Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Reazioni

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
FUCKTOTUM
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@xmanx ha scritto:Rispondo alla domanda iniziale SGHIGNAZZARE 

Forse perchè gli uomini separano l'autostima dagli errori. Cioè gli errori sono errori e non intaccano l'autostima.
Le donne invece tendono a fare un bel mischione. Se gli fai notare un errore si sentono subito attaccate a livello personale SGHIGNAZZARE 
Ah quindi sei femmina e dillo, no?

Visualizza il profilo
27
efua
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Parto prevenuta perche' diciamo che la stima che ho del genere femminile va presa con le pinze.
Ci sono tante brave signore ma pure tante brave carogne.
Detto questo, per quanto riguarda il rispetto e il "senso" proprio dell'essere civile, credo che il genere conti si e no.
Mi capita di guidare nei luoghi in cui lo stop viene interpretato come procedi e non c'e' nessun rispetto per il pedone, nemmeno sulle strisce.
Tutto questo suscita ogni volta in me sdegno e rabbia, per cui mai e poi mai mi sognerei di contribuire in alcun modo alla miseria umana automobilistica.
Anche io rischio le penne al volante perche' se gli altri la patente l'hanno presa con la raccolta punti, io non posso farci niente.
Per non parlare dei signori uomini che quando gli fai notare che c'era uno stop, ti guardano come per dire: "Mamma mia e che fretta che tieni, vai vai" come se fossi magari qualche donna ebete di loro conoscenza.
Per carita' l'incivilta' non conosce XX e XY.
Poi vabbe' ci sono le donne no limits che delle sceneggiate ne fanno cultura.

Visualizza il profilo
28
MariThePhilippiz
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Coraline ha scritto: Mi viene difficile pensare ad un "allenamento" dell'intelligenza emotiva che non sia il risultato di un percorso intimo e personale; sono ignorantissima in materia ma l'idea dell'allenatore "esterno" faccio proprio fatica a concepirla (a meno che io pensi al genitore che educa il bambino). Mi sono espressa male parlando di "on" e "off": non volevo dire che la si può usare a piacimento ma che o ce l'hai o non ce l'hai.
Non so se si può fare, chè non ricordo bene i limiti per poter linkare siti esterni. Ci provo. Al massimo verrò censurata :o)

L'intelligenza emotiva l'ho conosciuta leggendo questo libro: http://www.bellicomeilsole.it/a_131_IT_829_1.html

E qui, invece, spiega in 13 pagine di cosa si tratta (se hai voglia di leggerle):
http://www.tantintenti.org/docs/Forestiere.pdf

Penso che, se ogni genitore avesse attuato - anche solo in parte - questo tipo di "allenamento emotivo" sui figli, ci sarebbero meno disperati al mondo. Ecco.

Visualizza il profilo
29
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Coraline ha scritto:Nei posti che frequento quotidianamente è cosa normale trovare i posti auto riservati ai disabili occupati da chi non ne ha il diritto: inevitabilmente mi scatta la viulenza
 

Anche tu frequenti l'Italia? Allora ci sta che qualche volta ci becchiamo.

Normalmente non aggredisco ma, seppur delicatamente, non riesco ad esimermi dal farlo notare se il proprietario è colto in flagrante. La mia statistica personale rivela che gli uomini di solito si vergognano tantissimo, diventano rosso-bordeaux e spostano la macchina all'istante, e che le donne invece s'incazzano e aggrediscono con molta più violenza di quanta ne abbiano ricevuta. Di solito chiedono chi cazzo sia mai io per redarguirle (una vigilessa in borghese forse?) oppure "checcazzotenefregattè?" e altro sul genere.
Diventare rosso-bordeaux e spostare la macchina non pone certo rimedio al gesto strafottente e meschino.

Questi comportamenti (come parcheggiare abusivamente nel posto riservato agli invalidi) vengono molto sottovalutati. Cioè, in genere vengono giudicati come una semplice infrazione al codice della strada, ma sono la chiara manifestazione di un METODICO atteggiamento egoista e prepotente.

Queste persone (sì, sono una categoria a parte e chi le giustifica E' uno di loro) sono un problema.

Visualizza il profilo
30
PaperMoon
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@xmanx ha scritto:Rispondo alla domanda iniziale SGHIGNAZZARE 

Forse perchè gli uomini separano l'autostima dagli errori. Cioè gli errori sono errori e non intaccano l'autostima.
Le donne invece tendono a fare un bel mischione. Se gli fai notare un errore si sentono subito attaccate a livello personale SGHIGNAZZARE 
questo lo trovo interessante SGHIGNAZZARE 
da sviluppare
Proprio l'altra settimana dal parucchiere mi è capitata in mano una rivista, ciao Automalox, in cui una coach spiegava chiaramente la distinzione tra autostima e fiducia in se stessi

Visualizza il profilo
31
Coraline
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@MariThePhilippiz ha scritto:

E qui, invece, spiega in 13 pagine di cosa si tratta (se hai voglia di leggerle):
http://www.tantintenti.org/docs/Forestiere.pdf

Penso che, se ogni genitore avesse attuato - anche solo in parte - questo tipo di "allenamento emotivo" sui figli, ci sarebbero meno disperati al mondo. Ecco.
Grazie, molto gentile  KleanaBacioNonCompro 


Autox ha scritto:Anche tu frequenti l'Italia? Allora ci sta che qualche volta ci becchiamo.
Lo sapevi che a Napoli è rarissimo che accada una cosa del genere? Dicono che porta sfiga occupare un posto per disabili e non si sognano minimamente di farlo se non ne hanno il diritto.


Diventare rosso-bordeaux e spostare la macchina non pone certo rimedio al gesto strafottente e meschino.
Invece credo di si, o almeno voglio sperarlo. Può capitare a tutti di essere distratti, svampiti, superficiali, presi da altri pensieri ed essere redarguiti in pubblico, e avere il coraggio di ammetterlo con un gesto riparatore, può servire, forse, ad essere più attenti in futuro.


Questi comportamenti (come parcheggiare abusivamente nel posto riservato agli invalidi) vengono molto sottovalutati. Cioè, in genere vengono giudicati come una semplice infrazione al codice della strada, ma sono la chiara manifestazione di un METODICO atteggiamento egoista e prepotente.

Queste persone (sì, sono una categoria a parte e chi le giustifica E' uno di loro) sono un problema.
Ma quanto ci hai ragione? E il fatto che si ribellino quando si fa loro notare l'errore  non fa che confermare quanto dici.

@PaperMoon ha scritto:
@xmanx ha scritto:Rispondo alla domanda iniziale SGHIGNAZZARE 

Forse perchè gli uomini separano l'autostima dagli errori. Cioè gli errori sono errori e non intaccano l'autostima.
Le donne invece tendono a fare un bel mischione. Se gli fai notare un errore si sentono subito attaccate a livello personale SGHIGNAZZARE 
questo lo trovo interessante SGHIGNAZZARE 
da sviluppare
Proprio l'altra settimana dal parucchiere mi  è capitata in mano una rivista, ciao Automalox, in cui una coach spiegava chiaramente la distinzione tra autostima e fiducia in se stessi
E qual è (ciao Paper)?

Visualizza il profilo
32
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Coraline ha scritto:
Autox ha scritto:Anche tu frequenti l'Italia? Allora ci sta che qualche volta ci becchiamo.
Lo sapevi che a Napoli è rarissimo che accada una cosa del genere? Dicono che porta sfiga occupare un posto per disabili e non si sognano minimamente di farlo se non ne hanno il diritto.
Quindi affermi che i napoletani rispettano la regolamentazione sui posteggi riservati agli invalidi solo perché sono degli zotici in preda a deliri scaramantici.
Se c'era un modo di peggiorare il già drammatico quadretto italico che avevo in mente tu l'hai trovato. Ci vuole talento (e assuefazione all'italianità).

@Coraline ha scritto:

Diventare rosso-bordeaux e spostare la macchina non pone certo rimedio al gesto strafottente e meschino.
Invece credo di si, o almeno voglio sperarlo. Può capitare a tutti di essere distratti, svampiti, superficiali, presi da altri pensieri ed essere redarguiti in pubblico, e avere il coraggio di ammetterlo con un gesto riparatore, può servire, forse, ad essere più attenti in futuro.
Ohi ohi. Stai cercando di giustificarli, sarai mica una di loro?

Sul serio, un posto invalidi è segnalato con strisce GIALLE e segnaletica ORIZZONTALE e VERTICALE.

Chi ci parcheggia senza averne diritto lo fa CONSAPEVOLMENTE ma essendo abituato a FREGARSENE (chemmenefregammè) compie il gesto con leggerezza.

Ed è questo il problema, il fregarsene (metti il dorso della mano sotto al mento e spingila in avanti fino a fendere l'aria, sù, come fanno gli italiani). E' l'abitudine ad anteporre se stessi a qualsiasi conseguenza delle proprie azioni, non certo una distrazione, ma uno stile di vita.


Visualizza il profilo
33
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Yale ha scritto:Giocando di fantasia potrei azzardare che se per l'uomo una critica simile significa soltanto "devi spostare la macchina", per una donna può significare "il tuo compagno è un emerito coglione, guarda dove ha parcheggiato: nel posto riservato ai disabili, che vergogna! Come puoi stare con un essere simile? Evidentemente non vali un cazzo nemmeno tu.". Da qui le diverse reazioni.
@PaperMoon ha scritto:
@xmanx ha scritto:Rispondo alla domanda iniziale SGHIGNAZZARE

Forse perchè gli uomini separano l'autostima dagli errori. Cioè gli errori sono errori e non intaccano l'autostima.
Le donne invece tendono a fare un bel mischione. Se gli fai notare un errore si sentono subito attaccate a livello personale SGHIGNAZZARE
questo lo trovo interessante SGHIGNAZZARE
da sviluppare
Proprio l'altra settimana dal parucchiere mi  è capitata in mano una rivista, ciao Automalox, in cui una coach spiegava chiaramente la distinzione tra autostima e fiducia in se stessi
Sissì, è la parafrasi seria di quello che ho ipotizzato anch'io un po' più su, in stile cazzaro: non sembra ma a volte c'è un senso nei miei interventi.
Ora, però, per me il punto più interessante da sviluppare è diventato: "come è possibile che io abbia un pensiero in comune con XmanX"?

Visualizza il profilo
34
nextlife
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Perché ha attinto da te e anche dalla questione dell'integrità.
Se deve andare male, che vada così.

Visualizza il profilo
35
Coraline
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Autox ha scritto:Quindi affermi che i napoletani rispettano la regolamentazione sui posteggi riservati agli invalidi solo perché sono degli zotici in preda a deliri scaramantici.

Autox non affermo nulla in assoluto, solo che un napoletano mi ha detto che lì di solito, anche  per una questione scaramantica, non occupano posti per disabili. Mò che siano zotici o che temano di dover chiedere un giorno un permesso per loro stessi al comando della municipale di Napoli non lo so.. Magari c'è anche tanta gente che abusa e altra ancora che non contempla minimamente l'idea di farlo, come dappertutto. Però se c'era blablasello avrebbe potuto illuminarci rotolarsi dal ridere 


Se c'era un modo di peggiorare il già drammatico quadretto italico che avevo in mente tu l'hai trovato. Ci vuole talento (e assuefazione all'italianità)
I talenti più strani celo   




Ohi ohi. Stai cercando di giustificarli, sarai mica una di loro?

Sul serio, un posto invalidi è segnalato con strisce GIALLE e segnaletica ORIZZONTALE e VERTICALE.

Chi ci parcheggia senza averne diritto lo fa CONSAPEVOLMENTE ma essendo abituato a FREGARSENE (chemmenefregammè) compie il gesto con leggerezza.

Ed è questo il problema, il fregarsene (metti il dorso della mano sotto al mento e spingila in avanti fino a fendere l'aria, sù, come fanno gli italiani). E' l'abitudine ad anteporre se stessi a qualsiasi conseguenza delle proprie azioni, non certo una distrazione, ma uno stile di vita.
Pur riconoscendo che i posti riservati non sempre sono ben contrassegnati (segnaletica orizzontale sbiaditissima e verticale inesistente) forse attribuisco a sbadataggine una percentuale di abusi perchè faccio davvero fatica ad entrare nella logica della leggerezza altrui, nonostante ci abbia sbattuto la faccia centinaia di volte. Sullo stile di vita temo tu abbia ragione, ma rifiuto talmente tanto l'idea da non riuscire ad accettarla come realtà (deve esserci una motivazione diversa dal se stesso prima di ogni altra cosa...).

Visualizza il profilo
36
PaperMoon
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Yale non l'ho mai messa in dubbio la presenza di senso nei tuoi interventi. Infatti avevo apprezzato anche il tuo, in stile, come dici tu, cazzaro.

@Coraline, ciao. Non farmi rispondere... lascio il campo agli esperti Sorriso Scemo .
Dirò solo la mia cassata giornaliera a riguardo: un cane fa bene all'autostima, perchè ti scodinzola qualsiasi cosa tu sia o faccia...

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum