Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La segregazione religiosa e socio-politica della donna

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
IlDucaBianco
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Per moltivi sociali, etici, religiosi, politici.... la donna è stata "tenuta sotto controllo" da chiesa e stato fin daio secoli lontani.
Questo è avvenuto trasversalmente alle varie culture, in tutto il mondo.
Cosa c'è dietro la segregazione religiosa e socio-politica della donna?

Visualizza il profilo
2
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cool
L'uomo ha il terrore di tutto ciò che è diverso da lui e di tutto
ciò che non capisce.E la donna è diversa dal maschio in quanto donna
e,possedendo quell'intuizione che è preclusa al maschio è invidiata
e temuta.

Comunque noi ora stiamo dando il buon esempio:già lo scorso anno abbiamo permesso alle donne di guidare l'automobile.

Shaykh Abdul Kamal al-Malik.

FIGO

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum