Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Consumi domestici: dritte anti-spreco amiche della natura e del portafoglio

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Fenhir
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Tutti hanno l’esigenza di risparmiare quando usiamo gli elettrodomestici di casa. Questo vuol dire sia effettuare una scelta oculata quando li acquistiamo, valutando con attenzione la classe di efficienza energetica, sia avere comportamenti corretti quando li usiamo. Ecco alcune dritte...







Lavatrice

Come per gli altri elettrodomestici di grandi dimensioni, la scelta decisiva per i consumi della nostra lavatrice è quella della classe energetica. Le fasce green (A, A+, A++, A+++) costano di più al momento dell’acquisto ma permettono un risparmio notevole quando le usiamo rispetto a quelle di fascia inferiore (B, C eccetera), e sono da prendere in considerazione soprattutto se facciamo lavaggi frequenti.
Una lavatrice a bassi consumi costa in media 44,50 euro all’anno sulla bolletta (contro i 91 euro di quelle di fascia bassa). Inoltre, permette anche il risparmio del 50% di acqua, soprattutto se usata in modo corretto (pochi lavaggi ad alte temperature, non usando più detersivo del necessario, facendola partire sempre a pieno carico).


Asciugacapelli

Anche se non ci pensiamo spesso, l’asciugacapelli è uno degli elettrodomestici che usiamo più spesso e che consumano di più. In media, tra 1800 e 2200 Watt: in pratica in quel momento, il phon sta usando i due terzi dell’energia che abbiamo in casa.
Non esistono classi energetiche per il phon, ma usarne uno di tipo ecofriendly permette di risparmiare fino al 40% dell’energia (su un consumo annuo che è sui 70 euro per una famiglia di quattro persone).

Frigorifero e congelatore

Anche i frigoriferi sono organizzati per classi energetiche. Quelle di fascia alta, dalla A in su (A+, A++, ecc.), costano più caro ma fanno risparmiare fino al 45% di energia all’anno, se usati correttamente.
Per valorizzare la spesa, e avere un effettivo risparmio che ammortizzi l’investimento, i consigli sono: non inserire cibi caldi (riscaldano tutto l’ambiente), tenerlo aperto il meno possibile, non tenerlo mai completamente vuoto (nel caso, inserire bottiglie piene d’acqua), tenerlo distante dalle fonti di calore.
Di solito il congelatore viene collocato nella stessa struttura del frigorifero, quindi valgono molti degli accorgimenti già menzionati, in particolare di inserirlo nel punto meno caldo della cucina, lontano da fonti di calore e dagli altri elettrodomestici.
I modelli più efficienti sono quelli orizzontali o “a pozzo” , che disperdono meno aria fredda quando vengono aperti. Sono consigliati per chi ne fa grande uso o ha bisogno di freezer di grandi dimensioni.


   Lavatrice

   Come per gli altri elettrodomestici di grandi dimensioni, la scelta decisiva per i consumi della nostra lavatrice è quella della classe energetica. Le fasce green (A, A+, A++, A+++) costano di più al momento dell’acquisto ma permettono un risparmio notevole quando le usiamo rispetto a quelle di fascia inferiore (B, C eccetera), e sono da prendere in considerazione soprattutto se facciamo lavaggi frequenti.
   Una lavatrice a bassi consumi costa in media 44,50 euro all’anno sulla bolletta (contro i 91 euro di quelle di fascia bassa). Inoltre, permette anche il risparmio del 50% di acqua, soprattutto se usata in modo corretto (pochi lavaggi ad alte temperature, non usando più detersivo del necessario, facendola partire sempre a pieno carico). riduci
   Asciugacapelli

   Anche se non ci pensiamo spesso, l’asciugacapelli è uno degli elettrodomestici che usiamo più spesso e che consumano di più. In media, tra 1800 e 2200 Watt: in pratica in quel momento, il phon sta usando i due terzi dell’energia che abbiamo in casa.
   Non esistono classi energetiche per il phon, ma usarne uno di tipo ecofriendly permette di risparmiare fino al 40% dell’energia (su un consumo annuo che è sui 70 euro per una famiglia di quattro persone). riduci
   Frigorifero

   Anche i frigoriferi sono organizzati per classi energetiche. Quelle di fascia alta, dalla A in su (A+, A++, ecc.), costano più caro ma fanno risparmiare fino al 45% di energia all’anno, se usati correttamente.
   Per valorizzare la spesa, e avere un effettivo risparmio che ammortizzi l’investimento, i consigli sono: non inserire cibi caldi (riscaldano tutto l’ambiente), tenerlo aperto il meno possibile, non tenerlo mai completamente vuoto (nel caso, inserire bottiglie piene d’acqua), tenerlo distante dalle fonti di calore. riduci
   Congelatore

   Di solito il congelatore viene collocato nella stessa struttura del frigorifero, quindi valgono molti degli accorgimenti già menzionati, in particolare di inserirlo nel punto meno caldo della cucina, lontano da fonti di calore e dagli altri elettrodomestici.
   I modelli più efficienti sono quelli orizzontali o “a pozzo” , che disperdono meno aria fredda quando vengono aperti. Sono consigliati per chi ne fa grande uso o ha bisogno di freezer di grandi dimensioni. riduci
 

 Lavastoviglie

   La lavastoviglie è un elettrodomestico desicamente utile: nessuno ama lavare i piatti a mano. Molti rinunciano per evitare consumi energetici troppo alti. Si può ovviare, però, optando, come nei casi precedenti, per un modello di classe energetica dalla A in su. Quelli di fascia A infatti permettono un consumo annuo medio intorno ai 45 euro, che confrontato con quelle di fascia più bassa è di circa la metà (la classe G costa circa 80 euro l’anno di consumi).
   Inoltre, ecco come usarla in modo corretto: farla partire a pieno carico e non semi-vuota, lasciare i piatti in ammollo per qualche minuto prima di inserirli, disinserire l’opzione di asciugatura automatica, tenere sempre puliti i filtri e l’ambiente (per esempio dai residui di cibo).


Forno, piano cottura  e microonde.

Anche per il forno vale l’etichettatura energetica organizzata con le classi di efficienza. Un forno di classe A, di medie dimensioni, usato per 100 cicli di cottura in un anno, costa circa 12 euro in bolletta, mentre l’elettrodomestico della stessa portata, ma di una fascia energetica più bassa, può arrivare fino a 32 euro l’anno.
Ecco qualche consiglio per usarlo in modo ecologico: non eccedere con i tempi di preriscaldamento, non aprirlo troppo spesso durante la cottura, evitare la presenza di residui di cibo (che rendono più lenta l’accensione).
Per quanto riguarda il consumo energetico, la scelta per il piano cottura è tra cucina a gas e cucina a induzione, che funziona per campi elettromagnetici ed incide sulla bolletta elettrica.
I costi sono decisamente più bassi per la prima scelta (40 euro di gas contro 200 euro per l’induzione).
Dal punto di vista energetico, il forno a microonde comporta già di per sé un risparmio energetico rispetto al forno elettrico tradizionale: consuma la metà dell’energia, anche perché non ha bisogno del preriscaldamento. Tutto questo ovviamente senza danneggiare le proprietà nutritive dei cibi che vengono cucinati. Tra i consigli per risparmiare energia nel suo utilizzo, tenetelo lontano il più possibiile dagli altri elettrodomestici e dalle fonti di calore. Inoltre, bisogna evitare che rimangano residui di cibo dopo la cottura.





Altre info qui

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum