Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Si dovrebbe poter dibattere di tutto

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 4]

26
biba
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
NinfaEco ha scritto:Sono d'accordo con SergioAD ( mi capita spesso).
E' vero.
Si dovrebbe poter parlare di tutto senza l'ingerenza della moderazione ( Automaalox lo so che ti stai fregando le mani).
Ma c'è sempre un ma e cioè un piccolissimo prezzo da pagare in cambio di questa libertà, e cioè il dovere di accettare con un minimo di intelligenza anche ciò che non ci piace.
Questo piccolissimo prezzo, quando si è particolarmente "poveri" evidentemente risulta gravoso da pagare  ed allora si frigna "elemonosinando" quel qualcosa che non si è in grado di guadagnarsi da soli.
Nasce così la moderazione, e quante più elemosine essa fa, quanto più i poveri frignano, perchè la beneficienza ricevuta non è mai abbastanza o non è quella che dicevano loro.
I poveri sono gente astiosa... che credete.

Il quindi da trarne lo lascio a voi,
nei ritagli di tempo che non vi occupa il giochino "maestra tutti mi scherzano"
Ma che ca.....    

Vedi il profilo dell'utente
27
biba
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Pazza_di_Acerra ha scritto:Che significa "non si sono mai viste"? Non si sono mai viste chi?
Io vado a cana (Biba scripsit) con chi cazzo mi pare... Gli insulti pesanti non li lancia certo Zadig, che scherza la maggior parte delle volte, né si è mai sognato di dare della troia alle mamme altrui o a interi blocchi di utenti. Chi vuol capire capisca, se no va bene lo stesso...
Ma che ca......

Si, mo....Facciamolo Santo Subito!!! (tanto l'autoscatto già ce l'avrete, è sicuro)
   

Vedi il profilo dell'utente
28
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
biba ha scritto:
Pazza_di_Acerra ha scritto:Che significa "non si sono mai viste"? Non si sono mai viste chi?
Io vado a cana (Biba scripsit) con chi cazzo mi pare... Gli insulti pesanti non li lancia certo Zadig, che scherza la maggior parte delle volte, né si è mai sognato di dare della troia alle mamme altrui o a interi blocchi di utenti. Chi vuol capire capisca, se no va bene lo stesso...
Ma che ca......

Si, mo....Facciamolo Santo Subito!!!  (tanto l'autoscatto già ce l'avrete, è sicuro)
   
Noto che sei molto acuta... Complimenti!  

Vedi il profilo dell'utente
29
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
biba ha scritto:
NinfaEco ha scritto:Sono d'accordo con SergioAD ( mi capita spesso).
E' vero.
Si dovrebbe poter parlare di tutto senza l'ingerenza della moderazione ( Automaalox lo so che ti stai fregando le mani).
Ma c'è sempre un ma e cioè un piccolissimo prezzo da pagare in cambio di questa libertà, e cioè il dovere di accettare con un minimo di intelligenza anche ciò che non ci piace.
Questo piccolissimo prezzo, quando si è particolarmente "poveri" evidentemente risulta gravoso da pagare ed allora si frigna "elemonosinando" quel qualcosa che non si è in grado di guadagnarsi da soli.
Nasce così la moderazione, e quante più elemosine essa fa, quanto più i poveri frignano, perchè la beneficienza ricevuta non è mai abbastanza o non è quella che dicevano loro.
I poveri sono gente astiosa... che credete.

Il quindi da trarne lo lascio a voi,
nei ritagli di tempo che non vi occupa il giochino "maestra tutti mi scherzano"
Ma che ca.....

Cose che è evidente che tu non puoi capire


Pazza_di_Acerra ha scritto:
biba ha scritto:
Pazza_di_Acerra ha scritto:Che significa "non si sono mai viste"? Non si sono mai viste chi?
Io vado a cana (Biba scripsit) con chi cazzo mi pare... Gli insulti pesanti non li lancia certo Zadig, che scherza la maggior parte delle volte, né si è mai sognato di dare della troia alle mamme altrui o a interi blocchi di utenti. Chi vuol capire capisca, se no va bene lo stesso...
Ma che ca......

Si, mo....Facciamolo Santo Subito!!!  (tanto l'autoscatto già ce l'avrete, è sicuro)
   
Noto che sei molto acuta... Complimenti!  
Stai guardando la porzione sbagliata dell'angolo SGHIGNAZZARE 


Vedi il profilo dell'utente
30
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Chissà se almeno questa la capisce... SGHIGNAZZARE

Vedi il profilo dell'utente
31
Admin
avatar
Admin
Admin
Faccio notare che, con post di questo tenore, state mandando in vacca una discussione aperta da SergioAD che vorrebbe discutere seriamente di certe cose.
E questo lo stanno facendo utenti che non sono quelli che definite "i soliti noti".

Ora ve lo sto dicendo in via non ufficiale e non come membro dello staff, quello stesso staff definito corrotto e di parte. Oppure troppo morbido, oppure troppo permissivo. Oppure troppo duro. Oppure troppo poco presente.
Uno staff che farebbe l'invidia di "Fregoli"? Non mi sembra plausibile.

Scrivo questo a dimostrazione che spesso si è troppo coinvolti per essere obiettivi.

Vedi il profilo dell'utente
32
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
SergioAD ha scritto:Il messaggio di Zadig poteva essere un altro (quello mio spero sia chiaro), a parte la modalità espressiva.

Ovviamente se dico che vengono un sacco di forumisti a casa mia significa o che siamo un gruppo coeso ed ho consensi o che fuori da qui mi apprezzano per quel che sono veramente.

Roba di questo tipo si dovrebbero tenere presente tra italiani che sono derisori e sarcastici, specialmente toscani e romani con le loro battute volgari.

Comunque quando si mette il lucchetto sull'argomento che vorrei discutere o che non ho completato, ah ah, penso al danno biologico (penso male da confezionare delle mine e se piacciono le mamme allora penso a loro).

Se sono un cioccolatino?
SERGIO SEi tTU nella foto? ..si sei un cioccolatino pelato sorriso 

Vedi il profilo dell'utente
33
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
NinfaEco ha scritto:Sono d'accordo con SergioAD ( mi capita spesso).
E' vero.
Si dovrebbe poter parlare di tutto senza l'ingerenza della moderazione ( Automaalox lo so che ti stai fregando le mani).
Ma c'è sempre un ma e cioè un piccolissimo prezzo da pagare in cambio di questa libertà, e cioè il dovere di accettare con un minimo di intelligenza anche ciò che non ci piace.
Questo piccolissimo prezzo, quando si è particolarmente "poveri" evidentemente risulta gravoso da pagare  ed allora si frigna "elemonosinando" quel qualcosa che non si è in grado di guadagnarsi da soli.
Nasce così la moderazione, e quante più elemosine essa fa, quanto più i poveri frignano, perchè la beneficienza ricevuta non è mai abbastanza o non è quella che dicevano loro.
I poveri sono gente astiosa... che credete.

Il quindi da trarne lo lascio a voi,
nei ritagli di tempo che non vi occupa il giochino "maestra tutti mi scherzano"
Però, per pura curiosità mi chiederei che cosa includi nell' "accettare anche ciò che non ci piace". Perché se sono incluse anche le offese personali allora una moderazione non ha motivo di esistere. Ci si difende da soli, ognuno per sé e Dio per tutti. E non è detto che questo non avrebbe un senso...

Vedi il profilo dell'utente
34
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Admin ha scritto:Faccio notare che, con post di questo tenore, state mandando in vacca una discussione aperta da SergioAD che vorrebbe discutere seriamente di certe cose.
E questo lo stanno facendo utenti che non sono quelli che definite "i soliti noti".

Ora ve lo sto dicendo in via non ufficiale e non come membro dello staff, quello stesso staff definito corrotto e di parte. Oppure troppo morbido, oppure troppo permissivo. Oppure troppo duro. Oppure troppo poco presente.
Uno staff che farebbe l'invidia di "Fregoli"? Non mi sembra plausibile.

Scrivo questo a dimostrazione che spesso si è troppo coinvolti per essere obiettivi.
@ ADMIN -quest'ultima frase è quello che intendevo quando ho scritto "non si sono viste in nessun battibecco ,di dire che si esagerava...si diceva al provocato ma non al provocatore"" nel senso che quando si è coinvolti con rapporti diversi oltre il forum rimane difficile essere obiettivi.(e questo lo so bene)
Lui per Pazza scherza ..per me è un maleducato.
solo questo.
per il resto quoto ADMIN

Vedi il profilo dell'utente
35
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
SGHIGNAZZARE 



Ultima modifica di Candido il Ven 6 Set 2013 - 18:44, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
36
db_cooper
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Io credo che molti problemi nascano dal fatto che i toni con cui si leggono certi messaggi dipendono esclusivamente da chi legge. Dal proprio stato d'animo che dipende da vari ingredienti, da quel che ha mangiato, da come ha dormito e quant'altro componga lo stato di quella specifica persona.
Bi*a per esempio, a volte mi pare una ragazzina da prendere in braccio e sculacciare per bene, altre invece, da accarezzare mentre la si accompagna fuori dalla porta della classe.
Solitamente più il messaggio è corto, e più si può travisare.
Per questo anticamente gli sms erano concepiti per scrivere frasi come, arrivo per cena, o non aspettarmi alzata. Frasi ben definite, che lasciano poco spazio a interpretazioni personali del lettore.

Diverso invece è quando si può scrivere lungamente. Chi scrive per non essere equivoco, ha tutto il tempo di introdurre il lettore nello stato d'animo giusto per affrontare il resto della lettura.
SergioAD ha scritto quella cosa su un bel blocco notte, scegliendo bene le parole. Alla fine l'ha copiato e incollato e ci è arrivato così, a gruppi di due righe. Non può essere frainteso.

Vedi il profilo dell'utente
37
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
db_cooper ha scritto:Io credo che molti problemi nascano dal fatto che i toni con cui si leggono certi messaggi dipendono esclusivamente da chi legge. Dal proprio stato d'animo che dipende da vari ingredienti, da quel che ha mangiato, da come ha dormito e quant'altro componga lo stato di quella specifica persona.
Bi*a per esempio, a volte mi pare una ragazzina da prendere in braccio e sculacciare per bene, altre invece, da accarezzare mentre la si accompagna fuori dalla porta della classe.
Solitamente più il messaggio è corto, e più si può travisare.
Per questo anticamente gli sms erano concepiti per scrivere frasi come, arrivo per cena, o non aspettarmi alzata. Frasi ben definite, che lasciano poco spazio a interpretazioni personali del lettore.

Diverso invece è quando si può scrivere lungamente. Chi scrive per non essere equivoco, ha tutto il tempo di introdurre il lettore nello stato d'animo giusto per affrontare il resto della lettura.
SergioAD ha scritto quella cosa su un bel blocco notte, scegliendo bene le parole. Alla fine l'ha copiato e incollato e ci è arrivato così, a gruppi di due righe. Non può essere frainteso.
può capitare una volta che leggendo una risposta potresti essere influenzato dall'umore, ma la persona educata , in genere dopo si scusa, riconosce di aver esagerato.
Ma se chi scrive reitera , beh......chi legge interpreta bene ..........altro che stato d'animo!
Non mi è mai capitato se non tanti anni fa su un forum dove, sempre per una mia foto postata, sono stata fraintesa (da alcune donne, che notoriamente sono sempre le prime ad assalire, almeno in questo caso), ma dopo un primo momento di "smarrimento" ci siamo chiarite ...
poi mi ritrovo qua a ricominciare daccapo...dai!!!

Vedi il profilo dell'utente
38
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Candido ha scritto:
NinfaEco ha scritto:Sono d'accordo con SergioAD ( mi capita spesso).
E' vero.
Si dovrebbe poter parlare di tutto senza l'ingerenza della moderazione ( Automaalox lo so che ti stai fregando le mani).
Ma c'è sempre un ma e cioè un piccolissimo prezzo da pagare in cambio di questa libertà, e cioè il dovere di accettare con un minimo di intelligenza anche ciò che non ci piace.
Questo piccolissimo prezzo, quando si è particolarmente "poveri" evidentemente risulta gravoso da pagare  ed allora si frigna "elemonosinando" quel qualcosa che non si è in grado di guadagnarsi da soli.
Nasce così la moderazione, e quante più elemosine essa fa, quanto più i poveri frignano, perchè la beneficienza ricevuta non è mai abbastanza o non è quella che dicevano loro.
I poveri sono gente astiosa... che credete.

Il quindi da trarne lo lascio a voi,
nei ritagli di tempo che non vi occupa il giochino "maestra tutti mi scherzano"
Però, per pura curiosità mi chiederei che cosa includi nell' "accettare anche ciò che non ci piace". Perché se sono incluse anche le offese personali allora una moderazione non ha motivo di esistere. Ci si difende da soli, ognuno per sé e Dio per tutti. E non è detto che questo non avrebbe un senso...
In tutta sincerità, io nell' "accettare anche ciò che non ci piace" includo tutto Candido, insulto compreso.
Trovo oltremodo irritante chi invoca altri in sua difesa nel modo in cui farebbe un bambino. I bambini ne sentono il bisogno perchè non sanno misurarsi con gli altri e con il mondo. Misurarsi con gli altri significa accettare di non essere apprezzati da tutti, per dirne una, e sapersi misurare con il mondo significa distinguere ciò che è importante da ciò che non lo è. Mancando in entrambi i sensi i bimbi che chiedono giustizia sono sempre scontenti del giustiziere. Mi capisci?
Noi qui stiamo parlando del problema posto in essere dal capriccio di un bambino insoddisfatto. Il fatto che un bambino scalci e dia pugnetti non significa che ci sia un'offesa, ma solo che è un bambino.
Non solo, trovo strano che il livello evidentissimo di rancore presente tra le righe di post che apparentemente invocano il politically correct sfugga a tutti.
Insomma... sono atteggiamenti che non mi piacciono. Assecondarli lo trovo oltre modo folle.


db_cooper ha scritto:Io credo che molti problemi nascano dal fatto che i toni con cui si leggono certi messaggi dipendono esclusivamente da chi legge.  
Anche io

Vedi il profilo dell'utente
39
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
e no..cara ninfa non è proprio così, anch'io accetto ciò che non mi piace , ma gli insulti no.e perchè dovrei.???
sono arrivata ai miei bei 58 anni arrivo qui e mi piglio insulti?
Ma che dici!!!

il bimbo è che usa solo quei termini per rivolgersi agli altri..ecco dov'è l'immaturità.
E' facile dire parolacce , insultare e chiudere il discorso. questo è un capriccio.
Non certo è bambino , come dici tu ,chi chiede moderazione e rispetto nei linguaggi.
E se accetti anche gli insulti sono sicuramente affari tuoi..io no!
e non credo che i problemi nascano negli occhi di chi legge.
Gli insulti sono quelli e basta.
Non mi riferivo ad interventi da "maestrina" ma una moderazione almeno per i primi arrivati che vengono sempre aggrediti in malo modo.
Su siamo sinceri...

come mai quando non ci sono questi soggetti il forum va meglio?

Vedi il profilo dell'utente
40
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
sentite...c'è chi esagera e prende di mira le persone psicologicamente meno capaci di sopportare insulti
...è terapeutico?
l'intenzione era buona?
....chiedo scusa non me ne sono accorto....
personalmente la cosa mi infastidisce e non parlo per me che ho un ricchissimo vocabolario da caserma per ogni occasione
oltretutto per evitare ho messo in ignore Alesteir e un altro paio di idioti così il cuore non duole

Vedi il profilo dell'utente
41
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
guarda che il mio vocabolario  è da caserma , visto che ci lavoro, ma non mi piace come metodo di scambio di idee.
Se è terapeutico non lo so..ma oltremodo maleducato senza dubbio, è bene risordarsi che dietro al p.c. ci sono persone reali.


Poi scusa se c'è una sezione apposta per questo..andassero li a sfogare i malumori  

Vedi il profilo dell'utente
42
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cinzia ha scritto:guarda che il mio vocabolario  è da caserma , visto che ci lavoro, ma non mi piace come metodo di scambio di idee.
Se è terapeutico non lo so..ma oltremodo maleducato senza dubbio, è bene risordarsi che dietro al p.c. ci sono persone reali.
...diciamo che funziona a livello basico....lo scambio di informazioni è ridotto al minimo essenziale

...un "se rompi er cazzo te rompo er culo" di solito è immediatamente afferrato e percepito
....molto comprensibili sono anche:
se ce riprovi te sgarro le chiappe
me te devo incula'?
......
come vedi lo scambio dati avviene a livello genitali...che poi è quello della sopravvivenza ma non interessa mai l'area del cuore che è quella della mente soggettiva figuriamoci quella della testa che rappresenta un tentativo di comprendere l'altro

ascoltare è portare l'altro in noi
esprimersi è portare noi all'altro

...se non sei interessato ti ignoro
e dato che siamo in un forum mi risparmio le altre opzioni

Vedi il profilo dell'utente
43
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
allora secondo te è valido solamente mettere in blak list i soggetti che non capiscono questo?
oppure cercare di avvicinarli in qualche modo alla "comunità normale"?

per carattere cerco sempre la mediazione...certo che non mi pagano per arrabbiarmi, quindi l'unica è metterli TRA GLI IGNORANTI?

Vedi il profilo dell'utente
44
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
detto...fatto!!! YES 

Vedi il profilo dell'utente
45
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
In tutti i forum si arriva al momento cruciale in cui si fa il solito discorsetto "interno" sugli insulti, le scurrilità, i compiti dei moderatori, le modalità dei bannamenti ecc.ecc.ecc.. E' una litania inevitabile cui siamo tutti sottoposti. Però ribadisco che forse sarebbe preferibile un forum SENZA moderatori, o meglio, con moderatori che possono intervenire solo nel caso si inciti al massacro degli Ebrei o cose del genere. In pratica, quando si va contro le leggi stabilite dalla stato.
Non sono un bambino, non ho bisogno di avvocati, all'occorrenza mi difendo da solo senza invocare l'aiuto di un papà... E non metto nessuno in "ignore", caso mai cerco di usare l'arma dell'ironia.

Vedi il profilo dell'utente
46
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
l'arma dell'ironia l'ho provata ma è andata male..echeneso 
per cui non ho altro sistema (anche se non mi piace)

Vedi il profilo dell'utente
47
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Candido ha scritto:In tutti i forum si arriva al momento cruciale in cui si fa il solito discorsetto "interno" sugli insulti, le scurrilità, i compiti dei moderatori, le modalità dei bannamenti ecc.ecc.ecc.. E' una litania inevitabile cui siamo tutti sottoposti. Però ribadisco che forse sarebbe preferibile un forum SENZA moderatori, o meglio, con moderatori che possono intervenire solo nel caso si inciti al massacro degli Ebrei o cose del genere. In pratica, quando si va contro le leggi stabilite dalla stato.
Non sono un bambino, non ho bisogno di avvocati, all'occorrenza mi difendo da solo senza invocare l'aiuto di un papà... E non metto nessuno in "ignore", caso mai cerco di usare l'arma dell'ironia.
Non ho letto la discussione a cui fate riferimento, ultimamente ho latitato e devo riprendere un po' il filo!
Però concordo con quello che dici, la penso anch'io come te.

Vedi il profilo dell'utente
48
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Bonnie Parker ha scritto:
Candido ha scritto:In tutti i forum si arriva al momento cruciale in cui si fa il solito discorsetto "interno" sugli insulti, le scurrilità, i compiti dei moderatori, le modalità dei bannamenti ecc.ecc.ecc.. E' una litania inevitabile cui siamo tutti sottoposti. Però ribadisco che forse sarebbe preferibile un forum SENZA moderatori, o meglio, con moderatori che possono intervenire solo nel caso si inciti al massacro degli Ebrei o cose del genere. In pratica, quando si va contro le leggi stabilite dalla stato.
Non sono un bambino, non ho bisogno di avvocati, all'occorrenza mi difendo da solo senza invocare l'aiuto di un papà... E non metto nessuno in "ignore", caso mai cerco di usare l'arma dell'ironia.
Non ho letto la discussione a cui fate riferimento, ultimamente ho latitato e devo riprendere un po' il filo!
Però concordo con quello che dici, la penso anch'io come te.
ciao Bonnie...quando leggerai il tutto considera che anche io la penserei come Candido e come te...se parlassi per me...
ma mi rendo conto che ci sono soggetti con minor resistenza mentale e mi dispiace quando vengono presi di mira

Vedi il profilo dell'utente
49
biba
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
NinfaEco ha scritto:
Candido ha scritto:
NinfaEco ha scritto:Sono d'accordo con SergioAD ( mi capita spesso).
E' vero.
Si dovrebbe poter parlare di tutto senza l'ingerenza della moderazione ( Automaalox lo so che ti stai fregando le mani).
Ma c'è sempre un ma e cioè un piccolissimo prezzo da pagare in cambio di questa libertà, e cioè il dovere di accettare con un minimo di intelligenza anche ciò che non ci piace.
Questo piccolissimo prezzo, quando si è particolarmente "poveri" evidentemente risulta gravoso da pagare  ed allora si frigna "elemonosinando" quel qualcosa che non si è in grado di guadagnarsi da soli.
Nasce così la moderazione, e quante più elemosine essa fa, quanto più i poveri frignano, perchè la beneficienza ricevuta non è mai abbastanza o non è quella che dicevano loro.
I poveri sono gente astiosa... che credete.

Il quindi da trarne lo lascio a voi,
nei ritagli di tempo che non vi occupa il giochino "maestra tutti mi scherzano"
Però, per pura curiosità mi chiederei che cosa includi nell' "accettare anche ciò che non ci piace". Perché se sono incluse anche le offese personali allora una moderazione non ha motivo di esistere. Ci si difende da soli, ognuno per sé e Dio per tutti. E non è detto che questo non avrebbe un senso...
In tutta sincerità, io nell' "accettare anche ciò che non ci piace" includo tutto Candido, insulto compreso.
Trovo oltremodo irritante chi invoca altri in sua difesa nel modo in cui farebbe un bambino. I bambini ne sentono il bisogno perchè non sanno misurarsi con gli altri e con il mondo. Misurarsi con gli altri significa accettare di non essere apprezzati da tutti, per dirne una, e sapersi misurare con il mondo significa distinguere ciò che è importante da ciò che non lo è. Mancando in entrambi i sensi i bimbi che chiedono giustizia sono sempre scontenti del giustiziere. Mi capisci?
Noi qui stiamo parlando del problema posto in essere dal capriccio di un bambino insoddisfatto. Il fatto che un bambino scalci e dia pugnetti non significa che ci sia un'offesa, ma solo che è un bambino.
Non solo, trovo strano che il livello evidentissimo di rancore presente tra le righe di post che apparentemente invocano il politically correct sfugga a tutti.
Insomma... sono atteggiamenti che non mi piacciono. Assecondarli lo trovo oltre modo folle.


db_cooper ha scritto:Io credo che molti problemi nascano dal fatto che i toni con cui si leggono certi messaggi dipendono esclusivamente da chi legge.  
Anche io
Ma di chi stai parlando??? Fai i nomi, non fare la bambina!

Vedi il profilo dell'utente
50
biba
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
db_cooper ha scritto:Io credo che molti problemi nascano dal fatto che i toni con cui si leggono certi messaggi dipendono esclusivamente da chi legge. Dal proprio stato d'animo che dipende da vari ingredienti, da quel che ha mangiato, da come ha dormito e quant'altro componga lo stato di quella specifica persona.
Bi*a per esempio, a volte mi pare una ragazzina da prendere in braccio e sculacciare per bene, altre invece, da accarezzare mentre la si accompagna fuori dalla porta della classe.
Solitamente più il messaggio è corto, e più si può travisare.
Per questo anticamente gli sms erano concepiti per scrivere frasi come, arrivo per cena, o non aspettarmi alzata. Frasi ben definite, che lasciano poco spazio a interpretazioni personali del lettore.

Diverso invece è quando si può scrivere lungamente. Chi scrive per non essere equivoco, ha tutto il tempo di introdurre il lettore nello stato d'animo giusto per affrontare il resto della lettura.
SergioAD ha scritto quella cosa su un bel blocco notte, scegliendo bene le parole. Alla fine l'ha copiato e incollato e ci è arrivato così, a gruppi di due righe. Non può essere frainteso.
Puoi anche scrivere biba per intero, senza asterischi!SGHIGNAZZARE 
Se scrivo in maniera breve e schietta, non posso far parte del tuo forum???
A volte gli equivoci nascono anche dai papiri srotolati, e lo sai bene!
Per quanto riguarda i toni, non credo che Zadig abbia il tono di Gigi Proietti, quando parla e dice parolacce..
Ora, il fatto di dire parolacce, non è quello il problema....Il problema è il come! Tu vieni a Roma e prova a dire ad uno qualunque "fatti i cazzi tuoi"....
Poi, se ce l'hai...dillo ad un amico!
E' diverso, cambia tutto!
Zadig lo dice a tutti, soprattutto ai nuovi, perchè la sua mente è cariata così, si diverte così....a voi fa pena? A me no!


Vedi il profilo dell'utente
51
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 4]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum