Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La figura del padre: la nostra eredità

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
victorinox
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Il dono del padre è la trasmissione del nome al proprio figlio e nel nome infatti il bambino può riconoscersi, può ricostruire la propria storia, rintracciare le radici della sua appartenenza. Senza nome non c’è identità, mentre l’origine materna è nel ventre, quella paterna è nel nome.
Il suo secondo dono è la separazione Si tratta del taglio della simbiosi-cordone ombelicale che lega madre e bambino. Il terzo dono è quello della legge, ed è strettamente connesso al precedente.
Questo è il ruolo suo simbolico necessario perchè permetterà alla persona in crescita di affrontare le perdite che l’esistenza gli porrà di fronte
Dove manca il “padre del limite” l'assenza di regole genera angoscia e serie difficoltà nel vivere da adulti.
D'altronde se l'assenza di leggi fa male, è anche vero che la legge che è tanto severe da nopn poter essere soddisfatta genere frustrazioni e disconferme.
Il ruolo del padre insomma è molto delicato.

Che ruolo ha avuto vostro padre nella vostra vita?
Che immagine di padre e di uomo vi ha lasciato?
Come questo ha influenzato la vostra immagine di uomini e di donne?
Come ha influenzato le vostre relazioni?

Vedi il profilo dell'utente
2
Lady Joan Marie Online
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io personalmente un padre ce l'ho ma è completamente assente nella mia vita, un pò perchè viaggiava sempre per lavoro e quando c'era pensava solo ai fatti suoi e anche per il suo carattere solitario c'era poco da comunicare. L'unica vera figura paterna che ho mai avuto forse è stato mio nonno che mi ha lasciato quando avevo 6 anni, lui in qualche modo suppliva mio padre e lo faceva nel migliore dei modi dimostrandomi sempre il suo affetto.

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum