Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Dio è visibile ?

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
Finalitario
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Jeggi:
dicevo soltanto che non potresti scoprire di esserti sbagliata dopo morta, se una decisione già l'avessi presa in vita. Cioè, se una persona non crede in Dio, questo è lecito ma è una decisione che potrebbe comportare una impossibilità di prosecuzione nel dopo morte, anche se effettivamente ci fosse qualcosa. Il solo fatto di aver preso una decisione, farebbe la differenza.
Non ci sarebbe una seconda scelta, si sceglie qui ed ora. (questo secondo me)

Vedi il profilo dell'utente
27
Jeggi
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
"Togli alle persone la paura della morte e avrai tolto loro anche la fede"

Non è precisa come citazione, ma il concetto è quello.
Per me "dopo" c'è il nulla, semplicemente si muore. E non ho timori a righuardo.

La scelta si fa qui? Bene, io la mia scelta l'ho fatta.

Vedi il profilo dell'utente
28
Finalitario
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Jeggi ha scritto:"Togli alle persone la paura della morte e avrai tolto loro anche la fede"

Non è precisa come citazione, ma il concetto è quello.
Per me "dopo" c'è il nulla, semplicemente si muore. E non ho timori a righuardo.

La scelta si fa qui? Bene, io la mia scelta l'ho fatta.
Adesso è molto più chiaro. Infatti dicevo che se di scelta trattasi, questa è l'unica possibilità di esprimerla.
Il dire "vediamo come vanno le cose ed eventualmente..." non è un giusto parlare. Le responsabilità si devono assumere vivendo e non a posteriori. Giustamente tu fai la tua scelta (legittima) di dire che dopo la morte c'è soltanto il nulla. E secondo me tu stai andando già in quella direzione, ogni giorno che passa sei sempre più Nulla, non perché lo dico io ma il carattere stesso che serba in se questa scelta. Tra l'altro, sarebbe anche ingiustizia il voler far proseguire il viaggio a chi ritiene che vi sia soltanto questa vita. La volontà è quell'elmento che ci caratterizza e che connota di se anche il Libero Arbitrio. Pur non condividendo la tua scelta sono d'accordo nella possibilità che ha ciscuno di esprimere il proprio pensiero convinto che la cosa peggiore sia quella di aspettare per vedere come vada. Sul fatto che non avrai timori ne posso convenire ma questa posizione non è un vantaggio di chi non crede in nulla, anzi che crede è doppiamente motivato, non solo non ha timori ma aspetta quel momento con grande gioia. sorriso

Vedi il profilo dell'utente
29
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
anvedi, è tornato Deficitario!

Vedi il profilo dell'utente
30
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Quanti di voi hanno letto ciò che sta veramente scritto e cioè:

"Ovunque tu volgi lo sguardo vedrai IL VOLTO di Dio"? Praticamente nessuno.

E quanti di voi hanno letto ciò che loro DESIDERAVANO sia scritto e cioè:

"Ovunque tu volgi lo sguardo vedrai Dio" ? Praticamente tutti.

Allora ci vuole un aiutino : Dio è la causa di tutto ciò che esiste e il VOLTO è l'effetto di quella causa

e cioè tutto l'universo visibile.Pertanto,qualunque cosa tu guardi è il VOLTO di Dio.

Quando Maometto parla,SA cosa dice ! !

Inch'Allah !

nascondersi

Vedi il profilo dell'utente
31
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Sorriso Scemo
Nessuno di voi ha risposto come avevano risposto i primi discepoli di Maometto.

Avevano risposto così: "Ah !Ah! Ah! Ah! E quando il cammello fa la cacca?

Quella sarebbe il volto di Allah? Ah! Ah! Ah!

Linguino

Vedi il profilo dell'utente
32
Aleister
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Nella prima purezza Dio è "senza nome", "senza immagine". Nello stesso modo l'anima, nella prima purezza, è senza nome, immagine, al di sopra dell'immagine. Nella sua purezza l'anima non può essere toccata da immagini. Nel suo essere, senza immagine, al di sopra di ogni immagine, essa è l'immagine senza immagine di Dio, che è al di sopra di ogni immagine...

Vedi il profilo dell'utente
33
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
..che immaginazione!

Vedi il profilo dell'utente
34
Finalitario
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Aleister ha scritto:Nella prima purezza Dio è "senza nome", "senza immagine". Nello stesso modo l'anima, nella prima purezza, è senza nome, immagine, al di sopra dell'immagine. Nella sua purezza l'anima non può essere toccata da immagini. Nel suo essere, senza immagine, al di sopra di ogni immagine, essa è l'immagine senza immagine di Dio, che è al di sopra di ogni immagine...

Oppure è tutto il contrario, l'anima nella sua purezza è come un foglio bianco, senza un valore aggiunto, lo stesso valore che ha bisogno dell'esperienza di una vita per poter esprimere un "carattere", fatto a immagine del Reale, oppure sconfinante nel Nulla dell'Irreale.

Vedi il profilo dell'utente
35
Aleister
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Finalitario ha scritto:
@Aleister ha scritto:Nella prima purezza Dio è "senza nome", "senza immagine". Nello stesso modo l'anima, nella prima purezza, è senza nome, immagine, al di sopra dell'immagine. Nella sua purezza l'anima non può essere toccata da immagini. Nel suo essere, senza immagine, al di sopra di ogni immagine, essa è l'immagine senza immagine di Dio, che è al di sopra di ogni immagine...

Oppure è tutto il contrario, l'anima nella sua purezza è come un foglio bianco, senza un valore aggiunto, lo stesso valore che ha bisogno dell'esperienza di una vita per poter esprimere un "carattere", fatto a immagine del Reale, oppure sconfinante nel Nulla dell'Irreale.

Il Reale non ha immagine, è privo di determinazioni oppure è il Ni-ente, inteso come "nessun ente" finito e dunque come tutti gli enti presi non nella loro distinzione ma nell'Uno, non diacronicamente opposti ma sincronicamente, simultaneamente unificati....

Vedi il profilo dell'utente
36
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
tu hai il potere di unificarmi lo scroto con l'asfalto!

Vedi il profilo dell'utente
37
Finalitario
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Aleister ha scritto:
@Finalitario ha scritto:
@Aleister ha scritto:Nella prima purezza Dio è "senza nome", "senza immagine". Nello stesso modo l'anima, nella prima purezza, è senza nome, immagine, al di sopra dell'immagine. Nella sua purezza l'anima non può essere toccata da immagini. Nel suo essere, senza immagine, al di sopra di ogni immagine, essa è l'immagine senza immagine di Dio, che è al di sopra di ogni immagine...

Oppure è tutto il contrario, l'anima nella sua purezza è come un foglio bianco, senza un valore aggiunto, lo stesso valore che ha bisogno dell'esperienza di una vita per poter esprimere un "carattere", fatto a immagine del Reale, oppure sconfinante nel Nulla dell'Irreale.

Il Reale non ha immagine, è privo di determinazioni oppure è il Ni-ente, inteso come "nessun ente" finito e dunque come tutti gli enti presi non nella loro distinzione ma nell'Uno, non diacronicamente opposti ma sincronicamente, simultaneamente unificati....

Il Reale ha un'immagine, un riflesso ed è per se stessa origine di ogni cosa. Che abbia poi un lato privo di determinazione, ciò può essere vero, altrimenti sono sarebbe tale.

Vedi il profilo dell'utente
38
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
il lato B...mamma mia quante storie la domanda è semplice:
dio è visibile?

qualche volta il sabato sera dopo assunzione di pilloline!

Vedi il profilo dell'utente
39
Aleister
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@BigBossStigazzi ha scritto:tu hai il potere di unificarmi lo scroto con l'asfalto!

Ahia, non leggere allora (tanto nessuno scrive), non vorrei ti rompessi i denti o rischiassi una commozione cerebrale... rolleyss

Vedi il profilo dell'utente
40
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Dio è visibile? Rispondere a questa domanda sarebbe un pò come pretendere di spiegare a una scimmia la matematica. O voler spiegare a una scimmia cos è la musica.

L'intelligenza è apparsa, nell'universo conosciuto, con la comparsa dell'homo sapiens. Ed è tipico dell'homo sapiens pensare e immaginare che il suo "stato cerebrale" sia il massimo che l'evoluzione possa raggiungere e la fine del processo evolutivo stesso. Ed è tipico dell'homo sapiens pensare che il suo cervello sia uno "strumento ultimo e completo"....in grado di percepire e comprendere tutte le energie dell'universo e tutte le sue molteplici forme. pietra

In realtà l'intelligenza è solo una delle innumerevoli manifestazioni dell'energia del cosmo.....e il nostro cervello è solo una forma di tutte quelle possibili. E non è certamente la più evoluta e la più completa. In sostanza il nostro cervello è uno strumento limitato....ed è poco più di quello di una scimmia.

E di certo non è in grado di vedere dio nè di percepirlo per quello che è. SGHIGNAZZARE Ma gli arroganti spocchiosi e pieni di sè non lo comprendono.

Come non comprendono, coloro che afferamno che "dio non esiste", che il loro è solo un trucco della psiche. Della loro povera e limitata psiche. Dicono "non esiste nessun dio" per poter affermare che sono essi stessi dio....e cioè che nella loro personalissima religione esiste uno e un solo dio: loro stessi. Essi stessi sono sia dio che e il totem che lo raffigura...e sono anche i gran sacerdoti di se stessi.

E fanno solo ridere perchè non si accorgono che in realtà sono solo cibo per i vermi SGHIGNAZZARE

Vedi il profilo dell'utente
41
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@xmanx ha scritto:Dio è visibile? Rispondere a questa domanda sarebbe un pò come pretendere di spiegare a una scimmia la matematica. O voler spiegare a una scimmia cos è la musica.

L'intelligenza è apparsa, nell'universo conosciuto, con la comparsa dell'homo sapiens. Ed è tipico dell'homo sapiens pensare e immaginare che il suo "stato cerebrale" sia il massimo che l'evoluzione possa raggiungere e la fine del processo evolutivo stesso. Ed è tipico dell'homo sapiens pensare che il suo cervello sia uno "strumento ultimo e completo"....in grado di percepire e comprendere tutte le energie dell'universo e tutte le sue molteplici forme. pietra

In realtà l'intelligenza è solo una delle innumerevoli manifestazioni dell'energia del cosmo.....e il nostro cervello è solo una forma di tutte quelle possibili. E non è certamente la più evoluta e la più completa. In sostanza il nostro cervello è uno strumento limitato....ed è poco più di quello di una scimmia.

E di certo non è in grado di vedere dio nè di percepirlo per quello che è. SGHIGNAZZARE Ma gli arroganti spocchiosi e pieni di sè non lo comprendono.

Come non comprendono, coloro che afferamno che "dio non esiste", che il loro è solo un trucco della psiche. Della loro povera e limitata psiche. Dicono "non esiste nessun dio" per poter affermare che sono essi stessi dio....e cioè che nella loro personalissima religione esiste uno e un solo dio: loro stessi. Essi stessi sono sia dio che e il totem che lo raffigura...e sono anche i gran sacerdoti di se stessi.

E fanno solo ridere perchè non si accorgono che in realtà sono solo cibo per i vermi SGHIGNAZZARE




sono perfettamente d'accordo con te, ma tu ti spieghi molto meglio.
l'essere umano è supponente e spesso arrogante

Vedi il profilo dell'utente
42
Aleister
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Brava Lucy, "l'essere umano", ovvero la totalità degli esseri umani è supponente e spesso arrogante...non ha la nostra umiltà, stanno sempre lì a giudicare.... SGHIGNAZZARE

Vedi il profilo dell'utente
43
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
aspetto
E allora?
Questo benedetto Dio è visibile o no?
E' visibilissimo in quanto è la Causa di ogni effetto (volto).
Allah è la causa e l'universo visibile e invisibile ne è l'effetto.
Dunque,se il volto è visibile,anche Allah è visibile.
Pertanto è impossibile essere atei.

Shalom Shabbat a tutti!

(Guai se mi sente Yusyf ben-paschiut !)

inchino

Vedi il profilo dell'utente
44
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Aleister ha scritto:Brava Lucy, "l'essere umano", ovvero la totalità degli esseri umani è supponente e spesso arrogante...non ha la nostra umiltà, stanno sempre lì a giudicare.... SGHIGNAZZARE

non ho detto che nonfaccio parte ella totalità degli esseri umani imbarazzo

Vedi il profilo dell'utente
45
Jeggi
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@xmanx ha scritto:Dio è visibile? Rispondere a questa domanda sarebbe un pò come pretendere di spiegare a una scimmia la matematica. O voler spiegare a una scimmia cos è la musica.

(...ecc ecc)

E di certo non è in grado di vedere dio nè di percepirlo per quello che è. Ma gli arroganti spocchiosi e pieni di sè non lo comprendono.

Come non comprendono, coloro che afferamno che "dio non esiste", che il loro è solo un trucco della psiche. Della loro povera e limitata psiche. Dicono "non esiste nessun dio" per poter affermare che sono essi stessi dio....e cioè che nella loro personalissima religione esiste uno e un solo dio: loro stessi. Essi stessi sono sia dio che e il totem che lo raffigura...e sono anche i gran sacerdoti di se stessi.

E fanno solo ridere perchè non si accorgono che in realtà sono solo cibo per i vermi



Cavolo, allora è una gran fortuna che esistano persone con così tanta capacità di giudizio come te!

Io non credo (quindi per te sono automaticamente arrogante?) e finirò a marcire sotto terra, un giorno.
Ma non credere che farai una fine così diversa. Beffardo il destino, non trovi?
Una mente avanzata come la tua che finisce con una arretrata come la mia: che ingiustizia divina!

ps:

Vedi il profilo dell'utente
46
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Jeggi ha scritto:
@xmanx ha scritto:Dio è visibile? Rispondere a questa domanda sarebbe un pò come pretendere di spiegare a una scimmia la matematica. O voler spiegare a una scimmia cos è la musica.



(...ecc ecc)

E di certo non è in grado di vedere dio nè di percepirlo per quello che è. Ma gli arroganti spocchiosi e pieni di sè non lo comprendono.

Come non comprendono, coloro che afferamno che "dio non esiste", che il loro è solo un trucco della psiche. Della loro povera e limitata psiche. Dicono "non esiste nessun dio" per poter affermare che sono essi stessi dio....e cioè che nella loro personalissima religione esiste uno e un solo dio: loro stessi. Essi stessi sono sia dio che e il totem che lo raffigura...e sono anche i gran sacerdoti di se stessi.

E fanno solo ridere perchè non si accorgono che in realtà sono solo cibo per i vermi



Cavolo, allora è una gran fortuna che esistano persone con così tanta capacità di giudizio come te!

Io non credo (quindi per te sono automaticamente arrogante?) e finirò a marcire sotto terra, un giorno.
Ma non credere che farai una fine così diversa. Beffardo il destino, non trovi?
Una mente avanzata come la tua che finisce con una arretrata come la mia: che ingiustizia divina!

devi aver frainteso,o forse ho sbagliato io.
non giudico nessuno e non sono nemmeno credente.
penso solo che è vero che spesso noi umani crediamo di sapere tutto,e questo rende supponenti e arroganti

ps:

Vedi il profilo dell'utente
47
Finalitario
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Forse in fondo, da sapere, non c'è nulla SGHIGNAZZARE

Vedi il profilo dell'utente
48
Jeggi
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@luci62 ha scritto:
devi aver frainteso,o forse ho sbagliato io.
non giudico nessuno e non sono nemmeno credente.
penso solo che è vero che spesso noi umani crediamo di sapere tutto,e questo rende supponenti e arroganti

ps:

Sì, questo è decisamente vero; credo però valga per tutto e non solo per l'argomento "religione"..

Vedi il profilo dell'utente
49
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum