Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Ultras brava gente, italiani brava gente

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Ieri si è consumato l'ennesima tragedia in tre atti del calcio italiano. Napoli e Fiorentina si giocano la coppa Italia nella consueta cornice dell'Olimpico, le due tifoserie sono nemiche e per questo si temono scontri, con l'aggravante che sono anche entrambe odiatissime dalla tifoseria romanista, odio ampliamente ricambiato.
Come previsto gli scontri non tardano ad arrivare, ma sarebbe passato tutto come "sotto controllo" (e già lí mi schifo di essere italiano) se un allegro ultras romanista non avesse superato la soglia invisibile utilizzando armi da fuoco contro "tifosi" napoletani, quasi ammazzandone uno e ferendone altri due: ciliegina sulla torta, l'uomo è uno dei responsabili della sospensione del derby Roma-Lazio del 2004 (quello della falsa notizia del bambino invesito dala polizia). Ho letto una decina di articoli di una decina di testate differenti e scritti in tempi diversi... E ognuno racconta la sua storia: chi parla di scontro tra tifosi in cui un terzo impazzisce e spara, chi di poveri napoletani aggrediti da un pazzo, chi di un singolo che lancia fumogeni contro i napoletani... La mia versione é che i napoletani abbiano preso di mira e devastato il negozio del tipo, che magari era in compagnia di altri ultras romanisti, e questo ha scelleratamente sparato sul branco prima di essere massacrato (si parla di entrambe le gambe rotte). Ma questo lo accerteranno la autorità. FINE PRIMO ATTO.
Il secondo atto va in onda all'olimpico, tra lanci di fumogeni e richiesta di sospensione della partita, davanti ad una tribuna autorità che comprende Presidente del Consiglio e Presidente del Senato: anche qui non ho visto in diretta tv quanto accaduto, ma si parla di un tale Gennaro a carogna in stile ultras serbo che impartiva ordini alla tifoseria davanti alle autorità inermi, mentre indossava una maglietta che inneggiava alla liberazione dell'assassino di Raciti... Non ci facciamo mancare nulla. FINE ATTO SECONDO.
Infine il terzo atto è l'indignazione popolare sui social network, dove ho letto di tutto e di più: dalla partita che doveva essere sospesa, anche a costo dell'ordine pubblico nella città (xk è stato fatto notare che se non si fosse giocato probabilmente Roma sarebbe stata messa a ferro e fuoco, ma i "tifosi bene" se ne fregano), all'indignazione per il fatto che la decisione di giocare sia stata presa dal capo ultrà napoletano (ma non volevano invece la sospensione? E se non si fosse giocato che si sarebbe detto allora?), al fatto che lo stesso sia "figlio di un sospetto affiliato alla camorra" (detto da gente garantista e che non vuole che le colpe dei padri ricadano sui figli, mentre poi si scagliano sul figlio di un potenziale.. Da brividi il garantismo in questione), fino al fatto che è colpa di Renzi e Grassi (e con tutta l'antipatia verso il primo e l'incertezza per il ruolo politico del secondo, ma mi sento di condannarli solo se non prenderanno misure legislative dopo l'accaduto, al massimo mi sarei aspettato che abbandonassero lo stadio per poi presentare già lunedì un decreto d'urgenza ma di certo non che scendessero in campo a fare da mediatori o commettere ingerenze sulle decisioni di pubblica sicurezza). FINE TERZO ATTO.
Giudizio della critica: figura di merda a livello internazionale, immagini di fumogeni sotto gli occhi inermi delle massime autorità nazionali e gente che si spara con la scusa di una partita di pallone, sebbene come giustamente detto dalle autorità lo scontro a fuoco non aveva nulla a che vedere con la partita in questione, essendone autore un uomo romano che non era interessato alla partita.

Sarà finalmente questo l'ultimo atto della bassezza del calcio italiano? Assisteremo finalmente allo scioglimento del tifo organizzato? Si venderanno i biglietti per sorteggio come avviene in tutte le altre finali dei paesi sviluppati, senza destinarle a gruppi prestabiliti? Ci saranno dei servizi d'ordine privati anzichè stipendiati dallo stato italiano? Chi commette atti criminali fuori dallo stadio potrà essere condanato come un criminale comune?

2
Coraline
Coraline
Viandante Storico
Viandante Storico
Questa robaccia non fa che allontanare i veri sportivi dallo sport-calcio. Non so, io non ce la faccio più a seguirlo, mi disgusta tutto ciò che c'è intorno, dalle tifoserie alle trasmissioni che ne parlano, passando per certi giornalisti fino ai dirigenti e allenatori.

Sarebbe bello che a tutte le tue domande finali si potesse rispondere con un si, ma temo che non abbiamo speranze..

3
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
Ultras brava gente, italiani brava gente 3cdda07de35b3d077a13a8d87f1c6e99-1748-U1030846148188N0F--990x556@LaStampa.it

più o meno concordo con la tua versione...questo è il capo del tifo napoletano...
dimmi tu se si deve parlamentare con uno così

4
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Ciao euvitt, sono interessato più al meno che al più, cioé quello dove non sei d'accordo. Ripeto io non ho visto le immagini, ho tutte notizie di seconda mano e mi son sembrate tutte faziose e incomplete. L'opinione che mi sono fatto è che in quel momento c'erano gravi disordini anche all'interno dello stadio ed il questore o prefetto hanno giustamente puntato a calmare gli animi: iniziare senza calmare le curve o rinviare la partita avrebbe portato un rischio per la pubblica sicurezza di gran lunga maggiore che "parlamentare" con questi elementi, hanno fatto buon viso a cattivo gioco ed ottenuto quello che volevano, solo per questo meriterebbero un gran plauso. Se poi la gente parte con l'idea di distruggere tutto, fare attentati e sparare ad altezza d'uomo... Beh, francamente la pubblica sicurezza puó poco per evitare. Avrebbe potuto vietare l'arrivo dei tifosi con mezzi propri: ma come si fa ad assicurarsi che venisse rispettato? Più saggio convogliarli in un punto per poi trasportarli magari in pullman fino allo stadio... Ma se uno rifiuta l'autobus? Io ricordo un anno a Piacenza, i tifosi del Lecce arrivati in treno e scortati con gli autobus, io stesso lo presi con loro (era gratis!). Lo stesso anno una parte dei napoletani rifiutarono l'autobus per andare a piedi (e parlo di 5 chilometri!) e di questi una decina di imbecilli compì atti di vandalismo verso auto e vetrine: per dieci idioti tutti i napoletani venivano etichettati come incivili.
Anche quel ragazzo che adesso rischia la morte: io non metto in dubbio che fosse un bravo ragazzo, ma faccio fatica a pensare ad un singolo che spara sul gruppo a mo' di agguato: avesse sparato da un punto nascosto... E vabbè! Più facile che scalmanati abbiano attaccato briga forti del gruppo e a farne le spese sia stato un bravo ragazzo... Leggevo anche che tra i primi a soccorrere il ragazzo c'è stato tale genni a carogna... É stata la casualitá a volerlo lì in quel momento? Ma ci prendono per stupidi? E poi sto fatto che è figlio di un camorrista, nonostante il padre non abbia condanne per associazione a delinquere ed in ogni caso non si possono far ricadere sui figli le colpe dei padri: ma con una maglietta come quella indossata c'è bisogno di tirar fuori questa favoletta? Per lo meno dite che é stato messo a capo della tifoseria dalla camorra, diventa piú credibile!



Ultima modifica di istinto il Dom 4 Mag 2014 - 13:57, modificato 1 volta

5
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Ps: ovviamente le colpe del servizio d'ordine stanno nell'aver fatto entrare bombe carta e fumogeni, ma visto che ció accade regolarmente in ogni stadio credo che il tifo organizzato segua un altro iter all'ingresso degli stadi, non avendone mai fatto parte però parlerei senza cognizione di causa.. Quel che so è che a S.Siro mi hanno sequestrato l'accendino mentre al Camp Nou mi hanno perquisito da cima a fondo senza togliermi peró nessun effetto personale quando sono andato in settore ospiti, mentre sono entrato indisturbato e mi hanno anche lasciato libertá di spostarmi di settore tra un tempo e l 'altro perchè c'erano posti liberi in prima fila quando sono tornato con biglietti "blaugrana"

6
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
il problema di fondo e' sempre quello....questo e' un paese in mano da sempre ai delinquenti perche' ,con un garantismo inutile,ipocrita,dannoso, ci preoccupiamo sermpre in primis delle condizioni di vita nelle carceri dei poveri stupratori, pedofili,ladri ed assassini, concediamo permessi,semiliberta',domiciliari,semiinfermita' a chi ammazza una o piu' persone, a chi evade(De Cristofaro), a chi con la macchina uccide e se ne va tranquillo a casa....Pero' siamo tutti attentissimi se ad un poliziotto scappa una manganellata di troppo o mette il piede sopra una invasata che manifesta...giammai, i poliziotti devono star li a farsi massacrare, prendere bottigliate,sediate, sputi ed insulti e mantenere il controllo.
Il risultato di questo demenziale andazzo e' sotto gli occhi di tutti.
La soluzione per quanto rigiarad la violenza degli ultras la abbiamo, basta confrontarsi palare ed adottare le stesse misure dei nostri vicini europei, dagli inglesi,ai francesi ai tedeschi agli spagnoli...tutte misure di durissima repressione e di zero sconti ai delinquenti...ma qui in Italia non ne siamo capaci. Punto.

7
il pilota
il pilota
Viandante Storico
Viandante Storico
Sta a vedere che aveva ragione quel disgraziato di Monti, che aveva accennato (una volta sola, prima che qualcuno gli tirasse con un RPG) alla necessità di sospendere il calcio?
Io sono dieci anni che sostengo la necessità di fermare per cinque anni tutti i campionati dalla A alla Terza Categoria.

8
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico
per calmare i tifosi non serve la polizia, servono i canadair.

Ultras brava gente, italiani brava gente IbvJpHJVzyrxlu1

9
grilloparlante
grilloparlante
Viandante Residente
Viandante Residente
Anche Monti aveva ragione, solo che i soldi che girano intorno al calcio sono tanti, tantissimi, per cui la macchina non si può fermare. Ciò non toglie che se ai cancelli si mettessero dei cani addestrati a trovare gli esplosivi, si potrebbe evitare l'ingresso negli stadi di bombe carta e affini. Sono artifizi contenenti zolfo, quindi facilmente individuabili dai cani. Altra misura è comminare delle pene tali da far passare la voglia a gente come Gennaro "a carogna". Ma subito, da un magistrato residente per l'occasione nel commissariato di zona, come avviene negli USA per piccoli reati. Il garantismo è un'arma pericolosa.

10
grilloparlante
grilloparlante
Viandante Residente
Viandante Residente
Scusate la mia ignoranza, ma come vive un soggetto come quel Gennaro "a carogna"? Non sarebbe male se la Polizia o la GdF indagassero

11
il pilota
il pilota
Viandante Storico
Viandante Storico
@paolo iovine ha scritto:per calmare i tifosi non serve la polizia, servono i canadair.
Servirebbero gli F-35. altrochè (se riescono a farli funzionare)!

Ma è mai possibile che una partita di calcio (e perchè mai solo di calcio?) riesca a trasformare delle persone in una banda di lanzichenecchi del Cinquecento?

@grilloparlante ha scritto:Scusate la mia ignoranza, ma come vive un soggetto come quel Gennaro "a carogna"? Non sarebbe male se la Polizia o la GdF indagassero
Io me la sono posta a proposito dei graffitari o bombolettari: per imbrattare una vettura ferroviaria spendono circa 400 euri a botta, tenuto conto di quanti fossero i colori e di quanto coprisse una bomboletta. E di quanto ne costi ciascuna.
No, i teppisti non sono "morti di fame", bombolettari o ultras che siano.



Ultima modifica di il pilota il Dom 4 Mag 2014 - 17:41, modificato 1 volta

12
grilloparlante
grilloparlante
Viandante Residente
Viandante Residente
In Inghilterra il problema lo hanno risolto e tra il campo e gli spettatori non ci sono barriere o fossati con i coccodrilli. Ma prova a entrare in campo. Ci fa schifo ricopiare la stessa soluzione?

13
grilloparlante
grilloparlante
Viandante Residente
Viandante Residente
@il pilota ha scritto:
@paolo iovine ha scritto:per calmare i tifosi non serve la polizia, servono i canadair.
Servirebbero gli F-35. altrochè (se riescono a farli funzionare)!

Ma è mai possibile che una partita di calcio (e perchè mai solo di calcio?) riesca a trasformare delle persone in una banda di lanzichenecchi del Cinquecento?
Servirebbero gli F-35. altrochè (se riescono a farli funzionare)!
Ma no, bastano i Canadair, riforniti ai pozzi neri.

14
il pilota
il pilota
Viandante Storico
Viandante Storico
@grilloparlante ha scritto:In Inghilterra il problema lo hanno risolto e tra il campo e gli spettatori non ci sono barriere o fossati con i coccodrilli. Ma prova a entrare in campo. Ci fa schifo ricopiare la stessa soluzione?
Forse si darebbe fastidio a qualche "qualcuno"? A pensar male... (Andreotti docet)

15
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico
come fa una partita di calcio a trasformare delle persone in una banda di lanzichenecchi ?
Io mai ho visto una partita di serie A o B o C dallo stadio, sempre in TV. Dallo stadio ho visto tempo fa qualche partita di serie D o terza categoria ( non so se si chiami ancora così, non seguo molto il calcio ) e ho notato, a proposito di esaltazione, che questa comincia dalle panchine delle rispettive squadre, con l' allenatore che urla ai ragazzi in campo e che poi si contagia al pubblico.

16
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Io ho "googolato" un po' e ho trovato che:
- il papà della carogna non è un presunto camorrista ma un condannato a 20 anni di reclusione (operazione "piazza pulita"), non capisco quindi perchè chiamarlo presunto;
- L'allegra combriccola era indagata già dal 2008 per i disagi e guerriglia urbana causati durante mmonnezzopoli (a quanto pare nulla di fatto);
- un pentito ha riferito che il gruppo mastiff (quello di cui è leader a carogna) è il responsabile delle rapine a giocatori o loro spose, come atto intimidatorio in seguito a dichiarazioni contro la violenza negli stadi, disaffezionamento alla maglia o scarso impegno...ancanza di riscontri?

17
biba
biba
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Che dire, ieri in entrata verso Roma, al casello, c'erano, tra poliziotti in tenuta antisommossa, carabinieri e quant'altro, almeno sette mezzi. Un pullman frmo, dal quale scendevano famiglie, in particolare, mi ha salutata una bimba, mano nella mano con il nonno. Fossero stati tifosi della fiorentina, mi sarei sentita più tranquilla nel vedere il rigoroso controllo..

18
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
io da ragazzino, avrò avuto 14, 15 anni...me ne andavo da solo allo stadio a vedere la Roma e quando c'era Roma Napoli la curva Sud era divisa esattamente a metà, dal lato tribuna tevere i napoletani e dal lato monte mario i romanisti....gli episodi peggiori consistevano nel lancio di arance
i napoletani venivano sotto la curva a sfottere e i romanisti oscuravano il cielo (giuro! peggio che i persiani con gli spartani) con le arance...fiumi di aranciata scorrevano verso i chiusini
I capi tifosi erano onesti personaggi folkroristici niente di malavitoso
oggi un ragazzino di 15 anni allo stadio da solo? mai e poi mai

19
il pilota
il pilota
Viandante Storico
Viandante Storico
@euvitt ha scritto:oggi un ragazzino di 15 anni allo stadio da solo? mai e poi mai
Appunto, andare allo stato come affrontare i lanzichenecchi di Frundsberg.
Ho visto una sola volta uno stadio, era vuoto ed ero in un gruppo di manutentori che si è infilato subito nei locali tecnici. Quando siamo usciti, siamo saliti subito sul furgone.
EDIT: avevo dimenticato di dire che si trattava di uno stadio di una squadra di serie D (non ricordo se dodici anni fa si chiamasse ancora "Interregionale", CND o già come oggi. Per me il calcio è roba aliena... nonvolevo ) scappare



Ultima modifica di il pilota il Lun 5 Mag 2014 - 12:34, modificato 2 volte

20
grilloparlante
grilloparlante
Viandante Residente
Viandante Residente
@istinto ha scritto:Io ho "googolato" un po' e ho trovato che:
- il papà della carogna non è un presunto camorrista ma un condannato a 20 anni di reclusione (operazione "piazza pulita"), non capisco quindi perchè chiamarlo presunto;
- L'allegra combriccola era indagata già dal 2008 per i disagi e guerriglia urbana causati durante mmonnezzopoli (a quanto pare nulla di fatto);
- un pentito ha riferito che il gruppo mastiff (quello di cui è leader a carogna) è il responsabile delle rapine a giocatori o loro spose, come atto intimidatorio in seguito a dichiarazioni contro la violenza negli stadi, disaffezionamento alla maglia o scarso impegno...ancanza di riscontri?
:
La cosa tragica è che "quell'uom dal fiero aspetto" per un giorno è andato sui giornali di 1/2 mondo e magari per questo oggi si sente un dio. Io dico che è solo un gallo sull'immondizia (vecchio detto).

21
il pilota
il pilota
Viandante Storico
Viandante Storico
Li spedirei a spalare monnezza per vent'anni, sentito questo. Non sarà duro come un campo di lavoro in Siberia ma almeno servirebbero a qualcosa di utile. cavernicolo cavernicolo 

22
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
(Il Corriere della Sera - R. Frignani)

– Daniele De Santis non ha agito da solo. Ne sono convinti in Questura — e anche in procura —, dove il capo della Digos Diego Parente precisa: «Che fosse solo o in compagnia l’unico ad aver agito, ad aver sparato e lanciato ordigni è stato lui». Una convinzione che per il momento, in attesa dei risultati della prova dello stub, è tutta concentrata sull’ultrà giallorosso, custode dei campi di calcetto in un’area abusiva a Tor di Quinto, nota alle forze dell’ordine come luogo di ritrovo delle frange estreme del tifo romano, «campo di addestramento» di teppisti nel lancio di bombe carta e punto strategico — già segnalato — sui percorsi seguiti dai torpedoni dei tifosi ospiti per raggiungere l’Olimpico.

Da lì — anche secondo le testimonianze di alcuni napoletani — sabato pomeriggio non è sbucato solo De Santis. C’erano almeno altri tre, forse quattro, giovani con i caschi, che hanno tirato petardi contro gli ultrà azzurri in marcia su viale di Tor di Quinto dopo aver lasciato auto e pullman nelle zone previste dal piano di sicurezza della Questura. A loro — ma per alcuni testimoni erano molti di più, si parla di decine — danno la caccia le forze dell’ordine.





In un video, che un tifoso azzurro ha consegnato alla polizia (non sarebbe l’unico), c’è De Santis che provoca i tifosi partenopei con petardi e fumogeni e, alla loro reazione, fugge di nuovo verso il circolo dal quale si sentono provenire quattro colpi di pistola. De Santis (erroneamente confuso nella foto pubblicata ieri con Stefano Carriero per i fatti all’Olimpico del 2004) sarebbe scivolato e poi, ormai circondato dai napoletani armati di spranghe, avrebbe aperto il fuoco fino a quando l’arma — una Beretta 7.65 con matricola abrasa — si è inceppata. Secondo Parente — che ieri ha fatto il punto della situazione con il questore Mazza e il comandante provinciale dei carabinieri Salvatore Luongo — il suo gesto «ha avuto una dinamica semplice e folle: ha fatto tutto da solo, un vero e proprio atto di sfida ai tifosi napoletani».

L’ipotesi di un commando di ultrà giallorossi in azione prima della finale di Coppa Italia è però tutt’altro che irreale. Fra i primi a soccorrere De Santis, steso a terra sanguinante dopo essere stato pestato dai napoletani di fronte a un vivaio vicino ai campi di calcetto, c’era anche una dipendente della discoteca Ciak — nella stessa area — che ha preso la pistola, l’ha messa in un vaso e poi l’ha consegnata alla polizia. «Daniele gridava “mi vogliono ammazzare!” — racconta —. Con la pompa dell’acqua ho cercato di cacciare quelli che lo picchiavano, gli ho tamponato le ferite con gli stracci ma i napoletani continuavano ad arrivare, pensavo fosse morto». Da quel momento si è scatenato l’inferno: i napoletani hanno pensato che a sparare fosse stato un poliziotto e hanno aggredito gli agenti che li scortavano. In due, della Mobile, sono rimasti feriti seriamente. Massacrato di botte anche un passante. In un punto che, secondo più di un investigatore, forse andava controllato meglio


....sempre più difficile...ma com'è che ricostruire un episodio in Italia è proibitivo anche quando ci sono dozzine di testimoni?

23
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ma tutti i cretini che hanno la maglietta uguale a quella fetecchia di Genni (Speziale libero) dovrebbero essere presi, portati in questura, manganellati per benino e poi messi in galera per apologia di reato. Qui bisogna urgentemente rieducare parte delle tifoserie, di tutte le tifoserie.

24
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
a me sinceramente non dispiace quella legge applicata (anche in maniera esagerata) nei pratici Stati UNITI D'AMERICA...si chiama "three strikes law" .....in pratica, se sei un delinquente recidivo, alla terza volta che sgarri ti becchi l'ergastolo...altro che Daspo!!!! li in alcuni stati la applicano anche per i furtarelli, non sono daccordo, io la applicherei a chi si e' macchiato per ripetute volte, di fatti di una certa gravita'..lesioni,violenze, rapine a mano armata, spaccio,ricettazione, etc etc... Vogliamo fare 4 volte anziche' tre....ok, siamo piu' garantisti, ma sarebbe una ottima idea...e costruiamo carceri degne invece di fare sempre il tana libera tutti.....

25
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico
servirebbe una legge specifica che vieti l' ingresso negli stadi a chi ha precedenti per rissa tra tifosi.

26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.