Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Pubblicità e mondo gay

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
Faust
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Già nel 1920 venivano realizzate pubblicità con protagonisti omosessuali. Si nascondono però dietro ai segni cioè tutto quello che compone una pubblicità.
Ogni segno infatti rimanda a tutta una serie di valori e significati che nel tempo gli abbiamo attribuito. Il taciuto quindi era riconoscibile, anche se non in modo immediato. Il marinaio simbolo di forza militare, rimanda anche a luoghi di intimo contatto tra uomini.

Ecco una pubblicità degli anni '20


Nel 1982, grazie alla macchina fotografica Bruce Weber assistiamo a un altro caso di pubblicità di intimo non intenzionale,  un caso che per anni plasmerà la visione stereotipata degli uomini omosessuali. Era la prima volta che un brand spogliava un uomo mostrando nel dettaglio le sue caratteristiche anatomiche. E questo esperimento finì per far diventare il fisico scolpito del campione olimpico Tom Hintnaus il simbolo della bellezza gay.


Ora nella pubblicità queste immagini sono sempre più presenti ed esplicite.
Cosa ne pensate?

Visualizza il profilo dell'utente
2
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)

Visualizza il profilo dell'utente
3
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@laura18 ha scritto:Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)
Ciccia tu hai bisogno urgente di un marketing survival kit...
in quella foto io vedo una mutanda del cazzo, un frocio vede un cazzo impacchettato in una mutanda

Visualizza il profilo dell'utente
4
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@FUCKTOTUM ha scritto:
@laura18 ha scritto:Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)
Ciccia tu hai bisogno urgente di un marketing survival kit...
in quella foto io vedo una mutanda del cazzo, un frocio vede un cazzo impacchettato in una mutanda
le due cose non sono in contraddizione;
oltretutto, c'è anche un altro percorso dell'estetica gay, che è quello del cd "metrosexual":
siccome la disinibizione sessuale, e la disinvoltura nell'immagine che a questa si accompagna, sono generalmente associate ad un livello di potere e cultura maggiore - i 100% straight, anche nel colore della camicia sono oramai percepiti come fantozzini - il modello gay finisce con l'essere diretto anche agli etero che vogliono sembrare Beckham, esattamente come le cassiere del super, tranquille madri di famiglia, si tatuano e hanno piercing come le pornostar.

Visualizza il profilo dell'utente
5
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
@FUCKTOTUM ha scritto:
@laura18 ha scritto:Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)
Ciccia tu hai bisogno urgente di un marketing survival kit...
in quella foto io vedo una mutanda del cazzo, un frocio vede un cazzo impacchettato in una mutanda
... rotolarsi dal ridere rotolarsi dal ridere ...allora anche io sono gay? scratch 

Visualizza il profilo dell'utente
6
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
@FUCKTOTUM ha scritto:
@laura18 ha scritto:Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)
Ciccia tu hai bisogno urgente di un marketing survival kit...
in quella foto io vedo una mutanda del cazzo, un frocio vede un cazzo impacchettato in una mutanda
le due cose non sono in contraddizione;
oltretutto, c'è anche un altro percorso dell'estetica gay, che è quello del cd "metrosexual":
siccome la disinibizione sessuale, e la disinvoltura nell'immagine che a questa si accompagna, sono generalmente associate ad un livello di potere e cultura maggiore - i 100% straight, anche nel colore della camicia sono oramai percepiti come fantozzini - il modello gay finisce con l'essere diretto anche agli etero che vogliono sembrare Beckham, esattamente come le cassiere del super, tranquille madri di famiglia, si tatuano e hanno piercing come le pornostar.

Con patetici risultati alla Andrea Scanzi,padre dell'"outskirtwanker"

Visualizza il profilo dell'utente
7
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@FUCKTOTUM ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
@FUCKTOTUM ha scritto:
@laura18 ha scritto:Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)
Ciccia tu hai bisogno urgente di un marketing survival kit...
in quella foto io vedo una mutanda del cazzo, un frocio vede un cazzo impacchettato in una mutanda
le due cose non sono in contraddizione;
oltretutto, c'è anche un altro percorso dell'estetica gay, che è quello del cd "metrosexual":
siccome la disinibizione sessuale, e la disinvoltura nell'immagine che a questa si accompagna, sono generalmente associate ad un livello di potere e cultura maggiore - i 100% straight, anche nel colore della camicia sono oramai percepiti come fantozzini - il modello gay finisce con l'essere diretto anche agli etero che vogliono sembrare Beckham, esattamente come le cassiere del super, tranquille madri di famiglia, si tatuano e hanno piercing come le pornostar.

Con patetici risultati alla Andrea Scanzi,padre dell'"outskirtwanker"
non lo so, l'ho solo sentito parlare di politica; ma ora che lo citi, mi sembra di ricordare che fosse stato chiamato in causa per questioni di immagine;

boh, ora in tv sono tutti vestiti uguale e coi capelli spettinati al gel; difficile notare qualcuno che manifesti un'ideologia estetica, a parte Giannino, Daverio e forse il Formigoni della perduta castità Sorriso Scemo

Visualizza il profilo dell'utente
8
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
@FUCKTOTUM ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
@FUCKTOTUM ha scritto:
@laura18 ha scritto:Siccome i gay hanno un potere di acquisto maggiore alle coppie hetero..perché no..è pubblicità indirizzata a un pubblico che compra(e compra bene di solito)
Ciccia tu hai bisogno urgente di un marketing survival kit...
in quella foto io vedo una mutanda del cazzo, un frocio vede un cazzo impacchettato in una mutanda
le due cose non sono in contraddizione;
oltretutto, c'è anche un altro percorso dell'estetica gay, che è quello del cd "metrosexual":
siccome la disinibizione sessuale, e la disinvoltura nell'immagine che a questa si accompagna, sono generalmente associate ad un livello di potere e cultura maggiore - i 100% straight, anche nel colore della camicia sono oramai percepiti come fantozzini - il modello gay finisce con l'essere diretto anche agli etero che vogliono sembrare Beckham, esattamente come le cassiere del super, tranquille madri di famiglia, si tatuano e hanno piercing come le pornostar.

Con patetici risultati alla Andrea Scanzi,padre dell'"outskirtwanker"
non lo so, l'ho solo sentito parlare di politica; ma ora che lo citi, mi sembra di ricordare che fosse stato chiamato in causa per questioni di immagine;

boh, ora in tv sono tutti vestiti uguale e coi capelli spettinati al gel; difficile notare qualcuno che manifesti un'ideologia estetica, a parte Giannino, Daverio e forse il Formigoni della perduta castità Sorriso Scemo

metrosexual vorrei ma non posso, de sinistra, ovviamente  KleanaFurbo 

Visualizza il profilo dell'utente
9
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@FUCKTOTUM ha scritto:
metrosexual vorrei ma non posso, de sinistra, ovviamente  KleanaFurbo 
posto che la contraddizione è il pane quotidiano del calderone culturale attuale, e che bisognerebbe specificare che si intende per essere "de sinistra" (suppongo diverso da "di sinistra"), l'adozione di un codice estetico metrosexual è quanto di meno congruente alla mentalità di sinistra si possa immaginare, perché è una resa al sovrastrutturale, non la sua gestione consapevole, che invece dovrebbe tradurre in un codice personalizzato culturesco-chic (Bertinotti), oppure nell'adozione di quello tradizionale barbonico, tendenza Guccini, Sabelli Fioretti o pauperista, Ferrero, Landini.

Visualizza il profilo dell'utente
10
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Tutto ciò che diviene icona gay è per questo solo motivo "de sinistra"...

Visualizza il profilo dell'utente
11
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Candido ha scritto:Tutto ciò che diviene icona gay è per questo solo motivo "de sinistra"...
Amen

Visualizza il profilo dell'utente
12
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Candido ha scritto:Tutto ciò che diviene icona gay è per questo solo motivo "de sinistra"...
ma nemmeno per idea;
forse in Italia, nonostante i comunisti siano stati omofobi e bacchettoni per 50 anni; molto più tolleranti i DC con alcuni loro noti esponenti, che Candido e Fuck hanno l'età per ricordare;

all'estero il gay-friendly è patrimonio anche della destra, ovviamente quella liberale, come Cameron o Sarko, non quella dei fondamentalisti religiosi;

il motivo è semplice:
la questione gay attiene ai diritti individuali, che è un tipico profilo di destra; mentre la sinistra dà comunque la precedenza ai diritti economici collettivi e di classe, e tradizionalmente trascura l'individuo in quanto tale, a prescindere dalla sua appartenenza ad una classe.

Visualizza il profilo dell'utente
13
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Certo, se parliamo di almeno 50 anni fa il truce operaio della FIAT con l'"Unità" in tasca era fieramente OMOFOBO, come si direbbe adesso. Parrebbe che da allora infinite cose siano cambiate... Già la figura stessa di Berlinguer, esile, fine, delicata e sensibile, parve sintomo di un cambiamento. Che portò al famoso discorso sull'"ombrello della NATO", al compromesso storico...Certo nessuno avrebbe potuto immaginare un Togliatti preso in braccio da Benigni...  SGHIGNAZZARE 

Visualizza il profilo dell'utente
14
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
@Candido ha scritto:Tutto ciò che diviene icona gay è per questo solo motivo "de sinistra"...
ma nemmeno per idea;
forse in Italia, nonostante i comunisti siano stati omofobi e bacchettoni per 50 anni; molto più tolleranti i DC con alcuni loro noti esponenti, che Candido e Fuck hanno l'età per ricordare;

all'estero il gay-friendly è patrimonio anche della destra, ovviamente quella liberale, come Cameron o Sarko, non quella dei fondamentalisti religiosi;

il motivo è semplice:
la questione gay attiene ai diritti individuali, che è un tipico profilo di destra; mentre la sinistra dà comunque la precedenza ai diritti economici collettivi e di classe, e tradizionalmente trascura l'individuo in quanto tale, a prescindere dalla sua appartenenza ad una classe.

selfsupercazzoling a palla nastrata   
Uè mago sarai mica un po` omofobo per caso? pat 

Visualizza il profilo dell'utente
15
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@FUCKTOTUM ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
@Candido ha scritto:Tutto ciò che diviene icona gay è per questo solo motivo "de sinistra"...
ma nemmeno per idea;
forse in Italia, nonostante i comunisti siano stati omofobi e bacchettoni per 50 anni; molto più tolleranti i DC con alcuni loro noti esponenti, che Candido e Fuck hanno l'età per ricordare;

all'estero il gay-friendly è patrimonio anche della destra, ovviamente quella liberale, come Cameron o Sarko, non quella dei fondamentalisti religiosi;

il motivo è semplice:
la questione gay attiene ai diritti individuali, che è un tipico profilo di destra; mentre la sinistra dà comunque la precedenza ai diritti economici collettivi e di classe, e tradizionalmente trascura l'individuo in quanto tale, a prescindere dalla sua appartenenza ad una classe.

selfsupercazzoling a palla nastrata    
Uè mago sarai mica un po` omofobo per caso? pat 
ma che ti sei dimenticato le censure dei comunisti a Pannella e al FUORI ?

l'ideologia mainstream di sinistra è che la cosa importante è la Lotta di classe, non le fisime degli individualisti che vogliono affermarsi; questo è l'ABC;

poi, se vai tra gli yankees, la "sinistra" è quella roba lì dei diritti civili;
ma in Italia l'Elefante rosso non ha mai ospitato la questione come essenziale, anzi... poi, ovviamente ci sono le frange minoritarie, quelle del 2 %, vabbè...

Visualizza il profilo dell'utente
16
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Vedasi i presidenti di regione con la Vendola che gli raffreddano il trafficato culo. Mettiamoci una Crocetta sopra va... facepalm 

Visualizza il profilo dell'utente
17
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
ma che ti sei dimenticato le censure dei comunisti a Pannella e al FUORI ?

l'ideologia mainstream di sinistra è che la cosa importante è la Lotta di classe, non le fisime degli individualisti che vogliono affermarsi; questo è l'ABC;

poi, se vai tra gli yankees, la "sinistra" è quella roba lì dei diritti civili;
ma in Italia l'Elefante rosso non ha mai ospitato la questione come essenziale, anzi... poi, ovviamente ci sono le frange minoritarie, quelle del 2 %, vabbè...

Ma de che? Non è più vero da decenni...ci sarebbero migliaia di citazioni possibili, a me non piace molto il copiaincolla, mi limito ad una sola breve citazione che da sola taglia la testa al toro, parlando di un tema centrale come quello del matrimonio gay:
"Nel nostro paese si è anche tentato di scavalcare il problema posto dalla nozione di matrimonio con i DICO, il progetto di legge presentato nel 2007 dalle allora ministre Barbara Pollastrini e Rosy Bindi. La proposta riguardava il riconoscimento di alcuni diritti e doveri dei conviventi registrati all’anagrafe.

Il testo era frutto di un attento equilibrio tra le istanze dei sostenitori dei diritti civili degli omosessuali e quelle degli ambienti cattolici: utilizzando la categoria dei conviventi, ossia “due persone maggiorenni, anche dello stesso sesso, unite da reciproci vincoli affettivi, che convivono stabilmente e si prestano assistenza e solidarietà materiale e morale, non legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, affiliazione, tutela“, si pensava di evitare polemiche di carattere etico. Invece, i paletti posti dalla Chiesa e dai partiti di centro e centrodestra e l’insoddisfazione dei partiti della sinistra e associazioni per un testo troppo “prudente”, hanno affondato il progetto di legge".
http://politica.nanopress.it/articolo/matrimonio-gay-favorevoli-e-contrari-la-situazione-in-italia-europa-e-nel-mondo/29499/

Visualizza il profilo dell'utente
18
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Candido ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
ma che ti sei dimenticato le censure dei comunisti a Pannella e al FUORI ?

l'ideologia mainstream di sinistra è che la cosa importante è la Lotta di classe, non le fisime degli individualisti che vogliono affermarsi; questo è l'ABC;

poi, se vai tra gli yankees, la "sinistra" è quella roba lì dei diritti civili;
ma in Italia l'Elefante rosso non ha mai ospitato la questione come essenziale, anzi... poi, ovviamente ci sono le frange minoritarie, quelle del 2 %, vabbè...

Ma de che? Non è più vero da decenni...ci sarebbero migliaia di citazioni possibili, a me non piace molto il copiaincolla, mi limito ad una sola breve citazione che da sola taglia la testa al toro, parlando di un tema centrale come quello del matrimonio gay:
"Nel nostro paese si è anche tentato di scavalcare il problema posto dalla nozione di matrimonio con i DICO, il progetto di legge presentato nel 2007 dalle allora ministre Barbara Pollastrini e Rosy Bindi. La proposta riguardava il riconoscimento di alcuni diritti e doveri dei conviventi registrati all’anagrafe.

Il testo era frutto di un attento equilibrio tra le istanze dei sostenitori dei diritti civili degli omosessuali e quelle degli ambienti cattolici: utilizzando la categoria dei conviventi, ossia “due persone maggiorenni, anche dello stesso sesso, unite da reciproci vincoli affettivi, che convivono stabilmente e si prestano assistenza e solidarietà materiale e morale, non legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, affiliazione, tutela“, si pensava di evitare polemiche di carattere etico. Invece, i paletti posti dalla Chiesa e dai partiti di centro e centrodestra e l’insoddisfazione dei partiti della sinistra e associazioni per un testo troppo “prudente”, hanno affondato il progetto di legge".
http://politica.nanopress.it/articolo/matrimonio-gay-favorevoli-e-contrari-la-situazione-in-italia-europa-e-nel-mondo/29499/
invece i leader di destra come Cameron varano il matrimonio tout-court;

vedi Candido, se prendi il caso italiano, e in un determinato momento, puoi avere quell'impressione; ma se prendi un attimo le distanze e osservi priorità e strategie, è abbastanza evidente che la questione gaya non è patrimonio di ciò che siamo abituati a considerare "sinistra", almeno nella sua accezione propria:
a parte ricordare che il "Che" era omofobo, tu sei professore di filosofia, no ?
beh:
sinistra =  marxismo/lotta di classe/diritti economici/uguaglianza economica forzosa/abbattimento dello stato borghese;
destra =  libertà/diritti dell'individuo di fronte allo stato/uguaglianza di nascita/differenza in base al merito;

certo, se per destra intendi il clerico-fascismo tradizionalista e feudale e le sue propaggini di ipocrisia in una società dominata dall'opportunismo baciapile, allora pure un liberale standard diventa "sinistra"; ma si tratta di una prospettiva particolare e sui generis, non dello standard;
del resto, siamo il paese in cui nel '34 - non nel Medioevo - il Vaticano ha messo all'Indice tutta l'opera di Croce in blocco; Croce eh, mica Trotskij o Baudelaire  SGHIGNAZZARE

Visualizza il profilo dell'utente
19
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
@Candido ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
ma che ti sei dimenticato le censure dei comunisti a Pannella e al FUORI ?

l'ideologia mainstream di sinistra è che la cosa importante è la Lotta di classe, non le fisime degli individualisti che vogliono affermarsi; questo è l'ABC;

poi, se vai tra gli yankees, la "sinistra" è quella roba lì dei diritti civili;
ma in Italia l'Elefante rosso non ha mai ospitato la questione come essenziale, anzi... poi, ovviamente ci sono le frange minoritarie, quelle del 2 %, vabbè...

Ma de che? Non è più vero da decenni...ci sarebbero migliaia di citazioni possibili, a me non piace molto il copiaincolla, mi limito ad una sola breve citazione che da sola taglia la testa al toro, parlando di un tema centrale come quello del matrimonio gay:
"Nel nostro paese si è anche tentato di scavalcare il problema posto dalla nozione di matrimonio con i DICO, il progetto di legge presentato nel 2007 dalle allora ministre Barbara Pollastrini e Rosy Bindi. La proposta riguardava il riconoscimento di alcuni diritti e doveri dei conviventi registrati all’anagrafe.

Il testo era frutto di un attento equilibrio tra le istanze dei sostenitori dei diritti civili degli omosessuali e quelle degli ambienti cattolici: utilizzando la categoria dei conviventi, ossia “due persone maggiorenni, anche dello stesso sesso, unite da reciproci vincoli affettivi, che convivono stabilmente e si prestano assistenza e solidarietà materiale e morale, non legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, affiliazione, tutela“, si pensava di evitare polemiche di carattere etico. Invece, i paletti posti dalla Chiesa e dai partiti di centro e centrodestra e l’insoddisfazione dei partiti della sinistra e associazioni per un testo troppo “prudente”, hanno affondato il progetto di legge".
http://politica.nanopress.it/articolo/matrimonio-gay-favorevoli-e-contrari-la-situazione-in-italia-europa-e-nel-mondo/29499/
invece i leader di destra come Cameron varano il matrimonio tout-court;

vedi Candido, se prendi il caso italiano, e in un determinato momento, puoi avere quell'impressione; ma se prendi un attimo le distanze e osservi priorità e strategie, è abbastanza evidente che la questione gaya non è patrimonio di ciò che siamo abituati a considerare "sinistra", almeno nella sua accezione propria:
a parte ricordare che il "Che" era omofobo, tu sei professore di filosofia, no ?
beh:
sinistra =  marxismo/lotta di classe/diritti economici/uguaglianza economica forzosa/abbattimento dello stato borghese;
destra =  libertà/diritti dell'individuo di fronte allo stato/uguaglianza di nascita/differenza in base al merito;

certo, se per destra intendi il clerico-fascismo tradizionalista e feudale e le sue propaggini di ipocrisia in una società dominata dall'opportunismo baciapile, allora pure un liberale standard diventa "sinistra"; ma si tratta di una prospettiva particolare e sui generis, non dello standard;
del resto, siamo il paese in cui nel '34 - non nel Medioevo - il Vaticano ha messo all'Indice tutta l'opera di Croce in blocco; Croce eh, mica Trotskij o Baudelaire  SGHIGNAZZARE

Mago e sù, rasenti il patetico. La sinistra, a forza di prenderlo nel culo dalla realtà e dalla storia ha finito col prenderci gusto e accogliere, dal culo, LGBT e succhiacazzi vari. Cameron è stato massacrato dai suoi e di certo non fa testo.

Visualizza il profilo dell'utente
20
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@FUCKTOTUM ha scritto:
Mago e sù, rasenti il patetico. La sinistra, a forza di prenderlo nel culo dalla realtà e dalla storia ha finito col prenderci gusto e accogliere, dal culo, LGBT e succhiacazzi vari. Cameron è stato massacrato dai suoi e di certo non fa testo.
invece, assieme a lui, fanno testo tanti liberali occidentali, anche in Francia, Germania, Scandinavia e persino USA, se non sono fondamentalisti;

ad ogni modo, io mi sono solo permesso di obiettare all'idea tranchant che la questione gaya sia una cosa automaticamente e intrinsecamente "di sinistra", perché se vai a vedere il mainstream di sinistra quel genere di attenzione per i diritti dell'individuo è una cosa piuttosto estranea e marginale;

diverso è se invece ti riferisci alla frazione libertaria, ma molto minoritaria, della sinistra, che però c'è anche a destra: guarda, ci sono persino in FI ed ex-PdL, Galan, Stracquadanio, Capezzone... che è tutto dire  SGHIGNAZZARE 

Visualizza il profilo dell'utente
21
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
nel film il giovane Hitler l' ipervirile comandante delle SA naziste, grande amico di Hitler, viene sorpreso da Hitler a letto con un giovane cameraten...



Ultima modifica di paolo iovine il Ven 24 Gen 2014 - 17:35, modificato 1 volta

Visualizza il profilo dell'utente
22
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ma che cazzo c'entra l'individuo? Il fine della sinistra è di creare un mappazzone indistinto e decerebrato e tende ad includere qualsiasi fetenzia che si pieghi al verbo. Quando abbiamo parlato di leccapeni eravamo forse sullo stesso fronte? No e guardacaso la destra, allora, con l`individuo non aveva un cazzo a che fare. Baciapile, reazionaria e omofoba et le tour est jouè. Che il prenderlo in culo attenga alle libertà individuali e che queste siano appannaggio della destra liberale è fuori discussione ma frocimoni, genitore da uno a quanto ti pare, de-connotazione di qualunque cosa è roba da fulminati sinistrati. Cameror ha fatto la paraculata dello scavalco a sinistra e fra i Rep americani ci sono i gruppi ghei ma ciò non toglie che chi sta in trincea contro la degenerazione di famiglia e costumi non sono certo gli intellò di sinistra e questo da nessunissima parte.  no 

Visualizza il profilo dell'utente
23
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@FUCKTOTUM ha scritto:Ma che cazzo c'entra l'individuo? Il fine della sinistra è di creare un mappazzone indistinto e decerebrato e tende ad includere qualsiasi fetenzia che si pieghi al verbo. Quando abbiamo parlato di leccapeni eravamo forse sullo stesso fronte? No e guardacaso la destra, allora, con l`individuo non aveva un cazzo a che fare. Baciapile, reazionaria e omofoba et le tour est jouè. Che il prenderlo in culo attenga alle libertà individuali e che queste siano appannaggio della destra liberale è fuori discussione ma frocimoni, genitore da uno a quanto ti pare, de-connotazione di qualunque cosa è roba da fulminati sinistrati. Cameror ha fatto la paraculata dello scavalco a sinistra e fra i Rep americani ci sono i gruppi ghei ma ciò non toglie che chi sta in trincea contro la degenerazione di famiglia e costumi non sono certo gli intellò di sinistra e questo da nessunissima parte.  no 
come cosa c'entra l'individuo ? c'entra eccome !
se guardi le cose in modo parziale così, distorci la realtà;

quando parlavamo del matrimonio ghèi, la questione non era destra/sinistra, bensì struttura giuridica dei diritti nel mondo occidentale vs resistenze dell'assetto tradizionalista degli ordinamenti nazionali;

se tu sovrapponi una generica nozione di "progressista" alla sinistra, e di "conservatore" alla destra, a volte ci pigli - più spesso in Italia - ma altre no; la Bindi è indubbiamente di sinistra, ma siccome è cattolica, come tanti altri, sull'argomento è più conservatrice di Galan, che è di destra;

resta il fatto che la sacralizzazione dei diritti dell'individuo è molto più un patrimonio ideologico della destra - liberale ovviamente, non reazionaria - mentre la sinistra per definizione li subordina ai diritti della collettività in modo molto più intenso;

la confusione sta nell'assumere come "destra" solo quella reazionaria, e come "sinistra" quella libertaria; ma è una prospettiva falsata.

Visualizza il profilo dell'utente
24
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
io vorrei fare un'ammucchiata con te e fucktotum... sono del centro? :D

Visualizza il profilo dell'utente
25
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
la confusione sta nell'assumere come "destra" solo quella reazionaria, e come "sinistra" quella libertaria; ma è una prospettiva falsata.

La "sinistra" ha assunto una prospettiva pseudolibertaria (fra le altre) da quando il crollo del comunismo in Europa l'ha portata a dover assumere nuove parole d'ordine di moda, per ottenere più consensi. E il gioco, questo è vero, non è solo della sinistra, ormai anche di una parte della "destra". La questione si intreccia con le altre mode del buonismo e del "politically correct", ormai in voga da almeno una ventina di anni. Armi di distrazione di massa, come quando si disquisisce fino alla sfinimento di matrimoni ed adozioni gay, mentre il Paese è avviato al disastro totale.

Visualizza il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum