Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Le energie alternative e gli Italiani

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Fenhir
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Il nostro Stivale ha un alto potenziale nel campo dell'energia pulita, con le fonti rinnovabili che contribuiscono per l'11,5% (dati Eurostat 2011) ai consumi energetici del paese.
Il solare è la fonte più conosciuta (78% degli intervistati) e quella su cui maggiormente puntare (80%) secondo i dati di Confindustria ANIE/GIFI (non a caso, il Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane) che ha commissionato lo studio. Seguono l'eolico (73%) le fonti idroelettriche  (45%) e geotermiche (28%).



 Ma cosa pensano gli italiani delle energie alternative?

I nostri compaesani hanno fiducia nel potenziale energetico del territorio ?

Sono informati secondo voi?

Visualizza il profilo dell'utente
2
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
le fonti rinnovabili, per ora, unitamente a gas e petrolio contribuiscono nella microeconomia a ridurre il costo di quest' ultimi. Il solare, benché produttivo solo di giorno, può far ridurre la bolletta elettrica in misura tale da valerne la pena di montarsi un impianto sul tetto del condominio o abitazione. L' eolico è vantaggioso là dove la frequenza e l' intensità dei venti è realmente favorevole; e invece si è visto come spesso, nel territorio, siano sorti impianti che rimangono fermi praticamente per l' intero corso dell' anno; ma non vorrei divagare in questioni di mafie varie che ruotano attorno a questo settore...

Bisognerebbe puntare sulla possibilità che possa esser smentito il secondo principio della termodinamica. Io qualche idea in merito l' avrei...

Visualizza il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum