Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

L’obiettivo finale della Massoneria: distruggere il Cristianesimo

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 4]

1
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.

Definire dunque il proselitismo “una solenne sciocchezza” come ha fatto Papa Francesco è un messaggio molto pericoloso perché rischia di annacquare l’importanza della diffusione corretta della fede cristiana. http://www.repubblica.it/cultura/2013/10/01/news/papa_francesco_a_scalfari_cos_cambier_la_chiesa-67630792/



Gesù Cristo la pensava in maniera differente…

“Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.” Mt 28, 19-20

Vediamo come deve essere il cristiano per Papa Francesco:

“Se il cristiano è restaurazionista, legalista, se vuole tutto chiaro e sicuro, allora non trova niente. La tradizione e la memoria del passato devono aiutarci ad avere il coraggio di aprire nuovi spazi a Dio. Chi oggi cerca sempre soluzioni disciplinari, chi tende in maniera esagerata alla “sicurezza” dottrinale, chi cerca ostinatamente di recuperare il passato perduto, ha una visione statica e involutiva. E in questo modo la fede diventa una ideologia tra le tante.” http://www.corriere.it/cronache/13_settembre_19/papa-francesco-intervista_b16299a8-213a-11e3-abd6-3cb13db882d4.shtml

Ma è già tutto chiaro e sicuro, infatti Gesù ha detto:

“Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.“ Gv 14, 21

Nella Prima Lettera di Giovanni viene sintetizzato quanto detto da Gesù sulla fondamentale importanza dei Comandamenti: “Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui.”1 Giovanni 2, 4

Per Papa Francesco “la Verità essendo in definitiva tutt’uno con l’amore, richiede l’umiltà e l’apertura per essere cercata, accolta ed espressa.” http://www.repubblica.it/cultura/2013/09/11/news/sintesi_lettera_bergoglio-66283390/ ma questo è un concetto massonico, e non quello di Gesù che infatti ha detto: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.». Gv 14, 6. «Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce.». Gv, 18, 37

E’ nella Massoneria invece è prevista la ricerca della Verità:

“Il Rito Scozzese Antico ed Accettato (RSAA) è un sistema di Gradi Massonici che elabora, integra ed espande il contenuto dei tre Gradi cosiddetti Simbolici della Libera Muratoria Universale. Nel rispetto della esclusiva Giurisdizione delle Grandi Logge che amministrano i primi tre Gradi dell’iter iniziatico massonico e che sono il fondamento della Libera Muratoria, senza dei quali la Massoneria non esisterebbe, il RSAA, sulla loro base, erige la sua sovrastruttura che si definisce Piramide Rituale e, lavorando alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo offre al Maestro Massone, attraverso la serie dei suoi Gradi, dal IV al XXXIII, una più profonda interpretazione dei Simboli ed una maggiore illuminazione che sprona il Massone nella ricerca della Verità.”http://www.ritoscozzese.it/tool/home.php

Difendere la fede cristiana è perciò un modo per opporsi al disegno totalitario massonico.



http://conoscererendeliberi.wordpress.com/2013/12/31/lobiettivo-finale-della-massoneria-distruggere-il-cristianesimo/

Vedi il profilo dell'utente
2
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
Scusa la mia "ignoranza" al riguardo..ma come hanno intenzione di distruggere il Cristianesimo i massoni?

Vedi il profilo dell'utente
3
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
...leggere una frase del vangelo ed essere certi del suo significato...
Mah....

Vedi il profilo dell'utente
4
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@novaragiacomo ha scritto:Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.
hai dimenticato un trascurabile "dettaglio":
da circa 500 anni il Cristianesimo non è più oggettivamente monopolio della dottrina romana;

Definire dunque il proselitismo “una solenne sciocchezza” come ha fatto Papa Francesco è un messaggio molto pericoloso perché rischia di annacquare l’importanza della diffusione corretta della fede cristiana. http://www.repubblica.it/cultura/2013/10/01/news/papa_francesco_a_scalfari_cos_cambier_la_chiesa-67630792/
per motivi diversi, papa Francesco sta ampliando la necessità di prendere atto di questa realtà e affronta delicati temi teologici situati lungo il crinale del dogmatismo e delle prassi, ovviamente ancora con quella prudenza tipica di un'istituzione come la chiesa di Roma, perché le interviste non fanno dottrina;



Gesù Cristo la pensava in maniera differente…

“Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.” Mt 28, 19-20

Vediamo come deve essere il cristiano per Papa Francesco:

“Se il cristiano è restaurazionista, legalista, se vuole tutto chiaro e sicuro, allora non trova niente. La tradizione e la memoria del passato devono aiutarci ad avere il coraggio di aprire nuovi spazi a Dio. Chi oggi cerca sempre soluzioni disciplinari, chi tende in maniera esagerata alla “sicurezza” dottrinale, chi cerca ostinatamente di recuperare il passato perduto, ha una visione statica e involutiva. E in questo modo la fede diventa una ideologia tra le tante.” http://www.corriere.it/cronache/13_settembre_19/papa-francesco-intervista_b16299a8-213a-11e3-abd6-3cb13db882d4.shtml

Ma è già tutto chiaro e sicuro, infatti Gesù ha detto:

“Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.“ Gv 14, 21

Nella Prima Lettera di Giovanni viene sintetizzato quanto detto da Gesù sulla fondamentale importanza dei Comandamenti: “Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui.”1 Giovanni 2, 4

Per Papa Francesco “la Verità essendo in definitiva tutt’uno con l’amore, richiede l’umiltà e l’apertura per essere cercata, accolta ed espressa.” http://www.repubblica.it/cultura/2013/09/11/news/sintesi_lettera_bergoglio-66283390/ ma questo è un concetto massonico, e non quello di Gesù che infatti ha detto: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.». Gv 14, 6. «Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce.». Gv, 18, 37

E’ nella Massoneria invece è prevista la ricerca della Verità:

“Il Rito Scozzese Antico ed Accettato (RSAA) è un sistema di Gradi Massonici che elabora, integra ed espande il contenuto dei tre Gradi cosiddetti Simbolici della Libera Muratoria Universale. Nel rispetto della esclusiva Giurisdizione delle Grandi Logge che amministrano i primi tre Gradi dell’iter iniziatico massonico e che sono il fondamento della Libera Muratoria, senza dei quali la Massoneria non esisterebbe, il RSAA, sulla loro base, erige la sua sovrastruttura che si definisce Piramide Rituale e, lavorando alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo offre al Maestro Massone, attraverso la serie dei suoi Gradi, dal IV al XXXIII, una più profonda interpretazione dei Simboli ed una maggiore illuminazione che sprona il Massone nella ricerca della Verità.”http://www.ritoscozzese.it/tool/home.php

Difendere la fede cristiana è perciò un modo per opporsi al disegno totalitario massonico.



http://conoscererendeliberi.wordpress.com/2013/12/31/lobiettivo-finale-della-massoneria-distruggere-il-cristianesimo/
a parte queste elucubrazioni, l'interposizione di un clero - come quello cattolico - che ha storicamente e documentatamente operato un vaglio sulla fonte di quella Verità ed elaborato i dogmi - hai presente i concili ? non c'era Gesù a spiegare cosa intendesse davvero - è già un oggettivo snaturamento della stessa;

perciò, quando scrivi "fede", consapevolmente o meno, in concreto intendi "dottrina di Roma", che è una cosa parecchio diversa.

Vedi il profilo dell'utente
5
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Gesù Cristo la pensava in maniera differente…

“Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.” Mt 28, 19-20

Vediamo come deve essere il cristiano per Papa Francesco:

“Se il cristiano è restaurazionista, legalista, se vuole tutto chiaro e sicuro, allora non trova niente. La tradizione e la memoria del passato devono aiutarci ad avere il coraggio di aprire nuovi spazi a Dio. Chi oggi cerca sempre soluzioni disciplinari, chi tende in maniera esagerata alla “sicurezza” dottrinale, chi cerca ostinatamente di recuperare il passato perduto, ha una visione statica e involutiva. E in questo modo la fede diventa una ideologia tra le tante.” http://www.corriere.it/cronache/13_settembre_19/papa-francesco-intervista_b16299a8-213a-11e3-abd6-3cb13db882d4.shtml

Ma è già tutto chiaro e sicuro, infatti Gesù ha detto:

“Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.“ Gv 14, 21

Nella Prima Lettera di Giovanni viene sintetizzato quanto detto da Gesù sulla fondamentale importanza dei Comandamenti: “Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui.”1 Giovanni 2, 4

Per Papa Francesco “la Verità essendo in definitiva tutt’uno con l’amore, richiede l’umiltà e l’apertura per essere cercata, accolta ed espressa.” http://www.repubblica.it/cultura/2013/09/11/news/sintesi_lettera_bergoglio-66283390/ ma questo è un concetto massonico, e non quello di Gesù che infatti ha detto: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.». Gv 14, 6. «Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce.». Gv, 18, 37

E’ nella Massoneria invece è prevista la ricerca della Verità:

“Il Rito Scozzese Antico ed Accettato (RSAA) è un sistema di Gradi Massonici che elabora, integra ed espande il contenuto dei tre Gradi cosiddetti Simbolici della Libera Muratoria Universale. Nel rispetto della esclusiva Giurisdizione delle Grandi Logge che amministrano i primi tre Gradi dell’iter iniziatico massonico e che sono il fondamento della Libera Muratoria, senza dei quali la Massoneria non esisterebbe, il RSAA, sulla loro base, erige la sua sovrastruttura che si definisce Piramide Rituale e, lavorando alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo offre al Maestro Massone, attraverso la serie dei suoi Gradi, dal IV al XXXIII, una più profonda interpretazione dei Simboli ed una maggiore illuminazione che sprona il Massone nella ricerca della Verità.”http://www.ritoscozzese.it/tool/home.php

Difendere la fede cristiana è perciò un modo per opporsi al disegno totalitario massonico.



http://conoscererendeliberi.wordpress.com/2013/12/31/lobiettivo-finale-della-massoneria-distruggere-il-cristianesimo/
a parte queste elucubrazioni, l'interposizione di un clero - come quello cattolico - che ha storicamente e documentatamente operato un vaglio sulla fonte di quella Verità ed elaborato i dogmi - hai presente i concili ? non c'era Gesù a spiegare cosa intendesse davvero - è già un oggettivo snaturamento della stessa;




perciò, quando scrivi "fede", consapevolmente o meno, in concreto intendi "dottrina di Roma", che è una cosa parecchio diversa.
[/quote]

OK ma questo non significa che Papa Francesco debba continuare su questa strada...


@Magonzo ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.
hai dimenticato un trascurabile "dettaglio":
da circa 500 anni il Cristianesimo non è più oggettivamente monopolio della dottrina romana;

Certo ma infatti subito dopo ho criticato il Pontificato di Papa Francesco, che da parte sua sta già iniziando a scardinare i principi cristiani...


Definire dunque il proselitismo “una solenne sciocchezza” come ha fatto Papa Francesco è un messaggio molto pericoloso perché rischia di annacquare l’importanza della diffusione corretta della fede cristiana. http://www.repubblica.it/cultura/2013/10/01/news/papa_francesco_a_scalfari_cos_cambier_la_chiesa-67630792/
per motivi diversi, papa Francesco sta ampliando la necessità di prendere atto di questa realtà e affronta delicati temi teologici situati lungo il crinale del dogmatismo e delle prassi, ovviamente ancora con quella prudenza tipica di un'istituzione come la chiesa di Roma, perché le interviste non fanno dottrina;


Le interviste non fanno dottrina ma ha già dato un segnale delle sue intenzioni...

Vedi il profilo dell'utente
6
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@euvitt ha scritto:...leggere una frase del vangelo ed essere certi del suo significato...
Mah....


Allora perché dovrebbe esserne certo Papa Francesco...???

Gesù ha parlato chiaramente e non in maniera ermetica... C'è poco da capire...

Vedi il profilo dell'utente
7
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@laura18 ha scritto:Scusa la mia "ignoranza" al riguardo..ma come hanno intenzione di distruggere il Cristianesimo i massoni?


Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.

Papa Francesco con il suo Pontificato anticristiano li sta aiutando...

Vedi il profilo dell'utente
8
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@novaragiacomo ha scritto:
perciò, quando scrivi "fede", consapevolmente o meno, in concreto intendi "dottrina di Roma", che è una cosa parecchio diversa.

OK ma questo non significa che Papa Francesco debba continuare su questa strada...
e chi sei tu per dire cosa debba o non debba fare il papa ?

il punto è che ti trovi nel tipico paradosso dell'autorità:
la dottrina della tua chiesa dispone l'autorità del papa, eletto sotto la supervisione dello S.S. ; anche se non parla ex-cathedra, resta comunque il capo assoluto;

se tu affermassi il tuo diritto ad ignorare il contenuto dei messaggi del papa, ti porresti al di fuori del principio di autorità che regola la vita della tua chiesa, nel metodo, a prescindere dal merito;

perché, o aderisci alla nozione per cui l'autorità interpreta autenticamente, e allora puoi manifestare perplessità, ma non eccepire;
oppure decidi che l'interpretazione autentica non è tale in quanto emanata dall'autorità, ma in quanto da una determinata a te preferita, e allora ti poni al di fuori dell'ordine dottrinario, come i lefebvristi;

se vuoi "declassare" il papa, perché non ti piace quello che dice l'attuale, ti collochi in una posizione di tipo riformato, anche se per motivi diversi...

Vedi il profilo dell'utente
9
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Magonzo ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:
perciò, quando scrivi "fede", consapevolmente o meno, in concreto intendi "dottrina di Roma", che è una cosa parecchio diversa.

OK ma questo non significa che Papa Francesco debba continuare su questa strada...
e chi sei tu per dire cosa debba o non debba fare il papa ?

il punto è che ti trovi nel tipico paradosso dell'autorità:
la dottrina della tua chiesa dispone l'autorità del papa, eletto sotto la supervisione dello S.S. ; anche se non parla ex-cathedra, resta comunque il capo assoluto;

se tu affermassi il tuo diritto ad ignorare il contenuto dei messaggi del papa, ti porresti al di fuori del principio di autorità che regola la vita della tua chiesa, nel metodo, a prescindere dal merito;

perché, o aderisci alla nozione per cui l'autorità interpreta autenticamente, e allora puoi manifestare perplessità, ma non eccepire;
oppure decidi che l'interpretazione autentica non è tale in quanto emanata dall'autorità, ma in quanto da una determinata a te preferita, e allora ti poni al di fuori dell'ordine dottrinario, come i lefebvristi;

se vuoi "declassare" il papa, perché non ti piace quello che dice l'attuale, ti collochi in una posizione di tipo riformato, anche se per motivi diversi...

Bene meglio un vero cristiano che un finto cattolico ;-)

Vedi il profilo dell'utente
10
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
 
Prima di parlare di Massoneria ,bisogna sapere COS'E' la Massoneria:

http://www.grandeoriente.it

  

Vedi il profilo dell'utente
11
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@novaragiacomo ha scritto:
@euvitt ha scritto:...leggere una frase del vangelo ed essere certi del suo significato...
Mah....


Allora perché dovrebbe esserne certo Papa Francesco...???

Gesù ha parlato chiaramente e non in maniera ermetica... C'è poco da capire...
Cosa capiscano i papi non lo so, ma di certo capiscono a modo loro
...in quanto al Cristo ciascuno capisce al suo livello, un altro Cristo lo capirebbe per intero

Vedi il profilo dell'utente
12
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
la massoneria non può avere un obbiettivo finale; non può uscire alla luce del giorno; nel momento in cui dovesse farlo morirebbe.

Vedi il profilo dell'utente
13
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
@novaragiacomo ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:
perciò, quando scrivi "fede", consapevolmente o meno, in concreto intendi "dottrina di Roma", che è una cosa parecchio diversa.

OK ma questo non significa che Papa Francesco debba continuare su questa strada...
e chi sei tu per dire cosa debba o non debba fare il papa ?

il punto è che ti trovi nel tipico paradosso dell'autorità:
la dottrina della tua chiesa dispone l'autorità del papa, eletto sotto la supervisione dello S.S. ; anche se non parla ex-cathedra, resta comunque il capo assoluto;

se tu affermassi il tuo diritto ad ignorare il contenuto dei messaggi del papa, ti porresti al di fuori del principio di autorità che regola la vita della tua chiesa, nel metodo, a prescindere dal merito;

perché, o aderisci alla nozione per cui l'autorità interpreta autenticamente, e allora puoi manifestare perplessità, ma non eccepire;
oppure decidi che l'interpretazione autentica non è tale in quanto emanata dall'autorità, ma in quanto da una determinata a te preferita, e allora ti poni al di fuori dell'ordine dottrinario, come i lefebvristi;

se vuoi "declassare" il papa, perché non ti piace quello che dice l'attuale, ti collochi in una posizione di tipo riformato, anche se per motivi diversi...

Bene meglio un vero cristiano che un finto cattolico ;-)
..La cosa del finto cattolico l'ho capita...ma cosa vuol dire essere vero cristiano?(stiamo parlando delle chiese protestanti,ortodosse,evangeliste,e cattolica tutte assieme)

Vedi il profilo dell'utente
14
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@laura18 ha scritto:..La cosa del finto cattolico l'ho capita...ma cosa vuol dire essere vero cristiano?(stiamo parlando delle chiese protestanti,ortodosse,evangeliste,e cattolica tutte assieme)
non vuol dire nulla di oggettivo, ma solo l'opinione soggettiva di chi la pronunci;

un cristiano, non è colui che scelga Gesù come maestro; non basta, almeno a livello convenzionale;
cristiano è colui che crede nella resurrezione di Gesù, figlio di Dio; anche se andando a ritroso si possono trovare addirittura interpretazioni diverse di questi dogmi;

i cristiani si distinguono i tre confessioni principali, la cattolica, l'ortodossa, e poi il gruppo delle protestanti, che sono infinite e diverse;
poi ce ne sono altre minori più o meno legate alle principali e distinte per questioni formali;

l'unica eccezione in questo universo, è quella cattolica, poiché si autoproclama come unica titolata alla successione di Pietro, è dotata di un'autorità di vertice con prerogative dottrinarie assolute, e anche - dato storicamente non irrilevante - di uno stato politico secolare;

tutti i paradossi, le incongruenze e le asimmetrie che si riflettono sulla dottrina e le interpretazioni delle Scritture, hanno un profilo dialettico che viene distorto in ragione di questa difformità di status.

Vedi il profilo dell'utente
15
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Magonzo ha scritto:
@laura18 ha scritto:..La cosa del finto cattolico l'ho capita...ma cosa vuol dire essere vero cristiano?(stiamo parlando delle chiese protestanti,ortodosse,evangeliste,e cattolica tutte assieme)
non vuol dire nulla di oggettivo, ma solo l'opinione soggettiva di chi la pronunci;

un cristiano, non è colui che scelga Gesù come maestro; non basta, almeno a livello convenzionale;
cristiano è colui che crede nella resurrezione di Gesù, figlio di Dio; anche se andando a ritroso si possono trovare addirittura interpretazioni diverse di questi dogmi;

i cristiani si distinguono i tre confessioni principali, la cattolica, l'ortodossa, e poi il gruppo delle protestanti, che sono infinite e diverse;
poi ce ne sono altre minori più o meno legate alle principali e distinte per questioni formali;

l'unica eccezione in questo universo, è quella cattolica, poiché si autoproclama come unica titolata alla successione di Pietro, è dotata di un'autorità di vertice con prerogative dottrinarie assolute, e anche - dato storicamente non irrilevante - di uno stato politico secolare;

tutti i paradossi, le incongruenze e le asimmetrie che si riflettono sulla dottrina e le interpretazioni delle Scritture, hanno un profilo dialettico che viene distorto in ragione di questa difformità di status.
..io ti ringrazio per la risposta sempre ben strutturata ed equilibrata  sorriso ...ma la domanda era per il vero cristiano come si è autodefinito..

Vedi il profilo dell'utente
16
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@novaragiacomo ha scritto:Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.

Definire dunque il proselitismo “una solenne sciocchezza” come ha fatto Papa Francesco è un messaggio molto pericoloso perché rischia di annacquare l’importanza della diffusione corretta della fede cristiana. http://www.repubblica.it/cultura/2013/10/01/news/papa_francesco_a_scalfari_cos_cambier_la_chiesa-67630792/



Gesù Cristo la pensava in maniera differente…

“Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.” Mt 28, 19-20

Vediamo come deve essere il cristiano per Papa Francesco:

“Se il cristiano è restaurazionista, legalista, se vuole tutto chiaro e sicuro, allora non trova niente. La tradizione e la memoria del passato devono aiutarci ad avere il coraggio di aprire nuovi spazi a Dio. Chi oggi cerca sempre soluzioni disciplinari, chi tende in maniera esagerata alla “sicurezza” dottrinale, chi cerca ostinatamente di recuperare il passato perduto, ha una visione statica e involutiva. E in questo modo la fede diventa una ideologia tra le tante.” http://www.corriere.it/cronache/13_settembre_19/papa-francesco-intervista_b16299a8-213a-11e3-abd6-3cb13db882d4.shtml

Ma è già tutto chiaro e sicuro, infatti Gesù ha detto:

“Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.“ Gv 14, 21

Nella Prima Lettera di Giovanni viene sintetizzato quanto detto da Gesù sulla fondamentale importanza dei Comandamenti: “Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui.”1 Giovanni 2, 4

Per Papa Francesco “la Verità essendo in definitiva tutt’uno con l’amore, richiede l’umiltà e l’apertura per essere cercata, accolta ed espressa.” http://www.repubblica.it/cultura/2013/09/11/news/sintesi_lettera_bergoglio-66283390/ ma questo è un concetto massonico, e non quello di Gesù che infatti ha detto: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.». Gv 14, 6. «Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce.». Gv, 18, 37

E’ nella Massoneria invece è prevista la ricerca della Verità:

“Il Rito Scozzese Antico ed Accettato (RSAA) è un sistema di Gradi Massonici che elabora, integra ed espande il contenuto dei tre Gradi cosiddetti Simbolici della Libera Muratoria Universale. Nel rispetto della esclusiva Giurisdizione delle Grandi Logge che amministrano i primi tre Gradi dell’iter iniziatico massonico e che sono il fondamento della Libera Muratoria, senza dei quali la Massoneria non esisterebbe, il RSAA, sulla loro base, erige la sua sovrastruttura che si definisce Piramide Rituale e, lavorando alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo offre al Maestro Massone, attraverso la serie dei suoi Gradi, dal IV al XXXIII, una più profonda interpretazione dei Simboli ed una maggiore illuminazione che sprona il Massone nella ricerca della Verità.”http://www.ritoscozzese.it/tool/home.php

Difendere la fede cristiana è perciò un modo per opporsi al disegno totalitario massonico.



http://conoscererendeliberi.wordpress.com/2013/12/31/lobiettivo-finale-della-massoneria-distruggere-il-cristianesimo/
 
 KleanaFurbo 
Mt 28-19,20 è una aggiunta posteriore.
Chiunque comprende il linguaggio del Gesù storico (da non confondere con Cristo) sa che è impossibile che abbia parlato in quel modo.
 KleanaFurbo 

Vedi il profilo dell'utente
17
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@novaragiacomo ha scritto:
@euvitt ha scritto:...leggere una frase del vangelo ed essere certi del suo significato...
Mah....


Allora perché dovrebbe esserne certo Papa Francesco...???

Gesù ha parlato chiaramente e non in maniera ermetica... C'è poco da capire...
 no 
Se ha parlato in modo chiaro ,allora non è Gesù che parla e anche Ratzinger è d'accordo:
Alla conferenza di Ratisbona:"I Vangeli gnostici sono certamente autentici ma sono troppo
difficili per noi" (Ratzinger)

Vedi il profilo dell'utente
18
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@novaragiacomo ha scritto:
@laura18 ha scritto:Scusa la mia "ignoranza" al riguardo..ma come hanno intenzione di distruggere il Cristianesimo i massoni?


Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.

Papa Francesco con il suo Pontificato anticristiano li sta aiutando...
 fischio 
Di quale Massoneria stai parlando?
Di questa?
http://www.grandeoriente.it

Vedi il profilo dell'utente
19
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Vedi il profilo dell'utente
20
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@paolo iovine ha scritto:la massoneria non può avere un obbiettivo finale; non può uscire alla luce del giorno; nel momento in cui dovesse farlo morirebbe.

Infatti agisce per vie traverse... Monti, Letta, Napolitano, Papa Francesco...

Vedi il profilo dell'utente
21
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@laura18 ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:
perciò, quando scrivi "fede", consapevolmente o meno, in concreto intendi "dottrina di Roma", che è una cosa parecchio diversa.

OK ma questo non significa che Papa Francesco debba continuare su questa strada...
e chi sei tu per dire cosa debba o non debba fare il papa ?

il punto è che ti trovi nel tipico paradosso dell'autorità:
la dottrina della tua chiesa dispone l'autorità del papa, eletto sotto la supervisione dello S.S. ; anche se non parla ex-cathedra, resta comunque il capo assoluto;

se tu affermassi il tuo diritto ad ignorare il contenuto dei messaggi del papa, ti porresti al di fuori del principio di autorità che regola la vita della tua chiesa, nel metodo, a prescindere dal merito;

perché, o aderisci alla nozione per cui l'autorità interpreta autenticamente, e allora puoi manifestare perplessità, ma non eccepire;
oppure decidi che l'interpretazione autentica non è tale in quanto emanata dall'autorità, ma in quanto da una determinata a te preferita, e allora ti poni al di fuori dell'ordine dottrinario, come i lefebvristi;

se vuoi "declassare" il papa, perché non ti piace quello che dice l'attuale, ti collochi in una posizione di tipo riformato, anche se per motivi diversi...

Bene meglio un vero cristiano che un finto cattolico ;-)
..La cosa del finto cattolico l'ho capita...ma cosa vuol dire essere vero cristiano?(stiamo parlando delle chiese protestanti,ortodosse,evangeliste,e cattolica tutte assieme)


Vero cristiano significa essere fedeli alla Parola di Gesù... poi naturalmente sbaglio come tutti ci mancherebbe ma di sicuro non rinnego le Parole di Gesù come invece fa il Papa.

Vedi il profilo dell'utente
22
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@novaragiacomo ha scritto:
Vero cristiano significa essere fedeli alla Parola di Gesù... poi naturalmente sbaglio come tutti ci mancherebbe ma di sicuro non rinnego le Parole di Gesù come invece fa il Papa.
c. v. dimostrare;
la parola di Gesù secondo chi ? e quale redazione, tradotta e approvata da chi ?

capisci che non essendo stato tu lì, e io nemmeno, ogni opinione si equivale.

Vedi il profilo dell'utente
23
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Magonzo ha scritto:
@laura18 ha scritto:..La cosa del finto cattolico l'ho capita...ma cosa vuol dire essere vero cristiano?(stiamo parlando delle chiese protestanti,ortodosse,evangeliste,e cattolica tutte assieme)
non vuol dire nulla di oggettivo, ma solo l'opinione soggettiva di chi la pronunci;

un cristiano, non è colui che scelga Gesù come maestro; non basta, almeno a livello convenzionale;
cristiano è colui che crede nella resurrezione di Gesù, figlio di Dio; anche se andando a ritroso si possono trovare addirittura interpretazioni diverse di questi dogmi;

i cristiani si distinguono i tre confessioni principali, la cattolica, l'ortodossa, e poi il gruppo delle protestanti, che sono infinite e diverse;
poi ce ne sono altre minori più o meno legate alle principali e distinte per questioni formali;

l'unica eccezione in questo universo, è quella cattolica, poiché si autoproclama come unica titolata alla successione di Pietro, è dotata di un'autorità di vertice con prerogative dottrinarie assolute, e anche - dato storicamente non irrilevante - di uno stato politico secolare;

tutti i paradossi, le incongruenze e le asimmetrie che si riflettono sulla dottrina e le interpretazioni delle Scritture, hanno un profilo dialettico che viene distorto in ragione di questa difformità di status.


Peccato che Gesù abbia detto a proposito: “Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.“ Gv 14, 21

"Ma voi non fatevi chiamare "rabbi'', perché uno solo è il vostro maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate nessuno "padre" sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello del cielo. E non fatevi chiamare "maestri", perché uno solo è il vostro Maestro, il Cristo." Mt 23, 8-10

Vedi il profilo dell'utente
24
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Jack lo Smilzo ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.

Definire dunque il proselitismo “una solenne sciocchezza” come ha fatto Papa Francesco è un messaggio molto pericoloso perché rischia di annacquare l’importanza della diffusione corretta della fede cristiana. http://www.repubblica.it/cultura/2013/10/01/news/papa_francesco_a_scalfari_cos_cambier_la_chiesa-67630792/



Gesù Cristo la pensava in maniera differente…

“Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.” Mt 28, 19-20

Vediamo come deve essere il cristiano per Papa Francesco:

“Se il cristiano è restaurazionista, legalista, se vuole tutto chiaro e sicuro, allora non trova niente. La tradizione e la memoria del passato devono aiutarci ad avere il coraggio di aprire nuovi spazi a Dio. Chi oggi cerca sempre soluzioni disciplinari, chi tende in maniera esagerata alla “sicurezza” dottrinale, chi cerca ostinatamente di recuperare il passato perduto, ha una visione statica e involutiva. E in questo modo la fede diventa una ideologia tra le tante.” http://www.corriere.it/cronache/13_settembre_19/papa-francesco-intervista_b16299a8-213a-11e3-abd6-3cb13db882d4.shtml

Ma è già tutto chiaro e sicuro, infatti Gesù ha detto:

“Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui.“ Gv 14, 21

Nella Prima Lettera di Giovanni viene sintetizzato quanto detto da Gesù sulla fondamentale importanza dei Comandamenti: “Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui.”1 Giovanni 2, 4

Per Papa Francesco “la Verità essendo in definitiva tutt’uno con l’amore, richiede l’umiltà e l’apertura per essere cercata, accolta ed espressa.” http://www.repubblica.it/cultura/2013/09/11/news/sintesi_lettera_bergoglio-66283390/ ma questo è un concetto massonico, e non quello di Gesù che infatti ha detto: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.». Gv 14, 6. «Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce.». Gv, 18, 37

E’ nella Massoneria invece è prevista la ricerca della Verità:

“Il Rito Scozzese Antico ed Accettato (RSAA) è un sistema di Gradi Massonici che elabora, integra ed espande il contenuto dei tre Gradi cosiddetti Simbolici della Libera Muratoria Universale. Nel rispetto della esclusiva Giurisdizione delle Grandi Logge che amministrano i primi tre Gradi dell’iter iniziatico massonico e che sono il fondamento della Libera Muratoria, senza dei quali la Massoneria non esisterebbe, il RSAA, sulla loro base, erige la sua sovrastruttura che si definisce Piramide Rituale e, lavorando alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo offre al Maestro Massone, attraverso la serie dei suoi Gradi, dal IV al XXXIII, una più profonda interpretazione dei Simboli ed una maggiore illuminazione che sprona il Massone nella ricerca della Verità.”http://www.ritoscozzese.it/tool/home.php

Difendere la fede cristiana è perciò un modo per opporsi al disegno totalitario massonico.



http://conoscererendeliberi.wordpress.com/2013/12/31/lobiettivo-finale-della-massoneria-distruggere-il-cristianesimo/
 
 KleanaFurbo 
Mt 28-19,20 è una aggiunta posteriore.
Chiunque comprende il linguaggio del Gesù storico (da non confondere con Cristo) sa che è impossibile che abbia parlato in quel modo.
 KleanaFurbo 


Peccato che la Chiesa Cattolica riconosca in toto il Vangelo di Matteo...

Vedi il profilo dell'utente
25
novaragiacomo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Jack lo Smilzo ha scritto:
@novaragiacomo ha scritto:
@euvitt ha scritto:...leggere una frase del vangelo ed essere certi del suo significato...
Mah....


Allora perché dovrebbe esserne certo Papa Francesco...???

Gesù ha parlato chiaramente e non in maniera ermetica... C'è poco da capire...
 no 
Se ha parlato in modo chiaro ,allora non è Gesù che parla e anche Ratzinger è d'accordo:
Alla conferenza di Ratisbona:"I Vangeli gnostici sono certamente autentici ma sono troppo
difficili per noi" (Ratzinger)


Infatti Ratzinger si riferiva ai Vangeli gnostici non a quelli Canonici cioè quelli riconosciuti dalla Chiesa Cattolica (Matteo, Marco, Luca, Giovanni)...

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 4]

Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum