Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

2° giro si legge: GIALLI/THRILLER - SI LEGGE :Casa dolce casa

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Casa dolce casa, romanzo di Mary Higgins Clark edito da Sperling & Kupfer.
Sotto una nuova identità, Celia Nolan conduce in California una vita serena, con il figlio Jack, avuto da un precedente matrimonio, e il marito Alex, avvocato di successo. Quest'ultimo, in occasione del trentaquattresimo compleanno della moglie, le fa un regalo inaspettato: Old Mill Lane, dove lei ha passato la sua infanzia nel New Jersey. Ma l'uomo non sa che sulla casa grava un incubo che Celia vorrebbe dimenticare: a 10 anni, nel disperato tentativo di salvare la madre dall'aggressione del patrigno, le aveva sparato accidentalmente, uccidendola. E qualcuno la sta aspettando per riaprire quell'orrenda pagina della sua vita e trascinare di nuovo le cose in un bagno di sangue che inizia con l'omicidio di Georgette Grove, l'agente immobiliare che ha trattato la vendita dell'abitazione. Chi ha riconosciuto in Celia la bambina di molti anni prima, e quale motivo si cela dietro a una vendetta così atroce?

Visualizza il profilo
2
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Preso ieri in biblioteca, ho dato una scorsa veloce stamattina.

Promette bene.

Visualizza il profilo
3
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
liz borden prese un'accetta
e quaranta colpi diede alla madre
quando vide quel che aveva fatto
quarantuno ne diede al padre

Visualizza il profilo
4
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Miss.Stanislavskij ha scritto:Preso ieri in biblioteca, ho dato una scorsa veloce stamattina.

Promette bene.
L'ho iniziato anch'io, sì promette bene e scorre, si legge velocemente.

Visualizza il profilo
5
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Finito ieri. a che punto siete?

Mi è piaciuto e rimango sempre colpita dalla fantasia di alcune eleganti signore imperlate

Visualizza il profilo
6
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
finito ieri.
Non mi è piaciuto... a metà libro avevo già capito come sarebbe andata a finire.
quindi continuare a leggerlo mi ha annoiato.

Visualizza il profilo
7
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@cinzia ha scritto:finito ieri.
Non mi è piaciuto... a metà libro avevo già capito come sarebbe andata a finire.
quindi continuare a leggerlo mi ha annoiato.
La prima parte mi ha riportato alla memoria un altro libro che avevo letto "grida dal silenzio", che racconta di un fatto di cronaca vera, 1968 Inghilterra, un bambina che uccise un bambino più piccolo.
Poi il romanzo prende tutta un'altra piega e il tema della "violenza infantile" è solo accennato.

Visualizza il profilo
8
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Che si fa? Aspettiamo Arwen e decidiamo se lanciare il nuovo sondaggio?

Visualizza il profilo
9
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
caspita ...aspettiamo si... dai ..
tanto io sto leggendo altro.YES 

Visualizza il profilo
10
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Miss.Stanislavskij ha scritto:
@cinzia ha scritto:finito ieri.
Non mi è piaciuto... a metà libro avevo già capito come sarebbe andata a finire.
quindi continuare a leggerlo mi ha annoiato.
La prima parte mi ha riportato alla memoria un altro libro che avevo letto "grida dal silenzio", che racconta di un fatto di cronaca vera, 1968 Inghilterra, un bambina che uccise un bambino più piccolo.
Poi il romanzo prende tutta un'altra piega e il tema della "violenza infantile" è solo accennato.
Che poi rovistando nella mi libreria , ho ritrovato anch'io Grida nel silenzio e vicino....Casa dolce casa ,che anni fa avevo già letto..
non deve avermi colpito la trama.
Diciamo che per una giallista come me..preferisco altro.

Visualizza il profilo
11
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Hai letto Scerbanenco?

Visualizza il profilo
12
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
si...i racconti " Nebbia sul naviglio e altri racconti gialli e neri "
Venti racconti scritti per giornali e riviste tra il 1936 e il 1948, raccolti in "tre tempi"
nell'ultimo tempo si svela - liberamente IL NOIR del narratore: dall'incubo apocalittico, alla violenza violenza, dalle bizzarrie letali di magia nera alle cronache della periferia milanese

...SI...CINQUE STELLINE YES ok 
Ora sto leggendo "logiche meticce" di J.Loup Amselle Antropologia in Africa e altrove...vediamo un po...wc 

Visualizza il profilo
13
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Miss.Stanislavskij ha scritto:Che si fa? Aspettiamo Arwen e decidiamo se lanciare il nuovo sondaggio?
Ragazze me la lasciate un'altra settimana di tempo?
Vorrei finirlo altrimenti continuo a collezionare libri letti a metà, come il precedente.
La storia sembra scontata, la tragedia che tende a ripetersi una generazione dopo, probabilmente con finale diverso non so vorrei leggere come va a finire non anticipatemi nulla, ma non mi sembra poi male. sorriso 

Visualizza il profilo
14
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
hai ragione ...vai con calma ti aspettiamo. YES 

Visualizza il profilo
15
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@cinzia ha scritto:si...i racconti " Nebbia sul naviglio e altri racconti gialli e neri "
Venti racconti scritti per giornali e riviste tra il 1936 e il 1948, raccolti in "tre tempi"
nell'ultimo tempo si svela -  liberamente IL NOIR   del narratore: dall'incubo apocalittico, alla violenza  violenza, dalle bizzarrie letali di magia nera alle cronache della periferia milanese

...SI...CINQUE STELLINE YES ok 
Ora sto leggendo "logiche meticce" di J.Loup Amselle  Antropologia in Africa e altrove...vediamo un po...wc 
Io ho letto un solo libro di Scerbanenco ma mi riprometto di leggerne in futuro altri. Adesso ho appena iniziato "Bianca come il latte, rossa come il sangue"

@Arwen ha scritto:
@Miss.Stanislavskij ha scritto:Che si fa? Aspettiamo Arwen e decidiamo se lanciare il nuovo sondaggio?
Ragazze me la lasciate un'altra settimana di tempo?
Vorrei finirlo altrimenti continuo a collezionare libri letti a metà, come il precedente.
La storia sembra scontata, la tragedia che tende a ripetersi  una generazione dopo, probabilmente con finale diverso non so vorrei leggere come va a finire non anticipatemi nulla, ma non mi sembra poi male. sorriso 
ti aspettiamo!

Visualizza il profilo
16
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
MISSSSSSS

Bianca come il latte, rossa come il sangue"

l'ho lettooooooooooooo...bellissimo anche se triste

Visualizza il profilo
17
Verdiana
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Ciao ragazze! Sono nuova nel gruppo e vi ho proposto questo titolo perché non ho mai letto nulla dell'autrice in questione e mi attraeva la copertina che avevo già adocchiato una volta in libreria...
Darei 4 stelle a Casa dolce casa, perché in fin dei conti mi è piaciuto.
Ho apprezzato lo stile scorrevole, il linguaggio e il fatto che alcuni capitoli erano raccontati in prima persona da Celia, altri invece erano in terza persona. Non ho trovato scontato il finale ma non vi nascondo che in certi punti l'ho trovato un po' noioso, forse perché come termine di paragone uso Agatha Christie di cui ho letto tantissimo. Forse perché c'era poca suspance, non credete anche voi? KleanaFurbo

Visualizza il profilo
18
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Per me non arriva neppure a 3 stelle...un buon inizio
ma una fine senza "infamia e senza lode"
non regge neppure il paragone con la Grande Agatha.

Visualizza il profilo
19
Verdiana
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
@cinzia ha scritto:Per me non arriva neppure a 3 stelle...un buon inizio
ma una fine senza "infamia e senza lode"
non regge neppure il paragone con la Grande Agatha.
Diciamo che, considerando che generalmente 4 stelle le do ai libri della Christie, a questo darei 3 stelle + . Anche io ho trovato molto più interessante l'inizio, poi noioso l'intermezzo e si è risollevata un po' nel finale perché non me l'aspettavo.

Visualizza il profilo
20
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
io invece avevo previsto il finale a metà libro...
Diciamo che preferisco gillisti come
James Ellroy
Georges Simenon rivalutato ultimamente
Patricia Highsmith
Steig Larsson
Donato Carrisi
marco malvaldi scoperto da pochi mesi
wallas
vargas...
Poe...

Visualizza il profilo
21
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
up


a che punto siamo? scratch 

Visualizza il profilo
22
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Lanciamo il prossimo giro lunedì?

Visualizza il profilo
23
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
direi di si...

Visualizza il profilo
24
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Finito Ieri, anch'io in alcuni punti l'ho trovato un po' noioso e dal momento che leggevo poche pagine alla volta e lo lasciavo ho avuto qualche difficoltà a ricordare i vari personaggi che s'intrecciavano nella storia. Fin dall'inizio sembrava che tutte le prove portassero al patrigno, non ho trovato scontata la fine che fra l'altro mi è piaciuta, anche se  sembrava che la  situazioni e tragedia dovessero ripetersi  nella vita della protagonista, pensavo più al patrigno che al marito.  Un marito che finisce per acquistare proprio la casa degli antenati di sua moglie, apparentemente un caso invece si scopre essere un piano disegnato da tempo.Il passato che ritorna a cui  sembra impossibile sfuggire, inutile  nascondersi dietro a maschere, nascondere le proprie origine ed un passato tragico.Possibile invece cambiare il destino delle cose, cambiare il finale, ridando onorabilità al nome e alla stessa protagonista, liberarsi di un grosso peso. Alla fine comunque non mi è dispiaciuto anche se questo libro secondo me non è uno dei migliori romanzi scritti dalla Higgins.

Direi anch'io che si può partire con le prossime proposte e giro.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum