Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Il peccato

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 4]

1
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Nel corso dei secoli il concetto di peccato è stato sempre associato al concetto di "trasgressione di una norma". Questa è la più grande cazzata fatta da molti religiosi di tutti i tempi.
Perchè? Perchè alcuni religiosi hanno usato la religione per imporre una propria morale e hanno inventato il concetto di "peccato" come trasgressione, disubbidienza, a questa morale?
Perchè questi religiosi avevano uno scopo: controllare la vita sociale delle persone, controllando il loro senso di colpa. E sono stati creati inferni e paradisi...colpe ed espiazioni.

E' tutto assurdo. Totalmente e immensamente assurdo.

Prima della riforma conciliare il mangiare qualunque tipo di carne il giorno di venerdì era considerato un peccato
mortale. Quindi il venerdì se tu mangiavi un pezzettino anche mimino di carne
commettevi un peccato mortale che significava che eri separato da Dio. E se
malauguratamente, mangiando quel pezzettino di mortadella, ti andava di traverso e
crepavi, finivi, questo insegnava la teologia, all’inferno per tutta l’eternità.
Quindi c’è una certa teologia che mi insegna con tutta la sua forza, con tutta la sua
verità che quest’atteggiamento è peccato; la gente ci crede, obbedisce, poi cambia la
teologia e non è più peccato.

Che enorme, tremenda, insensata, bugiarda, rozza, bastarda falsità. E' la stessa falsità attraverso la quale si è costretto Galilei a ritrattare la sua scoperta. Perchè la sua scoperta era peccato.
Alcuni religiosi figli di puttana vogliono controllare le coscienze e con queste la vita sociale e, quindi, mantenere il loro potere...e si sono inventati questa puttanata galattica del peccato come trasgressione a una norma che ovviamente hanno inventato loro....i "preti".

In realtà, scrive Giovanni:
“Ecco l’agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo” (Gv 1,29).
Scrive l’evangelista: quest’agnello di Dio è colui che toglie, non espia,
toglie, elimina, il peccato del mondo.
Cioè, prima che Gesù arrivi, c’è un peccato che è come una cappa che grava sul mondo.
Cos’è questo peccato del mondo che Gesù non è venuto per espiare, ma a eliminare?

E' la condizione animale legata allo stadio evolutivo dell'homo sapiens. Condizione animale che porta l'uomo a essere tutto incentrato sul soddisfacimento dei propri bisogni...come fa ogni animale. Noi siamo al 99% gli animali dai quali discendiamo. L'istinto che ci spinge ad agire ci porta a soddisfare sempre, solo e comunque il nostro ego. Perchè è per questo che esiste l'istinto animale...per garantirci la sopravvivenza. E quindi l'istinto è un meccanismo tutto teso a salvaguardare, sfamare il nostro ego...per farci sopravvivere. Questa è la funzione dell'istitno che costituisce il 99% del nostro essere. Questa è la nostra natura "animale".

Potrebbe essere che, andando oltre il linguaggio un pò mitologico e melenso delle scritture, dietro ci sia un senso più alto, più vero, più scientifico. Gesù è...sarebbe...il primo prototipo di una nuova specie...in grado di eliminare il peccato del mondo...cioè in grado si superare la nostra natura che è al 99% "animale"....per creare una nuova specie in grado di "amare".

Ed infatti Gesù, parlando alla massa di scimmie che siamo ci ha detto: "non sono venuto per darvi nuovi comandamenti"...non sono qui per caricarvi di nuove norme, nuove regole, nuovi precetti da seguire. Ma vi do' un solo comandamento: quello dell'amore....che è "la dimensione propria e caratteristica della specie alla quale apparteneva". Il suo segno distintivo, caratteristico. Un pò come l'intelligenza e la logica sono il segno caratteristico dell'homo sapiens.

Vedi il profilo dell'utente
2
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
povero x, quanto mi dispiace, ma continui a non centrare il problema e ti dibatti come un pesce nella rete... il problema non è il peccato che "alcuni religiosi..." usano, il peccato o meglio il senso di colpa è uno strumento per controllare le persone e le religioni, qualsiasi religione nasce con lo scopo di addomesticare le coscienze di essere oppio per i popoli...chi lo dice?
La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito, per cui il "messaggio positivo" che tu decanti in opposizione ai pochi religiosi fdp è una invenzione di una massa di religiosi fdp che hanno come unico scopo il potere attraverso vari strumenti fra cui la gestione del senso di colpa...mi spiace che tu debba scoprirlo dalle mie parole Sorriso Scemo



Ultima modifica di BigBossStigazzi il Lun 23 Lug 2012 - 20:11, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
3
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Non sono riuscita ad andare oltre il "figli di puttana". E appartengo alla categoria degli agnostici che tanto disprezzi (non prima di averli confusi con gli atei), quindi non è per offesa alla morale religiosa che non vado oltre. Mi sono chiesta quale sia il motivo che ti fa abbaiare così rabbiosamente, ma poi ho pensato al chiwawa e al rottweiler e tutto mi è diventato più chiaro.

Vedi il profilo dell'utente
4
anna85
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
questa era la classica giornata no
capita

Vedi il profilo dell'utente
5
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Yale ha scritto:Non sono riuscita ad andare oltre il "figli di puttana". E appartengo alla categoria degli agnostici che tanto disprezzi (non prima di averli confusi con gli atei), quindi non è per offesa alla morale religiosa che non vado oltre. Mi sono chiesta quale sia il motivo che ti fa abbaiare così rabbiosamente, ma poi ho pensato al chiwawa e al rottweiler e tutto mi è diventato più chiaro.
Bè...se tu associ il termine "figlio di puttana" a uno stato di rabbia è perchè, forse - e dico forse - sei ancorata a delle categorie mentali che io definirei....arcaiche.
Ah! Non ho mai "confuso" atei e agnostici. Da un punto di vista formale appartengono a due categorie distinte di pensiero. Nella sostanza, però, sono la stessa cosa...cioè due finzioni terminologiche per coprire un'altra verità
Probabilmente quando capira questa mia affermazione - se mai la capirai - sarai già nonna ed io, ahimè...sarò già ai caraibi da un pezzo.

Vedi il profilo dell'utente
6
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@BigBossStigazzi ha scritto:povero x, quanto mi dispiace, ma continui a non centrare il problema e ti dibatti come un pesce nella rete... il problema non è il peccato che "alcuni religiosi..." usano, il peccato o meglio il senso di colpa è uno strumento per controllare le persone e le religioni, qualsiasi religione nasce con lo scopo di addomesticare le coscienze di essere oppio per i popoli...chi lo dice?
La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito, per cui il "messaggio positivo" che tu decanti in opposizione ai pochi religiosi fdp è una invenzione di una massa di religiosi fdp che hanno come unico scopo il potere attraverso vari strumenti fra cui la gestione del senso di colpa...mi spiace che tu debba scoprirlo dalle mie parole Sorriso Scemo
Ti ho già invitato più volte, caro big, a non avventurarti in campi per i quali non hai nè gli strumenti nè le basi per poterli affrontare e sostenere. E te lo dimostro subito: visto che parli di scienza (storiografia)...dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito. Se parli di scienza (immagino tu saprai che le teorie scientifiche si fondano su prove documentate), immagino tu sarai anche in grado di fornirmi le prove di ciò che affermi
Ah caro big....credimi, sono cose troppo più grandi di te...che sfuggono alla tua capacità di comprensione.

Vedi il profilo dell'utente
7
^Sick_Boy
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Uh, il classico "errore del credente". Fico, era un po' che non mi capitava in una forma così limpida.

@xmanx ha scritto:dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito.

Ah, no. Non funziona così. Non si diMOSTRA la non-esistenza di qualcosa, ma solo la sua esistenza.

Questo è il tipico errore del credente che dice, sentendosi furbissimo, dice "eh, ma tu non puoi dimostrarmi che dio non esiste". Col cazzo, visto che sei TU credente che teorizzi una fregnaccia, sta a TE l'onere di MOSTRARE che tale fregnaccia esiste. Altrimenti, non essendoci prove A FAVORE dell'esistenza di quella fregnaccia, diamo per assunto che tale fregnaccia non esista, senza che ci sia bisogno di prove CONTRARIE all'esistenza della fregnaccia in questione.

Ora, tanto vale mettersi l'anima in pace. In millenni di storia dell'essere umano si è ciarlato di un numero pressocché infinito di divinità e non è mai stata prodotta una singola prova scientifica a favore dell'esistenza anche di una sola di queste. Allo stesso modo, non esiste una sola prova scientifica che confermi l'esistenza di un "Gesù storico", ovvero di una figura in qualche modo assimilabile a quella descritta nella bibbia.

In compenso, sembra piuttosto sicuro che ci siano stati diversi "Cristos", ovvero diversi "unti dal signore", ossia leader spirituali di una o più sette ebraiche che avevano il preciso scopo di sbattere a calci in culo l'invasore romano fuori dal "Regno dei cieli" (Israele). Solo che, ovviamente, una tale figura - grosso modo, un Bin Laden dei tempi antichi - è difficilmente conciliabile con il Gesù Cristo delle scritture, che parlava di "regno dei cieli" in senso trascendente rispetto all'umana realtà e che predicava la pace e l'amore universali - che mal si accorda con la figura di leader di una setta guerriera.

In effetti, non ci sono nemmeno testimonianze (storiche o archeologiche) dell'esistenza di una città di nome "Nazareth" fino al primo secolo d.C., dunque appare probabile che il termine "nazareno" fosse riferito, appunto, alla setta dei "nazareni" (o "nazorai") piuttosto che alla provenienza dalla città di Nazareth.

Inoltre, in alcuni rotoli ricollegabili alle sette essene e databili a ben prima della "venuta di Cristo", si ritrovano alcuni passi spaventosamente simili a certi passaggi dei Vangeli, il che farebbe presumere che questi testi attingano a fonti di molto precedenti all'esistenza del "Gesù" biblico.


Ora, chiarita la parte più semplice e "favolistica" della questione, veniamo un attimo alle cose serie.

Qui, c'è un'altra fregnaccia

@xmanx ha scritto:Gesù è...sarebbe...il primo prototipo di una nuova specie...in grado di eliminare il peccato del mondo...cioè in grado si superare la nostra natura che è al 99% "animale"....per creare una nuova specie in grado di "amare".

Voglio sperare che, quando parli di "nuova specie" tu lo faccia in senso - MOLTO - lato.
L'essere umano "amava" (nelle infinite forme ed accezioni che può assumere questa parola) da molto, molto prima della presunta apparizione di qualsivoglia messia e continuerà a farlo anche quando - sperabilmente - del particolare (anche nel senso di particolarmente inesistente) messia noto come "Gesù Cristo" ci saremo dimenticati.

So che quello che sto per esprimere è un concetto particolarmente insidioso, specialmente per il nostro XmenoX, ma non esiste una definizione assoluta di "Amore" dalla quale poi discenda una serie di comportamenti identificabili con quella parola. Esiste, invece, esattamente il contrario: una sterminata, quasi infinita gamma di comportamenti che, a seconda del contesto, delle circostanze, delle situazioni, delle persone coinvolte e, soprattutto, delle emozioni che in queste persone agiscono, si possono o meno considerare come espressioni di "Amore".

In questo senso trovo particolarmente ridicolo pensare che "l'Amore" (o, se è per questo, l'intelligenza o la logica) possa essere la "caratteristica distintiva" dell'essere umano dal momento che, in base a quanto detto nel paragrafo precedente, risulta ovvio che anche molte specie animali siano, effettivamente, capaci di "amore" (oltre che di logica e di intelligenza) e che risulti piuttosto azzardato considerare la nostra capacità di amare come "più evoluta" di altre.

Vedi il profilo dell'utente
8
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Caro Sick...come al solito parti in quarta sparando un sacco di minchiate. La mia affermazione iniziale era in risposta alla seguente affermazione del tuo compagno di merende, Big...(conosciuto anche come "il vecchio satansso" )

Dice Big: "La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito".

PEr cui la prossima volta...prima di partire "lancia in resta" e andare a schiantarti contro un muro.....leggi prima, almeno, i cartelli stradali

Sul tutto il resto ti risponderò con calma.... pietra

Vedi il profilo dell'utente
9
^Sick_Boy
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Non mi sembra sbagliato affermare che «la storiografia DICE che non esiste nessun cazzo di "Gesù"», dal momento che in secoli e millenni che si dibatte la questione non è emersa nessuna evidenza a sostegno della reale esistenza di costui.

In compenso, ne sono emerse moltissime che indicano come "altamente probabile" l'eventualità che il Gesù della Bibbia sia in effetti una "riscrittura di comodo" di ben altre figure storiche, riscrittura per la quale si è attinto a fonti molto diverse e lontane nel tempo ("diverse e lontane nel tempo" sia tra di loro che rispetto agli eventi narrati").

Per cui la storiografia può benissimo "dire" che non esiste alcun Gesù Cristo biblico, esattamente come CHIUNQUE può dire che non esiste alcun Babbo Natale e NON perchè ci siano prove di questa non-esistenza (e infatti si sta parlando di "dire, affermare" non di "dimostrare") ma, come ho già spiegato, semplicemente perchè NON ci sono prove dell'ESISTENZA di tali fregnacce.

Ciò detto, discutiamo nel merito, ad esempio su tutta la linea argomentativa che ho esposto nel mio precedente intervento, o ci continuiamo ad attaccare alle parole, XmenoX?

Vedi il profilo dell'utente
10
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
scratch
la definizione dello psichiatra Erich Fromm :

Peccare= dar dispiacere o contrastare coloro che detengono il potere

del denaro e delle armi."

scratch

Vedi il profilo dell'utente
11
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Caro Sick, ciò che dici è vero: non esiste nessun documento storico contemporaneo a Gesù che ne dimostri l'esistenza. Esistono alcune fonti scritte da storici, ma sono postume. E poi esistono i vangeli, ma sono pustumi anche loro e non possono essere certo assimilati a "documenti storici". I vangeli, infatti, sono più da considerarsi degli "scritti mistici" piuttosto che dei "documenti storici".

Poi....anche tu anneghi nelle mille cazzate che si leggono su internet. La più clamorosa è quella di Nazareth. Sputtanarti è una delle cose più piacevoli per me.....godo

Nel 2009 archeologi israeliani dell’Autorità per le Antichità di Israele hanno rinvenuto a Nazareth i resti di una piccola casa ad uso privato, databili al periodo in cui visse Gesù. Questa abitazione sorge di fronte alla Basilica dell’Annunciazione (luogo in l’angelo Gabriele annunciò alla Madonna che avrebbe dato alla luce il figlio di Dio), costruita nel 1969 sopra i resti di tre chiese precedenti, la più antica delle quali risale al periodo bizantino (IV secolo).

Yardenna Alexandre, responsabile di questi scavi archeologici, disse: «Secondo le rare fonti scritte esistenti (tra cui anche i Vangeli), sappiamo che nel primo secolo della nostra era Nazareth era un piccolo villaggio ebraico, situato in una valle. Finora era stato trovato anche un certo numero di tombe dell’epoca di Gesù, ma non si era mai scoperto alcun resto che potesse essere attribuito a questo periodo». La scoperta portò con sé una domanda: perché i primi cristiani hanno conservato questa casa, mentre non si sono curati delle case attorno ad essa? Resta il fatto, comunque, che venne dimostrato che Nazareth non solo esisteva al tempo di Gesù, ma era anche abitata.

In queste ore (siamo a maggio del 2012) un’altra notizia ha fatto il giro del mondo: è stato infatti rinvenuto a Gerusalemme un sigillo che riporta la più antica menzione di Betlemme mai trovata, risalente a 2700 annni fa, nel periodo del I° tempio (1006 – 586 aC. a.C.). Betlemme è stato il luogo di nascita di Gesù. «La Bibbia parla di Betlemme, ora vi è la prova che questa città allora esisteva, e si dimostra che era una città del Regno di Giuda, e forse anche esistente in periodi precedenti», ha dichiarato Eli Shukron, archeologo dell’Autorità israeliaina per le antichità.

La scoperta è significativa perché è la prima volta che il nome “Betlemme” appare al di fuori di un testo biblico (dove è citato 41 volte). Il sigillo è stato probabilmente utilizzato per marcare documenti di amministrazione fiscale, inviati poi a Gerusalemme, sede del potere di allora. E’ stato scoperto diversi mesi fa, dicono gli archeologi, ma ci è voluto del tempo per confermarne l’identità. Questa è la prima prova extrabiblica dell’esistenza della città di Betlemme al tempo di Gesù.

Caro Sick...hai la mente che annega in vaghe cazzate che hanno un sapore un pò kitch internettiano. Ma è sempre un piacere dimostrarti quanto il tuo pensiero sia nullo. Cioè il niente più assoluto

Vedi il profilo dell'utente
12
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
D'altra parte, caro Sick,....quale storico "contemporaneo" a Gesù si sarebbe interessato a scrivere dei documenti relativi al "figlio di un falegname"? Per di più che stava sulle palle al potere religioso e politico allora dominante?
Come immagino saprai, gli storici dell'epoca scrivevano delle gesta di "condottieri" e "generali", "imperatori" e "imperatrici".....non scrivevano certo di un figlio di falegname che se andava in giro con quattro straccioni di pescatori

Su internet gira pure la balla secondo la quale i Romani non potevano mettere a morte un prigioniero ebraico, per cui la crocifissione sarebbe un falso storico. Cosa smentita da documenti storici che dimostrano come i Romani avevano il potere di uccidere dei prigionieri in Palestina, anche se la Palestina aveva solo un "governatore romano" e un proprio Re.

Vedi il profilo dell'utente
13
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Comunque xmanx hai il vizio di aprire 3d e di lasciarli incompiuti non appena ti cazziano!
A proposito, visto che parli di evoluzione.
Dunuqe
Gesù è un prototipo risultato di uno stadio evolutivo superiore.
e magari lo sono anche madre teresa, padre pio, san francesco.
Il problema è che questi qua...nun trombano!
Ora come la mettiamo?
SPecie estinta?...voglio dire come riusciamo a preservare questa superspecie?

Vedi il profilo dell'utente
14
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@xmanx ha scritto:
@Yale ha scritto:Non sono riuscita ad andare oltre il "figli di puttana". E appartengo alla categoria degli agnostici che tanto disprezzi (non prima di averli confusi con gli atei), quindi non è per offesa alla morale religiosa che non vado oltre. Mi sono chiesta quale sia il motivo che ti fa abbaiare così rabbiosamente, ma poi ho pensato al chiwawa e al rottweiler e tutto mi è diventato più chiaro.
Bè...se tu associ il termine "figlio di puttana" a uno stato di rabbia è perchè, forse - e dico forse - sei ancorata a delle categorie mentali che io definirei....arcaiche.

Non mi riferivo solo al termine ma ai toni...ecco che ricadi nel tuo errore tipico numero N.
Adesso mi dirai che in realtà scrivevi in uno stato di estasi suprema ma io sono troppo terrestre per capirlo.
A pensarci bene sul tuo stato di ecstasy non dubiterei poi molto.

@xmanx ha scritto: Ah! Non ho mai "confuso" atei e agnostici. Da un punto di vista formale appartengono a due categorie distinte di pensiero. Nella sostanza, però, sono la stessa cosa...cioè due finzioni terminologiche per coprire un'altra verità

Sì, certo. Una frase totalmente senza senso per coprire il fatto che hai dovuto ricorrere a Wikipedia.

@xmanx ha scritto: Probabilmente quando capira questa mia affermazione - se mai la capirai - sarai già nonna ed io, ahimè...sarò già ai caraibi da un pezzo.

AAA cercasi donatrice di radicali liberi.
Bramo trasfusione massiccia ed immediata.

Vedi il profilo dell'utente
15
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Sick
Sul resto del tuo ragionamento....quello sull'"Amore", non mi addentro più di tanto. Perchè anche qui hai detto un mare di cazzate.

Io ho ipotizzato (la mia è solo una ipotesi...non ha nulla di certo o di scientifico) che Gesù possa essere "un" prototipo di una nuova specie, successiva all'homo sapiens, che abbia come caratteristica identificativa l'"Amore".
Non posso certo sperare che un ignorante come te possa conoscere la vicenda di Gesù....e questo è un altro segnale della nullità del tuo pensiero, poichè in quanto occidentale dovresti conoscerla...esattamrnte come - spero - tu conosca la rivoluzione francese (ma non conosci nemmeno quella...infatti ignori che il suo messaggio universale di libertè, egalitè, fraternitè...origina proprio e nasce proprio dal messaggio di salvezza universale del cristianesimo). Solo un ignorante, infatti, può vivere in occidente e non conoscere la vicenda di Gesù (indipendentemente dal fatto che ci creda o meno).

E se leggi il pensiero di Gesù, scoprirai ciò che lui intendeva per "Amore".
Non ti anticipo nulla....non voglio toglierti il piacere della scoperta



Ultima modifica di xmanx il Mar 24 Lug 2012 - 12:16, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
16
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Rupa Lauste ha scritto: Comunque xmanx hai il vizio di aprire 3d e di lasciarli incompiuti non appena ti cazziano!

E ti lamenti?! Io sto andando ad accendere un cero.

Vedi il profilo dell'utente
17
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@^Sick_Boy ha scritto:Uh, il classico "errore del credente". Fico, era un po' che non mi capitava in una forma così limpida.

@xmanx ha scritto:dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito.

Ah, no. Non funziona così. Non si diMOSTRA la non-esistenza di qualcosa, ma solo la sua esistenza.

Questo è il tipico errore del credente che dice, sentendosi furbissimo, dice "eh, ma tu non puoi dimostrarmi che dio non esiste". Col cazzo, visto che sei TU credente che teorizzi una fregnaccia, sta a TE l'onere di MOSTRARE che tale fregnaccia esiste. Altrimenti, non essendoci prove A FAVORE dell'esistenza di quella fregnaccia, diamo per assunto che tale fregnaccia non esista, senza che ci sia bisogno di prove CONTRARIE all'esistenza della fregnaccia in questione.

Uff...mi hai bruciato sul tempo, non c'è gusto. Questa non si poteva proprio lasciarla cadere. Ma è abbastanza ovvio, ormai, che della ricerca scientifica che tanto gli riempie la bocca Xmanx non ne sappia nulla.
Comincio a pensare che la prima volta che ho citato Popper abbia pubblicamente concordato con me per poi correre ad aprire il suo mitico Google.

Vedi il profilo dell'utente
18
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Rupa Lauste ha scritto:Comunque xmanx hai il vizio di aprire 3d e di lasciarli incompiuti non appena ti cazziano!
A proposito, visto che parli di evoluzione.
Dunuqe
Gesù è un prototipo risultato di uno stadio evolutivo superiore.
e magari lo sono anche madre teresa, padre pio, san francesco.
Il problema è che questi qua...nun trombano!
Ora come la mettiamo?
SPecie estinta?...voglio dire come riusciamo a preservare questa superspecie?
Ci metterei anche Gandhi...e lui, grazie a dio, trombava. E molti altri come lui.

Caro Rupa....l'evoluzione segue una "spinta" che non può essere arrestata. E' un pò come i semi trasportati dal vento...all'improvviso su una collina sorge una macchia di ginestre...e tu non sai da dove viene. La vita si propaga attraverso dei "meccanismi apparentemente misteriosi"....e lo stesso vale per l'evoluzione. Il motore dell'evoluzione è "comunque in moto e attivo" e produce i suoi frutti indipendentemente dalla volontà tuo o mia....perchè così avviene da miliardi di anni. La "spinta" del processo evolutivo è inarrestabile....è un "moto continuo e perpetuo"...che fa nascere i fiori anche tra i sassi.

Se tu "osservassi" la natura certe cose le capiresti al volo. Ma non "osservi"...e se non "osservi" non capirai mai un cazzo. pietra



Ultima modifica di xmanx il Mar 24 Lug 2012 - 12:29, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
19
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Yale ha scritto:
@^Sick_Boy ha scritto:Uh, il classico "errore del credente". Fico, era un po' che non mi capitava in una forma così limpida.

@xmanx ha scritto:dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito.

Ah, no. Non funziona così. Non si diMOSTRA la non-esistenza di qualcosa, ma solo la sua esistenza.

Questo è il tipico errore del credente che dice, sentendosi furbissimo, dice "eh, ma tu non puoi dimostrarmi che dio non esiste". Col cazzo, visto che sei TU credente che teorizzi una fregnaccia, sta a TE l'onere di MOSTRARE che tale fregnaccia esiste. Altrimenti, non essendoci prove A FAVORE dell'esistenza di quella fregnaccia, diamo per assunto che tale fregnaccia non esista, senza che ci sia bisogno di prove CONTRARIE all'esistenza della fregnaccia in questione.

Uff...mi hai bruciato sul tempo, non c'è gusto. Questa non si poteva proprio lasciarla cadere. Ma è abbastanza ovvio, ormai, che della ricerca scientifica che tanto gli riempie la bocca Xmanx non ne sappia nulla.
Comincio a pensare che la prima volta che ho citato Popper abbia pubblicamente concordato con me per poi correre ad aprire il suo mitico Google.

Cara Yale... La mia affermazione da te riportata era in risposta alla seguente affermazione del tuo compagno di merende, Big...(conosciuto anche come "il vecchio satansso" )

Dice Big: "La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito".

PEr cui la prossima volta...prima di partire "lancia in resta" e andare a schiantarti contro un muro.....leggi prima, almeno, i cartelli stradali

Credimi Yale....non ci fai una bella figura a intervenire senza leggere. Corri il rischio di sparare cazzate...che, nel tuo caso, è un rischio elevatissimo

Vedi il profilo dell'utente
20
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Superlol!

Vedi il profilo dell'utente
21
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Mi scusi egregio supermax!
mi spieghi perchè queste persone giocano a nascondino?
perchè non ho mai visto uno straccio di miracolo?
perchè a casa mia i pesci restano 2 e a volte il frigo è vuoto?
insomma perchè poi sceglie proprio gesù tra i tanti possibili?
perchè la chiesa ha bisogno dell'ottopermille se ha i superpoteri?

gradirei risposte



Ultima modifica di Rupa Lauste il Mar 24 Lug 2012 - 12:57, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
22
Yale
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@xmanx ha scritto:
Cara Yale... La mia affermazione da te riportata era in risposta alla seguente affermazione del tuo compagno di merende, Big...(conosciuto anche come "il vecchio satansso" )

Dice Big: "La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito".

PEr cui la prossima volta...prima di partire "lancia in resta" e andare a schiantarti contro un muro.....leggi prima, almeno, i cartelli stradali

Credimi Yale....non ci fai una bella figura a intervenire senza leggere. Corri il rischio di sparare cazzate...che, nel tuo caso, è un rischio elevatissimo

Io invece mi riferisco al tuo "E te lo dimostro subito: visto che parli di scienza (storiografia)...dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito".
Solo il fatto di chiedere che una scienza (non importa quale) dimostri una "non esistenza" (non importa di chi) fa capire che di scienza non ne sai nulla.
E' più chiaro così?
Avevo letto lo scambio con Big, ma come vedi se anche non avessi letto, non avrei sparato una cazzata.
A differenza tua che pur leggendo...

Vedi il profilo dell'utente
23
^Sick_Boy
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@xmanx: Oh, ok. Vogliamo giocare ad attaccarci alle parole, piuttosto che discutere nel merito.

Per prima cosa, grazie per avermi dimostrato ancora una volta quanto sia facile "muoverti": hai messo il piede precisamente dove volevo che lo mettessi, facendo la tua rapida ricerca-google su Nazareth, con la quale hai dimostrato che

- sono state rinvenute tracce dell'esistenza di Nazareth ai tempi del "Gesù biblico" il che, ovviamente, non dimostra nulla circa la sua esistenza. Ci offre, però, un interessante spunto di riflessione geografic-...
No. Per adesso mi fermo qui, sia perché ci sono altre cose più interessanti di cui occuparmi, sia perché sono convinto che ci sia già abbastanza corda per "impiccarti" da solo (e chissà che non mi servi direttamente Gamla su un piatto d'argento).

- In compenso, hai tralasciato argomentazioni molto più correlate in favore dell'unica su cui ti ho lasciato uno spiraglio, dimostrando un fatto ancora più importante: in sostanza, non hai argomenti validi.

- Ci hai anche fatto vedere quanto sei bravo a fare ricerche su internet, riportando praticamente per intero una pagina dal sito dell'UCCR ("Unione Cristiani Cattolici Razionali" che, a proposito, è un ossimoro), salvo poi accusare ME di usare internet come unica risorsa. Dimostrazione: sei capace di qualsiasi bassezza intellettualmente disonesta pur di sperare di "vincere" una discussione, incluso accusare i tuoi "avversari" delle stesse "mosse" che usi tu (che, per altro, era una delle principali tattiche mediatiche berlusconiane).


Quanto agli storici che non si sarebbero occupati del figlio di un falegname, è probabilmente vero, anche se questo specifico "figlio di un falegname" stava muovendo un polverone notevole, ma possiamo tranquillamente assumere che sia questa la causa del vuoto totale di notizie storiche.
Rimane però - da un punto di vista storico - il problema della totale mancanza di evidenze sull'esistenza di costui, problema in realtà già risolto visto che tale mancanza la ammetti limpidamente tu per primo. Quindi, niente prove dell'esistenza di Gesù + impossibilità di dimostrare la non-esistenza di alcunchè = non c'è stato nessun cazzo di Gesù.

Ti faccio però notare quanto siano pericolosi i tuoi scivoloni su internet, gli stessi sui quali fingi di "mettere in guardia" gli altri: hai tirato fuori la storia della crocifissione. Adesso, non so da quale straccio di fonte tu abbia estratto che ci sia gente che dice che i romani non potevano crocifiggere i palestinesi, ma non è un problema mio.
Il mio problema sta nel fatto che, secondo la bibbia, dovremmo credere che i romani sono riusciti a tenere insieme un impero mettendo in croce la gente che professava una religione diversa dalla loro. Ridicolo, ovviamente. Ai romani interessava l'accettazione dell'imperatore come massima autorità, non gliene fregava nulla di a quali e quanti dei venissero rivolte le preghiere.

Quanto a quel bizzarro delirio di ovvietà circa la rivoluzione francese, il cristianesimo (wow, davvero il pensiero europeo ha ANCHE radici cristiane? chi lo avrebbe mai detto!) e la concezione dell'Amore attribuibile al Gesù biblico, mi limito a sottolineare di aver letto la bibbia (per intero, non a frammenti) almeno un paio di volte e di poter tranquillamente dire - alla luce di quella e di ben altre letture ed esperienze - che si tratta di una concezione banalizzante (e, per questo, ampiamente vendibile) e che averla fatta uscire dalla bocca del "figlio di dio" ha avuto l'unico effetto apprezzabile di allontare, piuttosto che avvicinare, quel tipo di esperienza dall'essere umano.

Vedi il profilo dell'utente
24
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Yale ha scritto:
@xmanx ha scritto:
Cara Yale... La mia affermazione da te riportata era in risposta alla seguente affermazione del tuo compagno di merende, Big...(conosciuto anche come "il vecchio satansso" )

Dice Big: "La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito".

PEr cui la prossima volta...prima di partire "lancia in resta" e andare a schiantarti contro un muro.....leggi prima, almeno, i cartelli stradali

Credimi Yale....non ci fai una bella figura a intervenire senza leggere. Corri il rischio di sparare cazzate...che, nel tuo caso, è un rischio elevatissimo

Io invece mi riferisco al tuo "E te lo dimostro subito: visto che parli di scienza (storiografia)...dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito".
Solo il fatto di chiedere che una scienza (non importa quale) dimostri una "non esistenza" (non importa di chi) fa capire che di scienza non ne sai nulla.
E' più chiaro così?
Avevo letto lo scambio con Big, ma come vedi se anche non avessi letto, non avrei sparato una cazzata.
A differenza tua che pur leggendo...
Carissima Yale...lo so che non ci arrivi, quindi ti faccio un disegnino

Big: "La scienza che tu tanto decanti, la storiografia è una scienza (non la storia, la storia è scritta dai vincitori, la storiografia ricostruisce le storie, anche quelle dei vinti) e la storiografia dice che gesù cristo non è storicamente esistito"
Xmanx (in risposta a big): "visto che parli di scienza (storiografia)...dammi una prova scientifica, qui e ora, fornita dalla storiografia che dimostra che Gesù non sia mai esistito" (infatti se, come dice Big, la "storiografia dice che gesù non è storicamente esistito", essendo una scienza, avrà a sostegno di questa affermazione, una prova scientifica)

Quindi...cara Yale...ho chiesto a Big di fornirmi le prove in base alle quali ( a suo dire) la storiografia avrebbe affermato "che gesù non è esistito". Essendo una scienza....deve averle, per poter supportare una affermazione scientifica

Yale....un pò mi fai ridere eh. Però consolati...mi fai ridere solo un pò

Vedi il profilo dell'utente
25
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@sick
bè, tu hai detto che Nazareth non è mai esistita. Ed io ti ho sputtanato per l'ennesima volta, godendo un pochino (in verità molto ). E non (come dici tu) riportando una pagina di UCCR...ma riportando le dichiarazioni di Yardenna Alexandre, responsabile di questi scavi archeologici dell’Autorità per le Antichità di Israele, e di Eli Shukron, archeologo dell’Autorità israeliaina per le antichità. Cioè due scienziati che hanno parlato dei risultati del loro lavoro scientifico.

E scusa se è poco Sei una macchietta Sick

E difetti anche di logica: "niente prove dell'esistenza di Gesù + impossibilità di dimostrare la non-esistenza di alcunchè = non c'è stato nessun cazzo di Gesù.".....questa tua affermazione (che tu vorresti tanto fosse una certezza) è in realtà una semplice deduzione...e non una evidenza scientifica.
Poichè è altrettanto vero che dalle tue premesse si può dedurre anche l'esatto contrario: e cioè che Gesù sia esistito, ma per i contemporanei era talmente insignificante (tanto è vero che è morto in croce come un ladrone comune) da non invogliare gli storici a lui contemporanei a scrivere le sue gesta.

D'altra parte l'unico storico così ignorante da scrivere le gesta di un uomo crocefisso come un ladrone qualsiasi, che si accompagnava con degli straccioni di pescatori e con delle puttane....ecco uno storico così ignorante potresti essere solo tu.
E' un vero peccato per noi che tu esista adesso...e non duemila anni fa



Ultima modifica di xmanx il Mar 24 Lug 2012 - 14:37, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 4]

Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum