Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Religione e sessualità: le novità.

Condividi 

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Cristo2
Cristo2
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Nel "Primo libro di Nefi" (14:1):

"Ed avverrà che se i Gentili daranno ascolto all’Agnello di Dio, in quel giorno egli si manifesterà loro in parole e in potenza e in atti, fino a toglier loro le pietre dello scandalo."

Di pietre dello scandalo possono essercene parecchie, tra esse si possono certamente mettere i peni e i clitoridi. Essi diventano duri come pietre durante l'eccitamento sessuale.
Gli organi sessuali non hanno sempre fatto scandalo nelle Chiese?

In "Apocalisse" (2:17):

"Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese: - A colui che vince gli darò da mangiare dalla manna nascosta e gli darò un sassolino bianco sul quale è scritto un nome nuovo, che nessuno conosce all’infuori di chi lo riceve . -"

Cosa sarà questo sassolino bianco se non il pene per l'uomo e il clitoride per la donna, divenuti puri, perché considerati strumenti di godimento massimo, anziché strumenti di peccato?

Cos'è la manna nascosta, se non la saliva e le secrezioni degli organi sessuali? L’uomo si nutrirà della donna e viceversa. Sarà tutta manna, nutrimento prezioso.

Nella "Brhadaranyaka upanisad" (VI, 4:2), testo indù:

"Prajapati pensò di dover dare all’uomo un sostegno e allora creò la donna. Creatala, la onorò di sotto, perciò bisogna venerare la donna di sotto. Egli trasse fuori dal suo corpo quella pietra che serve a premere il soma e con essa attaccò la donna. Il grembo di lei è l’altare, i peli il letto di erbe, la pelle il torchio per spremere il soma, la matrice il fuoco di mezzo."

Qui è del tutto evidente, senza interpretazioni, che la pietra è il pene, che serve a premere per far uscire il soma, che è la bevanda dell'immortalità. Però non bisogna intendere immortalità fisica, bensì dalla noia, dalla tristezza. Per ottenere l'immortalità fisica bisogna condurre una vita degna che si concluda con la morte fisica. Questo molti l'hanno già fatto nell'incarnazione precedente.
Per la legge della reciprocità ciò vale anche per la donna.
Soma e manna nascosta rappresentano la stessa cosa.
A questo punto diventa difficile smentire le interpretazioni precedenti.

Ne "La raccolta della roccia blu" (Caso 17), testo buddhista:

"(Un monaco) chiese ancora: - Cos’è l’affare al di sotto della veste di pezze? -
Lin disse: - La conflagrazione alla fine dei tempi consuma la montagna. -"

L’affare al di sotto della veste di pezze è il pene, ma anche il clitoride.
La conflagrazione alla fine dei tempi è il conflitto tra gli uomini grezzi e gli ipocriti. Gli uomini grezzi sono convinti che il pene e il clitoride, con la vagina, vadano usati frequentemente e correttamente come strumenti di godimento per sé e per il prossimo; gli ipocriti affermano che bisogna nascondere il pene e la vagina e usarli solo per mettere al mondo figli. Questo conflitto consumerà la montagna d’orgoglio degli ipocriti.

Visualizza l'argomento precedente Visualizza l'argomento successivo Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.