Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Psicologia dello Scambismo

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
Dream memories
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente

Lo scambismo è un comportamento sessuale che consiste nella promiscuità consenziente tra più coppie.
Io condivido l'interpretazione di molti psicologi secondo cui lo scambismo, come le perversioni sessuali, consiste in una regressione a fasi infantili e pre-adolescenziali della sessualità, quando la netta divisione tra i sessi e il rapporto a due erano concetti non ancora acquisiti. Il comportamento trasgressivo secondo queste teorie sarebbe volto a confermare attraverso l’altro la propria personalità e il proprio valore sessuale. Il rapporto sessuale rirrebbecosì su un piano narcisistico e risulterebbe incapace di contenere sentimenti di amore verso il partner.
Secondo me lcoppia che si rivolge a questo tipo di pratica sessuale, generalmente proposta dall’uomo, è una coppia in crisi, sessualmente insoddisfatta, priva di attrazione reciproca tra i partner e che cerca un “nuovo inizio” attraverso la regressione ad un livello di sessualità pregressa. Tuttavia il carattere fondamentalmente narcisistico di questo comportamento difficilmente contribuirà ad unire i partner e a rinforzare i sentimenti reciproci. Oltre a ciò è importante tenere presente che un atteggiamento regressivo di questo genere rischia di portare l’evoluzione della coppia ad un livello di maturazione sempre più distante da quello desiderato.

Voi cosa ne pensate? Avete praticato o pratichereste lo scambismo? Credete nasconda immaturità e/o insicurezza?

Vedi il profilo dell'utente
2
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Secondo me, invece, non si tratta quasi mai di coppie sessualmente in crisi nè tantomeno insoddisfatte. Ed è sbagliato anche parlare di atteggiamento regressivo: su quali basi poi? Infine mi risulta difficile pensare a queste coppie come a persone "insicure".
Non tutto quello che è diverso dalla "norma" deve necessariamente essere considerato "deviante".

Vedi il profilo dell'utente
3
Cielo
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Non praticherei mai lo scambismo perchè per me sesso è amore, attrazione , coinvolgimento e sono sentimenti e/o emozioni che riesco a rivolgere ad una sola persona per volta inoltre non accetterei mai di condividere la persona che amo con qualcun altro! Non credo che lo scambismo nasconda chissà che cosa , penso che alcuni vivano il sesso con più leggerezza di me e soprattutto che trovino appagamento nel vedere il proprio partner desiderato da qualcun altro !

Vedi il profilo dell'utente
4
doctor faust
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
E' un comportamento patologico.

Vedi il profilo dell'utente
5
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
doctor faust ha scritto:E' un comportamento patologico.

Eccolo qui...non poteva mancare.
E sulla base di cosa lo definisce patologico, dottore?
Forse non si rende conto che non può certo lanciare una bomba simile così, dall'alto del suo "niente".
Lo scambismo rientra nelle cosidette "perversioni soft" proprio perché non ha i criteri per rientrare in una vera patologia.

Vedi il profilo dell'utente
6
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
dipende dal livello della coppia.... e avrei molto altro da dire ma aspetto che yale mi faccia la domanda giusta

Vedi il profilo dell'utente
7
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale ha scritto:
doctor faust ha scritto:E' un comportamento patologico.

Eccolo qui...non poteva mancare.
E sulla base di cosa lo definisce patologico, dottore?
Forse non si rende conto che non può certo lanciare una bomba simile così, dall'alto del suo "niente".
Lo scambismo rientra nelle cosidette "perversioni soft" proprio perché non ha i criteri per rientrare in una vera patologia.

Segno della noia incombente di questi tempi, magari, ma perché "patologia"? Quello che mi sorprende è un altro aspetto. Si fa uno scambio solo su basi di attrazione fisica? Mentale? Oppure chi capita capita? In quest'ultimo caso ci sarebbe sì qualcosa che non mi torna, ma ognuno è libero di fare il caxxo che gli pare, purché non faccia del male agli altri...

Vedi il profilo dell'utente
8
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
euvitt ha scritto:dipende dal livello della coppia.... e avrei molto altro da dire ma aspetto che yale mi faccia la domanda giusta

Oddio! Mo' mi viene l'ansia da prestazione.
E qual è la domanda giusta? Se possono gli scambisti di Tor Bella Monaca adottare un bambino? KleanaOcchiolino

Vedi il profilo dell'utente
9
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale ha scritto:
euvitt ha scritto:dipende dal livello della coppia.... e avrei molto altro da dire ma aspetto che yale mi faccia la domanda giusta

Oddio! Mo' mi viene l'ansia da prestazione.
E qual è la domanda giusta? Se possono gli scambisti di Tor Bella Monaca adottare un bambino? KleanaOcchiolino
certo, purché siano appoggiati da influenti membri della Bilderberg !

sempre più ardito

Vedi il profilo dell'utente
10
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale ha scritto:
euvitt ha scritto:dipende dal livello della coppia.... e avrei molto altro da dire ma aspetto che yale mi faccia la domanda giusta

Oddio! Mo' mi viene l'ansia da prestazione.
E qual è la domanda giusta? Se possono gli scambisti di Tor Bella Monaca adottare un bambino? KleanaOcchiolino
diciamo che ci sono i "livelli" ....e questo già potrebbe far discutere
semplificando abbiamo delle coppie evolutivamente molto vicino ai trogloditi e via via passando per gli esseri "civili" sino a livelli più elevati e delicati...
direi ad occhio, ma parliamone, che a livelli più bassi un buco è uguale a un altro e di certo non gli vado a parlare di affinità elettive di anima di sentimenti e di tutte queste cose che a loro non interessano minimamente
quando si fa strada un'etica contemporaneamente possiamo aprire la discussione su ciò che è eticamente buono
...quindi, prima di giudicare (valutare è meglio) di quale coppia parliamo?

Vedi il profilo dell'utente
11
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Magonzo ha scritto:
Yale ha scritto:
euvitt ha scritto:dipende dal livello della coppia.... e avrei molto altro da dire ma aspetto che yale mi faccia la domanda giusta

Oddio! Mo' mi viene l'ansia da prestazione.
E qual è la domanda giusta? Se possono gli scambisti di Tor Bella Monaca adottare un bambino? KleanaOcchiolino
certo, purché siano appoggiati da influenti membri della Bilderberg !

sempre più ardito
ponno i membri della Bildemberg buttallo ar culo all'ebrei della trilaterale in quel di primavalle? scratch

Vedi il profilo dell'utente
12
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
euvitt ha scritto:
Magonzo ha scritto:
Yale ha scritto:
euvitt ha scritto:dipende dal livello della coppia.... e avrei molto altro da dire ma aspetto che yale mi faccia la domanda giusta

Oddio! Mo' mi viene l'ansia da prestazione.
E qual è la domanda giusta? Se possono gli scambisti di Tor Bella Monaca adottare un bambino? KleanaOcchiolino
certo, purché siano appoggiati da influenti membri della Bilderberg !

sempre più ardito
ponno i membri della Bildemberg buttallo ar culo all'ebrei della trilaterale in quel di primavalle? scratch
solo coll'aiuto der cornettaro de via Monti de primavalle, er primo che apriva de notte e sapeva i cazzi de tutti SGHIGNAZZARE

Vedi il profilo dell'utente
13
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
euvitt ha scritto:
diciamo che ci sono i "livelli" ....e questo già potrebbe far discutere
semplificando abbiamo delle coppie evolutivamente molto vicino ai trogloditi e via via passando per gli esseri "civili" sino a livelli più elevati e delicati...
direi ad occhio, ma parliamone, che a livelli più bassi un buco è uguale a un altro e di certo non gli vado a parlare di affinità elettive di anima di sentimenti e di tutte queste cose che a loro non interessano minimamente
quando si fa strada un'etica contemporaneamente possiamo aprire la discussione su ciò che è eticamente buono
...quindi, prima di giudicare (valutare è meglio) di quale coppia parliamo?

Che ci siano coppie a vari livelli è scontato, ma non credo che gli scambisti siano necessariamente classificabili come trogloditi per cui un buco vale l'altro.

Vedi il profilo dell'utente
14
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale ha scritto:
euvitt ha scritto:
diciamo che ci sono i "livelli" ....e questo già potrebbe far discutere
semplificando abbiamo delle coppie evolutivamente molto vicino ai trogloditi e via via passando per gli esseri "civili" sino a livelli più elevati e delicati...
direi ad occhio, ma parliamone, che a livelli più bassi un buco è uguale a un altro e di certo non gli vado a parlare di affinità elettive di anima di sentimenti e di tutte queste cose che a loro non interessano minimamente
quando si fa strada un'etica contemporaneamente possiamo aprire la discussione su ciò che è eticamente buono
...quindi, prima di giudicare (valutare è meglio) di quale coppia parliamo?

Che ci siano coppie a vari livelli è scontato, ma non credo che gli scambisti siano necessariamente classificabili come trogloditi per cui un buco vale l'altro.
alt!
non ho detto questo...
il post iniziale chiedeva di giudicare gli scambisti....ed io ho detto che non posso farlo se non conosco altri elementi di valutazione tra cui il livello della coppia

Vedi il profilo dell'utente
15
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Pardon...ho male interpretato.

Vedi il profilo dell'utente
16
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Io ho avuto modo di discutere con persone che hanno praticato questa cosa. E con una persona che, invece, si proponeva come 'terzo' nelle coppie. La descrizione che mi è stata fatta di questo genere di esperienza, in entrambi i casi, è stata più o meno questa. C'è un primo, breve contatto, nel quale si capisce se c'è o no un certo feeling (non so se si possa arrivare a parlare di attrazione) tra i membri delle coppie o tra la coppia e il singolo. E successivamente si passa a fare sesso.

La spinta iniziale sembrerebbe essere uno stato di inquietudine, curiosità, voglia di sperimentare, ricerca di nuovi stimoli attraverso il sesso.

Il quadro che emerge, per me, è quello di un utilizzo del canale sessuale per risolvere delle difficoltà di coppia o personali. Non è detto che sia qualcosa di patologico di per sé: può diventarlo nel momento in cui subentra la compulsione e il sesso inizia ad essere un'ossessione.

In ogni caso, a mio modo di vedere, slegare totalmente il sesso dalla sfera emotiva e affettiva non è mai un segnale positivo e può essere il sintomo di una tendenza a camuffare alcuni nodi problematici (di coppia e non).

Premesso che il sesso e l'amore sono due cose diverse e che non sempre coesistono, allontanare sistematicamente il sesso dalla relazione umana tra due persone che si conoscono, si 'annusano' e si scelgono e prediligere il sesso 'a prescindere' è alla lunga limitante e toglie molto alla possibilità di usare l'eros per comunicare, conoscere, sperimentare nelle relazioni e, quindi, arricchirsi.

Vedi il profilo dell'utente
17
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io penso che la legge dell'attrazione non sia in genere legata a un fattore esclusivamente fisico. C'è pure un coinvolgimento emotivo e mentale. Questo non comporta il vero e proprio innamoramento, ma aiuta a comprendere, appunto, gli "scambisti". Quanta parte del nostro mostrarci monogami è determinata da paure e sensi di colpa, non da un atteggiamento NATURALE? E cosa sarebbe realmente NATURALE? Ah, saperlo...

Vedi il profilo dell'utente
18
Bonnie Parker
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Candido ha scritto:Io penso che la legge dell'attrazione non sia in genere legata a un fattore esclusivamente fisico. C'è pure un coinvolgimento emotivo e mentale. Questo non comporta il vero e proprio innamoramento, ma aiuta a comprendere, appunto, gli "scambisti". Quanta parte del nostro mostrarci monogami è determinata da paure e sensi di colpa, non da un atteggiamento NATURALE? E cosa sarebbe realmente NATURALE? Ah, saperlo...

Sull'attrazione hai ragione al 100%. E per questo io penso che ci possa essere erotismo anche tra due persone non innamorate. Ma la base, a mio avviso, dovrebbe essere comunque una relazione tra due persone, non tra due oggetti che si usano a vicenda. Per relazione, ovviamente, non intendo una storia, ma un contatto che presupponga un interesse reciproco, una spinta, una curiosità specifica. Insomma, io incontro un uomo, mi attrae e ci vado a letto. E ben diverso che decidere di aver voglia di sesso trasgressivo e, sulla base di questa mia voglia che esiste a prescindere, farmi andare bene chiunque reputi accettabile. E' il meccanismo da supermercato che sta alla base che, alla lunga, io contesto.

Poi sono esperienze che possono capitare. Ma quando il sesso lo si fa solo così, con questa modalità, io ho l'impressione che gli altri diventino sempre più mezzi, anziché fini. E questo lo trovo un po' limitante. Ovviamente per il mio modo di vedere le cose, eh.

Vedi il profilo dell'utente
19
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale ha scritto:Secondo me, invece, non si tratta quasi mai di coppie sessualmente in crisi nè tantomeno insoddisfatte. Ed è sbagliato anche parlare di atteggiamento regressivo: su quali basi poi? Infine mi risulta difficile pensare a queste coppie come a persone "insicure".
Non tutto quello che è diverso dalla "norma" deve necessariamente essere considerato "deviante".
Se la guerra è la norma,la pace è devianza.
Dico bene?
Perchè la guerra è certamente la norma.
sadness

Vedi il profilo dell'utente
20
Mononeurone
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Sinceramente penso sia molto meglio un sano sesso di gruppo che una masturbazione cerebrale come quella espressa sopra. Senza offesa ovviamente.

Vedi il profilo dell'utente
21
vanth
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
senz'altro

Vedi il profilo dell'utente
22
doctor faust
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Yale ha scritto:
doctor faust ha scritto:E' un comportamento patologico.
Eccolo qui...non poteva mancare.
E sulla base di cosa lo definisce patologico, dottore?

Se Una coppia non vuole piu stare in coppia si scoppia.
Se uno dei due ha dei solletichi, se li leva senza bisogno di farci entrare a forza l'altro.
Se l'altro vuole entrarci solamente per controllare la situazione, perchè è giustamente geloso, la cosa è comunque forzata e innaturale.
Cioe' è un comportamento patologico da ogni punto di vista- Patologico da pathos, ossia c. doloroso.

Segno della noia incombente di questi tempi, magari, ma perché "patologia"? Quello che mi sorprende è un altro aspetto. Si fa uno scambio solo su basi di attrazione fisica? Mentale? Oppure chi capita capita? In quest'ultimo caso ci sarebbe sì qualcosa che non mi torna, ma ognuno è libero di fare il caxxo che gli pare, purché non faccia del male agli altri...

Appunto. E' un comportamento patologico.

Bonnie Parker ha scritto:

La spinta iniziale sembrerebbe essere uno stato di inquietudine, curiosità, voglia di sperimentare, ricerca di nuovi stimoli attraverso il sesso.

Allora che sperimenti senza tirare dentro il compagno con scuse idiote.

Il quadro che emerge, per me, è quello di un utilizzo del canale sessuale per risolvere delle difficoltà di coppia o personali. Non è detto che sia qualcosa di patologico di per sé: può diventarlo nel momento in cui subentra la compulsione e il sesso inizia ad essere un'ossessione.

No, e' patologico il pensiero di questo "canale".
Se poi si aggiunge la compulsione ci vuole lo psichiatra.

In ogni caso, a mio modo di vedere, slegare totalmente il sesso dalla sfera emotiva e affettiva non è mai un segnale positivo e può essere il sintomo di una tendenza a camuffare alcuni nodi problematici (di coppia e non).

Quindi e' un coportamento patologico, o deviante, che e' la stessa cosa.

Vedi il profilo dell'utente
23
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non mi pare che c'entri qualcosa la patologia, la "devianza" dalla norma c'è ma nel senso che, semplicemente, a praticare lo scambismo è una ristretta minoranza di persone.
Mi chiedo fra l'altro: è più patologica la gelosia o l'estremo opposto, cioè l'affidare il proprio partner ad un quasi sconosciuto? Non sono gli atti in sé, ma chi li vive e come li vive a determinare una eventuale patologia.

Vedi il profilo dell'utente
24
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
doctor faust ha scritto:
Yale ha scritto:
doctor faust ha scritto:E' un comportamento patologico.
Eccolo qui...non poteva mancare.
E sulla base di cosa lo definisce patologico, dottore?

Se Una coppia non vuole piu stare in coppia si scoppia.
Se uno dei due ha dei solletichi, se li leva senza bisogno di farci entrare a forza l'altro.
Se l'altro vuole entrarci solamente per controllare la situazione, perchè è giustamente geloso, la cosa è comunque forzata e innaturale.
Cioe' è un comportamento patologico da ogni punto di vista- Patologico da pathos, ossia c. doloroso.

Ribadisco, ti fregi del titolo di "dottore" ma ormai non se la beve più nessuno: ti manca l'ABC.
Innanzitutto una coppia scambista non è una coppia che non vuole più stare in coppia.
Non c'è gelosia, nello scambismo, altrimenti non ci sarebbe scambismo.
E soprattutto non c'è dolore, ma piacere. E anche se non è un piacere che ricercheresti tu, non significa che sia patologico.
Infine...il fatto che possa essere una scelta condivisa da entrambi nemmeno ti sfiora, vero? O uno dei due viene forzato o comunque l'altro partecipa per controllare. Un po' limitato, Faust.

doctor faust ha scritto:
Quindi e' un coportamento patologico, o deviante, che e' la stessa cosa.

Altro grave scivolone. Devianza e patologia non sono affatto la stessa cosa.

Vedi il profilo dell'utente
25
Dream memories
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Wow.... non mi aspettavo tanto "eco" SGHIGNAZZARE

Dottor faust: cosa ti fa asserire con certezza che è un comportamento patologico?
Mononeurone: perchè la definisci una pippa mentale? ( potrei condividere)

Innocentisti: io credo bisogni mettersi una mano sulla coscienza e guardarsi dentro. Come vi sentireste se il partner vi proponesse lo scambismo? Lo pratichereste? Non credete che in un rapporto appagante non ne avreste bisogno? Oggi va più di moda l'innocentismo che manifestare la propria presa di distanza.

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum