Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Genitori

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
Revenge
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Ciao a tutti. Vorrei chiedere un consiglio. Cerco e voglio mangiare poco e ciò che dico io ma i miei mi stanno con il fiato sul collo e minacciano di ricoverarmi no 
Cosa devo fare con loro? A qualcuno capita la stessa cosa? GRAZIE

Vedi il profilo dell'utente
2
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
non ti piace quello che trovi in tavola o c'è dell'altro ?

Vedi il profilo dell'utente
3
blane
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ciao! Quanti anni hai?

Vedi il profilo dell'utente
4
Revenge
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
E' che soffro di disturbi alimentari. Ho 22 anni.

Vedi il profilo dell'utente
5
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
allora ti sei risposto/a da solo/a.


Io invece mi domando perchè capitano tutti qui i pro-ana e, di contro, nessuna pro-anal.

Vedi il profilo dell'utente
6
blane
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Guarda che i genitori,esattamente come i tuoi,non ti dicono di mangiare perché vogliono semplicemente "rompere le scatole",ma perché sei sua figlia ed è inevitabile per un genitore preoccuparsi per la salute del proprio figlio.
Io non sono né una psicologa né nessun'altro tipo di specialista e credo seriamente che tu abbia bisogno di qualcuno qualificato per il tuo problema.
ma posso assicurarti che il "non mangiare"per degli stupidi stereotipi dettati dalla moda,non ti porterà da nessuna parte,tranne che alla tua rovina.

ti consiglio,inoltre, di consultare,in questo forum un dibattito aperto qualche giorno fa riguardante proprio l'anoressia.

Vedi il profilo dell'utente
7
blane
8
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
credo che Blane ti abbia dato un ottimo consiglio.
tutti abbiamo dei problemi con noi stessi,la cosa migliore è farsi aiutare da chi ci vuole bene e di chi ne ha le competenze.

Vedi il profilo dell'utente
9
Revenge
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Io non sono assolutamente pro ana! sono consapevole di quanto siano gravi e mortali queste malattie. So che i genitori lo fanno per il mio bene ma il risultato è che io mi sento sempre più in colpa verso di loro e inadeguata! Non mi aiuta a guarire questo ma alimenta le mie credenze di non valere niente... lo capite? E non restringo l'alimentazione per mere questioni di moda o estetiche. C'è un mondo nascosto dietro tutti questi sintomi che appaiono banali e superficiali. Io voglio vivere! Perciò chiedete prima di giudicare per favore. Grazie

Vedi il profilo dell'utente
10
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
ok, voglio crederti.
Allora facciamo un passo alla volta.
Ti va di dirmi quanto sei alta e quanto pesi?
Perchè dici di soffrire di disturbi alimentari?

Vedi il profilo dell'utente
11
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
credo tu abbia frainteso,nessuno ti vuole giudicare.
semplicemente ti è stato suggerito di cercare aiuto.se i tuoi genitori non sono il canale giusto
prova un'altra strada,che da sola non è facile e neanche tanto probabile tu esca da questa situazione.
conosci il rebirthing?
non fa miracoli ma è un inizio

Vedi il profilo dell'utente
12
Revenge
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Luci62. non so cosa sia il rebirthing...

Vedi il profilo dell'utente
13
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Vedi Revenge, non puoi entrare in un forum di cazzeggio chiedendo un consiglio su un argomento così delicato, e poi lamentarti se chi ti risponde non è uno specialista che conosce perfettamente tutte le dinamiche nascoste dietro i disturbi alimentari, tanto da parlare ingenuamente di moda ed estetica.
Senza contare che non ho letto giudizi, qui sopra.

Vedi il profilo dell'utente
14
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
è una tecnica di respirazione. serve a far emergere i tuoi problemi,non li risolve,ma aiuta a conoscersi e ad affrontare le cose dentro di noi che ci fanno star male.se vuoi ti spiego meglio in privato

Vedi il profilo dell'utente
15
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Yale ha scritto:Vedi Revenge, non puoi entrare in un forum di cazzeggio chiedendo un consiglio su un argomento così delicato, e poi lamentarti se chi ti risponde non è uno specialista che conosce perfettamente tutte le dinamiche nascoste dietro i disturbi alimentari, tanto da parlare ingenuamente di moda ed estetica.
Senza contare che non ho letto giudizi, qui sopra.
tra l'altro, se pure qualcuno volesse darle consigli, come fa non conoscendola e non conoscendo la situazione vista in modo obiettivo?

Non vuole dire nemmeno quanto è alta e quanto pesa.
E, così facendo, a me ha già rotto le palle.
Mi defilo, se la cibasse chi vuole.

Vedi il profilo dell'utente
16
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
se ti diceva che era alta un metro e un cazzo e pesava 150kg saresti rimasto?

Vedi il profilo dell'utente
17
Revenge
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
avevo scritto... alta 153 per 38,5 kg... ma mi spaventano certe risposte... scusatemi!

Vedi il profilo dell'utente
18
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@luci62 ha scritto:se ti diceva che era alta un metro e un cazzo e pesava 150kg saresti rimasto?
allora sarebbe significato che stava sparando cazzate.

Salvala tu con la respirazione che fa emergere i problemi, salvatrice de stocazzo.
E magari pure con altre dottrine del genere, ovvero fasulle.

Vedi il profilo dell'utente
19
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Revenge ha scritto:avevo scritto... alta 153 per 38,5 kg... ma mi spaventano certe risposte... scusatemi!
Ultima cosa, poi faccio qualcosa di più piacevole che stare sul forum: questo non è un forum di aiuto.
E non credo ci siano forum di aiuto SERI.
Il cazzeggio fa buon sangue e se questo aiuta ok, altrimenti meglio che cambi strada.

Vedi il profilo dell'utente
20
blane
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Intanto se sei qui e stai scrivendo su un forum pubblico è perché sei consapevole che le persone possono esprimere la loro opinione liberamente.

rileggi come hai aperto questo 3d...la domanda era,brevemente,che cosa posso fare con i miei genitori che mi stanno addosso perché non mangiò? Bene la mia risposta te l'ho data prima..e tu conosci le loro motivazioni,quindi.. Le dinamiche dell'anoressia e della bulimia non le conosco ,è per questo che hai bisogno di aiuto.
se ti senti in colpa verso i tuoi genitori e inadeguata fai un passo avanti verso di loro e fatti aiutare,no?

sul tuo profilo hai scritto che ti senti sola..forse è proprio perché non esprimi verso chi ti sta più vicino quello che senti.

ovviamente è la mia opinione.

Vedi il profilo dell'utente
21
MariThePhilippiz
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Revenge ha scritto:Io non sono assolutamente pro ana! sono consapevole di quanto siano gravi e mortali queste malattie. So che i genitori lo fanno per il mio bene ma il risultato è che io mi sento sempre più in colpa verso di loro e inadeguata! Non mi aiuta a guarire questo ma alimenta le mie credenze di non valere niente... lo capite? E non restringo l'alimentazione per mere questioni di moda o estetiche. C'è un mondo nascosto dietro tutti questi sintomi che appaiono banali e superficiali. Io voglio vivere! Perciò chiedete prima di giudicare per favore. Grazie
Tu hai chiesto un consiglio, Revenge. Ognuno risponde come può e come sa. Sta a te estrapolare dalle risposte ciò che può esserti utile.
Da ciò che scrivi in questo post sembri ben consapevole di che problema hai. Se hai davvero 22 anni sei anche in grado di decidere e di trovare la forza di volontà (perchè è solo quella che serve) per importi di cambiare vita. Per te stessa, sai? Mica per i tuoi genitori. Loro possono solo soffrire molto nel vederti andare a picco e fare quanto in loro potere per stimolarti e aiutarti, ma non potranno mai costringerti a migliorare, se TU non lo vorrai.
E allora lascia perdere i tuoi genitori, pensa a te e a ciò che davvero vuoi. Voglio vivere!, hai scritto. Bene. Vivere non è una passeggiata. Per vivere bene devi farti un culo così e devi essere più responsabile. Non basta essere consapevoli dei propri problemi per risolverli, bisogna avere le palle di affrontarli una volta per tutte, con serietà e meno piagnistei.
Tira fuori gli attributi, incazzati con te stessa, prenditi virtualmente a ceffoni, FATTI AIUTARE e datti da fare per far prevalere colei che vuole vivere.
Non sarà facile come facile è stato per me scrivere. Dovrai fare un passetto alla volta, potrai cadere (ci sta), ma dovrai rialzarti e così fino a quando non sarà tutto risolto.
Facci sapere, tienici aggiornati. Usa questo mezzo come la tua valvola di sfogo e quando hai bisogno vieni qua ad urlare. Ci sarà sicuramente qualcuno che ti ascolterà e ti farà forza; ma bada bene che nessuno, qua, potrà risolvere i tuoi problemi. Solo tu hai questo potere.

Vedi il profilo dell'utente
22
nextlife
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@Revenge ha scritto:Io non sono assolutamente pro ana! sono consapevole di quanto siano gravi e mortali queste malattie. So che i genitori lo fanno per il mio bene ma il risultato è che io mi sento sempre più in colpa verso di loro e inadeguata! Non mi aiuta a guarire questo ma alimenta le mie credenze di non valere niente... lo capite? E non restringo l'alimentazione per mere questioni di moda o estetiche. C'è un mondo nascosto dietro tutti questi sintomi che appaiono banali e superficiali. Io voglio vivere! Perciò chiedete prima di giudicare per favore. Grazie
Indipendentemente dai contenuti, che potrai catalogare come: invasivi, eccessivi, pieni di domande; credo tu abbia una possibilità.
Quella di considerare come, la stragrande maggioranza di ciò che ti perviene dalle persone che con te stanno interagendo, sia un intento empatico.
Un intento che muove da un individuo ad un suo simile che sta soffrendo; per arrivare poi a sollecitare una presa di coscienza, una volontà, per non relegarsi all’oblio e combattere.

Combattere, significa in prima istanza: riconoscere di aver bisogno di aiuto, qualificato.
Un aiuto che sia anche in grado di esplorarlo quel «mondo nascosto» o – come più probabile – continuare a farlo.
Leggo il tuo nick: «Revenge» e non posso fare a meno di ricondurne il senso a quella dimensione celata alla quale ti riferivi.
Lascia che emerga, che quel «qualcuno» ti aiuti a farlo, nel giusto contesto.
Per quel desiderio di vivere che hai appena gridato.

Vedi il profilo dell'utente
23
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
io non salvo nessuno. nè ho mai pensato di farlo.
a volte però ci sono persone che sembrano in difficoltà e magari a loro può essere utile semplicemente trovare qualcuno che ascolta.
(respirare non guarisce nessuno,l'avevo detto,ma male non fa e può servire a prendere un altro giro,si sa mai)

Vedi il profilo dell'utente
24
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Cara Revenge,
sicuramente non hai incontrato qui quello che ti aspettavi. Ad una parte di me questo dispiace, ma sono anche contenta che sia andata così. Le persone di questo forum nel risponderti come hanno fatto si sono dimostrate "sane". Nessuno ha alimentato in te l'illusione di poter trovare aiuto in rete. Per esperienza personale posso dirti che chi ne offre ha problemi enormi che nemmeno vede e ha bisogno di farsi salvatore del tuo dolore per stare in piedi. Il risultato è che si stagna tutti insieme nel web, arrivando ad assolutizzare i propri problemi e ad identificarsi del tutto con essi. Tu non sei solo i tuoi problemi giusto? C'è anche dell'altro ed è a questa parte di te che devi iniziare a parlare. Forse non la ascolti molto, come hai provato fastidio nell'ascoltare qui commenti che non ti piacevano. Errore, forse le tue risorse possono essere proprio in ciò che hai scartato.
Riguardo al peso beh... che è basso lo sai anche tu. Mi sembra che già troppe persone, te compresa si stiano concentrando su di esso. Trovo che tu sia più interessante del tuo peso non credi? Inizia a cercare piano piano il perchè ti sei trovata in questo braccio di ferro con il cibo e con i tuoi genitori. Segui le briciole e trova i tuoi sentimenti. Nel farlo non temere di farti aiutare.
Vale la pena. La vita è una e la gioventù non è eterna, anche se i giovani non lo sanno.

Vedi il profilo dell'utente
25
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
l'unico vero aiuto lo devi chiedere
(già il fatto di riconoscere di avere un problema alimentare è un passo avanti) ad uno specialista , recandoti in ospedale , ormai tutte le grandi strutture sanitarie sono dotate di reparti che di occupano di questo.
In internet troverai solo chi ti prende per una visionaria, chi ti prende in giro o chi ti da consigli inadeguati
Rivolgiti nei posti giusti ed avrai cure e sostegno da personale preposto solo a questo.

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum