Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Donne, ditemi

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
MariThePhilippiz
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Perchè, santiddio, la maggior parte di noi ha la necessità di dichiarare ai quattro venti che le sono arrivate le mestruazioni? E usa, inoltre, queste ultime per giustificare i propri isterismi del momento, aggiungendoci pure il pre e post mestruo (già che c'è)?
"Uh, oggi lasciatemi perdere che ho le mie cose e sono isterica!", si sente spesso dire.
E' una cosa che mi dà un tale fastidio...
Voi che ne pensate?

Vedi il profilo dell'utente
2
Coraline
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Sarà che sono un animale che si sofferma davvero poco sulle possibili cause ormonali di certi stati d'animo, sarà che proprio per questo non mi sono mai sognata, nel caso qualche volta l'abbia fatto, di divulgarlo ai quattro venti. Forse lo si fa, appunto, per giustificarsi, per chiedere comprensione, per mettere le mani avanti e anche per non assumersi completamente la responsabilità delle proprie azioni.

Vedi il profilo dell'utente
3
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
probabilmente alcune donne soffrono davvero di molteplici disturbi durante il ciclo,
e vivono particolarmente male questi giorni,tanto da sentirsi incapaci di svolgere i soliti compiti e quindi inadeguate,così si giustificano dando la colpa al ciclo,magari anche di cose che invece non c'entrano per niente.
io sono stata fortunata e non ho mai avuto grandi problemi legati a questo.
vedremo con la menopausa,che è alle porte,se divento una strega fannullona e acida.

Vedi il profilo dell'utente
4
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@MariThePhilippiz ha scritto:Perchè, santiddio, la maggior parte di noi ha la necessità di dichiarare ai quattro venti che le sono arrivate le mestruazioni? E usa, inoltre, queste ultime per giustificare i propri isterismi del momento, aggiungendoci pure il pre e post mestruo (già che c'è)?
"Uh, oggi lasciatemi perdere che ho le mie cose e sono isterica!", si sente spesso dire.
E' una cosa che mi dà un tale fastidio...
Voi che ne pensate?
Io quando ho le mestruazioni ho dei comportamenti al limite del normale. Diciamo che ci sono 2-3 giorni in cui sfioro persino la paranoia e la malattia mentale.

Quindi se dico che ho le mestruazioni e tendo a giustificarmi, è perché realmente non mi sento in me: piango facilmente, sono irritabile (nel senso che proprio cerco ogni espediente per litigare), mi sento uno schifo, e penso che gli altri ce l'abbiano con me e mi stiano accanto solo per pietà.

Mi dirai, curati e prendi qualcosa. Ti dirò, hai pure ragione, ci rifletterò. Grazie del consiglio rotolarsi dal ridere 

(la scemenza non dipende dalle mestruazioni, giuro, quella ce l'ho di default).

Vedi il profilo dell'utente
5
Raven
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Anche se il post non è rivolto al sesso maschile, credo di parlare a nome di alcuni facenti parte di questa categoria nel ringraziare per l'apertura di questo post...almeno avrò un'idea sul perché mia moglie in quei giorni giri per casa con una mannaia in mano e gl'occhi porpora ...sad

Vedi il profilo dell'utente
6
beautiful stranger
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@Bonnie Parker ha scritto:
Io quando ho le mestruazioni ho dei comportamenti al limite del normale. Diciamo che ci sono 2-3 giorni in cui sfioro persino la paranoia e la malattia mentale.

Quindi se dico che ho le mestruazioni e tendo a giustificarmi, è perché realmente non mi sento in me: piango facilmente, sono irritabile (nel senso che proprio cerco ogni espediente per litigare), mi sento uno schifo, e penso che gli altri ce l'abbiano con me e mi stiano accanto solo per pietà.

Mi dirai, curati e prendi qualcosa. Ti dirò, hai pure ragione, ci rifletterò. Grazie del consiglio rotolarsi dal ridere 

(la scemenza non dipende dalle mestruazioni, giuro, quella ce l'ho di default).
Idem Sorriso Scemo 
Ma non lo dico ai quattro venti, giusto ai familiari stretti, proprio per l'esigenza di giustificarmi, perchè mi rendo conto che esagero.
La cura per fortuna arriverà tra qualche anno, ma sento che anche la menopausa non è una passeggiata SGHIGNAZZARE 

Vedi il profilo dell'utente
7
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
[quote="beautiful stranger"]
@Bonnie Parker ha scritto:
Io quando ho le mestruazioni ho dei comportamenti al limite del normale. Diciamo che ci sono 2-3 giorni in cui sfioro persino la paranoia e la malattia mentale.

Quindi se dico che ho le mestruazioni e tendo a giustificarmi, è perché realmente non mi sento in me: piango facilmente, sono irritabile (nel senso che proprio cerco ogni espediente per litigare), mi sento uno schifo, e penso che gli altri ce l'abbiano con me e mi stiano accanto solo per pietà.

Mi dirai, curati e prendi qualcosa. Ti dirò, hai pure ragione, ci rifletterò. Grazie del consiglio rotolarsi dal ridere 

(la scemenza non dipende dalle mestruazioni, giuro, quella ce l'ho di default).
Idem Sorriso Scemo 
Ma non lo dico ai quattro venti, giusto ai familiari stretti, proprio per l'esigenza di giustificarmi, perchè mi rendo conto che esagero.
La cura per fortuna arriverà tra qualche anno, ma sento che anche la menopausa non è una passeggiata SGHIGNAZZARE [/quote

neppure io ho avuto mai questa abitudine , vero è che la menopausa non è una passeggiata , ma anche quella me la sono tenuta per me!  

Vedi il profilo dell'utente
8
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Che cura arriverà tra qualche anno? io sono in attesa di menopausa,c'è qualcosa che dovrei sapere?

Vedi il profilo dell'utente
9
PaperMoon
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
paturnie Sorriso Scemo 

Ma avete mai notato come il maschio in genere cambia totalmente umore prima e dopo, chiamiamole "le coccole nell'alcova"?

Vedi il profilo dell'utente
10
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@luci62 ha scritto:Che cura arriverà tra qualche anno? io sono in attesa di menopausa,c'è qualcosa che dovrei sapere?
ce ne sono migliaia ma ognuna ha la sua.
io purtroppo non ho potuto fare nulla...
e me so tenuta
le vampate ,
le paturnie...e una lieve osteopenia echeneso 

Vedi il profilo dell'utente
11
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@PaperMoon ha scritto:paturnie Sorriso Scemo 

Ma avete mai notato come il maschio in genere cambia totalmente umore prima e dopo, chiamiamole "le coccole nell'alcova"?
Io ho notato che diventa un martire, pover'uomo. Giusto ieri mi ha urlato 'Io e te quando hai le mestruazioni non dobbiamo più vederci!'

La cosa più triste è quando mi passa tutto: così, da un momento all'altro! Come se si spegnesse un interruttore. Torno normale, chiedo scusa e mi sento un'imbecille totale.

Vedi il profilo dell'utente
12
MariThePhilippiz
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Dirlo al proprio compagno ci sta. Certo.
E' dirlo agli altri che non mi quadra. E' una cosa talmente intima, talmente personale...
Quello che mi infastidisce maggiormente è quando siamo tutti al bar o a cena fuori e se non una, l'altra, ti saltano fuori - ad alta voce - con una frase tipo "Taci, che ho le mie cose e ho un dolore alle ovaie che mi devasta".
Io mi guardo intorno e, 'n c'è nulla da fa', provo disagio, imbarazzo.
Il pensiero crea immediatamente la scenetta: sangue, assorbente, ovulo, mancato concepimento, odore!
Per una manciata di secondi mi gelo.
Poi faccio un sorrisetto stretto stretto e vado avanti a chiacchierare.

Bonnie mi dirà, curati e prendi qualcosa. Le dirò, hai pure ragione, ci rifletterò. Grazie del consiglio.
eheh

Vedi il profilo dell'utente
13
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@MariThePhilippiz ha scritto:Dirlo al proprio compagno ci sta. Certo.
E' dirlo agli altri che non mi quadra. E' una cosa talmente intima, talmente personale...
Quello che mi infastidisce maggiormente è quando siamo tutti al bar o a cena fuori e se non una, l'altra, ti saltano fuori - ad alta voce - con una frase tipo "Taci, che ho le mie cose e ho un dolore alle ovaie che mi devasta".
Io mi guardo intorno e, 'n c'è nulla da fa', provo disagio, imbarazzo.
Il pensiero crea immediatamente la scenetta: sangue, assorbente, ovulo, mancato concepimento, odore!
Per una manciata di secondi mi gelo.
Poi faccio un sorrisetto stretto stretto e vado avanti a chiacchierare.

Bonnie mi dirà, curati e prendi qualcosa. Le dirò, hai pure ragione, ci rifletterò. Grazie del consiglio.
eheh
rotolarsi dal ridere 

A me invece non vengono in mente queste cose truculente. Anzi. Una donna che ammette di essere mestruata mi ispira una comprensione quasi materna.
Ho dimenticato di dire che in quei giorni soffro pure di emicrania e sono costretta a viaggiare con le pastiglie al seguito se non voglio collassare e vomitare per strada.

Vedi il profilo dell'utente
14
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
a me. l'unica cosa che da fastidio,è quando le cose non vengono chiamate con il proprio nome.

Vedi il profilo dell'utente
15
Cielo
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Durante il ciclo solitamente non ho ...o meglio, non do, grossi problemi... gli atteggiamenti insopportabili ed i comportamenti abominevoli ce li ho prima, per cui ritengo doveroso segnalare alle persone che mi sono vicine il pericolo che stanno correndo avvisandoli !!! Solitamente dico che sono i s.p.m. ,chi mi conosce ormai capisce cosa intendo .... e corre ai ripari ...cioè cerca di evitarmi oppure , nel caso debba forzatamente starmi accanto evita di contraddirmi o di rivolgermi parola!

Vedi il profilo dell'utente
16
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@luci62 ha scritto:a me. l'unica cosa che da fastidio,è quando le cose non vengono chiamate con il proprio nome.
Uh anche a me!
Le mestruazioni sono ancora un tabù.

Per quanto mi riguarda, ho sempre
sofferto in silenzio commosso 
Certo se qualcuno con cui
ho confidenza, vedendomi
star male, mi chiede cos'ho,
rispondo direttamente senza
usare quelle odiose perifrasi
"ho le mie cose" "è il mio periodo"
etc

Vedi il profilo dell'utente
17
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io mi ricordo che le ho avute a 11 anni, e mi vergognavo tantissimo quando le avevo. Forse perchè avevo un padre invadente...

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum