Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Tebe Wasat

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 3]

51
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io sono un diversamente traditore. Nel senso che la mia fedeltà si perpetua nei secoli per mancanza di occasioni alternative...

Visualizza il profilo
52
MagicLight
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Candido ha scritto:Io sono un diversamente traditore. Nel senso che la mia fedeltà si perpetua nei secoli per mancanza di occasioni alternative...

bella questa ;)

Visualizza il profilo
53
Tebe
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Coraline ha scritto:Mi sembra di capire (ma posso sbagliare) che gli sei stata fedele per tanti anni solo perchè era una sua esigenza e che dunque, ora, in virtù della sua incoerenza, visto che è stato lui quello che ha tradito per primo, finalmente ti ritieni "libera" di tradire (solo sessualmente) anche tu. O meglio, di essere come pensi di essere.

Qualcosa però stride: dici che non si tratta di vendetta ma solo di calarti in un "principio" di cui sei convinta e cioè che la fedeltà non esiste. E se lui ti tradisse ancora, esattamente come lo fai tu, senza coinvolgimento mentale (come dici), come la prenderesti?

Io non controllo e anche lui ha la stessa identica libertà che io.
Il tradimento sessuale non è tradimento nemmeno se lo fa lui.

Visualizza il profilo
54
Tebe
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Coraline ha scritto:
@NinfaEco ha scritto:Mah... io non la capisco così Coraline.
Credo che purtroppo tutti abbiamo certi miti, a cui tenevamo profondamente, che ad un certo punto crollano e niente è più come prima. Ci piacerebbe ma non è così. Si può reagire in tanti modi. Uno è questo.



Il crollo del mito, seppur passaggio dolorosissimo, è quanto di meglio ci possa accadere e prima succede meglio è. Certo, niente è come prima, e una delle cose che si fa più spesso è quella di raccogliere i cocci e tentare di dar loro un ordine diverso da quello che avevano prima, muovendoli e sistemandoli fino a visualizzarli in qualcosa che ci sembra abbia un senso. Secondo me però, si torna sempre a bomba e il mito "ancestrale" della fedeltà, specie nelle donne, vive di vita propria e torna a materializzarsi ad ogni innamoramento.

Sono stata devastata anch'io al primo crollo, e poi ancor di più al secondo, pur, forse, avendo tradito io più di quanto non abbiano fatto gli uomini con me, eppure alla fedeltà, ovviamente nè come imposizione autoindotta nè tantomeno come scelta, ma come semplicissimo stato di cose, ci credo ancora (forse perchè la sto sperimentando adesso per la prima volta, in tutta la sua bellezza e completezza).

Io non sono stata devastata dal tradimento. Anzi.
E' stato proprio quel tradimento che ci ha permesso di continuare la nostra storia.
Non ho ferite aperte e nemmeno cicatrici.
Niente.

Visualizza il profilo
55
Dudù
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Tebe ha scritto:
@Coraline ha scritto:
@NinfaEco ha scritto:Mah... io non la capisco così Coraline.
Credo che purtroppo tutti abbiamo certi miti, a cui tenevamo profondamente, che ad un certo punto crollano e niente è più come prima. Ci piacerebbe ma non è così. Si può reagire in tanti modi. Uno è questo.



Il crollo del mito, seppur passaggio dolorosissimo, è quanto di meglio ci possa accadere e prima succede meglio è. Certo, niente è come prima, e una delle cose che si fa più spesso è quella di raccogliere i cocci e tentare di dar loro un ordine diverso da quello che avevano prima, muovendoli e sistemandoli fino a visualizzarli in qualcosa che ci sembra abbia un senso. Secondo me però, si torna sempre a bomba e il mito "ancestrale" della fedeltà, specie nelle donne, vive di vita propria e torna a materializzarsi ad ogni innamoramento.

Sono stata devastata anch'io al primo crollo, e poi ancor di più al secondo, pur, forse, avendo tradito io più di quanto non abbiano fatto gli uomini con me, eppure alla fedeltà, ovviamente nè come imposizione autoindotta nè tantomeno come scelta, ma come semplicissimo stato di cose, ci credo ancora (forse perchè la sto sperimentando adesso per la prima volta, in tutta la sua bellezza e completezza).

Io non sono stata devastata dal tradimento. Anzi.
E' stato proprio quel tradimento che ci ha permesso di continuare la nostra storia.
Non ho ferite aperte e nemmeno cicatrici.
Niente.
Io sono single tel. 346*******.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 3 di 3]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum