigiane del B. La cosa più grave è che la sensazione durante il sogno , non era per nulla negativa...accidenti.
La cosa mi fa riflettere molto. Sarà vero che chi disprezza compra? Sarà vero che il b è il sogno segreto delle italiane? Sarà vero che la donna ha bisogno di fare il solito gioco di potere sull'uomo per sentirsi importante? sarà vero che l'amore e l'odio sono le due facce della stessa medaglia????
Guardate ,la cosa mi infastidisce parecchio , ma ho bisogno di fare il punto della situazione e capirci qualcosa. Che ne pensate?
non preoccuparti, raramente il volto di un sogno rappresenta quella persona specifica. Hai sognato berlusconi,m a il tuo inconscio, con tutta probabilità, intendeva qualcosa d'altro, è solo un simbolo.

51
Contenuto sponsorizzato

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.