Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Effetti post assunzione di Coca cola

Condividere 

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
a me era venuto in mente un altro effetto-cococola

Vedi il profilo dell'utente
27
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
FragolinaBoumBum ha scritto:
Edit: guardando un pò è il sorbitolo quello che più si avvicina a quello che mi suggeriscono i miei ricordi anche se ricordo che il mio prof (che era un luminare ed usava un linguaggio molto comprensibile, per questo era considerato molto bravo) parlava di molecole non esistenti in natura. Al sorbitolo è comunque facile essere intolleranti e magari la spiegazione partiva da quello per estendersi ad altro.

Sì, il sorbitolo è largamente utilizzato industrialmente ma non è il prodotto di una "inversione" di ossidrili. Di fatto è un glucosio ridotto (cioé protonato al livello del gruppo aldeidico) che quindi perde le porpietà metaboliche (senza gruppo aldeidico non avviene il legame emiacetalico col carbonio in posizione 5) ma mantiene il potere dolcificante.

NON è cancerogeno.

FragolinaBoumBum ha scritto:*Gongolo*

Allora, lo zucchero a cui mi riferivo era uno zucchero invertito ? (una sua soluzione ruota il piano della luce polarizzata verso sinistra)...esattamente
la forma levogira del glucosio che non può essere nè sintetizzato nè utilizzato dalle nostre cellule quindi, se ingerita, la molecola rimane bella intera nel nostro organismo (il fatto che ruoti il piano della luce polarizzata specularmente al D-glucosio non mi rende certissima che gli si possa attribuire la definizione di zucchero invertito).

Non è uno zucchero invertito! E' un enantiomero, cioé una molecola tridimensionalmente SPECULARE alla forma destrogira. Per intendersi, guardati le mani; sono UGUALI ma non SOVRAPPONIBILI. E' la stessa cosa.

Come e se questa forma venga utilizzata nella sintesi di dolcificanti ipocalorici non so dirlo con esattezza, ricordo che il mio prof fece un nesso diretto tra le due cose, vedrò di fare una ricerca ulteriore anche se in italiano non ho trovato nulla...magari trovo in inglese solo che poi devo tradurtelo SGHIGNAZZARE .

Prova a ricordare e vediamo.
Io non ci vedo assolutamente alcun nesso coi dolcificanti.


La voce http://en.wikipedia.org/wiki/L-Glucose su wikipedia esiste solo in inglese
e recita [i]L-Glucose was once proposed as a low-calorie sweetener and it is suitable for patients with diabetes mellitus, but it was never marketed due to excessive manufacturing costs

quindi uno zucchero invertito (?)è stato usato come dolcificante poco calorico in passato,
il mio errore è stato il credere che fosse tra i componenti della Cola Light, ma..
sia questo che gli effettivi dolcificanti componenti della bevanda sono potenzialmente molto nocivi per le medesime ragioni.
Il succo, comunque, deve essere questo se si ha davvero a cuore la salute della gente.

Continuo a non vedere il nesso tra L-Glucosio (che, ti ripeto, NON è uno zucchero invertito) e dolcificanti. Addirittura ora ne paragoni gli effetti nocivi (porpio tu che sei sempre critica a priori nei confronti del settore chimico alimentare); se si assumesse una quantità di dolcificante (acesulfame, aspartame, sucralosio eccetera) pari a quella di L-Glucosio per ottenere lo stesso effetto dolcificante, alllora gli effetti tossici sarebbero garantiti.


Rupa Lauste ha scritto:ma almeno mi dite se la storia dell'aspirina combinata alla cocacola é vera?

Quale storia?

Vedi il profilo dell'utente
28
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Allora, ricapitolo visto che pare non abbia letto bene quello che ho scritto.

Ho subito ammesso di aver usato probabilmente impropriamente la definizione di zuccheri invertiti ed ho citato il sorbitolo come zucchero di composizione più vicina a quello che mi ricordavo. Approfondendo i ricordi mi sono resa conto che non si trattava del sorbitolo ma del L-glucosio.

Non c'è bisogno che m spieghi tu che è una molecola speculare rispetto al D-glucosio perchè i ricordi erano già affiorati in maniera più chiara con l'aiuto di internet. Internet stessa confermava quello che mi dicevano i miei ricordi cioè che l'L-glucosio non esiste in natura, non è metabolizzabile ma solo sintetizzabile n laboratorio.
Il fatto che abbia un sapore identico al glucosio ma non sia metabolizzabile, per un certo periodo ha fatto pensare di renderlo utilizzabile come dolcificante a calorie zero ma i costi non rendevano l'operazione conveniente (era quello che diceva la parte scritta in inglese).

Il d-glucosio è uno zucchero e l-glucosio è di fatto la sua versione invertita guardandolo con la luce polarizzata.La rotazione del piano della luce polarizzata che si osserva è uguale ma di segno opposto (cioè invertita) rispetto a quella del d-glucosio (ma non entro nel merito delle definizioni anche se mi piacerebbe capire perchè l'L-glucosio non può essere definito uno zucchero invertito quando di fatto lo è).

Comunque sia il L-glucosio che i vari aspartame e similari hanno in comune l'ìmpossibilità di essere metabolizzati dallìorganismo quindi di essere potenzialmente cancerogeni. Il mio prof, probabilmente, partì dall'L-glucosio per informarci circa la nocività dei dolcificanti di sintesi.

Se poi si pensa che le tue care aziende farmaceutiche mettono l'aspartame anche nei medicinali per bambini ci si rende conto di quanto perverso sia il sistema.

@Icestar
si, in effetti l'ho scritto, ma non è che sia una cosa abituale.
Intendevo dire che uso il suo potere corrosivo in situazioni d'emergenza, la bevo molto raramente, non la tengo in frigo.



Ultima modifica di FragolinaBoumBum il Mar 9 Apr 2013 - 13:26, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
29
Icestar
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
FragolinaBoumBum ha scritto:
@Icestar
si, in effetti l'ho scritto, ma non è che sia una cosa abituale.
Intendevo dire che uso il suo potere corrosivo in situazioni d'emergenza, la bevo molto raramente, non la tengo in frigo.

Basta che tu ti decida.

Vedi il profilo dell'utente
30
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Icestar ha scritto:
FragolinaBoumBum ha scritto:
@Icestar
si, in effetti l'ho scritto, ma non è che sia una cosa abituale.
Intendevo dire che uso il suo potere corrosivo in situazioni d'emergenza, la bevo molto raramente, non la tengo in frigo.

Basta che tu ti decida.

Vedi il profilo dell'utente
31
Icestar
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
FragolinaBoumBum ha scritto:
Icestar ha scritto:
FragolinaBoumBum ha scritto:
@Icestar
si, in effetti l'ho scritto, ma non è che sia una cosa abituale.
Intendevo dire che uso il suo potere corrosivo in situazioni d'emergenza, la bevo molto raramente, non la tengo in frigo.

Basta che tu ti decida.


Ma la conoscevi e l'hai cercata o hai solo digitato "simpatia"? Comunque troppo buona, almeno non mi hai dato più volte della "cogliona" come hai fatto con l'altro utente... lecca

Vedi il profilo dell'utente
32
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
FragolinaBoumBum ha scritto:Allora, ricapitolo visto che pare non abbia letto bene quello che ho scritto.

Ho subito ammesso di aver usato probabilmente impropriamente la definizione di zuccheri invertiti ed ho citato il sorbitolo come zucchero di composizione più vicina a quello che mi ricordavo. Approfondendo i ricordi mi sono resa conto che non si trattava del sorbitolo ma del L-glucosio.

Perdona la pignoleria, ma il sorbitolo non è uno "zucchero"; è un derivato polialcolico di uno zucchero.

Non spaccare la tastiera eh.

Non c'è bisogno che m spieghi tu che è una molecola speculare rispetto al D-glucosio perchè i ricordi erano già affiorati in maniera più chiara con l'aiuto di internet. Internet stessa confermava quello che mi dicevano i miei ricordi cioè che l'L-glucosio non esiste in natura, non è metabolizzabile ma solo sintetizzabile n laboratorio.

Evidentemente i tuoi ricordi sono andati del tutto, perché una dellle nozioni base sui carboidrati è proprio che sono quasi tutti nella forma D in natura, mentre quelli nella forma L sono rari.

Il fatto che abbia un sapore identico al glucosio ma non sia metabolizzabile, per un certo periodo ha fatto pensare di renderlo utilizzabile come dolcificante a calorie zero ma i costi non rendevano l'operazione conveniente (era quello che diceva la parte scritta in inglese).

Orait orait.... awanagana.

Il d-glucosio è uno zucchero e l-glucosio è di fatto la sua versione invertita guardandolo con la luce polarizzata.La rotazione del piano della luce polarizzata che si osserva è uguale ma di segno opposto (cioè invertita) rispetto a quella del d-glucosio (ma non entro nel merito delle definizioni anche se mi piacerebbe capire perchè l'L-glucosio non può essere definito uno zucchero invertito quando di fatto lo è).

Ma no!
NO!
NO!

E' un ENANTIOMERO!!! Ti ho fatto anche l'esempio delle manine tratto dal manuale Stereochimica per Grillini!

Tutte le molecole con almeno un centro stereogenico possono avere una molecola tridimensionalmente speculare che è definita ENANTIOMERO. Due enantiomeri INVERTONO SEMPRE la luce polarizzata, l'uno ripsetto all'altro, e se miscelati in uguale quantità non interferiscono col suo piano. Non ce n'è uno che è l'inverso dell'altro.

Se tu vuoi definire l' L-Glucosio "zucchero invertito" per una tua personale nomenclatura fai pure, ma considera che sarai l'unica sulla faccia della terra a usare tale definizione e soprattutto verrai fraintesa, perchè con "zucchero invertito" il resto del mondo definisce la miscela di fruttosio e glucosio idrolizzati dal saccarosio.


Comunque sia il L-glucosio che i vari aspartame e similari hanno in comune l'ìmpossibilità di essere metabolizzati dallìorganismo quindi di essere potenzialmente cancerogeni. Il mio prof, probabilmente, partì dall'L-glucosio per informarci circa la nocività dei dolcificanti di sintesi.

Te mi ricordi Stanlio e Ollio. Hai presente quando combinano un guaio e poi nel tentativoo di rimediare ne combinano di più grossi? UGUALE!

L'aspartame non viene metabolizzato e per questo provoca i tumori, dici. Tralasciando il fatto che l'aspartame viene metabolizzato, mi spieghi la relazione fra sostanze non metabolizzate e tumori che tu dai per scontata (e che è, come sempre, totalmente campata in aria)?


Se poi si pensa che le tue care aziende farmaceutiche mettono l'aspartame anche nei medicinali per bambini ci si rende conto di quanto perverso sia il sistema.

Finalmente dopo tanta manifestazone di ignorannza un po' di complottismo.
Il ragionamento non fa una grinza: l'aspartame fa venire i tumori (l'hai deciso tu) e la malvagia BigPharma lo mette nelle medicine al posto dello zucchero per far ammalare i nostri bambini (per ammazzare i bambini BigPharma non bada a spese).

Vedi il profilo dell'utente
33
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Il fatto che la tua vita consista nel fare lo spaccone online è veramente triste.

Ho ammesso per prima di aver forse usato un termine a sproposito e ti ho anche chiesto di chiarirmi il perchè non fosse possibile definire l'L-glucosio uno zucchero inertito. Il tuo modo di rispondermi che trasuda spacconeria gratuita mi fa anche dubitare della veridicità perchè ad un certo punto mi scrivi awanagana come se io abbia scritto una stronzata (invece si riferisce a quanto scritto sul link di wikipedia in inglese di qualche post più sopra)http://en.wikipedia.org/wiki/L-Glucose
L-Glucose was once proposed as a low-calorie sweetener and it is suitable for patients with diabetes mellitus, but it was never marketed due to excessive manufacturing costs.

Il fatto che l'aspartame sia sospettato di canceroginità non l'ho deciso io, se fai una ricerca sul web la cosa è ben documentata. Sei una persona inutile ed odiosa, scema io che perdo ancora tempo e scrivere e replicare ai tuoi post da bambino di 3 anni.

Fatti una bella dose letale di CocaLight.

Vedi il profilo dell'utente
34
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Silentis ha scritto:Forse intendi menthos e coca cola light.
L'unico utilizzo sensato che entrambe quelle cose abbiano.

ecco mi sono perso pure questa!

la mia...adolescenza inutile.

Vedi il profilo dell'utente
35
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
FragolinaBoumBum ha scritto:
Il fatto che l'aspartame sia sospettato di canceroginità non l'ho deciso io, se fai una ricerca sul web la cosa è ben documentata.

Appunto, la cosa è ben documentata.
L'aspartame è stato brevettato nel 1965. Siamo nel 2013 ed è stato il dolcificante più usato (quindi studiato) al mondo. Fattene una ragione, non sono emerse ad oggi evidenze scientifiche sulla sua cancerogenicità.
Mi immagino te che nel 2062 starai ancora a farti le paranoie alimentate dai soliti siti e programmi tv di gente stordita.



Vedi il profilo dell'utente
36
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Vedi il profilo dell'utente
37
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Report può facilmente convincere te che sei un po' boccalona, FDA in US e Efsa in Europa (l'ente che si occupa della sicurezza alimentare) non guardano i programmini per sciroccati ma chiedono dati scientifici (e li hanno oottenuti, sono stati fatti studi anche in Italia, all' Istituto Mario Negri) prima di approvare o mantenere in commercio una sostanza utilizzata in ambito alimentare. Una persona ragionevole si metterebbe l'anima in pace, un complottista invece inizierà a fantasticare sui potenti produttori di aspartame che per 50 anni hanno corrotto tutti i membri degli enti di controllo o chissà quale altra insensata versione della realtà.

Vedi il profilo dell'utente
38
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Il boccalone sei tu (sempre che tu sia in buona fede) e verso la fine del video si parla del parere dell'istituto Negri, ci giurerei, però che il video non l'hai nemmeno visto.

Vedi il profilo dell'utente
39
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Oddio...non che il Mario Negri sia proprio sinonimo di garanzia eh. Ho visto cose che voi umani...

Vedi il profilo dell'utente
40
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
FragolinaBoumBum ha scritto:Il boccalone sei tu (sempre che tu sia in buona fede) e verso la fine del video si parla del parere dell'istituto Negri, ci giurerei, però che il video non l'hai nemmeno visto.

No, non l'ho visto.

Yale ha scritto:Oddio...non che il Mario Negri sia proprio sinonimo di garanzia eh. Ho visto cose che voi umani...

Cosa hai visto? Racconta e documenta.

Vedi il profilo dell'utente
41
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Automaalox ha scritto:
FragolinaBoumBum ha scritto:Il boccalone sei tu (sempre che tu sia in buona fede) e verso la fine del video si parla del parere dell'istituto Negri, ci giurerei, però che il video non l'hai nemmeno visto.

No, non l'ho visto.


Chissà se questo rifiuto categorico abbia a che fare con la coscienza.
Della serie meglio ignorare che sentirsi in colpa.
Nel video, oltre che dell'istituto Negri, si parla abbondantemente della FDA; Report è un programma di giornalismo investigativo, se tu ti fossi preso la briga di vederlo sapresti che riporta fatti e non opinioni o testimonianze di donne ingravidate dagli alieni.
Confondi Report con programmi tipo Mistero o Voyager. Essendo però tu evidentemente persona intelligente o sei stato ben indottrinato oppure il tuo gusto nell'interpretare a tutti i costi l'anticonformista della situazione ti fa dimenticare che più si conosce, più mezzi si hanno per interpretare la realtà.

Vedi il profilo dell'utente
42
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Automaalox ha scritto:
Yale ha scritto:Oddio...non che il Mario Negri sia proprio sinonimo di garanzia eh. Ho visto cose che voi umani...

Cosa hai visto? Racconta e documenta.

Dubito che esistano documentazioni di quanto affermo: non ho mai filmato le riunioni dei gruppi di ricerca. Piuttosto, visto che tu lo nomini per primo e richiedi forsennatamente prove a carico di ogni affermazione, hai documentazioni che ne garantiscano la validità?
E comunque il fatto che sia tu che Fragolina lo chiamate in causa per spiegare due tesi assolutamente contrastanti è indicativo, no?

Vedi il profilo dell'utente
43
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale io cito il video di Report; visto che non volete vederlo (anche se tutta la prima parte affronta il tema dal punto di vista scientifico e magari per AM sarebbe anche istruttivo), il minuto in cui si comincia a parlare di come le certificazioni siano fatte da chi ha legami coi produttori e quindi non da organismi davvero indipendenti comincia da 45.20

Vedi il profilo dell'utente
44
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
FragolinaBoumBum ha scritto:

Chissà se questo rifiuto categorico abbia a che fare con la coscienza.
Della serie meglio ignorare che sentirsi in colpa.

Perché mai dovrei sentirmi in colpa? Anche come psicologa lasci un po' a desiderare eh.

Nel video, oltre che dell'istituto Negri, si parla abbondantemente della FDA; Report è un programma di giornalismo investigativo, se tu ti fossi preso la briga di vederlo sapresti che riporta fatti e non opinioni o testimonianze di donne ingravidate dagli alieni.

Se ci sono riportati i fatti allora non c'è bisogno che lo veda, perché i fatti sono che l'aspartame è ancora oggi in commercio nonostante sia stato seriamente accusato di essere cancerogeno per decine di anni. Solo la follia complottista può considerare l'ipotesi che tutti gli studi al riguardo siano stati falsificati o che gli enti di controllo siano stati corrotti per tacere che in realtà l'aspartame è cancerogeno.

Confondi Report con programmi tipo Mistero o Voyager. Essendo però tu evidentemente persona intelligente o sei stato ben indottrinato oppure il tuo gusto nell'interpretare a tutti i costi l'anticonformista della situazione ti fa dimenticare che più si conosce, più mezzi si hanno per interpretare la realtà.

Ma se tu fino a ieri pensavi che l'aspartame non venisse metabolizzato! E consideravi questo fatto come la causa certa della sua cancerogenicità!!!

Mavvaìavaìa....non sei proprio nella posizione giusta per permetterti di parlare di conoscenza.

Yale ha scritto:

Dubito che esistano documentazioni di quanto affermo: non ho mai filmato le riunioni dei gruppi di ricerca.


Anche io non ho mai filmato gli gnometti che mi rubano i calzini nella lavatrice.

Piuttosto, visto che tu lo nomini per primo e richiedi forsennatamente prove a carico di ogni affermazione, hai documentazioni che ne garantiscano la validità?

Ovvio, qui:

http://annonc.oxfordjournals.org/content/18/1/40.full

e qui:

http://cebp.aacrjournals.org/content/18/8/2235.abstract

E comunque il fatto che sia tu che Fragolina lo chiamate in causa per spiegare due tesi assolutamente contrastanti è indicativo, no?

Credo che la biologa mancata qua sopra cercasse di sostenere la serietà di Report, cioé intendesse dire che riportano fedelmente i fatti senza manipolare l'informazione.


Vedi il profilo dell'utente
45
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Automaalox ha scritto:
Yale ha scritto:

Dubito che esistano documentazioni di quanto affermo: non ho mai filmato le riunioni dei gruppi di ricerca.


Anche io non ho mai filmato gli gnometti che mi rubano i calzini nella lavatrice.

Questo mi stupisce. Io comincio a immaginarti nell'atto di togliere gli elettrodi EMG alla tua compagna subito dopo aver fatto l'amore KleanaOcchiolino


Automaalox ha scritto:
Yale ha scritto:

Piuttosto, visto che tu lo nomini per primo e richiedi forsennatamente prove a carico di ogni affermazione, hai documentazioni che ne garantiscano la validità?

Ovvio, qui:

http://annonc.oxfordjournals.org/content/18/1/40.full

e qui:

http://cebp.aacrjournals.org/content/18/8/2235.abstract



No scusa, mi sono espressa male: intendevo dire se hai documenti che dimostrino la serietà dell'istituto, visto che sembra venirti naturale documentare qualunque affermazione.

Vedi il profilo dell'utente
46
An Boum
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Automaalox ha scritto:
FragolinaBoumBum ha scritto:

Chissà se questo rifiuto categorico abbia a che fare con la coscienza.
Della serie meglio ignorare che sentirsi in colpa.

Perché mai dovrei sentirmi in colpa? Anche come psicologa lasci un po' a desiderare eh.


Per te, in effetti, ci vuole uno bravo.

Vedi il profilo dell'utente
47
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Yale ha scritto:
No scusa, mi sono espressa male: intendevo dire se hai documenti che dimostrino la serietà dell'istituto, visto che sembra venirti naturale documentare qualunque affermazione.

Considera che il riferimento al Mario Negri l'ho utilizzato solo per ricordare che anche in Italia l'aspartame è stato oggetto di studi scientifici (come nel resto del mondo), quindi non intendevo far ricorso all'autorevolezza dell'istituto.

Comunque ci sono dei parametri (Impact Factor e H-Index) utilizzati in ambito scientifico per quantificare l'autorevolezza e l'affidabilità di una rivista scientifica e degli articoli pubblicati (e di conseguenza di un laboratorio che li pubblica).

Sul Mario Negri ho trovato questi dati riferiti al 2011:

http://www.marionegri.it/mn/it/docs/sezioni/dipartimenti/labMatInfant/Rapporto_Annuale_Dipartimento_2011.pdf

Nel quinquennio 2007-2011 ha pubblicato 60 lavori su riviste primarie con un IF (Impact Factor, il rapporto fra citazioni e pubblicazioni) di 385,873. Questo significa che ogni articolo ha ricevuto più di 6 citazioni, cioé è stato citato per altre ricerche. Quindi è stato ritenuto autorevole, serio e affidabile.

Vedi il profilo dell'utente
48
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Va bene Automaalox, grazie per esserti preso la briga di cercare, linkare e spiegare (addirittura il significato di "citazioni"!) i dati sul IF del Negri, ma sono sicura, se anche tu lavori nella ricerca, che sai perfettamente che non è questo il dato che può contrastare la mia "insinuazione".
Per dirla tutta sono consapevole di aver richiesto una prova che non esiste. Al tempo stesso mi rendo conto anche che, come ho detto fin da subito, nemmeno io posso provare l'esternazione che ho fatto inizialmente; quindi facciamo che mi tengo la mia opinione sui ricercatori dell'istituto e bon.

Vedi il profilo dell'utente
49
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum