Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Troll: chi sono? perchè lo fanno? come rapportarsi a loro?

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Admin@
avatar
Admin Founder
Admin Founder
A voi


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
Vedi il profilo dell'utente
2
unbruttoqualunque
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
io comunque non sono un troll, dico semplicemente le cose come stanno che non penso significhi 'trollare'
di solito chi accusa un altro utente di essere un troll lo fa soltanto perché gli da fastidio cosa dice, la verità fa male d'altronde...

Vedi il profilo dell'utente
3
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@unbruttoqualunque ha scritto:io comunque non sono un troll, dico semplicemente le cose come stanno che non penso significhi 'trollare'
di solito chi accusa un altro utente di essere un troll lo fa soltanto perché gli da fastidio cosa dice, la verità fa male d'altronde...

Il tuo modo di scrivere mal si concilia con la bassa quantità di sinapsi che dimostri con i tuoi discorsi.
Per questo io non ti credo.
Poi troll, fake o altro poco mi tange.

Vedi il profilo dell'utente
4
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
ma poi, sono gli altri utenti che si lasciano trollare o meno, a seconda di come affrontano l'argomento sollevato;
il tenore di un foum lo decide la "massa critica" degli utenti; se sono in troppi a delirare diventa impossibile interagire, una specie di Rivoluzione culturale cinese rotolarsi dal ridere ma una modica quantità di follia e provocazione è necessaria.

Vedi il profilo dell'utente
5
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Il troll non esistono. Cosí come non esistono le donne brutte e gli uomini brutti.
Linguino

Vedi il profilo dell'utente
6
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ma cosa intendete veramente con la parola TROLL? Gente che scrive solo per rompere le balle? Per divertirsi alle spalle degli altri? E allora ce ne sono tanti, chiamiamoli "rompiballe", non c'è bisogno di termini stranieri. Basta non filarseli per niente. Che se poi ce ne fosse qualcuno che dimostra intelligenza e la giusta ironia, ben venga anche il troll, fa pure audience...
(Trenta minuti dopo).
Ci ho pensato è mi è tornato in mente quello che può essere considerato il più famoso troll mai esistito in Italia. Parlo di WILLY DI MONTECARLO, eccezionale come trovate, si ritagliò un personaggio addosso caratterizzato benissimo, alla fine non cambiò e risultò troppo ripetitivo...Un esempio dei suoi scritti, che apparivano in diecimila forum diversi...
Nei momenti più “hot” del rapporto sessuale con il mitico Willy di Montecarlo, nel cervello della suina di turno si scatena il finimondo o giù di lì. Si mettono in moto la bellezza di 30 diverse zone cerebrali, che le consentono di provare sensazioni potenti e anche molto diverse tra loro. Per capire che cosa accade esattamente nella testa della maiala, nel corso di una performance tenutasi sotto le lenzuola della stanzona da lettone del villone del Willy, sito a Montecarlo, si è attivata con uno studio ad hoc la statunitense Rutgers University (New Jersey). Il risultato? "Si accendono tantissime aree del cervello, comprese quelle responsabili dell'emozione, del contatto, della gioia e della memoria. Un mix che rende la donna più propensa, dopo il rapporto, a innamorarsi perdutamente e solo di Willy rispetto ad ogni altro uomo". Gli scienziati americani hanno inoltre scoperto che due minuti prima del raggiungimento dell'orgasmo si attivano i centri di ricompensa cerebrali. Le stesse aree che lavorano quando mangiamo o beviamo. "Immediatamente prima che si arrivi al culmine”, si legge nello studio, “anche altre aree del cervello femminile sono colpite dalla forti vibrazioni dell'eccitazione, ad esempio la corteccia sensoriale. Questo fa sì che il sistema nervoso venga intorpidito a tal punto che sente solo piacere”. “L'ultima parte ad attivarsi è l'ipotalamo”, avvertono gli scienziati sul quotidiano britannico “Daily Mail”, la zona deputata al controllo, ma ormai la donna è già stata conquistata sedotta ed abbandonata dallo sciupafemmine più spietato di tutti i tempi, ovvero il leggendario Willy di Montecarlo".

Vedi il profilo dell'utente
7
Silentis
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Eppure era stato inventato Google...

Comunque, visto che qui funziona così, offro il La per un'altra discussione: attention whore.

Vedi il profilo dell'utente
8
anna85
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
penso che un troll debba essere lasciato nel suo brodo
non dovrebbe secondo me essere alimentato
il suo scopo e' quello di creare malessere nel forum (NON stare al suo gioco,mai!)
bisognerebbe secondo me vivere il virtuale in modo distaccato
il troll se ignorato se ne va YES



Vedi il profilo dell'utente
9
Dudù
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Rupa Lauste ha scritto:Il troll non esistono. Cosí come non esistono le donne brutte e gli uomini brutti.
Linguino
Quoto quoto

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum