Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

trasparente

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
e io continuo, allora
- testina non si comincia con allora
Lo so
- e attento ai congiuntivi
Si
- bravo
Allora, volevo scrive’ un'altra storia, c’avevo già anche il titolo
- e poi?
Poi un l’ho scritta più
- questo l’ho visto anch’io, perché?
Ho avuto come la sensazione d’esse’ diventato trasparente anzi mi sono accorto d’esse’ sempre stato trasparente.
- hai bevuto?
Sì ma po’o, e da briao* sono più lucido, ho osservato. (*ubriaco)
Qua ci sono forumisti con conoscenze enciclopediche, citano di tutto, in tutte le lingue vive, morte e malaticcie e appena scrivono qualcosa, hanno l’attenzione generale, attestati di approvazione e, se si potessero sentire, anche “ohhhhhh” di ammirazione.
Anche quando a esser sincero mi sembrano cazzate.
- hai bevuto!
Pol’esse’ ma a me un mi ca’a nessuno.
- colpa tua, e comunque non è vero.
Te un fai testo, m’hai scambiato per un altro e poi anche te unn’è che ti sbucci i ginocchi
- sì ma… la racconti la storia?
Deh! dammi tempo!
- allora dai
Maremma maiala, furia… storia: era il giorno del mio compleanno di una decina d’anni fa
- c’è il lieto fine?
No, è una tragedia
- allora lascia perdere
Ecco vedi, comunque è una tragedia ma non mia, a me un succede niente.
- va be' dai, vai avanti
Era il giorno del mio compleanno e mentre rientro dall’ufficio squilla il cellulare.
Ovviamente mentre sto guidando.
Dopo manovre e contorsioni ed aver evitato non di molto un pedone sulle strisce riesco a rispondere.
È il pronto soccorso dove hanno appena portato mio figlio.
Per fortuna che me lo passano subito e ci parlo prima di andare completamente nel panico.
Sta bene a sentir lui, è solo cascato con la bicicletta mentre faceva il bischero con un altro ragazzino e ha picchiato una craniata sul cofano di una auto in sosta. Per alcuni secondi ha visto buio, si sono tutti spaventati ed hanno chiamato l'ambulanza.
La mamma, ad un consiglio di classe non era rintracciabile ed allora hanno chiamato me che per poco non ci rimango secco.
Arrivo al Pronto Soccorso dopo aver parcheggiato praticamente in casa di uno.
Roberto è tranquillamete barellato col collare ma niente di più e li comincia una lunga attesa di ore intervallata da controlli ed esami e con casi più gravi del nostro che ovviamente ci passano avanti.
Tra un moccolo e l'altro riesco a rintracciare mia moglie e aspetto.
- mi pare una storia del cazzo, non è una fiaba e magari non si ciula nemmeno
No, non tromba nessuno, è una tragedia e si piange.
E infatti mentre son li che aspetto sento annunciare l'arrivo di un ragazzino in arresto cardiaco, ha solo un anno più del mio, c'è un grande agitarsi. Dopo un pò che gironzolo nel corridoio avverto nettamente, fisicamente, una sensazione di panico, mi sento gelare come quando camminando su un marciapiede ti si avventa contro a pochi centimetri dalla faccia un cane che ringhia e abbaia da dietro un cancello, una paura folle, mi volto verso Roberto e vedo dietro di me sorretta da un uomo più anziano di lei, la madre del ragazzino, le mani nei capelli, gli occhi sbarrati e avverto non so come, non so perchè, la disperazione, una sensazione agghiacciante, no, di più, indescrivible.
- era meglio una fiaba
Già.

Vedi il profilo dell'utente
2
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
..hai avuto una lieson empatica...peccato ...porca troia che non si avverta quando si ha vicino gente che stà da dio ma solo gente disperata...ma a volte può succedere........ di sentire una angoscia cagliata in gola vedendo qualcuno che soffre..........cos'hai pensato? Se fosse mio figlio? O hai sentito solo il SUO dolore?

Vedi il profilo dell'utente
3
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
difficile descrivere.
terrore angoscia e freddo e disperazione, una cosa brutta.
tra l'altro non l'avevo nemmeno vista arrivare.
il ragazzino poi non riuscirono a salvarlo.

Vedi il profilo dell'utente
4
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
probabilmente reso permeabile dalla preoccupazione per tuo figlio hai avuto una sorta di attacco di panico...è robba brutta ma non è piacevole parlarne, io mi rendo conto che mi riesce più facile dare del coglione a x piuttosto che fare un discorso serio come questo, perchè anch'io ho provato terrori simili (almeno come rappresentazione,poi il tuo non sò se era identico al mio....

Vedi il profilo dell'utente
5
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
è stata una esperienza unica e spero irripetibile
io non ero ormai più preoccupato per mio figlio che stava bene, ero solo scocciato che ero li da un paio d'ore
avevo sentito che arrivava questo ragazzino ma la mamma non l'avevo nemmeno vista, mi è proprio arrivata addosso, non so dire meglio, l'onda di disperazione di questa donna che probabilmente si era resa conto che il figlio era morto

Vedi il profilo dell'utente
6
Icestar
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Ci ho messo qualche minuto a riprendermi dal colpo: Lupo devi metterci un avviso, un cartello... è roba "forte".

Una situazione simile (molto alla lontana) l'ho vissuta dal veterinario, quando ho visto entrare una ragazzo con il suo cane, gravissimo, tra le braccia: non ricordo se disse qualcosa, ma i suoi occhi, e lo sguardo disperato, implorante, mi rimarranno dentro per sempre.

Grazie Lupo.

Vedi il profilo dell'utente
7
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
grazie a te Ice.

Vedi il profilo dell'utente
8
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Io non mi sono accorto che era un fatto autobiografico sin quasi alla fine; mi sembrava un racconto ad alto impatto emotivo magistralmente scritto.

Ora non so se sarebbe stato meglio il soffio angoscioso del terrore della morte solo immaginato, o era indispensabile per te di sentirlo fisicamente gelarti un inesistente sudore alla fronte...

Conosco la sensazione. La morte in se non mi crea alcun turbamento, ma il fatto che "qualcuno muoia" intorno a me mi coinvolge profondamente.

Visivamente, è come se quella vita che evapora da quel corpo che vivo lo era e forse non lo è più mi avvolgesse, penetrandomi e procurandomi affanno e palpitazione dell'animo.

Queste cose le ho avvertite leggendo le ultime righe del tuo racconto, e non ha avuto più importanza se si trattasse di una creazione letteraria o il ricordo di un momento tragico veramente vissuto nel nostro continuum.
L'evocazione della vita che trasmuta era reale e resa nelle tue parole chiaramente palpabile.

Bravo.


Riguardo al resto, la morte resta il Mistero più concreto che conosciamo, il più coinvolgente, il più partecipato.
Ed è bene che sia così. O meglio sarebbe meglio se non cercassimo di ignorarla, la morte, drogandoci di vuote quotidianità. Se ci pensassimo, saremmo certo più buoni.

Vedi il profilo dell'utente
9
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
purtroppo è un fatto di cronaca, 'sto ragazzino giocava a calcio in un torneo ed è crollato a terra.
ti ringrazio delle parole carine anche se anche solo con i commenti mi surclassi.

sono racconti a tema (caldo infernale, la sosta, sensazioni) che dovevano stare in 600 parole scritti per uno concorso-gioco di un altro forum


"magistralmente scritto" ridimmelo pure anche se non è vero imbarazzo

Vedi il profilo dell'utente
10
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
non dire sciocchezze, scrivi benissimo!

Racconto a tema?... micidiale! allora davvero meriti gli applausi!...
Tutta la mia esperienza in materia è di quando mia moglie allora ancora sposa bambina mi si accoccolava contro e mi chiedeva di raccontarle una favola per addormentarsi.
Una favola su... poi si sforzava di dire le cose più improbabili per provare la mia fantasia capace di cavar sangue dalle rape.
Ed allora dovevo inventare su due piedi una favola su... "un carciofo ancora chiuso ed una studentessa di storia" (lei era allora appena laureata e aveva il vezzo di voler comparire protagonista, in qualche modo....

Io inventavo si, e cercavo di costruire facendomi onore, e ce la mettevo tutta per far stare in piedi delle storie con quei protagonisti.

Ma con poco onore, ché lei quasi sempre si addormentava prima della mia logica conclusione della storia, e certo storie di nessun pregio. Infatti, di quelle molte favole non me ne è rimasta nessuna, in testa!

Vedi il profilo dell'utente
11
lupo

Viandante Storico
Viandante Storico
lupo ha scritto:..... non so dire meglio, l'onda di disperazione di questa donna .......

Lucio Musto ha scritto: ...... il soffio angoscioso del terrore della morte solo immaginato, o era indispensabile per te di sentirlo fisicamente gelarti un inesistente sudore alla fronte...

ecco un esempio di come avrei potuto dire meglio

Vedi il profilo dell'utente
12
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
magari è meglio come hai detto tu, nel tuo slancio!

e magari nella mia emozione di leggerti, è andato meglio come ho scritto io.


Mio padre diceva "Se alla fine del tema scopri di non aver mai consultato il vocabolario, quel tema non copiarlo in bella, non ne vale la pena; buttalo direttamente nel cestino". Voleva intendere che è importante scrivere bene, ma sosteneva anche che soprattutto è importante far caso dove si va ad intingere la penna.

Vedi il profilo dell'utente
13
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum