Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

BDSM: la complicità nel buio

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
victorinox
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
l termine BDSM è un acronimo che designa varie pratiche erotiche e sessuali agibili insieme o separatamente: Bondage (B), Bondage & Disciplina (B&D), Dominazione e Sottomissione (D&S o DS) e Sadismo & Masochismo (S&M o SM).
Il BDSM contrariamente a quanto si pensa è diverso dal sadomasochismo perchè c'è un accordo preventivo tra i due, a cui il sottomesso acconsente, perchè i ruoli sono invertibili e perchè il godimento è reciproco.
Il piacere tratto da un rapporto BDSM è legato proprio allo scambio di potere che intercorre fra sottomesso e dominante, dove l'umiliazione del sottomesso esalta il dominante, gratificato dalla sensazione di potere e il sottomesso invece viene gratificato dall'assenza di potere, cioè dalla sensazione di impotenza e dall'assenza di scelta, sottolineate e dimostrate dagli stimoli che il dominante, secondo sua volontà, infligge o elargisce.

Contrariamente a quanto si pensa le dimostrazioni di tenerezza non esulano da questo tipo di pratiche. Va ricordato a riguardo che il BDSM presuppone consensualità

Cosa pensate di queste pratiche?
Comprendete cosa possa attrarre in esse?
Quale credete sia la molla psicologica che conduce a praticarle?
Escludete in modo categorico l'eventualità di praticarle?

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum