Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Come si può avere la certezza dell'esistenza di Dio?

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
imbarazzo 
Si può sapere con certezza se Dio esiste oppure no?
Basta capire che quel dio di cui noi sappiamo tutto non esiste ,
mentre quello di cui non sappiamo nulla è sempre esistito e sempre esisterà.

Parola di Lao Tzu.
Rendiamo grazie a Lao tzu.

Paura 

Vedi il profilo dell'utente
2
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Così come il non collezionare francobolli possa essere un hobby.

Vedi il profilo dell'utente
3
MagicLight
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
facepalm 

troppo difficile sto concetto SGHIGNAZZARE 

Vedi il profilo dell'utente
4
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Che c'è? Mo che è? In Associazioni Mentali chiedo di "Cinzia" dico "tutto bene?" e Scatto mi risponde "Mirko" "Tutto ok" Ho capito che è scappata con Mirko e dico ma chi è che porta via una delle pochissime anime gentili che mi rispondono ogni tamto.

E mo' tu Luce Magica con l'avatar che a dir poco mi turba, mi torba e mi tirba metti una face palm e quel cinese che dice si si!

Vedi il profilo dell'utente
5
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Lao tzu dovrebbe evitare la bagna cauda per cena.

Vedi il profilo dell'utente
6
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Forse quando preghiamo con fede...

Vedi il profilo dell'utente
7
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Il tuo è fideismo - quando noti discordanza tra fede e ragione, pigli e segui la fede.

Fede e ragione sono parallele, non s'incontrano... anche se Sant Agostino diceva che attraverso la ragione lui è giunto alla fede - oggi uno forte come lui non lo direbbe.

Vedi il profilo dell'utente
8
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@SergioAD ha scritto:Il tuo è fideismo - quando noti discordanza tra fede e ragione, pigli e segui la fede.

Fede e ragione sono parallele, non s'incontrano... anche se Sant Agostino diceva che attraverso la ragione lui è giunto alla fede - oggi uno forte come lui non lo direbbe.
Penso che, esauriti tutti i ragionamenti mentali, dato fondo alla mente coi suoi mille pensieri, costruzioni, elucubrazioni ecc. si possa arrivare all'assenza di pensiero, al Vuoto che tutto contiene e porta... ALLO SHOCK DEVASTANTE DEL VERO!!!! (Ma quanno?) YES 

Vedi il profilo dell'utente
9
rebel

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Dietro i nicknames ci sono delle persone ancora viventi che pigiano i tasti della tastiera?
Se è così si è dimostrata l'esistenza di Dio sorriso 

Vedi il profilo dell'utente
10
biba
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Poco tempo fa, mentre giravo per un boschetto con la mtb, sono giunta in un laghetto, circondato da pareti rocciose, radici che si intrecciavano fin sopra, dove c'erano degli alberi che facevano filtrare la luce del sole a mo' di raggi, proprio nel centro del laghetto.. sullo sfondo c'era un acascatella dove le rocce lucide (bagnate) amplificavano il verde del tappeto di muschio, misto ad un'ampia vegetzione a grandi foglie, in mezzo alla quale si intravedeva un piccolo arcobaleno.
Mi sono detta "Dio esiste"...solo un dio può creare una cosa così bella.
Poi però, i miei pensieri, hanno assunto un alone inquieto: vacca boia di un diavolo.....non mi ero portata la fotocamera  

Vedi il profilo dell'utente
11
Diego
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Va bene lo stesso se ti rispondo con una citazione?
Agente Smith ha scritto:Ti sei mai fermato un attimo ad osservarla? Ad ammirare la sua bellezza? La sua genialità? Miliardi di persone che vivono le proprie vite, inconsapevoli. Tu sapevi che la prima Matrix era stata progettata per essere un mondo umano ideale? Dove non si soffriva, e dove erano felici tutti quanti, e contenti. Fu un disastro. Nessuno si adattò a quel programma, andarono perduti interi raccolti. Tra noi ci fu chi pensò a... ad errori nel linguaggio di programmazione nel descrivere il vostro mondo ideale, ma io ritengo che, in quanto specie, il genere umano riconosca come propria una realtà di miseria e di sofferenza. Quello del mondo ideale era un sogno dal quale il vostro primitivo cervello cercava, si sforzava, di liberarsi. Ecco perché poi Matrix è stata riprogettata così. All'apice della vostra civiltà. Ho detto "vostra civiltà" di proposito, perché non appena noi cominciammo a pensare per voi diventò la nostra civiltà, e questa naturalmente è la ragione per cui noi ora siamo qui. Evoluzione, Morpheus. Evoluzione. Come per i dinosauri. Guarda dalla finestra: avete fatto il vostro tempo. Il futuro è il nostro mondo, Morpheus. Il futuro è il nostro tempo.
Cosa è dio? è un fottuto specchio creato dall'uomo stesso nel disperato tentativo di liberarsi da quel desiderio di perfezione che lo assilla da sempre..

Vedi il profilo dell'utente
12
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
quanti cialtroni affollano il pianeta SGHIGNAZZARE
è incredibbbile SGHIGNAZZARE 

Vedi il profilo dell'utente
13
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Viene da qualche altra parte sta roba, dico se c'è e se si allora dove possono dibattere i credenti coi non credenti. Vediamo...

Chiusa la parentesi in cui s'è dimostrato che il dibattito che finisce sulle questioni di fede va a finire inevitabilmente negli ideali e le passioni; da una parte per sostenere l'ideale della fede e dall'altra l'esercitazione dialettica perfino in modo irrazionale, per la mancanza dell'ideale di non fede o come qualcuno dice similmente la passione di non collezionare francobolli.

Evidentemente esistono delle comunità che hanno i numeri per valere il senso della convivenza ed il significato dell'intesa. Ci sono delle caratteristiche che differenziano i gruppi religiosi aperti da quelli chiusi come il bisogno dell'evangelizzazione è ciò porta i Cristiani Cattolici a cercare il dialogo che evidentemente esiste per scopo a vantaggio di tutti.

Il Pontefice ha detto di "Andare incontro agli altri", nello specifico ha affermato l'importanza del dialogo con i non credenti, ha detto: "Dobbiamo incontrare tutti perché tutti abbiamo in comune d'essere creati a immagine e somiglianza di Dio...” e ancora - "Nel nostro tempo la fede non è più ritenuta rilevante nella vita dell'uomo". Una nuova testimonianza.

Ci sono dei filosofi “atei”, come Gianni Vattimo che spiegano la condizione dell'ateismo che deriva dal Cristianesimo, ma come tutto ciò che concerne l'occidente ma anche il resto del mondo sia strettamente correlato al cristianesimo. Basti pensare agli sforzi addizionali che producono quei paesi non Cristiani che includono le festività religiose Cristiane.

Noi siamo degli atei di derivazione Cristiana ed anche se fossimo stati ex Musulmani sarebbe stato così. Il motivo è che in questo contesto evidentemente il dialogo serve e servirà sempre di più per quello che c'è a fattore comune ovvero, l'aspetto umanistico. Lo slogan “Nessun Dogma” secondo voi cosa può significare se non curare ciò che abbiamo insieme.

Poi ci saranno sempre gli schieramenti degli Ultrà, e sono quelli vocati al martirio e allo stiramento dello scroto ad ogni situazione per favorire i propri ideali di separazione e imposizione. La rottura di coglioni che ormai vedono i riformati (o progressisti) di tutte le religioni. Sappiate che la maggior parte dei Musulmani tendono a fare così per noi (per me).

Vi prego di guardare il commento di Ezio Mauro ripreso da La Repubblica. Ad un certo punto sentirete dire che Un immagine vale più di cento parole e un'idea vale più di cento immagini.

http://video.repubblica.it/rubriche/rep ... 849/139386

Vedi il profilo dell'utente
14
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
aspetto 
Ripetiamo il concetto :Lao Tzu ha detto:

"Il Tao di cui si può parlare ,non è il Tao."

E invece di Tao ,potete dire Dio.

facepalm 

Vedi il profilo dell'utente
15
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
Ognuno di noi ha una propria visione di "Dio",sempre diversa una dal altra..Il cristianesimo,come l'islam,e quasi tutte le grandi religioni monoteiste,sono relativamente "nuove"...e tutte credono in un unico dio con profeti diversi...ma poi in fin dei conti sia la Torah,la Bibbia,o il Corano predicano le stesse cose.La mia domanda è perche questo dio??Come si è arrivato da una moltitudine di credenze politeiste,a una manciata di credenze monoteiste?

Vedi il profilo dell'utente
16
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Riesci a "vedere" in questo testo qualche caratteristica che abbiamo noi, magari una volta non sapevamo distinguere i sogni dalla realtà, pensavamo che ogni cosa aveva una propria intelligenza, etc...

@SergioAD ha scritto:La storia più vecchia del mondo

Il clan di Ötzi abitava in una piccola e graziosa caverna ben arredata e sembravano tutti contenti. Ma un giorno Lucy, la moglie di Ötzi, come un fulmine a ciel sereno disse, “Marito caro, tuo padre lascia ossa di pterodattilo dappertutto e non c'è più spazio; o trovi una caverna più grande o dovrai prendere la clava e cercarti un'altra moglie!”.

Accidenti, Ötzi aveva un bel problema perché non c'erano caverne intorno e se si allontanava tanto da stare fuori la notte si sarebbe persi. Guardava Lucy e la vedeva bella come la prima volta che si erano incontrati al Lago Vittoria quando visitò l'Uganda, il Kenia e la Tanzania. Fece un profondo respiro e guardò il cielo con tristezza, così facendo però si accorse che alcune stelle erano disposte in modo tale da potersi orientare durante il cammino di notte. Era un'idea razionale! Corse dentro felice e lo disse al fratello.

Il fratello di Ötzi però, che tra l'altro aveva anche fatto un sogno premonitore dove il nonno morto due anni prima diceva di non viaggiare, quelle cose sulle stelle non le aveva capite. Con tali percezioni irrazionali, mentre si rosicchiava una costoletta di triceratopo congelato del cretaceo, pensò e trovò le scuse giuste per non passare la notte lontano dalla caverna.

Ma Ötzi dopo alcuni giorni non poteva più rimandare ancora la ricerca di una nuova caverna, Lucy era esasperata, ed allora inventò quella che sarebbe diventata una leggenda, disse al fratello, “Guarda quel gruppo di stelle! Lo vedi il guerriero che sta per dare una clavata sulla testa del toro? Lui si chiama Orione e lo vedi anche che la clava indica la direzione per tornare a casa?”.

Il fratello di Ötzi annuiva e con la mente ringraziava il saggio nonno per averlo fatto aspettare. Ora il gigante Orione si sarebbe occupato di loro. Questa percezione irrazionale lo faceva sentire bene e sicuro di volere partecipare ed allora accetto di andare con Ötzi. Cercarono e trovarono una nuova e spaziosa caverna dove andarono tutti a vivere felici e contenti.

Astronomia, astrologia, scienza e fede sono nate insieme. Se sostieni un'ipotesi verosimile funziona. Senza la leggenda di Orione, il fratello di Ötzi non sarebbe tornato a casa e se crede ancora che la storia sia vera va bene anche per Ötzi che può controllare la situazione. Va bene finché nessuno usa Orione per il potere altrimenti prolifereranno altre leggende di questo genere e si batteranno tutte tra di loro per l'egemonia.

La stessa costellazione è conosciuta come "la falce" o "il rastrello", o "i tre re magi" per la cintura di Orione e non solo. Un grande orologio che scandisce il tempo per attività di terra, di mare, per contadini, pastori, marinai. Proverbi e detti per testimoniare conoscenze. Come dicevo, non esiste informazione buona oppure informazione cattiva, esiste solo informazione. Quello che facciamo noi con essa è buono oppure cattivo ed è questa la scelta tra il bene ed il male.

La certezza è che noi stessi proveniamo dalle stelle, facciamo parte di questa meraviglia ed il cielo è stato il primo spettacolo che gli uomini vedevano ogni sera prima di addormentarsi.

Se non la trovate troppo stupida potrei raccontare altre osservazioni simili, in effetti era stato un goffo tentativo di non far credere papà natale a mio nipotino.
In realtà non ebbi tanto successo, poi capii che era giusto così.

Vedi il profilo dell'utente
17
biba
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Tutti abbiamo bisogno di credere che ci sia un Dio che ci protegge, che giudichi gli altri, ma poi i primi diavoli siamo noi....in tutte le religioni!

Vedi il profilo dell'utente
18
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@laura18 ha scritto:Ognuno di noi ha una propria visione di "Dio",sempre diversa una dal altra..Il cristianesimo,come l'islam,e quasi tutte le grandi religioni monoteiste,sono relativamente "nuove"...e tutte credono in un unico dio con profeti diversi...ma poi in fin dei conti sia la Torah,la Bibbia,o il Corano predicano le stesse cose.La mia domanda è perche questo dio??Come si è arrivato da una moltitudine di credenze politeiste,a una manciata di credenze monoteiste?
 
Se si ha una visione di Dio ,quel Dio non esiste.
Parola di Lao Tzu.
Rendiamo grazie a Lao Tzu.

A proposito di monoteismo ,oggi nel mondo esiste una sola religione monoteista:
l'Advaita Vedanta.
Tutte le altre religioni hanno un solo Dio NAZIONALE
non un solo Dio UNIVERSALE !

 

Vedi il profilo dell'utente
19
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Jack lo Smilzo ha scritto:
@laura18 ha scritto:Ognuno di noi ha una propria visione di "Dio",sempre diversa una dal altra..Il cristianesimo,come l'islam,e quasi tutte le grandi religioni monoteiste,sono relativamente "nuove"...e tutte credono in un unico dio con profeti diversi...ma poi in fin dei conti sia la Torah,la Bibbia,o il Corano predicano le stesse cose.La mia domanda è perche questo dio??Come si è arrivato da una moltitudine di credenze politeiste,a una manciata di credenze monoteiste?
 
Se si ha una visione di Dio ,quel Dio non esiste.
Parola di Lao Tzu.
Rendiamo grazie a Lao Tzu.

A proposito di monoteismo ,oggi nel mondo esiste una sola religione monoteista:
l'Advaita Vedanta.
Tutte le altre religioni hanno un solo Dio NAZIONALE
non un solo Dio UNIVERSALE !

 
Anche tu mangi la bagna cauda a cena seguendo l'esempio di lao tzu?

Vedi il profilo dell'utente
20
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum