Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

l'umanità è destinata all'imbecillità?

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Siamo talmente stronzi che non c'è una cazzo di cosa semplice?

Parlano del down cui è stata negata la cittadinanza (su tutta la città ne parla, programma di radio rai 3) e lì sento per la prima volta un accenno (anche questa questione è devastante ma non si può parlare di tutto insieme) alla DANIMARCA DOWN-FREE e mi domando CHE CAZZO è?

CERCO...

ECCO UN ARTICOLO DI AVVENIRE...ora io non sono cattolico e cristiano e detesto le MOTIVAZIONI per cui il giornalista CRITICA QUESTO PROGETTO EUGENETICO è demenziale perchè non GLI FREGA UN CAZZO DEI DOWN dice quello che dice solo perchè I DOWN SERVONO ALLA CHIESA PER STIMOLARE SENTIMENTI CHE stimolino la fede facepalm leggete:


Niente Down in Danimarca
Quando è la follia ad essere perfettaImmagine pagina
Didascalia immagineContenuto Articolo
Nel suo prometeico tentativo di diventare una "società perfetta", la Danimarca sembra procedere a tappe forzate nel progetto di eliminare tutti i soggetti affetti dalla sindrome di Down. Nel 2004 il governo danese ha impresso una possente spinta a questa battaglia eugenetica offrendo la possibilità di ricorrere gratuitamente alle diagnosi prenatali per l’identificazione, e la conseguente eliminazione a mezzo aborto, dei nascituri "difettosi".

L’obiettivo pare sia quello di raggiungere il primato di unico Paese al mondo «Down Syndrome Free». Esiste anche una data entro cui realizzare il sogno: il 2030.

A rivelarlo è stato, sul finire di quest’anno, un articolo del giornalista Nikolaj Rytgaard apparso sul quotidiano danese Berlingske, con l’inquietante affermazione che «presto nascerà l’ultimo bambino danese affetto dalla sindrome di Down».

Se si considera, poi, che il mezzo da utilizzare per entrare nel Guinness dei primati è l’eliminazione fisica dei feti rischia di apparire alquanto sinistra l’entusiastica definizione di «impresa davvero straordinaria» data al progetto da Niels Uldbjerg, professore di Ginecologia e ostetricia all’Università di Aarhus. È l’eterna tentazione dell’uomo di raggiungere la perfezione senza Dio. Un sogno che è destinato – come la storia dimostra sempre – a trasformarsi in incubo.

Quel campione di realismo cristiano che fu Agostino d’Ippona l’aveva capito già 1.600 anni fa, quando, nel suo scritto Contra Academicos, affermava che l’uomo non può essere perfetto se non raggiunge il suo fine, che è quello di cercare con tutto l’impegno la verità di Dio. Ma spiegava pure che per quanto l’uomo cerchi di essere perfetto, è tuttavia destinato a restare sempre "umanamente uomo": «Perfectum, sed tamen hominem».

Tornando al tentativo danese, risulta difficile sottrarsi a qualche interrogativo.

Siamo davvero sicuri che possa considerarsi migliore una società composta da esseri umani geneticamente perfetti, in cui non ci sia più bisogno di sperimentare alcun sentimento di amore, di carità, di solidarietà nei confronti di soggetti deboli e indifesi, nella quale non sia più necessario comprendere e accogliere chi appare fisicamente diverso? In assenza di un valore etico, su cosa si fonda il criterio per stabilire chi debba far parte della razza geneticamente superiore autorizzata a eliminare quella geneticamente inferiore? Chi determina i requisiti per ammettere una persona nella 'società perfetta'? E chi garantisce i limiti di quei requisiti? Chi può escludere, ad esempio, che il prossimo passo in Danimarca non sia l’eliminazione dei nascituri affetti da diabete, da malattie cardiache, da cecità...? Siamo proprio sicuri che per raggiungere la perfezione occorra far prevalere la logica spartana del Monte Taigeto rispetto all’esortazione evangelica di amare il prossimo come se stessi?

Molti hanno avuto la fortuna di ascoltare all’ultimo Meeting di Rimini la toccante testimonianza di Clara Gaymard, la figlia di Jérôme Lejeune, scopritore della sindrome di Down, detta anche trisomia 21. Parlando dei propri ricordi personali, Clara ha raccontato che un giorno un ragazzo trisomico di dieci anni si presentò allo studio di suo padre, piangendo convulsamente. La mamma di quel ragazzo spiegò che il figlio aveva visto un dibattito in televisione, in cui si discuteva della possibilità di eliminare i nascituri affetti da sindrome di Down. Il ragazzo gettò le braccia al collo di Lejeune, supplicandolo: «Dottore, vogliono ucciderci tutti; la prego ci protegga, siamo troppo deboli, non sappiamo farlo da soli!». Fu da allora che Lejeune decise di dedicare la sua vita alla difesa di quelle fragili esistenze. Oggi Lejeune, purtroppo, non c’è più. Ma gli sterminatori di quelli che lui definiva «i miei piccoli» sono ancora in circolazione, e invocano sempre lo stesso pretesto: la realizzazione di una società perfetta.

Quella in cui, ovviamente, oltre all’imperfezione umana dev’essere bandito Dio.

MA PORCA PUTTANA perchè non diciamo le cose come stanno?

Quando mia moglie era in attesa di nostro figlio i medici ci hanno detto: VOLETE FARE QUESTI ESAMI? CONSENTONO DI VEDERE SE IL FETO HA MALATTIE GENETICHE...PECCATO CHE QUESTI ESAMI ABBIANO UNA MINIMA PERCENTUALE DI RISCHIO...
quale rischio?
DI DANNEGGIAREIL FETO (anche se "NORMALE")

di fronte a questo (beninteso che NESSUNO VORREBBE CHE IL PROPRIO FIGLIO/A NASCESSE CON DEI PROBLEMI (proprio per evitargli giàè una serie di SOFFERENZE SICURE) abbiamo deciso di non fare questi esami e di prendere il figlio che nasceva come nasceva, se fosse stato down o altro l'avremmo accettato per quello che era, ma la responsabilità di PRODURGLI DEI DANNI NOI era per noi insopportabile...

ora SE FOSSE VERO CHE LO STATO CONSIGLIA DI FARE ESAMI RISCHIOSI AL FINE DI PRODURRE UN RISULTATO SOCIALE DI DOWN-FREE è REALMENTE EUGENETICA E CRIMINALE...ma non perchè si nega dio facepalm

se siete arrivati fino qua a leggere .......mi direste che ne pensate?

Vedi il profilo dell'utente
2
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
BigBossStigazzi ha scritto:Siamo talmente stronzi che non c'è una cazzo di cosa semplice?

Parlano del down cui è stata negata la cittadinanza (su tutta la città ne parla, programma di radio rai 3)


Questa sembra la classica notizia data tanto per solleticare l'indignazione delle checchine.
E' solo il classico esempio di come la legge giunga inevitabilmente a produrre situazioni grottesche. In pratica il legislatore scrive la legge e la rilegge e ipotizza tutte le sue implicazioni e quando la ritiene retta e corretta la vota.

Poi salta fuori l'implicazione alla quale il legislatore non aveva pensato. In pratica la legge dichiara che l'aspirante cittadino deve prestare "giuramento di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato". Probabilmente un'altra legge, ora non mi va di cercare, stabilisce che il giuramento ha valore legale solo se chi giura ha piena consapevolezza di ciò e magari da qualche parte c'è scritto che chi ha la sindrome di Down non può giurare (qualcuno sa se un tizio Down può testimoniare nei processi?) perché non ritenuto pienamente consapevole.

Però Balotelli lo hanno fatto giurare lo stesso, 'sti putridi.

Quando mia moglie era in attesa di nostro figlio i medici ci hanno detto: VOLETE FARE QUESTI ESAMI? CONSENTONO DI VEDERE SE IL FETO HA MALATTIE GENETICHE...PECCATO CHE QUESTI ESAMI ABBIANO UNA MINIMA PERCENTUALE DI RISCHIO...
quale rischio?
DI DANNEGGIAREIL FETO (anche se "NORMALE")

Il rischio dell'amniocentesi è legato all'aborto, quali danni ti hanno detto che dovrebbe riportare il feto?
Comunque non dovrebbero essere i genitori a decidere se farla o meno; cioé, vanno valutati i rischi della gravidanza (tipo età della donna gravida e suo stato di salute) in confronto col rischio dell'amniocentesi e queste valutazioni sarebbe meglio farle senza che ci sia un coinvolgimento emotivo e chissà quali strambe forme di pregiudizio.




ora SE FOSSE VERO CHE LO STATO CONSIGLIA DI FARE ESAMI RISCHIOSI AL FINE DI PRODURRE UN RISULTATO SOCIALE DI DOWN-FREE è REALMENTE EUGENETICA E CRIMINALE...ma non perchè si nega dio facepalm


Sì, ma quali sono questi esami rischiosi? Non è che c'è un esame specifico per la tirsomia 21 che non comporta i rischi dell'amniocentesi?

Anziché inalberarsi sulle ipotesi, non sarebbe meglio indagare più a fondo?

Vedi il profilo dell'utente
3
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Mi "inalbero" perchè se ciò che dice il giornalista corrisponde ad un PIANO della danimarca di azzerare le nascite di down (e non ho modo di indagare ulteriormente, non conosco il danese e non posso leggere l'articolo originale) è assurdo: NON PUò ESSERE DECISO DALLO STATO! ...poi se tu hai modo di trovare ulteriori info maggiormente sicure, io sarei solo contento se si dimostrasse una bufala... sul fatto della non cittadinanza del down figlio di genitori stranieri non è solo miopia del legislatore o di chi applica stupidamente le leggi è offensivo nei confronti della ragione.

Vedi il profilo dell'utente
4
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Che palle però!
Tocca sempre a me faticare.

Alllora, ho guardato un po' a giro.

Prima di tutto questa notizia del Down Free è vecchia, dell'agosto del 2011, e vaga.
La fonte a cui molti fanno riferimento (soprattutto i siti dei fondamentalisti cattolici) è questa:

http://www.theglobeandmail.com/commentary/deselecting-our-children/article626406/

Zero nomi, date, informazioni, si parla solo di una fantomatica "Danish headline".
Tutto pare essere nato da un articolo oggi non più disponibile online:



http://www.scancomark.se/Competitiveness/Plans-on-the-way-to-make-Denmark-a-Down-syndrome-free-perfect-society.html

Scancomark.com NON è un sito istituzionale. E' un sito che si occupa di raccogliere notizie tratte da stampa, tv e emittenti radio dei paesi scandinavi.
Per il resto, su questa fantomatica notizia, si trova solo indignazione spicciola sparsa in rete.

Come vengono effettuati i test? Sono obbligatori? In caso di positività è obbligatorio abortire? Nessuna informazione al riguardo.

Comunque ho scoperto che già in altri paesi viene usato uno screening test al posto del test diagnostico, cioé vengono fatte alcune analisi sicure sulla donna gravida e incrociando i risultati è possibile stabilire il livello di rischio.

In USA e UK lo screening test sulla trisomia 21 è utilizzato già da anni e in oltre il 90% dei casi a rischio si è optato per l'aborto.

Quindi non pare neanche una grande novità.

Forse la notizia ha fatto effetto a causa dell'uso di termini (Down-syndrome-free-perfect-society) particolarmente stimolanti l'indignazione dei poveri di spirito.

Vedi il profilo dell'utente
5
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Una mia amica scelse di abortire OLTRE il terzo mese di gravidanza perché era stato diagnosticato un bambino down. Non mi sento di giudicarla, ma certamente questo tipo di analisi sono normali, dato che quando (come nel caso della mia amica) la donna ha una certa età il rischio di problemi riguardanti il nascituro è più elevato. Certe decisioni, pesantissime, non possono che appartenere ai genitori. Se poi da certe parti esiste un vero progetto di eugenetica, va bene pure schierarsi dalla parte dei cattolici.

Vedi il profilo dell'utente
6
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Non entro nei dettagli e faccio un'osservazione superficiale: le fantasie eugenetiche sono qualcosa che il nord europa non riesce del tutto ad abbandonare. Chissà perchè continuo ad avere questa impressione.... vera o falsa che sia.

Vedi il profilo dell'utente
7
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
questione spinosa anche per non cattolici
sono persone delicate sensibili e spesso molto dolci
sono anche molto pesanti da gestire e adesso abbastanza longeve da sopravvivere ai genitori
mia moglie, primo figlio a 34 anni, fece gli esami e avrebbe, avremmo, nel caso, scelto di abortire

Vedi il profilo dell'utente
8
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
infatti io ho detto solo una delle possibili scelte (la nostra) senza nulla togliere alle scelte altrui, ma delle mamme e dei papà, non dello stato, non mi interessa essere accusato di checchisterismo, in europa...dopo quello che è successo NON SOLO PER QUESTO c'è nostalgia di sterminio

Vedi il profilo dell'utente
9
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
NinfaEco ha scritto:Non entro nei dettagli e faccio un'osservazione superficiale: le fantasie eugenetiche sono qualcosa che il nord europa non riesce del tutto ad abbandonare. Chissà perchè continuo ad avere questa impressione.... vera o falsa che sia.

Ecco, lo vedete cosa succede a sparare informazioni a casaccio?
E' meschino riportare notizie non verificate e senza fonti e poi sparare giudizi comunque (col solo scopo di fare gli splendidi poi). Le persone poi le assimileranno comunque e le utilizzeranno per sostenere i propri pregiudizi.

Qua addirittura la tipa che farebbe la respirazione bocca a bocca ad un lombrico in crisi respiratoria ci viene a dire che secodno lei i popoli del nord covano un latente desiderio di razza superfiga.

Ragazzi, questa notizia del Down Free è FALSA.
Oltretutto anche se fosse vera non avrebbe niente a che vedere con l'eugenetica, visto che la sindrome di Down non potrebbe essere eliminata tramite la selezione, ma si può manifestare in qualunque gravidanza indipendentemente dal corredo genetico dei procreatori.

Comuqne come ho già detto, la quasi totalità delle gravidanze a rischio Down è interrotta per SCELTA dei genitori.

Vedi il profilo dell'utente
10
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ecco, lo vedete cosa succede a sparare informazioni a casaccio?

come al solito non hai capito un cazzo, ma no se preocupe lo sapevo: io non sono un giornalista nè un complottista nè altro, sono una persona che ha sentito per radio una cosa ed ha avuto una reazione, ho cercato di saperne di più e quel che ho letto non mi è piaciuto a questo punto ho scritto su questo forum che frequento per confrontarmi con:
-chi fosse interessato,
-chi ne sapesse di più,
in generale per condividere ...cosa una informazione? Vera o falsa? Non lo so, perchè non ritengo di conoscere la Verità al contrario tuo (che ti permetti, su una notizia INCERTA, di dire che è FALSA) ed al contrario dei complottisti-anticomplottisti come te.
Nulla nel mio post dice è SUCCESSO SONO SICURO è NOTIZIA CERTA non ho spacciato nulla per vero
...mentre tu spacci per falso qualsiasi cosa che non rientri nei tuoi PREGIUDIZI ...già perchè è di quelli che sei affetto da pregiudizi non comprovati su tutti e tutto, su ninfaeco, su di me, su chiunque non si attenga alle "veritàufficiali" che sono anche le verità di comodo che supportano fasci e benpensanti, le verità della televisione... non hai rispetto dei tuoi interlocutori? Non interloquire, è assurdo che tu pretenda di insegnare agli altri quando non capisci un cazzo.
E' comprovato da tutti i tuoi post! E' verità ufficiale! (a proposito la verità giudiziale ha finalmente accettato9 quello che da ventanni (noi gombloddisdi) sapevamo già: l'aereo ad Ustica l'han tirato giù con un razzo)

Vedi il profilo dell'utente
11
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
BigBossStigazzi ha scritto:Ecco, lo vedete cosa succede a sparare informazioni a casaccio?

come al solito non hai capito un cazzo, ma no se preocupe lo sapevo: io non sono un giornalista nè un complottista nè altro, sono una persona che ha sentito per radio una cosa ed ha avuto una reazione, ho cercato di saperne di più e quel che ho letto non mi è piaciuto a questo punto ho scritto su questo forum che frequento per confrontarmi con:
-chi fosse interessato,
-chi ne sapesse di più,

Sì, era evidente. Ti sei indignato, perché ti piace indignarti per manifestare la tua superiorità morale, ed è facile indignarsi su notizie confezionate appositamente per l'indignazione.


in generale per condividere ...cosa una informazione? Vera o falsa? Non lo so, perchè non ritengo di conoscere la Verità al contrario tuo (che ti permetti, su una notizia INCERTA, di dire che è FALSA) ed al contrario dei complottisti-anticomplottisti come te.

Io ho ricostruito il percorso di questa notizia risalendo attraverso la sua diffusione e ho trovato e linkato sia l'articolo originale a cui tutti fanno riferimento (vecchio di oltre un anno) sia la sua ectofonte, un sito che riporta notizie sparse dei media scandinavi.

I dati riportati sono un virgolettato anonimo (“Plans to make Denmark a Down syndrome-free perfect society.” chi l'ha detto? Un ministro danese? Un gornalista?) e una data fissata per la realizzazione del piano diaboloico, il 2030.

In tutta la rete NON c'è altro. Neanche nei siti istituzionali danesi (tutti accessibili in lingua inglese). Si trova solo una miriade di pagine dedicate all'indignazione facile.
Tu ne hai aggiunta un'altra. L'ennesima pecorella che si è unita al gregge.

Il tuo tentativo di scrollarti di dosso la responsabilità della verifica di ciò che divulghi è meschino.
Tutti dobbiamo essere responsabili di ciò che diciamo e affermiamo, perché la diffusione delle chiacchiere infondate è notoriamente dannosa.


Nulla nel mio post dice è SUCCESSO SONO SICURO è NOTIZIA CERTA non ho spacciato nulla per vero

Appunto, non hai verificato.
Perché sei un cialtrone e avevi voglia di gonfiare un po' il tuo ego mostrandoci quanto sei moralmente integerrimo.

...mentre tu spacci per falso qualsiasi cosa che non rientri nei tuoi PREGIUDIZI

???
Quali sarebbero i miei pregiudizi?
Io ho fatto una RICOSTRUZIONE di FATTI OGGETTIVI (gli articoli che ho riportato).

...già perchè è di quelli che sei affetto da pregiudizi non comprovati su tutti e tutto, su ninfaeco, su di me, su chiunque non si attenga alle "veritàufficiali" che sono anche le verità di comodo che supportano fasci e benpensanti, le verità della televisione... non hai rispetto dei tuoi interlocutori? Non interloquire, è assurdo che tu pretenda di insegnare agli altri quando non capisci un cazzo.

E già, direi che è proprio evidente.

E' comprovato da tutti i tuoi post! E' verità ufficiale! (a proposito la verità giudiziale ha finalmente accettato9 quello che da ventanni (noi gombloddisdi) sapevamo già: l'aereo ad Ustica l'han tirato giù con un razzo)

Ed eccoci al solito salto carpiato tipico dei complottisti. Si parla di un argomento e quando non si è in grado di sostenerlo si passa ad un altro. Fammi indovinare...c'hai pure te la visione d'insieme?

Cristodiddio, siete veramente fatti con lo stampino voialtri.

Vedi il profilo dell'utente
12
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
il problema non è lo stampino ...ricordo che xmanx ogni volta che diceva "voi" veniva bannato, è veramente simpatico vedere quanti pesi e quante misure ci siano..... il problema è la forma dello stampino la forma del TUO STAMPINO è a forma di stronzo saputo del cazzo che nasconde le proprie insicurezze criticando gli altri, la forma del mio stampino è un bicchiere e ciò che ci và dentro è allo stato liquido, piscio sangue o acqua fa poca differenza...ma tu che credi di capire tutto hai almeno capito perchè mi sono indignato? Io non credo.

Vedi il profilo dell'utente
13
Admin
avatar
Admin
Admin
Tre giorni a BigBoss, e una settimana a Automaalox. Qui non siamo in Toscana e non è gradito chi nomina il nome di Dio invano.

Vedi il profilo dell'utente
14
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
io invece sono toscano
potresti non gradire ma evitando di metterci in mezzo?
grazie


ps il forum è qui e non in toscana, ma dov'è "qui"?

Vedi il profilo dell'utente
15
doctor faust
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
BigBossStigazzi ha scritto:

se siete arrivati fino qua a leggere .......mi direste che ne pensate?


Che hanno ragione i Danesi.
Si fanno aborti per moltomeno. Questo mi pare un motivo più che legittimo, sia famigliare che sociale.

E quello che dice la Gerarchia ecclesistica è innaturale. In natura il soggetto inadatto non nasce, o viene abbandonato subito dopo. Questo sia a vantaggio della madre, che del gruppo sociale, che della trasmissione genetica futura.

Per cio' che rigurda gli esami preventivi, e' utile farli se da una anammesi risultano casi in famiglia di tare ereditarie.


Vedi il profilo dell'utente
16
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Che hanno ragione i Danesi.
Si fanno aborti per moltomeno. Questo mi pare un motivo più che legittimo, sia famigliare che sociale.....


questa risposta mi dimostra una volta in più che le tare maggiori che andrebbero evitate non possono essere determinate da un esame, io conosco molte persone affette da svariate sindromi molto più umane di chi può concepire una simile risposta, figuriamoci esprimerla con tale sicumera

Vedi il profilo dell'utente
17
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum