Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

L'intimità e il modello a spirale : riflessioni sui suoi presupposti, sulle sue caratteristiche e sulle difficoltà ad instaurarla

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
victorinox
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
L'uomo vive all'interno di un mondo di relazioni significative ed ognuna di queste relazioni si caratteriza per il fatto di essere investita affettivamente, ovvero per essere animata da un desiderio di vicinanza e condivisione.
L'intimità si può definire come una condizione di particolare vicinanza, fisica e/o emotiva, fra due esseri umani. Intimità deriva dal greco In timeo, cioè senza timore. Coloro che vivono una situazione di intimità vivranno quindi assieme o vicino, o condividerannno la vita con qualcuno di cui non temono la vicinanza, con il quale essere sereni.
La struttura dell'intimità in amore non sembra differire da una relazione affettiva all'altra, anzi, sembrerebbe che l'intimità sia un terreno comune non solo per la relazione di coppia, ma anche per le relazioni familiari in senso lato e per le relazioni amicali.
Tuttavia, benché sia assodato che tutti abbiamo bisogno e cerchiamo il contatto e il confronto con gli altri, da più parti emerge come vada diminuendo la capacità di instaurare relazioni intime. Esse sono oggetto di timore.
Spesso si assiste ad un'ambivalenza tra il desiderio e il timore nei confronti di questa esperienza.
L'ambivalenza si struttura a causa del timore di fidarsi, di essere abbandonati, di essere attaccate nelle proprie fragilità, di perdere la propria individualità .


L'intimità in una relazione dipende quindi dal modo di percepirsi. Può sussistere se siamo saldi nella nostra identità mentre sussiste difficilmente se siamo fragili e non ben definiti. Sentirci saldi in noi stessi infatti ci consente di entrare in relazione con l'altro senza perderci, senza avere l'impressione di vedere dissolvere nell'altro le proprie caratteristiche, la propria individualità e originalità. In questo senso, autonomia individuale e capacità di amare sono associate e quindi, tanto più una persona ha raggiunto la propria autonomia ed è consapevole di se stessa, tanto più è capace di entrare in intimità con l'altro rispettandone l'unicità.



Partendo da queste premesse sono stati messi a punto vari modelli che catturano le dinamiche dell'intimità.
Ne illustro uno abbastanza recente, formulato nel 1992 Cusinato e L'Abate per discuterne con voi e vedere se condividete presupposti e “requisiti”.

Modello a Spirale dell'Intimità

Comprende sei fattori ( intrapsichici ma soprattutto concreti e operativi )tra loro interdipendenti che formano un circolo dinamico, così che ciascuno di essi alimenta il successivo ed è dagli altri alimentato. In altre parole il circolo richiede attenzione e può essere arricchito e migliorato.

Capacità dei partner di comunicarsi reciprocamente i propri valori personali
Significa essere disponibili ad accogliere la persona del partner e necessita di clima di libertà per manifestarsi; della percezione di una uguale importanza di sé e dell'altro e la consapevolezza che questa condivisione non potrà mai essere totale: ognuno ha una propria individualità e non può "fondersi" o "confondersi" con l'altro.
Capacità di rispettare i sentimenti personali dell'altro
Intimità e condivisione sono raggiungibili accettando e rispettando se stessi e l'unicità dell'altro che si qualifica per il possesso di una certa storia, di certe emozioni e di certi sentimenti. Stare insieme non significa iniziare a sentire o vedere le cose nello stesso modo.
Accettazione reciproca dei limiti personali
In questo senso essere intimi significa: lasciare che l'altro ci veda per quello che siamo ,accettare l'altro nei suoi limiti , essere solidali l'un l'altro, aiutandosi reciprocamente, per quanto possibile, ad andare oltre i limiti stessi.
Valorizzazione reciproca delle rispettive potenzialità
.Si tratta di un processo per cui ciascun partner favorisce la crescita personale dell'altro, stimolandone le risorse nascoste e apprezzandone i comportamenti e gli atteggiamenti positivi. E' essenziale, perché questo processo porti all'intimità che: sia reciproco e veda entrambi lavorare per la realizzazione di ciascuno; renda possibile riconoscere a se stessi e all'altro che la propria realizzazione passa anche attraverso l'aiuto e la vicinanza del partner.
Capacità dei partner di condividere i dolori e il timore di essere feriti
E' il fattore chiave per raggiungere e mantenere l'intimità e racchiude due aspetti: il potersi mostrare all'altro senza maschere con tutta la propria fragilità e vulnerabilità chiedendo e ottenendo dall'altro la sua presenza, il suo esserci; il tollerare che quanto più un legame è stretto, tanto più alta è la possibilità di ferire ed essere feriti.
Capacità di perdonare e tollerare gli sbagli dell'altro
Tentare di capirne le raguioni e graduando gli errori per importanza.


Cosa pensate di questo modello?
Cattura le caratteristiche dell'intimità?
Ne coglie i requisiti?

Più in generale, cosa pensate renda difficile raggiungere l'intimità e cosa la agevola?
Cosa nutre la capacità di costruirla?
Cosa invece nutre il timore dell'intimità?
Come possiamo agire su noi stessi?

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum