Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Perchè ai preti "piacciono" i bambini?

Condividere 

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Stregatta ha scritto:
Non ho mai capito a cosa serva la castità dei preti, se uno desidera assecondare la sua natura umana di essere sessuale non può essere lo stesso un buon prete? Per me quello religioso è un mondo incomprensibile... echeneso

No. Se io quando avevo 20 anni avessi assecondato la mia naturale spinta sessuale sarei saltato addosso alla metà delle donne che vedevo passare per strada. Senza bisogno di essere un prete... echeneso

Vedi il profilo dell'utente
27
doctor faust
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Zadig ha scritto:
Del resto chi diventa prete molto spesso è perchè ha dei problemi psicologici.

Direi che dietro ci stanno sicuramente delle pressioni psicologiche di vario tipo. Dall'omosessualità latente, ad un complesso di colpa ed espiazione, al desiderio di fare carriera in un ambiente esclusivo, al bisogno di sentirsi un Salvatore di uomini e bambini [-Io sono ok, voi no, e dovete essere salvati-].

Comunque pedofili ce ne sono in ogni ambiente. Può essere che li se ne concentrino di più, e che l'occasione faccia l'uomo ladro [parrocchie ed oratori].
Comunque a me non sono mai capitati, fra quelli che ho conosciuto, salvo un prete vistosissimo che ci ha fatto da guida nelle catacombe romane.

Ma ci sono anche preti che convivono tranquillamente con signora, altri piuttosto puttanieri e altri ancora inclini a fare bene la loro parte nel teatro della religiosità sociale.

Vedi il profilo dell'utente
28
Syrae
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Ciao a tutti, sono una new entry e come prima cosa ho letto questo topic e non posso non esprimere la mia opinione in merito e dire quanto segue.

1- Il prete non fa alcun voto di castità (quello è riservato, se non ricordo male a suore e monaci, e forse a qualche altro figuro ecclesiastico) -> un suo voto che, ai non addetti ai lavori sembra similare, è il celibato, ma si sa che la Chiesa Cattolica offre degli escamotage per questo -> i preti sono uomini, gli uomini peccano ed il peccato può essere assolto, ad esempio, nell’apposito confessionale. Ed etvoilà, la castità si è andata a farsi benedire.
2- Che chi si “segrega” in voti restrittivi in ambito sessuale, è possibile e molto probabile riscontrare nel soggetto problemi psicosessuali di varia natura. Ciò è deduttivamente logico anche se dati scientifici o, quanto meno, statistici, alla mano non ne ho a disposizione. Ma ciò significa anche che, non per forza vi sia un disturbo mentale nel soggetto (in questo caso il prete), ma un semplice disagio psichico (una cosa assai comune e frequente, anche se in ambiti di varia natura e genere, praticamente in tutte le persone nel corso della vita).
3- Che la percentuale di pedofilia si riscontra maggiormente nei preti non ha alcun fondamento oltre ad essere falsa. Difatti dai rapporti statistici dell’Eurispes risulta che, purtroppo, per oltre il 60% sono i genitori i responsabili per gli abusi sessuali su minori (sale al 70-80% se consideriamo tutti i parenti in genere), mentre per gli amici/conoscenti siamo sull’ 8% (ed è questa la cerchia in cui si presume inserita quella dei preti a meno che non sia un caso, molto particolare). Pertanto il pedofilo-prete ha un’incidenza sulla pedofilia decisamente bassa, che non è l’8%, ma ovviamente e decisamente inferiore.
4- E' inoltre infondato che la concentrazione dei pedofili sia maggiormente concentrato nei preti perchè essere pedofili significa essere affetti da un disturbo mentale ovvero è, a tutti gli effetti, una malattia. E, questo genere di disturbo mentale, ha cause ben più profonde che scegliere di essere un prete od un’impiegato.

In senso lato e differentemente da quello espresso nella domanda, risponderei quindi che ai preti piacciono i bambini, perché sono quelli che più facilmente e meglio si rescono ad indottrinare.

Vedi il profilo dell'utente
29
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum