Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Il testosterone ha scritto la storia?

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Zadig ha scritto:fanculizzati tu ed il testosterone che vedi ovunque.
La Storia non ha bisogno di quello, e neanche i fatti.
Riporto questo passaggio Sorriso Scemo 
Non ho proseguito di là per non dar noia a chi discuteva e riprendo l'argomento qui.

La storia non la scrive in testosterone?
Siamo sicuri, sicuri, sicuri?
Può anche darsi che questa affermazione non sia una totale stronzata.

Le civiltà più antiche erano quasi tutte matriarcati, poi il patriarcato è diventato predominante.
Questo tipo con il tipico volto di chi è cresciuto a crauti e brat wurst che vedete nella foto sotto



si chiama Bachofen e quando era in vita oltre a mangiare wurstel faceva l'antropologo.
La cornice teorica entro cui si colloca il suo punto di vista è di matrice fortemente idealista e quindi egli incentrava la sua analisi delle culture sul connubio tra dato storico e mito, ritenendo che in quest'ultimo si sedimentasse la coscienza di ciò che era accaduto ad un popolo per come quel popolo aveva potuto comprenderlo.
(Scusate la premessa, ma è necessaria per comprendere cosa dice. Se si annullano i presupposti di un punto di vista, come se tutti giudicassimo le cose dalla stessa angolazione si finisce per trattare come equivalenti cose che non lo sono, stuprando le opinioni altrui e facendo dire ai morti ciò che ci fa comodo. )
Questo tizio in un libro che si chiama "Il Matriarcato" ripercorre tutti i miti in cui c'è traccia del passaggio dalla struttura matriarcale della società ( anzi delle società) a quella patriarcale. Il mito emblematico di questo passaggio sarebbe quello di Giasone e degli Argonauti ( questo http://it.wikipedia.org/wiki/Giasone_%28mitologia%29).
Mettendola giù semplice semplice., Giasone, maschio e guerriero, con la sua ciurma di maschi guerrieri se ne va in lungo ed il largo per l'Egeo sconfiggendo femmine di ogni sorta: regine, sirene, arpie ecc. Quando può le conquista pure fisicamente disseminando il Giasonico seme per tutta la regione.

E qui finisce Bachofen ed inizia Ninfaeco, con una serie di osservazioni che infondo sono domande.
Non erano forse maschietti questi Argonauti?
Cosa facevano se non espandersi a scopo di conquista?
La conquista non passava anche attraverso accoppiamenti vari, talvolta istituzionalizzati in un sacro vincolo?
Non è forse il testosterone che in un certo senso ha mosso la storia?

Mi vengono anche in mente altre cose... ma mi fermo per ora...
Quelle che ho scritto richiedono un volo pindarico breve... le altre invece sono transvolate di 12 ore minimo...rotolarsi dal ridere 


P.s.
Se qualcuno vuole saperne di più sul mangia wurstel
http://it.wikipedia.org/wiki/Johann_Jakob_Bachofen

Visualizza il profilo
2
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
come mai mi viene in mente Elena di Troia scratch 

Visualizza il profilo
3
paolo iovine
4
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
non saprei... la storia la scrive il testosterone, però è anche vero che mentre il testosterone era altrove a scannarsi qualcuno avrà pure mandato avanti la baracca

Visualizza il profilo
5
PaperMoon
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
aspetta che mi crescano i mustacchi...

Visualizza il profilo
6
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
donna paffuta, sempre piaciuta.

Visualizza il profilo
7
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@xmanx ha scritto:come mai mi viene in mente Elena di Troia scratch 
Perchè frequenti troppe donnacce ? SGHIGNAZZARE 

@Miss.Stanislavskij ha scritto:non saprei... la storia la scrive il testosterone, però è anche vero che mentre il testosterone era altrove a scannarsi qualcuno avrà pure mandato avanti la baracca
Le "cucine della storia" non le ricorda nessuno....
( non mi ricordo quale storico usò questa definizione .... qualcuno se lo ricorda?)

--------------------

Comunque la mia era una provocazione ( chiamiamola così) fondata su una cosa che penso: le origini delle cose grandi stanno nelle cose minime e cioè nell'essere umano. imbarazzo

Visualizza il profilo
8
fantasma76
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
la tipografia aveva finito l'inchiostro? E come so venuti i libri?

Visualizza il profilo
9
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
e vero che le civiltà primarie erano matriarcale ,ma cè anche da dire che la civiltà umana si è sviluppata grazie al"testosterone"...dall'apparizione dell homo sapiens in poi il mondo si è sviluppato grazie al sesso e alle guerre(in tutte le guerre il sesso ha avuto un ruolo non indifferente)....tutte e due in diretto collegamento con il testosterone....perciò si secondo me noi siamo quello che siamo ,ci siamo sviluppati ed evoluti grazie al "testosterone"

Visualizza il profilo
10
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
il centro dell'evoluzione umana è la prole, fatta questa premessa per prolificare occorre essere almeno un maschio e una femmina.

Visualizza il profilo
11
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
almeno ?

Visualizza il profilo
12
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@paolo iovine ha scritto:almeno ?
Almeno? Hemmm...minimo!

Visualizza il profilo
13
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
se usate il termine testosterone con valore simbolico per indicare l' uomo, può essere come dite.

Il testosterone però, la molecola, è presente sia nel maschio che nella femmina, se pur in quantitativi differenti.

Uno studio rileva che, nelle donne in gravidanza, un quantitativo di testosterone nel sangue superiore alla 'norma', favorisce lo sviluppo dell' intelligenza del feto, che da adulto avrà un quoziente intellettivo superiore; ergo, se la storia, in ogni suo campo, non è fatta dagli idioti, il testosterone è determinante.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum