Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Krovrizka

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Un dessert russo, che oggi, e solo oggi. potrete gustare presso il bistrot del signor Bumblee

In un recipiente sbattete un uovo con 125 g di zucchero; aggiungete poi 100 g di miele, un pizzico di cannella e uno di chiodi di garofano in polvere, mezzo cucchiaino di bicarbonato e amalgamate il tutto. Versate quindi lentamente 500 gr. di farina mescolando l'impasto con un frustino per 5-10 minuti. A questo punto mettete un cd di Cajkovskij o di Borodin e continuate il lavoro. In un tegamino ponete 75 gr.di zucchero e cuocetelo a fuoco lento finché diventerà di color bruno; scioglietelo poi in due cucchiai di acqua e aggiungete altri 50 g di miele e mescolando portate all'ebollizione. Unite poi questa salsina all'impasto di farina e amalgamate bene il tutto. Spalmate con il burro la piastra da forno, cospargetela di farina e disponetevi l'impasto livellandolo. Sgusciate le noci (70 gr.) e dopo averle finemente pestate nel mortaio, spargetele sull'impasto. Mettete poi la kovrizka nel forno caldo e cuocetela per 15-20 minuti a fuoco moderato. Nel frattempo leggete qualche poesia della Cvetaeva o di majakovskij, che male non vi fa di certo. A cottura ultimata sfornatela e lasciatela raffreddare. Con un coltello tagliate la kovrizka a metà orizzontalmente e spalmate la parte tagliata con una marmellata di frutta a vostro piacere; ricongiungete poi le due metà e servitela affettata.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.