Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La Cana - Specialmente dedicato

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
La “cana”

La mia “cana” sta male.

No. Non sta morendo. Non ancora… è solo vecchia. Più vecchia di quanto è pensabile sia una cagna della sua razza. E sente gli acciacchi della sua vecchiezza. Normale…
ma lei, è la mia cana… la “mia” cana…

La saluto. “Ciao, Vé” (il suo nome, per intero, è Vega, ma è troppo lungo, e da molto tempo, lei ed io, abbiamo deciso di accorciarlo così, perch’io non sprechi inutilmente fiato).
Mi guarda, come al solito, con quel suo sguardo dolcissimo, impregnato di saggezza, di pazienza, di comprensione per me… chissà? … fors’anche di affetto; un affetto canino, diverso dal nostro.

La saluto sempre così, ogni sera, quando chiudo il portoncino e lei rimane in giardino e alla cuccia (non so se ci vada per comodo suo o solo per farmi piacere), mentre io mi barrico dentro, mi infosso nel mio inutile guscio di pietra e d’acciaio, tremebondo di mille insidie soltanto sognate.
Ogni sera così da oltre dieci anni (per lei da una vita).
E lei sempre risponde col suo sguardo sognante ed un breve uggiolio.
Lei ed io, abbiamo deciso che quello è il suo “buonanotte!” per me.

Stasera, il suo uggiolio, aveva un tono diverso.
Ed anche il suo sguardo, mi pareva diverso.
Può darsi, ho pensato, che stasera io sono più sbronzo di sempre? E vedo di nuvole e nebbie che in realtà non ci sono? o forse sono solo più stanco?… o che cosa?… di cosa, mi vuole parlare stasera, la cana?… Sono sveglio di nuovo, ed attento: il sonno è passato, e la nebbia scomparsa.

La cana mi ha detto: che cosa?… non credo di avere capito.

La guardo. Mi guarda.
Ma io non capisco. Lei aspetta paziente: rifletto.

“Cana, mia piccola amica che ora sei vecchia,
“che cosa ti ho dato e in che cosa ho mancato
“in tant’anni di tua compagnia,
“in tutto ‘sto tempo che ti ho avuta vicina,
“che mi hai amato,
“compreso,
“perdonato e capito,
“mentr’io non sapevo e capivo quasi nulla di te?


Mi viene di chiedere scusa:
alla cana, sì, alla cana… perché?… mi sembra
di non averla amata abbastanza. O almeno
non tanto… quanto lei ha amato me.

E poi mi difendo: “Ma guarda:
“che il mondo va avanti così.
“Perfino il mio Dio, il Pastore di tutte le genti,
“non è stato più dolce con me.
“Non mi ha destinato le cose
“che di più ho cercato;
“le gioie più belle e i piaceri
“più intensi, li ha dati a quegli altri:
“a quelli diversi da me. Ai nemici!


Mi guarda, la cana, e sorride.
(si, sorride,… perché?…).
Mi guarda e sorride,… ancora
non ho afferrato granché.

Mi spinge più oltre: “rifletti!”
ripete il suo sguardo:

“affonda nell’animo la mente
“e più dentro nel cuore ricerca
“le emozioni che muovono il mondo!
“cerca il vero, l’essenza, la linfa
“che rende giustizia alla vita!…”


Un poco ci penso.
Un poco capisco.
Forse.
La cana, può darsi, ha voluto pagare
tutt’assieme,
le scodelle di zuppa che ha avuto…
ma non credo.

Non lo so, ma m’è parso solo
che lei dicesse “Grazie”.
“perché mi hai permesso d’amarti”.





Lucio Musto 14 giu. 02 parole 526


Vedi il profilo dell'utente
2
Perforador
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Per scrivere una roba del genere devi avere gravi complessi.
Hai pensato pure di scopartela la cana?

Vedi il profilo dell'utente
3
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Perforador ha scritto:Per scrivere una roba del genere devi avere gravi complessi.
Hai pensato pure di scopartela la cana?

Non ho mai saputo di avere problemi mentali. Sei uno psichiatra qualificato tu, o solo un saltimbanco?

No. Non ho mai pensato di scoparmela, la cana. Di solito lo faccio con le donne. Ma a te, come ti è venuto in mente?

Vedi il profilo dell'utente
4
PorceDi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Forse perché vorrebbe farlo lui.

Vedi il profilo dell'utente
5
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@PorceDi ha scritto:Forse perché vorrebbe farlo lui.

Dici che abbiamo assunto uno zooerasta necrofilo?...
non credo, dai! al di la dell'inquietante copricapo, forse voleva fare solo una battutaccia irriverente!

Vedi il profilo dell'utente
6
Perforador
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
@Lucio Musto ha scritto: Di solito lo faccio con le donne.
Di solito? Interessante...
@Lucio Musto ha scritto:Dici che abbiamo assunto uno zooerasta necrofilo?
Cosa intendi con assunto? Se mi paghi per insultarti accetto l'impiego!




Vedi il profilo dell'utente
7
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
@Perforador ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:Dici che abbiamo assunto uno zooerasta necrofilo?
Cosa intendi con assunto? Se mi paghi per insultarti accetto l'impiego!
Sei fuori mercato. C'è già troppa gente che insulta gratis che ti fa concorrenza.

Vedi il profilo dell'utente
8
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
@Lucio Musto ha scritto:No. Non sta morendo. Non ancora… è solo vecchia. Più vecchia di quanto è pensabile sia una cagna della sua razza. E sente gli acciacchi della sua vecchiezza. Normale…
ma lei, è la mia cana… la “mia” cana…
Al di là dello zucchero in eccesso, il tuo post è toccante. Pensa che ho due gattine sui diciott'anni, un'età da matusalemme per un gatto, ho passato più tempo con loro che con la maggior parte dei miei amici, e forse anche di alcuni parenti stretti. E quando mi guardano con aria un po' triste, come se volessero comunicarmi qualcosa, mi si stringe il cuore. Perchè temo sempre che sia un saluto. imbarazzo

Vedi il profilo dell'utente
9
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@marimba ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:No. Non sta morendo. Non ancora… è solo vecchia. Più vecchia di quanto è pensabile sia una cagna della sua razza. E sente gli acciacchi della sua vecchiezza. Normale…
ma lei, è la mia cana… la “mia” cana…
Al di là dello zucchero in eccesso, il tuo post è toccante. Pensa che ho due gattine sui diciott'anni, un'età da matusalemme per un gatto, ho passato più tempo con loro che con la maggior parte dei miei amici, e forse anche di alcuni parenti stretti. E quando mi guardano con aria un po' triste, come se volessero comunicarmi qualcosa, mi si stringe il cuore. Perchè temo sempre che sia un saluto. imbarazzo

Hai ragione. Il testo, soprattutto quello delle "righe brevi col rumore dentro" è esageratamente mieloso, ma forse non a caso.
Sarebbe improbabile infatti in una mente lucida e perfettamente raziocinante, ma io ho cercato di rendere anche la particolare situazione psicologica
di una persona (forse solo momentaneamente) sola col suo cane, e probabilmente nemmeno del tutto sobria, e l'ho accennato.

Probabilmente era proprio così, quella sera del lontano 2002. Come sai io non mi considero uno scrittore,
ma solo il dattilografo delle emozioni che provo, o delle scene che vedo.

Grazie del tuo intervento.

Vedi il profilo dell'utente
10
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum