Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Gli Dei dell'Eternita'

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ho pensato che sia buona cosa aprire un thread in cui compaiano poesie scritte dai forumisti e che parlino dei forumisti medesimi. Cioe' poesie che rappresentino noi. Cosi' come avviene altrove con le immagini. Devo dire che si tratta di un topic al quale tengo molto e che sono convinto riscuotera' un ampio consenso creativo ed espressivo. Sicuramente una forma di narcisismo, ma un narcisismo che mira a raggiungere le piu' alte vette dell'arte e della suggestione. Quindi una sorta di "Come siamo" elevato a livello poetico. Vogliate considerare che si tratta di un progetto modestamente ambizioso, e non e' una contraddizione terminologica. Modestamente, perche' viene editato da me che sono solo un pover'uomo ed ambizioso, poiche' si prefigge di portare all'apoteosi del talento tutti gli spunti espressivi che scaturiranno dai nostri animi e riguardanti le nostre personalita'.Pertanto mi avvio all'inaugurazione vera e propria sottoponendo alla vostra cortese e come sempre competente attenzione alcuni parametri gestionali e mi spiego meglio. Innanzitutto posto un'immagine d'apertura del thread che introduca il lettore nelle dinamiche spirituali dei testi che io-voi comporremo aventi come tema il suddetto argomento.



E poi aggiungo uno struggente brano musicale che io consiglierei di ascoltare ogniqualvolta ci si accingesse a leggere i testi poetici che via via compariranno. L'effetto sara' suggestivo:saziarsi spiritualmente di un brano, mentre una musica soave accarezza il nostro udito.Da notare in questa composizione la fortissima emotivita' che emerge dal minuto 1.30 in avanti. Il tentativo mio, quindi ,di fare scorrere la vita all'interno del concepimento poetico: il nostro,su di noi e per tutti quanti desiderino intrattenersi qui.


Entriamo nel vivo del topic. Inizio con una mia poesia che si intitola La Regina dell'Universo, che avevo postato nel mio thread e che a mio avviso rappresenta perfettamente la carismatica personalita' di NinfaEco.
La Regina dell'Universo


Quando mi sei apparsa
nel silenzio della notte

mi hai preso per mano
conducendomi in un luogo

dove le stelle
erano sotto i nostri piedi.

Hai fatto un cenno sublime
ed ho visto l'incantesimo del tutto

dove il passato il presente ed il futuro
si soffermavano davanti a me

come nuvole fatte di pensieri.
Poi riabassando la mano
tutto e' svanito

e sei rimasta al mio fianco muta e splendente
mentre il tuo mistico chiarore
accarezzava ogni cosa.

Io non ho piu' capito dove finisse la terra
ed incominciasse il cielo

poiche' tutto il mondo non esisteva piu'
e si dissolveva davanti al tuo volto
ammantato di luce eterna.



Ultima modifica di The Royal il Mer 16 Feb 2011 - 23:09, modificato 2 volte

Vedi il profilo dell'utente
2
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
E' stupenda l'idea di questo 3d... e stupendo quello che mi dedichi...
non credo di meritarlo, anzi... a dire il vero ne sono certa.
Ma è bellissimo vivere così nel pensiero di qualcuno.
Ti ringrazio perchè questa vita la devo alla tua ricchezza interamente. imbarazzo

Vedi il profilo dell'utente
3
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

CIGNONERO

Sei emersa dal buio
danzando maestosamente

in una notte che non ha colore
dove nemmeno il silenzio ha voce

e guardo il sogno di te
come un film misterioso

il cui significato mi sfugge
ma la cui potenza mi rapisce.

Il mondo si accorge di te
che parli il linguaggio della seduzione

e non temi nulla
poiche ' la regalita' che ti porti dentro

fa sognare persino coloro
che oramai non sanno piu' amare.

Vedi il profilo dell'utente
4
Ospite
avatar
Ospite
E' molto bella Royal, ti ringrazio e ne sono lusingata, ma decisamente non la sento mia, anche se sembrerò irriconoscente nel dire ciò.. Non sento assolutamente di parlare il linguaggio della seduzione, a volte credo di parlare solo il linguaggio del dolore, della rabbia, altre volte quello della ricerca del sogno, del riscatto. Non sento nemmeno nessuna regalità in me. Forse mi riconosco solo nel fatto di essere arrivata qui in parte, davvero, in seguito ad una notte o più notti incolori, senza anima e senza speranza, e dove il silenzio, al contrario, sembrava urlasse dentro e fuori di me. Ed indubbiamente non sono in grado di far sognare, nemmeno chi l'amore lo porta nel cuore, figurarsi chi non ce l'ha. Internet è illusorio, forse giusto qui posso far sognare qualcuno.

5
Massimo Vaj
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
A Zedig

L'albergo in cui tendevi
la pargoletta mano
offrendo il deretano
e il suo vermiglio fior
Nel muto orto solingo
ti offrivi alla malora
dicendo non mi stingo
di tocchi e di calor
Tu fiol dietro al bel fico
percosso e inaridito
tu de l'inutil vita
non serbi più il rancor
sei sotto mano fredda
piegato in terra negra
il sol non ti rallegra
né ti risveglia ancor

Vedi il profilo dell'utente
6
Massimo Vaj
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
A Marimba


Nel mezzo del camin di nostra vita
ci stava nell'impasto cosa scura
che sol l'idea di farci un solo tiro
ti si strizzava il retro di paura.

Ahi quanto dir cos'era è cosa dura
non sai la qualità né la misura
era erba selvaggia aspra e forte
che nel pensier rinova la paura.

Tant'era forte che poco di più è come morte
ma dopo che ho tirato che trovai?
Dirò tra l'altre cose che v'ho scorte:
giravan gli arabeschi a onde smorte

Io non so ben ridir come v'entrai
tant'ero pien di sonno a quel punto
che la verace via abbandonai
e mai così più forte il disappunto

ma poi che fui un po' folle giunto
la dove ti schizzavano le palle
pensavo che lo sballo si chetava
e invece si piegarono le spalle...

Ammazza che legnata
alfine giunto
che lingua era legata ed io
non ero più compunto

guardai in alto e vidi delle sfere
vestite già dei raggi del pianeta
allor fu la paura un poco cheta
la notte la passai piuttosto pieta

E fui come quei che
affranti e con lena affannata
usciti fuor dal pelago alla riva
si volgono a guardar

fumo che appesta l'aria
mentre li riportava alla deriva
Svuotato il camin di nostra vita
mi riprestai a riempirlo ancora

di un altro impasto che
smozzicai con dita
lo ripigiai all'interno
alla buon'ora...

Vedi il profilo dell'utente
7
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Leda

Tu sei andata oltre il tempo
quando guardavi l'orizzonte di un giorno
in cui il sole era gia' tramontato
e la notte non giungeva mai.
Il tuo volto era sospeso nel vuoto
poiche' tu sei stata padrona del sogno
e signora del silenzio.
Non sapevi ancora
che l'amore sarebbe sorto di nuovo.

Vedi il profilo dell'utente
8
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
The Royal ha scritto:
Leda

Tu sei andata oltre il tempo
quando guardavi l'orizzonte di un giorno
in cui il sole era gia' tramontato
e la notte non giungeva mai.
Il tuo volto era sospeso nel vuoto
poiche' tu sei stata padrona del sogno
e signora del silenzio.
Non sapevi ancora
che l'amore sarebbe sorto di nuovo.

Andata oltre il tempo?
Andata oltre ogni limite, temo.
La notte, sì, aspetto la notte, ogni momento.
La notte da sonni profondi farmacoindotti e la notte perenne che rinasce a nuova vita non più legata a neuroni cerebrali.
Il sogno: una vita inafferrabile. La vita mortale mai più, per me.
Amore risorto? Per amore del mio Amore, rinuncio all'amore.
Prima che lui rinunci a me.
Oppure può esiste al mondo un pazzo più pazzo di me?

Vedi il profilo dell'utente
9
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
A me niente poesia?? Mad2 sad

Vedi il profilo dell'utente
10
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
Pazza_di_Acerra ha scritto:A me niente poesia?? Mad2 sad

Forse sei una Pazza da poco...

Vedi il profilo dell'utente
11
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Pazza_di_Acerra ha scritto:

A me niente poesia?? Mad2 sad


Domani ,per quanto mi riguarda, vedro' di provvedere, Signora. BeautyfulSuina

Vedi il profilo dell'utente
12
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
...............egli Dei persero il cuore

(dedicata alla Pazza di Acerra)

Quella notte sotto le stelle io poetavo
e gli Dei mi ascoltavano dall'Empireo dei Divini.
Io solo potevo decantare quella Verita'
che il mondo non sapeva.
Ero solo nell'Anfiteatro dei Mille monumenti
e la mia cetra suonava le note della vita.
All'improvviso io e gli Dei ci guardammo dentro
e ci accorgemmo di essere senza cuore
lo avevi preso tu, o Pazza,
e ne avevi fatto quel turbante
che solo tu sapevi indossare.


Vedi il profilo dell'utente
13
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico



TU ERI LA SPERANZA



Tu eri la speranza
quando in quella mattina di uranica luce
camminavi nei prati verdi

con le braccia colme di fiori
che parlavano della tua rivoluzione.

Nessuno poteva fermarti
perche' la tua femminile dignita'
non temeva l'ipocrisia degli altri.

E quando ponesti i fiori sull'altare degli eroi
tutto si fermo'

perche' il mondo capi' che vivere di dignita'
fosse la piu' grande di tutte le conquiste.

Vedi il profilo dell'utente
14
angela132
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Grazie The Royal, che ti posso dire? Solo grazie.
Ti mando un bacio... il fienile, ricordati cool :§§:

Vedi il profilo dell'utente
15
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

ARZACH

Sei tornato dal nulla
con la scienza sul volto
e l'arte nelle mani.

Non ti vedo ma avverto
la tua presenza.

Mi volto e scorgo una montagna di cristallo
vorrei scalarla
ma non ci riesco.


Vedi il profilo dell'utente
16
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
QUELLI DEL FORUM


Mi guardo intorno e scorgo
i loro austeri simulacri
in questa notte inquietante

dove il silenzio il vento e le stelle
sussurrano cose che io non capisco.

Spettri luminosi di cultura
e talenti dagli occhi d'oro
mi sfilano davanti

vorrei afferrarli ma fuggono via
come le foglie al vento
in questa notte ancora piu' insolita.

Triangoli di scienza e di umanita'
mi appaiono colorati
ed io ospite forestiero nella Valle del Sapere

tendo le orecchie per comprendere
il loro remoto linguaggio
ammantato di modernita'.


Vedi il profilo dell'utente
17
Europa

Viandante Residente
Viandante Residente
Complimenti The Royal!!! Magnifici versi, peccato che qui non sei valorizzato, non meriti il dileggio, ci sono forum che apprezzerebbero molto di più le Tue poesie, in rete ne ho trovato alcuni decenti
Qui mi sa che rischi di dare le perle ai porci!
Avevo idea di scrivere versi ma mi sa che è meglio di no :,,,,,.........
Comunque mi piace leggerTi, continua per chi Ti apprezza
Europa

Vedi il profilo dell'utente
18
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Europa ha scritto:
Avevo idea di scrivere versi ma mi sa che è meglio di no :.........

Ti pregherei gentilmente di farlo. cool

Dedico questa poesia ad Europa, nuova personalita' del forum, accompagnandola con un maestoso dipinto di Max Ernst ed un suggestivo brano musicale.

EUROPA


Sul tuo volto moderno una storia antica
risplende di onori eterni.
Esisti da sempre ma il mondo non ti ha conosciuto
perche' non ha compreso che il tuo magico genio
era arrivato la', ove oramai non batteva piu' che l'ala
di un sogno senza tempo.




Vedi il profilo dell'utente
19
Europa

Viandante Residente
Viandante Residente
GRAZIE Royal, si rivela il Tuo animo cortese! Magnifica, peccato che non sei apprezzato come meriti, avresti un posto di maggior rilievo altrove
Ciao e Buona Notte, ci sentiamo domani
Europa

Vedi il profilo dell'utente
20
Steiner

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Per ora è abbastanza apprezzato anche qui.
Almeno da me e tuttutto sommato anche da parecchi altri.
Oh, è vero scrive in modo forbito, a volte complesso, a volte in modo particolare.
Nel senso che che scrive in un modo che non si legge sui giornali e non si ascolta in TV.
Ma ha costruito uno Speakers' Corner dove chiunque può dire la sua .
Il modo elegante in cui lo conduce mi ricorda personaggi di altri tempi.
Enzo Tortora per esempio.O Corrado.Artisti a volte sornioni, a volte graffianti come pantere. Ma sempre lucidi e nobili nel parlare.

Gli intermezzi musicali sono sempre di valore classico, ma chiunque può alternarne altri, spaziando dalla musica Rock , al Jazz, o ai video di Film.
Dileggiato? Non più di tanto. Se leggiamo gli interventi ( non i miei , bastardi! sorriso ) vediamo che per lo più si trattano argomenti seri e meno seri, ma in modo comunque appassionato e con intenti sempre sinceri.Questo sì.

A mio avviso sta facendo un buon lavoro qui. Se proprio devo fare una critica, mi paga poco, ecco Linguino Linguino

Ho visto la busta paga di Eleanor e ci sono rimasto male.

( ora chiedo pietà!!sto scherzando, Ely!!)

Non si creda che sia facile esporsi alla critica, postando di getto poesie dedicate .Non è cosa facile.E ci vuole coraggio .Non solo.
Anche se io avessi tutto il coraggio del mondo, non saprei proprio come poetare, come riesce a fare The Royal.Cordialità.Steiner

Vedi il profilo dell'utente
21
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

LADY JOAN MARIE


Io non ti conosco e non so chi tu sia
Sei discesa dalle stelle
ammantata di diamanti
che risplendono nella notte
per volonta' di cio' che non conosciamo.

Prima dell'alba dei tempi venne deciso che tu
saresti esistita.
Io non so' perche' la Divinita' volle segnarti
con il magico sigillo del mistero
ma il tuo nome antico e glorioso

porta in se' la storia del tempo.
Ed il tempo sei tu
che sei in lui e piu' di lui.

Io non conosco il tuo sguardo ed i tuoi occhi
ma so' che per un destino felice e dorato
detieni il potere di cullarti nel silenzio.

Lady Joan Marie anche tu sei nell'empireo degli eterni dei.

Vedi il profilo dell'utente
22
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Grazie The Royal! E' una poesia meravigliosa! Ti ringrazio con tutto il cuore! fiore

Vedi il profilo dell'utente
23
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum