Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La sindrome della playstation

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Il mondo virtuale che invade le nostre vite pone una serie di nuovi problemi: il più grave è quello della sindrome della playstation.

Prendi un giochino, lo metti nella macchina e vivi le emozioni che ti trasmette.
Poi lo riponi sullo scaffale e prendi un altro giochino.
E se un giochino "non ti emoziona più" lo porti al negozio e lo cambi per uno nuovo.

Ora, questo va bene per i giochini.

Il problema degli internauti (coloro che vivono sul web e di web) è che traslano la logica emozionale del rapporto coi giochini, anche nella logica delle relazioni con le persone.

Soluzioni?
L'unica soluzione è la presa di coscienza individuale: veniamo incoraggiati a "disintossicarci" dal digitale e rafforzare il senso della realtà, a trascorrere dei periodi in ambienti in cui l'uso dei dispositivi elettronici è bandito.

E, tuttavia, a volte la "sindrome della playstation" è una sindrome voluta e ricercata.
Quando si vuole mantenere il proprio potere sulle persone e farle giostrare a nostro piacimento come fossero giochini del cazzo, da prendere, usare e riporre nello scaffale quando più ci fa comdo. Mischiandole sapientemente con altri giochini.

Risulta evidente che una persona con un minimo di cervello, come minimo, si rompe i coglioni.

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum