Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Quando il cordone ombelicale si spezza definitivamente

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
la sindrome del nido vuoto
è in realtà il momento di disagio individuale ( sembra che mio marito non avverta il problema) che sto vivendo in questo periodo, mio figlio , l'ultimo, si è sposato e in casa ormai siamo soli ..
Mi sento depressa....che faccio? mia figlia è fuori roma mio figlio in america per tre mesi ...sento che non ho più nulla da progettare...mi sembra di aver finito il mio dovere di donna.
che mi succede?

Vedi il profilo dell'utente
2
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Guarda che il masculo italiano non spezza mai il cordone ombelicale con mammà: non sarebbe italiano...

Vedi il profilo dell'utente
3
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
ho dato sempre piena libertà ai miei figli, non sono sata una mamma che toglie il fiato, hanno fatto i loro errori e li hanno pagati, non gli ho mai tolto le castagne dal fuoco...ora però sento che....
sono usciti definitivamente dalla mia vita.
Il maschio mammone?...no..mio figlio non lo è stato.
spero che abbia un ritorno di"fiamma"  altrimenti mi è rimasto solo il cane che mi fa le feste tutte le volte che entro.
Pensa che anche il cane non entra in camera di marco...sente che è andato via?
Mi fa impressione sta cosa!

Vedi il profilo dell'utente
4
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
ma come, non sei contenta ? Ora hai finalmente il tempo di dedicarti a te stessa senza rotture di balle; anzitutto puoi smontare la camera che era di tuo figlio e adoperarla per quello che ti pare, che so...uno studio, una palestra, un officina o quello che vuoi.

Vedi il profilo dell'utente
5
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
eheheh...mia figlia ha detto di non cambiare nulla perchè è probabile che verrà a dormire qui a roma quando fa la lunga al lavoro e mi porterà mia nipote...
Dai si...sarà il momento. passerà , come tutte le cose!!!

Vedi il profilo dell'utente
6
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cinzia ha scritto:ho dato sempre piena libertà ai miei figli, non sono sata una mamma che toglie il fiato, hanno fatto i loro errori e li hanno pagati, non gli ho mai tolto le castagne dal fuoco...ora però sento che....
sono usciti definitivamente dalla mia vita.
Il maschio mammone?...no..mio figlio non lo è stato.
spero che abbia un ritorno di"fiamma"  altrimenti mi è rimasto solo il cane che mi fa le feste tutte le volte che entro.
Pensa che anche il cane non entra in camera di marco...sente che è andato via?
Mi fa impressione sta cosa!

Qui sta l'errore di valutazione più grande che tu possa aver mai commesso. Ti parlo da figlio: non smetteremo mai di aver bisogno dei genitori, fosse anche solo per sapere che ci siete. Nè tampoco sei uscita dalla sua vita. Siete solo entrati in una fase diversa, di maggiore autonomia gli uni dagli altri.
Non sto più con i miei da una quindicina d'anni (ne ho 33, praticamente andato via di casa pochi mesi dopo il diploma, appena iniziata l'università) ma mai e poi mai sono usciti dalla mia vita. Solo mia madre non mi stira più le camicie o cucina per me ( anche se ogni tanto a mangiare dai miei ci vado SGHIGNAZZARE  , non viviamo distante)
Sanno che ci sono per loro e viceversa. Ci sentiamo, ogni tanto passo da loro anche solo per gridarle "Ciao Signora Maria" dal balcone.
Stai serena, inizia ad abituarti alla nuova impostazione familiare e non farti problemi inesistenti ( col beneficio d'inventario ovviamente. Il figlio strunz capita sempre. YES  )

Vedi il profilo dell'utente
7
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad sad 

Vedi il profilo dell'utente
8
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
kohkarunagi ha scritto:
Non sto più con i miei da una quindicina d'anni (ne ho 33, praticamente andato via di casa pochi mesi dopo il diploma, appena iniziata l'università)

Mi sono commossa leggendo questa frase.
Io ho fatto lo stesso, ma questo non è strano: sono una donna.

Vedi il profilo dell'utente
9
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
le donne sono più "votate" all'autonomia..
i maschi è raro che se ne vadano se non hanno una valida ragione che spesso non coincide con lo studio specialmente se è nella stessa città, stare con i genitori è più comodo.
E' che sposarsi a 27 anni per un uomo mi sembra presto...

Vedi il profilo dell'utente
10
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Più che altro sposarsi mi sembra una barbarie tout court... SGHIGNAZZARE 

Lo sai qual è la causa principale di divorzio? Il matrimonio!!! Sorriso Scemo Sorriso Scemo 

Vedi il profilo dell'utente
11
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
allora io non faccio testo...sono sposata da 34 anni e non mi sembra che vada male...certo con tutti gli alti e bassi di una vita in comune.

Vedi il profilo dell'utente
12
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
cinzia ha scritto:le donne sono più "votate" all'autonomia..
i maschi è raro che se ne vadano se non hanno una valida ragione che spesso non coincide con lo studio specialmente se è nella stessa città, stare con i genitori è più comodo.
E' che sposarsi a 27 anni per un uomo mi sembra presto...

Le donne non sono affatto più votate all'autonomia.
Le donne sono più "educate" all'autonomia dai genitori.
Non a caso tu stessa, una mamma, riesci a riportare come uniche due ragioni perché un maschietto possa andar via di casa lo studio e il matrimonio.

Vedi il profilo dell'utente
13
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
si...ho sbagliato il termine:ç,: 
beh..io sono nata e vissuta in una famiglia di donne autonome che hanno sempre lavorato fuori casa a partire da mia nonna che era del 1904..a casa di uomini circolava solo papà e nonno..militari .--figurati!!!
No...non sono le uniche ragioni..sicuramente la voglia di essere indipendente è normale è che forse si hanno poche possibilità almeno oggi, di lavorare(con contratti che ti permettano di stare tranquillo) e pagare un affitto o un mutuo da soli...

Vedi il profilo dell'utente
14
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
cinzia ha scritto:No...non sono le uniche ragioni..sicuramente la voglia di essere indipendente è normale è che forse si hanno poche possibilità almeno oggi, di lavorare(con contratti che ti permettano di stare tranquillo) e pagare un affitto o un mutuo da soli...

Questa motivazione non regge perché l'affitto, il mutuo, il lavoro precario sono un problema per tutti, non solo per gli uomini.

Vedi il profilo dell'utente
15
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
certo...per tutti i giovani in special modo!!

Vedi il profilo dell'utente
16
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
cinzia ha scritto:la sindrome del nido vuoto
è in realtà il momento di disagio individuale ( sembra che mio marito non avverta il problema) che sto vivendo in questo periodo, mio figlio , l'ultimo, si è sposato e in casa ormai siamo soli ..
Mi sento depressa....che faccio? mia figlia è fuori roma mio figlio in america per tre mesi ...sento che non ho più nulla da progettare...mi sembra di aver finito il mio dovere di donna.
che mi succede?
Io me ne sono andata da casa a 24 anni e sono figlia unica. Mia madre all'epoca parlava della sindrome del nido vuoto e diceva le stesse cose che dici tu. Ha superato quel momento difficile cercando di buttarsi sui suoi interessi: libri, cinema, cucina, amiche, tutto ciò che la faceva stare bene con se stessa. Piano piano si è ricostruita un equilibrio. Dopo qualche anno è diventata nonna e, nonostante non viva a stretto contatto con i nipoti, questo nuovo ruolo le ha dato sicuramente degli stimoli importanti. Penso che, come ogni capitolo che si chiude, ci sia un piccolo lutto da elaborare e un nuovo equilibrio da acquisire. Datti tempo.

Vedi il profilo dell'utente
17
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
grazie Bonnie sorriso

Vedi il profilo dell'utente
18
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Invece di spezzarlo il cordone ombelicale perchè non lo donate ai bambini malati di leucemia così li aiutate e fate un'opera buona?

Vedi il profilo dell'utente
19
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
io, ormai....non più , mia figlia lo ha fatto sorriso sorriso 


ma che c'azzecca con quello che ho scritto?

Vedi il profilo dell'utente
20
beautiful stranger
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Bonnie Parker ha scritto:
cinzia ha scritto:la sindrome del nido vuoto
è in realtà il momento di disagio individuale ( sembra che mio marito non avverta il problema) che sto vivendo in questo periodo, mio figlio , l'ultimo, si è sposato e in casa ormai siamo soli ..
Mi sento depressa....che faccio? mia figlia è fuori roma mio figlio in america per tre mesi ...sento che non ho più nulla da progettare...mi sembra di aver finito il mio dovere di donna.
che mi succede?
Io me ne sono andata da casa a 24 anni e sono figlia unica. Mia madre all'epoca parlava della sindrome del nido vuoto e diceva le stesse cose che dici tu. Ha superato quel momento difficile cercando di buttarsi sui suoi interessi: libri, cinema, cucina, amiche, tutto ciò che la faceva stare bene con se stessa. Piano piano si è ricostruita un equilibrio. Dopo qualche anno è diventata nonna e, nonostante non viva a stretto contatto con i nipoti, questo nuovo ruolo le ha dato sicuramente degli stimoli importanti. Penso che, come ogni capitolo che si chiude, ci sia un piccolo lutto da elaborare e un nuovo equilibrio da acquisire. Datti tempo.

Questa discussione mi ha colpito molto, perchè questa sindrome io ce l'ho preventiva facepalm 
Spiego: mia figlia ha dieci anni, però - considerando come mi sento quando si assenta per gite o week end a casa delle amiche - già comincio a pensare con un pò di timore a quando andrà per la sua strada. Anche io avverto questo senso di inutilità, forse per il fatto che in questi ultimi anni davvero sono stata completamente concentrata su di lei. Credo che anche la coppia viva un momento di assestamento in questi casi: noi quasi non sappiamo cosa dirci, quando lei non c'è.

Vedi il profilo dell'utente
21
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
no...no e tutt'altra cosa..
quello che hai tu è del tutto normale è ansia che poi oggi con quel che si legge sui giornali hai perfettamente ragione.-
Io invece ho casa vuota..la stanza non è più ingarbugliata come quando era in casa...c è silenzio assordante, e so che la sera non rientrerà più.

Vedi il profilo dell'utente
22
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cinzia ha scritto:io, ormai....non più , mia figlia lo ha fatto sorriso sorriso 


ma che c'azzecca con quello che ho scritto?
Il rapporto con i figli è importante per qualsiasi madre e su questo non si discute...
Però si discute poco del bene che si può fare ad altri bambini con un pò di solidarietà. Questo volevo dire. commosso 

Vedi il profilo dell'utente
23
cinzia
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
hai tragione, ma apriamo un altro 3d specifico, così si perde ogni segnalazione utile
non trovi?

Vedi il profilo dell'utente
24
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Sono d'accordo con te!

Vedi il profilo dell'utente
25
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum