Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

maledetti extracomunitari

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
otttoz
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Ad Arenzano, nel ponente della provincia di Genova, un cittadino svizzero (perciò extracomunitario) di 49 anni è stato arrestato dai carabinieri per avere malmenato la capotreno del convoglio Genova-Savona e per aver aggredito gli stessi militari, intervenuti su segnalazione dei passeggeri.

Il fatto è successo poco dopo la mezzanotte alla stazione di Arenzano: l’uomo ha rifiutato di mostrare il suo biglietto alla capotreno e anzi l’ha aggredita. A quel punto, qualcuno ha chiamato i carabinieri, che sono subito intervenuti: alla vista dei militari lo svizzero, che era visibilmente ubriaco, ha dato in escandescenze e ha cercato di reagire.

Bloccato e portato in caserma, l’uomo è stato arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni: la capotreno si è fatta medicare al pronto soccorso, dove le hanno dato otto giorni di prognosi.



ilsecoloxix

Visualizza il profilo
2
Massimo Vaj
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io vivo vicino alla svizzera e, se dovessi dar retta agli svizzeri, la Svizzera non esiste. È soltanto una confederazione di cantoni, ognuno coi propri criteri, uno solo tra questi condiviso dalla maggior parte degli elvetici: il razzismo.
Gli elvetici, stupirà saperlo, sono in maggioranza meticci simili a quelli che mi circondano dove abito, convinti come sono che il meticcio è un essere inferiore. È brutale, ma il senso d'inferiorità che i montanari subiscono nei confronti del diverso da loro... è il frutto dell'unica pregiata consapevolezza che hanno.
Io, per citarne uno a casaccio, sono un "bastardo", un meticcio dunque, figlio di un milanese e di una comasca con nonni comaschi, milanesi e una nonna pugliese. Mi detestano perché sono bello e pure sveglio. In più meno facile e ne ho già minacciati alcuni. Che sono anche intelligente non sono in grado ancora di capirlo, nemmeno con il mio disinteressato e sarcastico aiuto.
Quando vado nei boschi a legna mi seguono per accertarsi che non rubi legna a loro, mi sfregiano la jeep, mi bucano le ruote, avvelenano l'orto, bruciano le piante da frutto con l'acido, e si nascondono come vermi. Io li fisso negli occhi senza mai abbassare lo sguardo e il primo che dice qualcosa lo meno. Ho tre processi in atto, ma ne arriveranno altri presto.

Visualizza il profilo
3
Mio
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
io credo che dividere le persone secondo il posto in cui sono nate sia sempre sbagliato.

Visualizza il profilo
4
Massimo Vaj
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non si tratta di dividere, ma di unire coloro che sono stronzi alle concezioni e alle consuetudini di vita che li hanno condotti lì. Ho abitato in Toscana e in Umbria e, ti assicuro, gli abitanti sono molto diversi e migliori di quelli che infestano queste montagne comasche, naturalmente sempre stando sul discorso generale, coi limiti della non applicabilità individuale.

Visualizza il profilo
5
otttoz
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
bene, bene, ben venga l'arricchimento che porta il confronto di esperienze.
Avevo colto l'occasione del fattaccio di cronaca per stigmatizzare il fatto che talvolta il violento è, sì extracomuintario, ma lo è anche il "civile"svizzero.
Dalle immagini di Vaj, poi, esce un quadro ancora peggiore...

Visualizza il profilo
6
carnil_carani
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@Massimo Vaj ha scritto:Non si tratta di dividere, ma di unire coloro che sono stronzi alle concezioni e alle consuetudini di vita che li hanno condotti lì. Ho abitato in Toscana e in Umbria e, ti assicuro, gli abitanti sono molto diversi e migliori di quelli che infestano queste montagne comasche, naturalmente sempre stando sul discorso generale, coi limiti della non applicabilità individuale.

vivo anche io dalle tue parti, mi ci son trasferito da un paio d'anni da un paesino della provincia di milano e si, hai ragione, qua la gente è diversa...
E' tutto meno frenetico e la gente da molto più valore al rapporto umano rispetto a dove stavo prima...
Si vive più "insieme", da comunità vera.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum